User Tag List

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 33

Discussione: Cooperativa DAR

  1. #11
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shaytan Visualizza Messaggio
    Infatti oltre agli aiuti alle famiglie è indispensabile creare le condizioni per i single o i single con figli per accedere alle case popolari. Ma questo non si fa perchè è contro la famiglia naturale
    Esatto, quello che stavo per scrivere anch'io. E penso sia la situazione anche della forumista che ha scritto (non aveva, diciamo così, la famiglia tradizziunala secondo i crismi di santa romana e vatikana chiesa). E così facendo continuiamo a darci martellate sui coglioni.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Saint-Just Visualizza Messaggio
    Ma l'ALER non lo gestisce la Regione, che fino a prova contraria è governata dal cdx?
    Infatti destra o sinistra cambia poco o nulla bisogna starci distanti!!!!

  3. #13
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Saint-Just Visualizza Messaggio
    Forse è sfuggita la differenza tra Stato e Privati. La Cooperativa DAR è un privato che affita case che non sarebbero affittate a nessuno a chi vuole...

    Dove sta lo scandalo? Nel fatto che il razzismo è finito con la fine del Nazismo?
    Bravissimo. Aggiungo che le case popolari vengono quasi sempre assegnate agli extracomunitari e non agli italiani perchè i primi, a differenza dei secondi, preferiscono investire i propri risparmi nei figli piuttosto che per andare in disco o al ristorante.

  4. #14
    Forumista junior
    Data Registrazione
    09 May 2008
    Messaggi
    92
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oggettivista Visualizza Messaggio
    Bravissimo. Aggiungo che le case popolari vengono quasi sempre assegnate agli extracomunitari e non agli italiani perchè i primi, a differenza dei secondi, preferiscono investire i propri risparmi nei figli piuttosto che per andare in disco o al ristorante.
    scusa ma non capisco il senso della tua frase.
    Cosa centra che i primi preferiscono investire nei figli?...perchè i miei figli cosa sono?....i nostri figli non sono importanti ?...I nostri figli che son nati qui, non hanno diritto di avere una casa nel paese in cui sono nati?
    ...Poi dici per andare in discoteca....figlio mio...(non so quanti anni hai ma te lo dico lo stesso)....tu non sai i sacrifici che ho fatto e la vita che ho fatto io....altro che discoteche....sono rimasta incinta (volutissimo) a 21....non credo che si possa andare in disoteca e al ristorante se hai un figlio e nessuno che ti aiuta non mai avuto una lira da nessuno io...tanto meno lo stato....forse loro hanno più possibilità di farlo dato che lo stato gli da casa e soldi...si perchè proprio in quegli anni sapevo che dei ragazzi marocchini che conoscevo, prendevano 25.000 Lire al giorno....io e tanti altri come me non sono mai stati aiutati.
    Ti dirò di più...fino all'anno prima aiutavamo una signora anziana (nata e vissuta a milano) e gli portavamo da mangiare perchè non aveva nessuno...l'hanno sfrattata e poi è finita all'ospedale.....una famiglia che conoscevo (sempre di milano) ha avuto grossi problemi finanziari ....hanno chiuso il negozio per concorrenza e han dovuto ricominciare da capo...dopo tanti anni...son diventati poverissimi....e ci sono tanti casi di persone milanesi che vivono di pensione minima e non hanno casa a milano....gente che è nata qui....e non ha nulla....mentre a loro danno tutto.
    Conosco extracomunitari che lavorano qui....non pagano l'affitto perchè vivono in case occupate o gli han dato casa....non pagano luce ne niente...però mandano a casa un sacco di soldi....una di loro mi hadetto che manda i soldi a casa alla madre la quale si occupa di investire al suo paese ...e un giorno è là che tornerà....qui ci sta solo per fare più soldi possibili per investire al suo paese che è meno caro....non spende nulla e quando ha bisogno ad esempio del dentista torna a casa che con meno della metà gli mettono a posto la bocca....chi di noi ha questa possibilità?
    Io l'apparecchio di mia figlia me lo sono sudato....e non avevo la possibilità di andare altrove per pagarlo meno!...neanche con la mutua all'ospedale te lo fanno devi per forza andare dal dentista!

