User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
     Likes dati
    67
     Like avuti
    187
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Radici cristiane e conservatorismo

    Parlare di radici cristiane dell'Italia, come pure dell'Europa, non è certo una novità.
    Però troppo spesso se ne parla a riguardo di grandi dichiarazioni di principio, come nel preambolo della (grazie a Dio fallita) costituzione europea. Mentre troppo poco si ribadisce il fatto che, per essere tali, le radici cristiane devono sorreggere tutta l'impalcatura della società.

    Ecco perché vorrei che in questo thread venissero riportati tutti i fatti che ci possano ricordare nella vita di ogni giorno da dove veniamo, e quindi chi siamo.

    Perché non cominciamo riportando, ad esempio, le foto delle chiese delle nostre parrocchie, degli stemmi araldici dei nostri comuni, o della toponomastica delle nostre contrade?
    Ultima modifica di Florian; 10-05-10 alle 14:16
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  2. #2
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
     Likes dati
    67
     Like avuti
    187
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo



    BASILICA DI SAN GIOVANNI BATTISTA (Storia)
    Probabilmente nel nuovo abitato di Lonato, sviluppatosi a sud della posizione iniziale, ai piedi della collina Rova, esisteva una chiesa dedicata a San Giovanni Battista (Santo venerato particolarmente dai Longobardi) che sostituì, a poco a poco, la chiesa di San Zeno nella sua funzione di chiesa battesimale, tanto che per un certo periodo i due santi furono accomunati come protettori del paese, come dimostra l'antico sigillo parrocchiale in cui sono affiancati (San Giovanni è a sinistra). Tale chiesa, ricostruita dopo la distruzione del 1339, divenne ben presto insufficiente per l'accresciuta popolazione; nel XV i lonatesi decisero di ampliarla e diedero inizio ai lavori nel 1488.
    La nuova costruzione, a pianta rettangolare, con otto altari, fu consacrata il 15 ottobre 1540 dal vescovo veronese G. Matteo Giberti. Per circa cento anni la chiesa fu il centro della vita religiosa e sociale; dopo la peste del 1630 Lonato conobbe un intenso sviluppo che continuo' nel XVIII secolo. Vennero costruiti molti palazzi e si comincio' a parlare di un nuovo ampliamento della chiesa, anche perche', nel frattempo, si erano aperte delle incrinature nelle strutture portanti dell'edificio, in seguito all'autorizzazione per la costruzione della cappella del Santissimo Sacramento, concessa nel 1646 alla omonima Confraternita. L'ampliamento fu in realta' una ricostruzione ed il progetto fu commissionato all'architetto lonatese Paolo Soratini nel 1732.La terza edificazione fu molto travagliata e subi' numerose interruzioni, finche' il 22 ottobre 1780 il vescovo Giovanni Morosini(1772-1789) pote' consacrarla ed aprirla al culto, mostrandola nella sua attuale magnificenza. L'ingente somma occorsa per la costruzione venne per due terzi ricavata dall' imposizione di un contributo forzoso al canone d'affitto che il Comune riscuoteva dall'incanto delle proprieta' comunali del Venzago; un terzo venne raccolto con oblazioni volontarie. La costruzione della Chiesa fu veramente un'opera comunitaria, il cui merito va attribuito, di concerto, alla popolazione lonatese, all'amministrazione comunale ed al clero; si pensi che alcune famiglie consentirono persino un'ipoteca sulle loro proprieta' per ottenere un prestito dalla comunita' di Salo' nel periodo economicamente piu' difficile. Il primo settembre 1980 il Papa Giovanni Paolo II, con una bolla, ha insignito il duomo di Lonato del titolo di Basilica Minore, menzionando, oltre alla bellezza dell'edificio, la religiosita' della comunita' lonatese di antica evangelizzazione.

    Comune di Lonato del Garda - Arte

    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  3. #3
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
     Likes dati
    67
     Like avuti
    187
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo



    Abbazia di Maguzzano




    CENNI STORICI



    L'antica "Abatiola" Benedettina sorgeva presso una strada romana alla fine del IX secolo. Fu incendiata dagli Ungari agli inizi del novecento e, dopo la prima ricostruzione, fu devastata dalle truppe viscontee nel 1339.
    Dopo l'unificazione con l'Abbazia di S.Benedetto Po in Polirone (Mn) nel 1490, fu riedificata quasi dalle fondamenta e ornata della bella Chiesa rinascimentale e dell'elegante chiostro(1491-1496).
    Nel 1553 ospitò l'illustre Card.Reginaldo Pole(1500-58) che qui svolse un'intensa attività diplomatica per il ritorno dell'Inghilterra alla Chiesa di Roma.
    L'Abbazia, soppressa da Napoleone nel 1796, passò in proprietà a privati.
    Nel 1904 vi ritornarono i monaci: una comunità di trappisti Cistercensi di stretta osservanza, provenienti da Stauoeli(Algeria), che vi rimasero fino al 1938.
    Nel settembre dello stesso anno passò a Don Giovanni Calabria, sacerdote veronese che aveva da poco fondato la Congregazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza, in Verona



