User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32
  1. #1
    Emiliano-Luneziano
    Data Registrazione
    13 Jan 2007
    Località
    Emilia Lunense
    Messaggi
    219
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Lunezia (Emilia-Lunense)

    Buongiorno a tutti!
    E' appena nato un nuovo forum per discutere di Lunezia (la regione emiliano-lunense) che ha preso il posto del precedente.
    Invito tutti a registrarsi su http://lunezia.forumfree.net/ e postare i primi posts (perplesso moderatore);

    nel contempo ho anche il piacere di annunciarvi che è stato attivato il sito internet interamente dedicato alla regione Lunezia. Molte pagine sono ancora in fase di costruzione ma vedrete che con il tempo e l'aiuto dei volontari e sostenitori emiliano-lunensi diventerà un punto di riferimento per tutti i territori in questione. Compilando un apposito formulario esiste anche la possibilità per tutti voi di far parte alla redazione di alcune pagine tematiche. Vi aspettiamo su www.lunezia.com

    Se avete un Blog che tratta argomenti inerenti il territorio emiliano-lunense potete inviarci il vostro articolo principale e noi saremo lieti di pubblicarlo nelle apposite pagine del sito ufficiale della Regione Lunezia, ovviamente con un link di citazione alla pagina del vostro blog. Lo scopo sarà quello di riunire in un unico spazio gli articoli e le pubblicazioni più belle dei migliori bloggers che si interessano all'attualità, alla cultura, all'informazione, all'arte......di almeno una delle provincie, città, paesi situati nel territorio in questione. Per info appuntamento su http://www.lunezia.com/Iscrizioneeri...borazione.html oppure sul forum