  5. #15
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da edhelwen Visualizza Messaggio
    scusa ma non capisco il senso della tua frase.
    Cosa centra che i primi preferiscono investire nei figli?...perchè i miei figli cosa sono?....i nostri figli non sono importanti ?...I nostri figli che son nati qui, non hanno diritto di avere una casa nel paese in cui sono nati?
    ...Poi dici per andare in discoteca....figlio mio...(non so quanti anni hai ma te lo dico lo stesso)....tu non sai i sacrifici che ho fatto e la vita che ho fatto io....altro che discoteche....sono rimasta incinta (volutissimo) a 21....non credo che si possa andare in disoteca e al ristorante se hai un figlio e nessuno che ti aiuta non mai avuto una lira da nessuno io...tanto meno lo stato....forse loro hanno più possibilità di farlo dato che lo stato gli da casa e soldi...si perchè proprio in quegli anni sapevo che dei ragazzi marocchini che conoscevo, prendevano 25.000 Lire al giorno....io e tanti altri come me non sono mai stati aiutati.
    Ti dirò di più...fino all'anno prima aiutavamo una signora anziana (nata e vissuta a milano) e gli portavamo da mangiare perchè non aveva nessuno...l'hanno sfrattata e poi è finita all'ospedale.....una famiglia che conoscevo (sempre di milano) ha avuto grossi problemi finanziari ....hanno chiuso il negozio per concorrenza e han dovuto ricominciare da capo...dopo tanti anni...son diventati poverissimi....e ci sono tanti casi di persone milanesi che vivono di pensione minima e non hanno casa a milano....gente che è nata qui....e non ha nulla....mentre a loro danno tutto.
    Conosco extracomunitari che lavorano qui....non pagano l'affitto perchè vivono in case occupate o gli han dato casa....non pagano luce ne niente...però mandano a casa un sacco di soldi....una di loro mi hadetto che manda i soldi a casa alla madre la quale si occupa di investire al suo paese ...e un giorno è là che tornerà....qui ci sta solo per fare più soldi possibili per investire al suo paese che è meno caro....non spende nulla e quando ha bisogno ad esempio del dentista torna a casa che con meno della metà gli mettono a posto la bocca....chi di noi ha questa possibilità?
    Io l'apparecchio di mia figlia me lo sono sudato....e non avevo la possibilità di andare altrove per pagarlo meno!...neanche con la mutua all'ospedale te lo fanno devi per forza andare dal dentista!
    Non conosco il tuo caso ma so che quando si vuole abitare in una casa popolare si partecipa ad una graduatoria. Non credo sia giusto far passare il messaggio secondo il quale i comuni assegnano arbitrariamente gli alloggi popolari agli immigrati a scapito dei nostri connazionali.
    Se puoi provarmi il contrario sono disposto a prendere atto di una situazione di cui non ero a conoscenza.

  6. #16
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oggettivista Visualizza Messaggio
    Bravissimo. Aggiungo che le case popolari vengono quasi sempre assegnate agli extracomunitari e non agli italiani perchè i primi, a differenza dei secondi, preferiscono investire i propri risparmi nei figli piuttosto che per andare in disco o al ristorante.
    Io ho cinque figli, sono Toscano e credo di sapere cosa è la vita. Di gente come te dalle mie parti è pieno. Smettetela di sparare CAZZATE su cosa fanno gli italiani e cosa fanno gli extracomunitari. Ma che ve ne frega. Sono FATTI LORO. E dato che ci siete, smettetela anche di nascondervi dietro la SOLIDARIETA' solo perché ve l'ha ordinato il partito o la santa romana chiesa perché gli conviene. Ci avete rotto i coglioni. La solidarietà, lo dice la parola, è un fatto che riguarda la coscienza e pertanto è personale, non statale. Se un cristiano o un comunista, o uno qualunque vuole fare la solidarietà, sia il benvenuto e possibilmente lo faccia in silenzio, senza sbandierarlo in giro. Ma che sia chiaro: riguarda la coscienza, non il portafoglio di tutti.
    Vi piaccia o no la nostra civiltà è stata costruita dai nostri padri, col sacrificio di tutti i giorni: proprio come ho cercato di fare io con i miei figli e come sono sicuro fa la maggioranza dei padri e delle madri di questo paese reso ignobile dai vostri meschini ragionamenti di propaganda politica e religiosa e di narcisimo. "Ma guardate quanto sono bravo: sono per la solidarietà, per i poveretti, per i sofferenti", sembra che diciate ad ogni piè sospinto! Ma quando mai la Chiesa, che è la seconda potenza economica mondiale, capirà la differenza fra "condizione" di povertà, e "scelta di povertà"? Cristo, Dio lo abbia in gloria, predicava la scelta della povertà come strada per l'elevazione spirituale. Non mi risulta che, da ebreo quale era, potesse concepire di aiutare quelli che, poveri, ebrei non erano. Lo fece Paolo, più tardi. Questa è la storia, Per il resto vedi tu.
    Ma qui viene violato il diritto alla casa per la quale una signora ha pagato. Quando anche gli extracomunitari avranno fatto lo stesso, sarà possibile che, agli effetti dell'assegnazione della casa, possano essere considerati come i nativi, indipendentemente che vadano al ristorante o spendano il denaro per curare i figli. Diversamente aspettino il loro turno dopo che avranno pagato il dovuto; ed i politicanti la smettano di favorire chi non ha diritto, nei confronti di chi il diritto l'ha acquisito a sue spese. Maledetti!

