User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Claudia Zuncheddu
    Data Registrazione
    01 Sep 2006
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    22
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Lìtera a una militanti sardista.

    Ciao Claudia Pi
    Grazie per il sostegno politico e morale per la nostra comune causa. Leggo i tuoi interventi su politica online, li apprezzo e li condivido. Per il nostro Partito “così caduto in disgrazia” e per la causa del sardismo, queste nuove energie sono una grande speranza. Ma non chiuderemo la nostra lotta all'interno della “tomba” del Psd’Az o fra pochi intimi.

    Il nostro obiettivo è un traguardo certo: la SOVRANITA’dei sardi, obiettivo Non vendibile, Non barattabile, Né è da chiudere dentro le “tombe”. Di sepolture la nostra storia e la nostra cultura ne ha avuto sin troppe. Alcuni “interra mortus”, come “certi dirigenti” del Psd’Az, pontificano sulla necessità dell’ “abbandono dei ferri vecchi del colonialismo” e del disconoscimento delle figure storiche dei padri del sardismo come Lussu, Bellieni, Simon Mossa etc. per approdare a “patti di consultazione” (senza essere ratificati dagli organismi competenti) con partiti come l’UDC, e UDEUR: Formazioni politiche che notoriamente hanno sempre sostenuto il dominio coloniale traendone essi stessi grandi benefici e privilegi.
    Naturalmente spacciando tutto ciò come un “nuovo sardismo”, sostenuto dall’ingresso di consiglieri regionali provenienti culturalmente e politicamente da quei lidi e come tali funzionali al progetto di svendita della storia del Psd’Az al Centro-Destra; purché si garantisca ai “soliti noti” qualche posto da assessore, da consigliere oppure un ente regionale.
    Attenzione questi “personaggi ammalati di ingordigia” pur di raggiungere i loro scopi (squisitamente personali) nel momento in cui il PDL o chi per loro, dovesse pesarne la potenzialità elettorale in rapporto alle loro richieste, e dovessero mandarli “a raccogliere margherite…”, questi “disoccupati della politica”, pur di avere “quel lavoro” sarebbero disponibili a tutto e al contrario di tutto, anche ad un accordo con gli “amici del Centro-Sinistra” e perché no anche con il loro “grande nemico” Soru.
    Personalmente penso che questi “probabili futuri disoccupati della politica” oggi propendano per la prima opzione in quanto culturalmente naturale, salvo altri sondaggi elettorali. No si sciri mai!

    Per chi non l’avesse ancora capito questo era ed è lo scopo del “commissariamento-truffa” di tutte le federazioni del Psd’Az. Quello di avere le “mani libere” (moto usato da questi dirigenti felloni) per qualsiasi opzione. Tutto alla faccia della democrazia del Partito e dei diritti dei militanti e degli iscritti e dei valori del sardismo.

    Uno sguardo sull’ampio fronte dell’indipendentismo è cosa naturale e dovuta. La speranza per tutti noi è il superamento dell’attuale frammentazione delle formazioni politiche e l’apertura di un dibattito più ampio che tenga conto dei processi di globalizzazione degli scenari internazionali, e con i “disastri” che Berlusconi e il Centro Destra stanno compiendo in Italia, vedi scuola, sanità, economia.
    Le convergenze su punti comuni, quindi su momenti organizzativi anche momentanei, è uno sforzo a cui tutti, come singoli o come facenti parti di strutture organizzate dobbiamo costruire.
    Questa “casa” o ce la costruiamo noi, umilmente, mattone su mattone oppure nessuno può sostituirci in questo ruolo.

    Le nostre diversità devono essere interpretate come ricchezza all’interno di una logica progressista e di autodeterminazione.
    Bisogna superare i “complessi di primogenitura” e quelli da “primo della classe”, tutti freni che rallentano il processo di crescita verso un nuovo e più ampio movimento.
    Il moto ”Centu concas - centu berritas” dobbiamo difenderlo dalla comune “interpretazione dispregiativa”, perché il pensiero e l’azione del singolo all’interno della collettività è alla base della democrazia. Ci pensi cosa sarebbe “Unu milioni de concas - unu milioni de berritas” su un obiettivo comune? est su bisu de unu movimentu chi siada portai a s’indipendentzia.
    COSTRUIAMO questo dibattito fra di noi e con tutte le forze indipendentiste e progressiste. E’ una bella opportunità e non solo perché a noi militanti sardisti è stato negato il dibattito e il confronto politico all’interno delle sedi istituzionali del Partito, ma perché è l’unica prospettiva per la realizzazione dei “nostri sogni”.

    “Is merisi” del Psd’Az, hanno coronato il loro “progetto mani libere” sopprimendo di imperio e illegalmente il diritto di confronto democratico nel nostro interno e lo hanno chiamato “COMMISSARIAMENTO di tutte le federazioni”. Naturalmente i “commissari illegittimi” non sono donne e uomini al di sopra delle parti ma “fedeli servi - guardiani della vigna”.
    Un onorevole regionale, sempre e comunque sulla stampa autoproclamatosi “alfiere della democrazia e della libertà”, pur di “far tacere le voci libere” ha invocato il commissariamento come “necessario e salutare elettrochoc per il rilancio del Partito”. No scidi mancu ca custa “pratica psichiatrica” est proibia de sa Lei.
    Fortza paris.
    Claudia Zuncheddu

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Sep 2008
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie Claudia, ho visto anche sul tuo blog. Arriciri una litra aicci bella esti sempri unu prexeri. Su chi asi scrittu du intendu in su coru, esti su chi penzu diaderus deu puru. Su de tui esti coraggiu, orgogliu, sapienza e onestadi! Sesi una grandu persona e faisi diaderus meda pò su partidu. Tottu su sostegnu sinzeru e sa disponibillidadi pò dogna iniziativa! Fortza paris, ci da deppeus fai!!!

  3. #3
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,009
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZunchedduBlog Visualizza Messaggio
    Ciao Claudia Pi
    ....
    Bentornata Claudia!
    A distanza di oltre un anno dal tuo primo post, finalmente un altro autorevole contributo diretto.
    Spero che questa volta sia l’inizio di una partecipazione più continua, compatibilmente con i numerosi e importanti impegni. I tuoi interventi saranno graditi e preziosi.
    Ho interpretato questa tua Lìtera rivolta a Claudia Pibiri come indirizzata a tutti i giovani militanti che si stanno affacciando al Sardismo, oltre che un messaggio rivolto a 360° sia all’interno che al di fuori del PSd’Az.
    La speranza ed il futuro del nostro Partito e della Sardegna risiede soprattutto nelle persone come te, Claudia Pi ed altri giovani che finalmente iniziano ad presentarsi, oltre naturalmente ai “resistenti” che spero potranno riprenderne la guida.
    Ho modificato il titolo del 3d, con un taglio più “comunicativo”, sapendo del tuo consenso.

    A si bì cun saludi.
    E fortza paris!

 

 

Discussioni Simili

  1. litera a s'Europa
    Di montearcosu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 11-06-09, 14:04
  2. Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 03-06-06, 20:18
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-05-06, 02:19
  4. lìtera de soru
    Di Perdu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-02-04, 13:40
  5. Sa litera V
    Di Josto nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 01-08-03, 01:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226