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Emiliano-Luneziano
    Data Registrazione
    13 Jan 2007
    Località
    Emilia Lunense
    Messaggi
    219
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Terre di Lunezia"... terre perché , nonostante i profondi legami geografici, storici e culturali, non costituiscono ancora un'unica entità dal punto di vista amministrativo. Antiche e radicate tradizioni, retaggio di un lontanissimo passato, sono alla base dell'identità della regione "Emiliano - Lunense", o "Lunezia", che, pur non costituendo una regione "reale" è ben viva nella coscienza degli abitanti e, idealmente, comprende le province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Massa Carrara e La Spezia.
    La storia è testimone dell'identità di questa terra, che, già nella preistoria, era abitata dalla popolazione dei Liguri-Apuani, la quale ha lasciato profonde tracce della propria esistenza, nonostante la successiva incidenza della dominazione romana. La strenua resistenza opposta dai Liguri-Apuani all'invasione, infatti, costrinse i Romani alla deportazione in massa della popolazione locale nel 180 a.C., poco prima della deduzione della colonia di Luni. Le tracce più evidenti lasciate dai Liguri Apuani sono le statue - stele lunigianesi, monoliti che rappresentano figure umane stilizzate: quelle maschili hanno gli attributi tipici dei guerrieri (pugnali ed asce), quelle femminili sono caratterizzate dalla presenza di seni e gioielli. Questi menhir rappresentano un caso unico, che non trova paragoni nel resto della Toscana, né in Liguria, mentre si possono riscontrare analogie culturali ed artistiche in Trentino, in Valcamonica e in Valle d'Aosta.
    La fondazione del "municipium" di Luni, da cui deriva il nome stesso della Lunigiana, ha condizionato profondamente la storia locale: lo sfruttamento delle cave di Carrara, la costruzione della via Aurelia a ridosso della costa e l'importanza commerciale del porto di Luni, sono il frutto della "romanizzazione" di tutta la zona.
    In epoca cristiana la diocesi Lunense, sede di un importante e potente vescovado, mantenne la propria egemonia sul territorio, e, durante il Medioevo, l'ordinamento feudale contribuì a disgregare ancora di più i centri della Lunezia, le cui vicende, da allora, seguirono percorsi parralleli ma indipendenti.
    La questione mai sopita dell'unione delle Terre di Lunezia tornò prepotentemente alla ribalta nel 1814, anno del trattato di Fontainebleau, che sancì il passaggio a Maria Luigia, moglie di Napoleone Bonaparte, del Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla. In questa sede venne discussa dagli statisti la possibilità di unire i territori di Parma e Piacenza con la Val di Magra e La Spezia, che costituiva il naturale sbocco al mare del Parmense. Talleyrand, già contrario alla presenza dei Bonaparte in Italia, si oppose, poiché la vicinanza della Spezia all'Isola d'Elba, dove era detenuto Napoleone, avrebbe potuto indurre Maria Luigia ad un tentativo di liberazione del marito.
    La soluzione più logica secondo le analisi degli statisti dell'epoca, quindi, fu contestata solo a causa problemi politici contingenti, in un'Europa in cui era ancora vivo il ricordo delle gesta di Napoleone. Se questo non fosse accaduto, probabilmente, l'annessione della Spezia e della Lunigiana al Ducato di Parma e Piacenza avrebbe condizionato anche la ripartizione in regioni avvenuta dopo l'unità d'Italia. Così non fu, ma, anche durante il Risorgimento, continuarono i tentativi di unificare questi territori: nel 1861 Pontremoli tentò di ottenere l'annessione a Parma, La Spezia, invece, nel 1871 propose di unire il proprio territorio a quello di Massa Carrara, mentre Massa fin dal 1863 richiedeva una revisione dei confini. Pontemoli chiese ancora di essere staccata dalla provincia di Massa Carrara nel 1888 e nel 1892, ma anche in queste occasioni senza successo. Innumerevoli furono, ancora nel corso del Novecento, i tentativi di costituire una regione "Emiliano-Lunense", per sempio alla fine della Seconda Guerra Mondiale, quando venne proposta una regione comprendente Piacenza, Reggio Emilia, Parma, Modena, La Spezia e la val di Magra.
    Le terre di Lunezia sono tuttora divise fra Toscana, Liguria ed Emilia Romagna... ma, nonostante questo, sono zone piene di attrattive e di luoghi unici da visitare, dalla Lunigiana storica, con i suoi castelli, i borghi medievali e i musei, alla Spezia, con le splendide località che la incorniciano (Porto Venere, Cinque Terre e Lerici solo per fare alcuni esempi), dai suggestivi paesaggi delle Apuane alla "terra dei castelli" dell'antico ducato di Parma e Piacenza.
    Si tratta di un territorio ricchissimo dal punto di vista storico culturale, il cui futuro non è legato soltanto al turismo, poiché le potenzialità economiche delle terre di Lunezia sono varie: il fiorente porto della Spezia, la rigogliosa pianura Padana del Parmense, Reggiana, Cremonese, Mantovana e Piacentina le cave di marmo delle Apuane uniche al mondo, uno splendido Appennino ricco di potenziale turistico e ambientale ... e altre risorse tutte da scoprire.




    Citazione Originariamente Scritto da Pramsan Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti!
    E' appena nato un nuovo forum per discutere di Lunezia (la regione emiliano-lunense) che ha preso il posto del precedente.
    Invito tutti a registrarsi su http://lunezia.forumfree.net/ e postare i primi posts (perplesso moderatore);

    nel contempo ho anche il piacere di annunciarvi che è stato attivato il sito internet interamente dedicato alla regione Lunezia. Molte pagine sono ancora in fase di costruzione ma vedrete che con il tempo e l'aiuto dei volontari e sostenitori emiliano-lunensi diventerà un punto di riferimento per tutti i territori in questione. Compilando un apposito formulario esiste anche la possibilità per tutti voi di far parte alla redazione di alcune pagine tematiche. Vi aspettiamo su www.lunezia.com