  7. #17
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paulus Visualizza Messaggio
    Io ho cinque figli, sono Toscano e credo di sapere cosa è la vita. Di gente come te dalle mie parti è pieno. Smettetela di sparare CAZZATE su cosa fanno gli italiani e cosa fanno gli extracomunitari. Ma che ve ne frega. Sono FATTI LORO. E dato che ci siete, smettetela anche di nascondervi dietro la SOLIDARIETA' solo perché ve l'ha ordinato il partito o la santa romana chiesa perché gli conviene. Ci avete rotto i coglioni. La solidarietà, lo dice la parola, è un fatto che riguarda la coscienza e pertanto è personale, non statale. Se un cristiano o un comunista, o uno qualunque vuole fare la solidarietà, sia il benvenuto e possibilmente lo faccia in silenzio, senza sbandierarlo in giro. Ma che sia chiaro: riguarda la coscienza, non il portafoglio di tutti.
    Vi piaccia o no la nostra civiltà è stata costruita dai nostri padri, col sacrificio di tutti i giorni: proprio come ho cercato di fare io con i miei figli e come sono sicuro fa la maggioranza dei padri e delle madri di questo paese reso ignobile dai vostri meschini ragionamenti di propaganda politica e religiosa e di narcisimo. "Ma guardate quanto sono bravo: sono per la solidarietà, per i poveretti, per i sofferenti", sembra che diciate ad ogni piè sospinto! Ma quando mai la Chiesa, che è la seconda potenza economica mondiale, capirà la differenza fra "condizione" di povertà, e "scelta di povertà"? Cristo, Dio lo abbia in gloria, predicava la scelta della povertà come strada per l'elevazione spirituale. Non mi risulta che, da ebreo quale era, potesse concepire di aiutare quelli che, poveri, ebrei non erano. Lo fece Paolo, più tardi. Questa è la storia, Per il resto vedi tu.
    Ma qui viene violato il diritto alla casa per la quale una signora ha pagato. Quando anche gli extracomunitari avranno fatto lo stesso, sarà possibile che, agli effetti dell'assegnazione della casa, possano essere considerati come i nativi, indipendentemente che vadano al ristorante o spendano il denaro per curare i figli. Diversamente aspettino il loro turno dopo che avranno pagato il dovuto; ed i politicanti la smettano di favorire chi non ha diritto, nei confronti di chi il diritto l'ha acquisito a sue spese. Maledetti!
    Non sono un cattolico (ho chiesto ed ottenuto che il mio nome fosse cancellato dal registro dei battezzati) e non milito in partiti della sinistra.
    Mi sono limitato a constatare come le case popolari non vengano arbitrariamente assegnate agli immigrati (provatemi il contrario, ne prenderò atto) ma vengono a loro concesse in base a criteri che tengono conto del numero di figli, del reddito e via dicendo.
    Alla luce di tutto questo mi chiedo dove sia l'ingiustizia da voi condannata.

  8. #18
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oggettivista Visualizza Messaggio
    Non sono un cattolico (ho chiesto ed ottenuto che il mio nome fosse cancellato dal registro dei battezzati) e non milito in partiti della sinistra.
    Mi sono limitato a constatare come le case popolari non vengano arbitrariamente assegnate agli immigrati (provatemi il contrario, ne prenderò atto) ma vengono a loro concesse in base a criteri che tengono conto del numero di figli, del reddito e via dicendo.
    Alla luce di tutto questo mi chiedo dove sia l'ingiustizia da voi condannata.
    Le case popolari vengono assegnate in base a molti fattori, tra i primi ci sono il reddito e il nucleo familiare.
    Per esempio nel mio comune al punto 13 si vede:

    13) per il richiedente extracomunitario (oltre alla documentazione di cui sopra):
    - fotocopia carta di soggiorno; (non è necessaria la dichiarazione del datore di lavoro)
    oppure
    - fotocopia permesso di soggiorno con validità di almeno 2 anni (se inferiore ai 2 anni si viene automaticamente esclusi);
    - (se lavoratore dipendente): dichiarazione in carta semplice del datore di lavoro dalla quale risulti che il richiedente al momento della presentazione della domanda esercita un’attività di lavoro subordinato;
    - (se lavoratore autonomo): certificato di iscrizione alla Camera di Commercio;

    http://www.comune.sommacampagna.vr.i...-popolari.html


    Praticamente danno per scontato che l'extracomunitario sia dipendente di un'azienda..cioè danno per scontato che sia applicata la legge Bossi Fini, mentre sappiamo che in molti la aggirano con finti contratti.

