User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Non possiamo prendere tutti

    Se ci servono immigrati, e sottolineo il se, chi viene da noi deve essere severamente selezionato. Se continuiamo a permettere ad ogni clandestino di venire da noi, questo è il futuro che ci aspetta. Noi li sfamiamo e loro uccidono chi gli da il lavoro.



    http://www.corriere.it/cronache/08_n...4f02aabc.shtml

    ha chiuso il cadavere nel bagagliaio dell'auto, trovato nella notte

    Urbino, imprenditore massacrato
    da ex dipendente moldavo: arrestato


    Antonio Capponi, titolare di una concessionaria di auto, ucciso a bastonate dal 25enne licenziato mesi fa

    URBINO - Riteneva di avere dei crediti in sospeso per stipendi non pagati il 25enne moldavo Serghei Ghisco, che mercoledì sera ha massacrato a colpi di bastone il suo ex datore di lavoro Antonio Capponi, 58 anni, titolare di una concessionaria di auto a Urbino. Poche ore dopo è stato arrestato dai carabinieri. L'aggressione è avvenuta nell'officina sotto l'autosalone poco prima della chiusura: Ghisco, licenziato a maggio, dopo l'omicidio ha chiuso il cadavere nel bagagliaio di una Renault Scenic di proprietà della vittima guidandola poi fino a una zona periferica e poco illuminata a circa un chilometro di distanza. Poche ore dopo i carabinieri, chiamati dalla moglie di Capponi preoccupata perché il marito non era tornato a casa, sono andati nell'officina e hanno visto tracce di sangue e i segni di una violenta colluttazione.
    I PRECEDENTI - Sono scattate le ricerche e nella notte gli inquirenti hanno trovato il corpo. Ghisco è stato intercettato vicino all'autosalone, dove era tornato per recuperare il suo scooter. Aveva i vestiti sporchi di sangue e ha tentato di giustificarsi parlando di un litigio con gli amici. I carabinieri lo hanno portato in caserma e interrogato. Il moldavo non ha confessato, ma ad inchiodarlo, oltre ai vestiti insanguinati, ci sono alcune testimonianze che lo indicano come un soggetto violento e il furto a giugno, nella stessa concessionaria di Capponi, di una Mitsubishi da 40mila euro, poi ritrovata. Dopo il licenziamento, motivato con il comportamento di Ghisco dentro l'azienda, i rapporti tra il giovane e il suo ex datore di lavoro erano molto tesi.





    13 novembre 2008

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    29 Jan 2008
    Località
    segretario msppc
    Messaggi
    15,750
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da el cuntadin Visualizza Messaggio
    Se ci servono immigrati, e sottolineo il se, chi viene da noi deve essere severamente selezionato. Se continuiamo a permettere ad ogni clandestino di venire da noi, questo è il futuro che ci aspetta. Noi li sfamiamo e loro uccidono chi gli da il lavoro.



    http://www.corriere.it/cronache/08_n...4f02aabc.shtml

    ha chiuso il cadavere nel bagagliaio dell'auto, trovato nella notte

    Urbino, imprenditore massacrato
    da ex dipendente moldavo: arrestato


    Antonio Capponi, titolare di una concessionaria di auto, ucciso a bastonate dal 25enne licenziato mesi fa

    URBINO - Riteneva di avere dei crediti in sospeso per stipendi non pagati il 25enne moldavo Serghei Ghisco, che mercoledì sera ha massacrato a colpi di bastone il suo ex datore di lavoro Antonio Capponi, 58 anni, titolare di una concessionaria di auto a Urbino. Poche ore dopo è stato arrestato dai carabinieri. L'aggressione è avvenuta nell'officina sotto l'autosalone poco prima della chiusura: Ghisco, licenziato a maggio, dopo l'omicidio ha chiuso il cadavere nel bagagliaio di una Renault Scenic di proprietà della vittima guidandola poi fino a una zona periferica e poco illuminata a circa un chilometro di distanza. Poche ore dopo i carabinieri, chiamati dalla moglie di Capponi preoccupata perché il marito non era tornato a casa, sono andati nell'officina e hanno visto tracce di sangue e i segni di una violenta colluttazione.
    I PRECEDENTI - Sono scattate le ricerche e nella notte gli inquirenti hanno trovato il corpo. Ghisco è stato intercettato vicino all'autosalone, dove era tornato per recuperare il suo scooter. Aveva i vestiti sporchi di sangue e ha tentato di giustificarsi parlando di un litigio con gli amici. I carabinieri lo hanno portato in caserma e interrogato. Il moldavo non ha confessato, ma ad inchiodarlo, oltre ai vestiti insanguinati, ci sono alcune testimonianze che lo indicano come un soggetto violento e il furto a giugno, nella stessa concessionaria di Capponi, di una Mitsubishi da 40mila euro, poi ritrovata. Dopo il licenziamento, motivato con il comportamento di Ghisco dentro l'azienda, i rapporti tra il giovane e il suo ex datore di lavoro erano molto tesi.