    Se avete un Blog che tratta argomenti inerenti il territorio emiliano-lunense potete inviarci il vostro articolo principale e noi saremo lieti di pubblicarlo nelle apposite pagine del sito ufficiale della Regione Lunezia, ovviamente con un link di citazione alla pagina del vostro blog. Lo scopo sarà quello di riunire in un unico spazio gli articoli e le pubblicazioni più belle dei migliori bloggers che si interessano all'attualità, alla cultura, all'informazione, all'arte......di almeno una delle provincie, città, paesi situati nel territorio in questione. Per info appuntamento su http://www.lunezia.com/Iscrizioneeri...borazione.html oppure sul forum

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Dec 2006
    Località
    Parma
    Messaggi
    828
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pramsan Visualizza Messaggio
    "Terre di Lunezia"... terre perché , nonostante i profondi legami geografici, storici e culturali, non costituiscono ancora un'unica entità dal punto di vista amministrativo. Antiche e radicate tradizioni, retaggio di un lontanissimo passato, sono alla base dell'identità della regione "Emiliano - Lunense", o "Lunezia", che, pur non costituendo una regione "reale" è ben viva nella coscienza degli abitanti e, idealmente, comprende le province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Massa Carrara e La Spezia.
    La storia è testimone dell'identità di questa terra, che, già nella preistoria, era abitata dalla popolazione dei Liguri-Apuani, la quale ha lasciato profonde tracce della propria esistenza, nonostante la successiva incidenza della dominazione romana. La strenua resistenza opposta dai Liguri-Apuani all'invasione, infatti, costrinse i Romani alla deportazione in massa della popolazione locale nel 180 a.C., poco prima della deduzione della colonia di Luni. Le tracce più evidenti lasciate dai Liguri Apuani sono le statue - stele lunigianesi, monoliti che rappresentano figure umane stilizzate: quelle maschili hanno gli attributi tipici dei guerrieri (pugnali ed asce), quelle femminili sono caratterizzate dalla presenza di seni e gioielli. Questi menhir rappresentano un caso unico, che non trova paragoni nel resto della Toscana, né in Liguria, mentre si possono riscontrare analogie culturali ed artistiche in Trentino, in Valcamonica e in Valle d'Aosta.
    La fondazione del "municipium" di Luni, da cui deriva il nome stesso della Lunigiana, ha condizionato profondamente la storia locale: lo sfruttamento delle cave di Carrara, la costruzione della via Aurelia a ridosso della costa e l'importanza commerciale del porto di Luni, sono il frutto della "romanizzazione" di tutta la zona.
    In epoca cristiana la diocesi Lunense, sede di un importante e potente vescovado, mantenne la propria egemonia sul territorio, e, durante il Medioevo, l'ordinamento feudale contribuì a disgregare ancora di più i centri della Lunezia, le cui vicende, da allora, seguirono percorsi parralleli ma indipendenti.
    La questione mai sopita dell'unione delle Terre di Lunezia tornò prepotentemente alla ribalta nel 1814, anno del trattato di Fontainebleau, che sancì il passaggio a Maria Luigia, moglie di Napoleone Bonaparte, del Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla. In questa sede venne discussa dagli statisti la possibilità di unire i territori di Parma e Piacenza con la Val di Magra e La Spezia, che costituiva il naturale sbocco al mare del Parmense. Talleyrand, già contrario alla presenza dei Bonaparte in Italia, si oppose, poiché la vicinanza della Spezia all'Isola d'Elba, dove era detenuto Napoleone, avrebbe potuto indurre Maria Luigia ad un tentativo di liberazione del marito.
    La soluzione più logica secondo le analisi degli statisti dell'epoca, quindi, fu contestata solo a causa problemi politici contingenti, in un'Europa in cui era ancora vivo il ricordo delle gesta di Napoleone. Se questo non fosse accaduto, probabilmente, l'annessione della Spezia e della Lunigiana al Ducato di Parma e Piacenza avrebbe condizionato anche la ripartizione in regioni avvenuta dopo l'unità d'Italia. Così non fu, ma, anche durante il Risorgimento, continuarono i tentativi di unificare questi territori: nel 1861 Pontremoli tentò di ottenere l'annessione a Parma, La Spezia, invece, nel 1871 propose di unire il proprio territorio a quello di Massa Carrara, mentre Massa fin dal 1863 richiedeva una revisione dei confini. Pontemoli chiese ancora di essere staccata dalla provincia di Massa Carrara nel 1888 e nel 1892, ma anche in queste occasioni senza successo. Innumerevoli furono, ancora nel corso del Novecento, i tentativi di costituire una regione "Emiliano-Lunense", per sempio alla fine della Seconda Guerra Mondiale, quando venne proposta una regione comprendente Piacenza, Reggio Emilia, Parma, Modena, La Spezia e la val di Magra.
    Le terre di Lunezia sono tuttora divise fra Toscana, Liguria ed Emilia Romagna... ma, nonostante questo, sono zone piene di attrattive e di luoghi unici da visitare, dalla Lunigiana storica, con i suoi castelli, i borghi medievali e i musei, alla Spezia, con le splendide località che la incorniciano (Porto Venere, Cinque Terre e Lerici solo per fare alcuni esempi), dai suggestivi paesaggi delle Apuane alla "terra dei castelli" dell'antico ducato di Parma e Piacenza.
    Si tratta di un territorio ricchissimo dal punto di vista storico culturale, il cui futuro non è legato soltanto al turismo, poiché le potenzialità economiche delle terre di Lunezia sono varie: il fiorente porto della Spezia, la rigogliosa pianura Padana del Parmense, Reggiana, Cremonese, Mantovana e Piacentina le cave di marmo delle Apuane uniche al mondo, uno splendido Appennino ricco di potenziale turistico e ambientale ... e altre risorse tutte da scoprire.
    E piantale con sta cavolata Lunense!!!!!!!1