    Il reddito di un'extracomunitario con famiglia è quasi sempre più basso di una coppia italiana, lavorano in nero e dichiarano pochissimo, passando davanti ai residenti.

    Questa è la situazione che che ci troviamo.

  9. #19
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oggettivista Visualizza Messaggio
    Non sono un cattolico (ho chiesto ed ottenuto che il mio nome fosse cancellato dal registro dei battezzati) e non milito in partiti della sinistra.

    Mi sono limitato a constatare come le case popolari non vengano arbitrariamente assegnate agli immigrati (provatemi il contrario, ne prenderò atto) ma vengono a loro concesse in base a criteri che tengono conto del numero di figli, del reddito e via dicendo.
    Alla luce di tutto questo mi chiedo dove sia l'ingiustizia da voi
    condannata.
    La tua dichiarata non appartenenza alla sinistra mi fa star meglio. Oh Dio, non che la sinistra sia molto diversa dalla destra, quanto a traffici politici e speculazioni sulla solidarietà fatta a pagamento forzoso da parte di tutti mediante il prelievo fiscale.
    L'ingiustizia, per me, sta in questo: le case costruite dallo stato o da enti ed istituzioni statali dovrebbero essere assegnate in primo luogo a chi è nato o ha la cittadinanza di questo paese e che ha pagato i relativi contributi. Dopo, e solo dopo, che sono esaurite le graduatorie di chi ha la cittadinanza, possono essere
    presi in considerazione gli stranieri e gli extracomunitari che dimostrano di avere un lavoro, di conoscere la lingua, di voler giurare fedeltà alle leggi del paese che li ospita e di rispettarne gli usi, i costumi, la cultura e le tradizioni. Al di fuori di questo è bene che ognuno si arrangi a casa propria, sforzandosi di migliorare lì le cose con il suo contributo di idee, di sudore, di sacrificio e di impegno civile. Questo hanno fatto i nostri bisnonni, i nostri nonni e così fanno molti di noi, e questo devono fare anche i cittadini di altri stati che desiderano vivere o lavorare qui.
    Lungi da me fare discriminazioni di razze. Sono un credente Panteista, ma non credo che i problemi del mondo, e degli extracomunitari in particolare, possano essere risolti con i sistemi della solidarietà a pagamento forzoso e con le scelte politiche interessate ai voti o con le conversioni religiose ispirate all'interesse. La solidarietà, come ho detto, è un fatto di coscienza PERSONALE che non dovrebbe in alcun modo coinvolgere le istituzioni e la politica il cui compito, a mio avviso, dovrebbe essere unicamente quello di permettere ai cittadini di regolare, mediante contratti politici, i loro rapporti interpersonali; cosa che ovviamente in questo paese non avviene e non è neppure tenuta nella minima considerazione sia dalla chiesa sia dalla politica.
    Quindi le ingiustizie sono due: la prima riguarda il modo in cui viene fatta la solidarietà con i soldi di tutti prelevati con la forza delle armi o con leggi illegittime mai legittimate dalla gente; la seconda riguarda la mancanza di volontà politica di creare strutture educative per mettere sullo stesso piano, culturalmente e moralmente, gli immigrati con i cittadini di questo paese.
    Il futuro dimostrerà, senza ombra di dubbio, che aver trascurato questi fatti fondamentali, permetterà agli immigrati di impadronirsi delle istituzioni o di ricattarle ottenendo dallo stato quello che in nostri figli non potrenno ottenere, Sarà, questo, il primo passo che consentirà nel tempo alle comunità più feroci e spietate di impadronirsi del territorio e solo una rivolta armata impedirà al nostro popolo di essere schiavizzato da chi oggi è difeso dalla chiesa in nome di un dio e dalla politica in nome dei voti, cioè sulla base del potere e degli interessi. Io la penso così.

  10. #20
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MirkoPNE Visualizza Messaggio
    Il reddito di un'extracomunitario con famiglia è quasi sempre più basso di una coppia italiana, lavorano in nero e dichiarano pochissimo, passando davanti ai residenti.

    Questa è la situazione che che ci troviamo.
    Il fatto che lavorino in nero e che dichiarino poco mi pare sia un argomento fragile. Anche diversi italiani lavorano in nero e magari aggirano le leggi nella stessa maniera o anche in modo più grave.

 

 
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Unione Socialista Cooperativa
    Di John Galt nel forum Partiti Polliani
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 24-10-10, 20:29
  2. una cooperativa RaiTV
    Di pietroancona nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-09-07, 20:43
  3. [HELP] Cooperativa Costruttori di Argenta
    Di BodyKnight nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29-10-05, 17:03
  4. Cooperativa Insubria
    Di Conte Jean nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-06-05, 08:32
  5. il fratello, la cooperativa, il DS.......
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-11-02, 22:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226