    13 novembre 2008
    NON ENTRO NEL CASO PARTICOLARE PERCHè UN ASSASSINO,ITALIANO O STRANIERO CHE SIA DEVE ESSERE PUNITO.
    MA LA TUA AFFERMAZIONE CHE LI SFAMIAMO è SEMPLICEMENTE RIDICOLA.I LAVORATORI STRANIERI IL PANE SE LO GUADAGNANO,A VOLTE MAGARI SONOO PURE SFRUTTATI.

  3. #3
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    http://www.corriereadriatico.it/arti...442D173D830A9C
    Riflessioni della Lega
    “Soltanto chi delinque si sente tranquillo”


    URBINO - “Siamo alle solite. Basta non se ne può più”. Dante Roscini, segretario della Lega Nord di Pesaro, scrive che “Oggi tutti ripetono questa frase, però quando la Lega propone rimedi siamo tacciati di razzismo. I nostri connazionali all'estero, trovandosi senza lavoro, erano costretti a rientrare in Italia. Da noi è una babilonia. Per alzare la voce c'è bisogno di un fatto delittuoso, poi nei giorni a seguire compare l'amministratore di turno ed afferma che il nostro territorio è tranquillo.

    “L'unica tranquillità è quella dei delinquenti che si sentono forti e liberi di delinquere, sanno che non saranno puniti.

    Ora viviamo un momento economico difficile e sono a rischio molti posti di lavoro anche in zone care al nostro presidente della Provincia, con altissima densità d'immigrati ed extracomunitari. Una vera e propria polveriera pronta ad esplodere per un qualsiasi futile motivo.

    “Senza parlare di Urbino 2 dove perfino le forze dell'ordine hanno difficoltà ad entrare.

    “Cosa accadrà ancora - conclude l’esponente leghista -, ci sarà bisogno di un altro delitto?”


  4. #4
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Lega all'attacco, i comunisti rispondono

    http://www.corriereadriatico.it/arti...73D850E9227AF2
    Al segretario della Lega replica Brunori di Rc
    Il delitto Capponi innesca una polemica politica


    URBINO - Il delitto Capponi, l’orrenda morte del concessionario urbinate, ha dato il là a polemiche politiche. Giannotti (Forza Italia) e Roscini (Lega) hanno chiesto fermezza. Soprattutto Roscini ha urlato: “Siamo alle solite. Basta non se ne può più”. Dante Roscini, segretario della Lega Nord di Pesaro, ha sottolineato, dopo l’omicidio che ha portato in carcere un giovane moldavo, che “Oggi tutti ripetono questa frase, però quando la Lega propone rimedi siamo tacciati di razzismo. I nostri connazionali all'estero, trovandosi senza lavoro, erano costretti a rientrare in Italia. Da noi è una babilonia. Per alzare la voce c'è bisogno di un fatto delittuoso, poi nei giorni a seguire compare l'amministratore di turno ed afferma che il nostro territorio è tranquillo. L'unica tranquillità è quella dei delinquenti che si sentono forti e liberi di delinquere, sanno che non saranno puniti. Ora viviamo un momento economico difficile e sono a rischio molti posti di lavoro anche in zone care al nostro presidente della Provincia, con altissima densità d'immigrati ed extracomunitari. Una vera e propria polveriera pronta ad esplodere per un qualsiasi futile motivo. Senza parlare di Urbino 2 dove perfino le forze dell'ordine hanno difficoltà ad entrare. Cosa accadrà ancora, ci sarà bisogno di un altro delitto?”

    A Roscini replica Alfio Brunori, segretario del Circolo A. Damiani Tavullia - Montelabbate di Rifondazione Comunista. “È facile cavalcare l’ onda delle emozioni e anche lei mi sembra che stia parlando di prender provvedimenti a fatti già compiuti; a me sembra che bisogna ragionare su altri termini ricordando che la legge che regola l’ immigrazione è la Bossi-Fini. Come tutti sappiamo esistono persone oneste e disoneste in tutte le etnie, e non per forza uno diverso da noi per cultura e colore delle pelle deve per forza essere un delinquente. Anche da noi moltissimi cittadini locali continuano a delinquere ripetutamente, anche per gravi reati, non scontando le giuste pene; pare quindi che il problema stia nella non certezza delle pene o quanto meno nel non scontarle a pieno. Tenere alta la tensione sulle paure è molto facile per attaccare gli amministratori che cercano di mantenere la sicurezza e l’integrazione nonostante tutti i tagli fatti nel campo della sicurezza da parte di questo governo...”.

    Conclude Brunori: “Non abbiamo bisogno di un altro delitto, ma di meno leggi complicate, di meno xenofobia e di più disponibilità di noi cittadini a non pretendere solo che le leggi siano solo rispettate dagli altri”.


 

 

Discussioni Simili

  1. Possiamo chiudere tutti i siti
    Di Turambar nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-10-11, 07:27
  2. Libero di prendere tutti i fondi che voglio
    Di Giovanni Diamanti nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-05-07, 20:51
  3. ragazzi, un aiuto per luigi che tutti possiamo dare
    Di adsum nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 20-04-07, 22:31
  4. Su una cosa possiamo essere tutti concordi
    Di Gianfranco nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 03-02-06, 20:13
  5. Perchè non possiamo non dirci tutti Giudei
    Di Affus nel forum Destra Radicale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 05-04-03, 18:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226