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    22 Aug 2006
    Messaggi
    471
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito cavolate???

    Citazione Originariamente Scritto da cincinnatobis Visualizza Messaggio
    E piantale con sta cavolata Lunense!!!!!!!1
    come sarebbe a dire "cavolata"?
    chi sei per dare questo giudizio??
    non sarai per caso il solito arrogante ed ignorante nato dalla skuola del '68???? o sei un immigrato da Marte?
    salucc
    vb

  5. #5
    Emiliano-Luneziano
    Data Registrazione
    13 Jan 2007
    Località
    Emilia Lunense
    Messaggi
    219
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio
    come sarebbe a dire "cavolata"?
    chi sei per dare questo giudizio??
    non sarai per caso il solito arrogante ed ignorante nato dalla skuola del '68???? o sei un immigrato da Marte?
    salucc
    vb

    Lascia perdere Montecristo, questo cincinnatobis ogni volta che si parla di Emilia-lunense gli vengono i brufoli.
    Dai un occhiata a tutti i suoi interventi e capirai. Ricordati che qui a Parma ci sono ancora dei dinosauri dell'ex impero sovietico convinti che l'URSS sia stato il migliore dei mondi e che da 10 anni a questa parte sono stati messi fuori dal palazzo comunale. Da allora, a Bologna, ogni cosa che "puzzi" di Lunezia provoca malori.....e questo mi diverte assai.
    Anni addietro avrebbe lavorato nella stasi, oggi si accontenta di bacchettare i "nemici" su politicaonline con frasi molto articolate del tipo... "lascia stare che è meglio"(notare il tono perentorio da exfunzionario) e baggianate simili.

    Comunque, quale sia la vera campana politica di "cinci" poco importa; Lunezia è un progetto apolitico aperto a tutte le forze di questi territori, dal momento pero' che vogliano discutere e confrontarsi correttamente (favorevoli o contrari ben vengano) e non semplicemente emettere sentenze. Il nostro obiettivo è aumentare il benessere aumentando le strategie di intesa e collaborazione geocomunitaria tra territori ponte tra Pianura Padana e Alto Tirreno....c'è qualcosa di male?

  6. #6
    .
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    21,722
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pramsan Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti!
    E' appena nato un nuovo forum per discutere di Lunezia (la regione emiliano-lunense) che ha preso il posto del precedente.
    Invito tutti a registrarsi su http://lunezia.forumfree.net/ e postare i primi posts (perplesso moderatore);

    nel contempo ho anche il piacere di annunciarvi che è stato attivato il sito internet interamente dedicato alla regione Lunezia. Molte pagine sono ancora in fase di costruzione ma vedrete che con il tempo e l'aiuto dei volontari e sostenitori emiliano-lunensi diventerà un punto di riferimento per tutti i territori in questione. Compilando un apposito formulario esiste anche la possibilità per tutti voi di far parte alla redazione di alcune pagine tematiche. Vi aspettiamo su www.lunezia.com

    Se avete un Blog che tratta argomenti inerenti il territorio emiliano-lunense potete inviarci il vostro articolo principale e noi saremo lieti di pubblicarlo nelle apposite pagine del sito ufficiale della Regione Lunezia, ovviamente con un link di citazione alla pagina del vostro blog. Lo scopo sarà quello di riunire in un unico spazio gli articoli e le pubblicazioni più belle dei migliori bloggers che si interessano all'attualità, alla cultura, all'informazione, all'arte......di almeno una delle provincie, città, paesi situati nel territorio in questione. Per info appuntamento su http://www.lunezia.com/Iscrizioneeri...borazione.html oppure sul forum
    Bella iniziativa e bella bandiera ,ma temo che tutto resti nel libro dei sogni. Costituire una nuova regione richiede un iter costituzionale complesso con consultazioni il cui esito non è scontato,specie se si trattasse della Lunezia allargata ,mentre nel caso della Lunezia minore non so se si raggiungerebbe il minimo costituzionale del milione di abitanti. Ti posso testimoniare che a Spezia e in Valdimagra il progetto è sempre piaciuto ,ma sulla costa tra Riomaggiore e Deiva ,e nell'alta Valdivara si sentono solo Liguri con quel che consegue. Comunque auguri e un cordiale saluto P.S. aggiungo solo che la difficoltà di realizzazione del progetto deriva anche dalla eterogeneità dei territori e delle popolazioni interessate....

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    22 Aug 2006
    Messaggi
    471
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Apuani

    Citazione Originariamente Scritto da Telyn Visualizza Messaggio
    Bella iniziativa e bella bandiera ,ma temo che tutto resti nel libro dei sogni. Costituire una nuova regione richiede un iter costituzionale complesso con consultazioni il cui esito non è scontato,specie se si trattasse della Lunezia allargata ,mentre nel caso della Lunezia minore non so se si raggiungerebbe il minimo costituzionale del milione di abitanti. Ti posso testimoniare che a Spezia e in Valdimagra il progetto è sempre piaciuto ,ma sulla costa tra Riomaggiore e Deiva ,e nell'alta Valdivara si sentono solo Liguri con quel che consegue. Comunque auguri e un cordiale saluto P.S. aggiungo solo che la difficoltà di realizzazione del progetto deriva anche dalla eterogeneità dei territori e delle popolazioni interessate....
    le popolazioni sono formate da nuclei storici e solidi di Apuani sopravvissuti, cui si sono aggiunti nel tempo nuovi abitanti importati o "forzati" da Romani, Corsi, Bizantini, Longobardi,Provenzali, Unni.
    Si tratta insomma di popolazioni più galliche che Liguri, Tuttavia potrebbe succedere il "miracolo" che rendendosi conto della loro propria identità storica antica e del loro buon diritto costituzionale ad esistere queste popolazioni da sempre colonizzate da allogeni possano riprendere il controllo del proprio territorio.
    I presupposti ci sono tutti.
    quanto a Deiva e le cinque terre: Le cinque terre sono nella Lunezia a confine con i Tigulli, Deiva Marina è già in Liguria.
    L'elenco analitico dei comuni Luneziani è in
    www.lunezia.com
    ciao
    salucc

  8. #8
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da montecristo2006 Visualizza Messaggio
    le popolazioni sono formate da nuclei storici e solidi di Apuani sopravvissuti, cui si sono aggiunti nel tempo nuovi abitanti importati o "forzati" da Romani, Corsi, Bizantini, Longobardi,Provenzali, Unni.
    Si tratta insomma di popolazioni più galliche che Liguri, Tuttavia potrebbe succedere il "miracolo" che rendendosi conto della loro propria identità storica antica e del loro buon diritto costituzionale ad esistere queste popolazioni da sempre colonizzate da allogeni possano riprendere il controllo del proprio territorio.
    I presupposti ci sono tutti.
    quanto a Deiva e le cinque terre: Le cinque terre sono nella Lunezia a confine con i Tigulli, Deiva Marina è già in Liguria.
    L'elenco analitico dei comuni Luneziani è in
    www.lunezia.com
    ciao
    salucc

    Continuo a non capire perchè Spezia non sia Liguria. Specialmente quando poi siamo eredi degli apuani, una tribù ligure.
    In ogni caso contrario a separare la Patria ligure.
    Favorevole semmai al ricongiungimento dell'intera lunigiana in un unica provincia, facente parte della Liguria.
    Peccato che ai promotori interessino poco le questioni storiche e culturali, ma siano interessati solo ad avere un'altro capoluogo di regione.

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    22 Aug 2006
    Messaggi
    471
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito errore!

    Citazione Originariamente Scritto da JuvSP Visualizza Messaggio
    Continuo a non capire perchè Spezia non sia Liguria. Specialmente quando poi siamo eredi degli apuani, una tribù ligure.
    In ogni caso contrario a separare la Patria ligure.
    Favorevole semmai al ricongiungimento dell'intera lunigiana in un unica provincia, facente parte della Liguria.
    Peccato che ai promotori interessino poco le questioni storiche e culturali, ma siano interessati solo ad avere un'altro capoluogo di regione.
    La attuale Liguria è tutto ciò che è bagnato dal Mar Ligure, dunque da Cannes fino a Livorno.
    All'interno di tale regione geografica esistono varie popolazioni, in particolare esistono gli eredi dei Liguri Apuani o meglio dei Sengauni.
    Gli Apuani sono una confederazione di Tribù di Provenienza Ligure.
    Tale Confederazione di tribù (vedasi Wikipedia - Liguri Apuani) confina a Nord con i Tigulli, a Sud con gli Etruschi ecc. ecc.
    Il progetto vuole riunire sotto una unica amministrazione ciò che fu artificiosamente suddiviso e ripartito fra varie amministrazioni diverso (Genova, Bologna, Milano, Firenze).

    Banale! ma è così...più semplice di così ...non si può.

    A tua disposizione per ulteriori informazioni, che tuttavia sono già disponibili su
    - libri di testo
    - carta costituzionale
    - libri di ricerca specialistica
    - informazioni sintetiche (wikipedia)
    - atti parlamentari
    - atti commerciali
    - trattati di pace
    ecc. ecc.
    controllare prego!
    ciao
    salucc

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    11,531
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mica siete quelli che pubblicizzavano Lunezia sul forum di Progetto Cenerentola?Mi ricordo che quando anni fa vennero i propagandisti imperiali a fare un salto nel loro forum furono derisi perchè avevano scambiato i promotori di Lunezia per dei secessionisti i quali risposero che erano contrari a simili utopie e avevano già qualche piccolo aggancio con gli apparati statali,anche se non hanno specificato quali.Se siete gli stessi allora Lunezia è una montatura fatta per creare l'ennesima regione artificiale.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. LUNEZIA (Emilia-Lunense)
    Di Pramsan (POL) nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 29-12-08, 23:55
  2. Emilia Lunense (Lunezia)
    Di Eric Draven nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 06-03-08, 18:47
  3. La bandiera lunense.
    Di Pramsan (POL) nel forum Emilia-Romagna
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-02-08, 16:49
  4. Primi segnali di "rottura" in Emilia-Lunense
    Di Pramsan (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 06-11-07, 18:51
  5. "Regione Lunezia" (già Emilia-Lunense)
    Di montecristo2006 (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-10-07, 19:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226