    Abbazia di Maguzzano


    Chiunque voglia farsi un giro in bicicletta tra le colline moreniche del basso Garda non può non notare quest'angolo di Eden.
    Come ebbe a dirmi una volta uno dei religiosi che ci viveva, si avverte senza ombra di dubbio la speciale coltivazione spirituale che ha avuto in un millennio e più quella terra. Ora et labora, non è un motto che si è fermato alle mura dell'abbazia.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  4. #4
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
     Likes dati
    159
     Like avuti
    508
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Parlare di radici cristiane dell'Italia, come pure dell'Europa, non è certo una novità.
    Però troppo spesso se ne parla a riguardo di grandi dichiarazioni di principio, come nel preambolo della (grazie a Dio fallita) costituzione europea. Mentre troppo poco si ribadisce il fatto che, per essere tali, le radici cristiane devono sorreggere tutta l'impalcatura della società.

    Ecco perché vorrei che in questo thread venissero riportati tutti i fatti che ci possano ricordare nella vita di ogni giorno da dove veniamo, e quindi chi siamo.

    Perché non cominciamo riportando, ad esempio, le foto delle chiese delle nostre parrocchie, degli stemmi araldici dei nostri comuni, o della toponomastica delle nostre contrade?
    Una iniziativa meritoria che troverà la mia più ampia collaborazione. L'Europa - per citare Giovanni Paolo II, e il titolo di un libro di Mario Mauro - o è cristiana o non è. Arte, letteratura, pensiero, cultura e costumi sono imbevuti di spirito cristiano, nonostante i mali del progressismo, del nichilismo, del relativismo e del consumismo edonista, che hanno per così dire sfregiato, ma non cancellato una identità imprescindibile. La stessa Roma, pur presentando al mondo le vestigia dell'antichità e dell'Impero da una parte, ed edifici repubblicani e moderni, artificiali e freddi, dall'altra, resta la 'capitale' della Cristianità per eccellenza, anzi per definizione. Ma anche le città più piccole, i villaggi montani, le contrade isolate, non mancano di chiese, di cappelle, di crocifissi, di segni e tracce a testimonianza di una Fede popolare e profonda, potremmo dire immortale ed incancellabile.

  5. #5
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
     Likes dati
    159
     Like avuti
    508
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo

    Un Santuario a me particolarmente caro


    Il Santuario del Monte Summano

    1305 del 30 dicembre è il primo documento attestante l'esistenza della chiesa di Santa Maria del Summano con un certo frà Tiso quale suo priore.

    1452 il 27 settembre il santuario viene affidato ai frati Girolimini che lo ebbero in gestione autonoma solo dopo il 1525
    La chiesa aveva tre navate, il convento era dotato di 14 stanze più 22 altre stanze per i forestieri, vi stavano 6 sacerdoti, 8 conversi (cercatori di elemosine), c'era anche una osteria aperta per i pellegrini solo durante i giorni di festa.

    1500-1700 il santuario è meta di numerosi pellegrinaggi.
    1730 sostituzione del vecchio altare in legno con uno marmoreo in stile barocco.

    1774 il 22 gennaio la Repubblica di Venezia sopprime d'autorità il convento, i frati si trasferiscono nel monastero di Lispida a nord di Monselice sui colli Euganei.

    1777 il 19 maggio la statua della madonna, gli arredi, l'altare ecc. vengono trasferiti a Santorso lungo una strada costruita appositamente

    1894 il 18 agosto i frati Girolimini fanno ritorno al convento e vi rimarranno fino al 1933

  6. #6
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
     Likes dati
    159
     Like avuti
    508
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo

    Le 7 Croci del Monte Pasubio


    La tradizione vuole che le 7 Croci siano state poste alla memoria di una lite tra sette fratelli pastori ammazzatisi per questioni di pascolo. Ma al di là della leggenda, queste Croci oggi testimoniano la Via Crucis ed il sacrificio di migliaia di soldati del Primo conflitto mondiale, che sulla sommità del Pasubio perirono in scontri terribili.

  7. #7
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
     Likes dati
    67
     Like avuti
    187
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo

    Le croci sulle vette dei nostri monti mi piacciono davvero tantissimo. Esplicitano quello che implicitamente già c'è nel paesaggio che si ammira.


    Questa ad esempio sta sopra Gaino, e domina buona parte del Garda.

    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  8. #8
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
     Likes dati
    67
     Like avuti
    187
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo

    E indimenticabile è il pellegrinaggio alla Madonna della Neve, sulle pendici del Monte Baldo





    HOME | Madonna della Corona
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  9. #9
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
     Likes dati
    159
     Like avuti
    508
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo


    Nel quartiere dove abito, oltre ad una Chiesa dedicata alla Santissima Trinità, costruita negli anni' 60 (non vi posto l'immagine, l'architettura è moderna: troppo cemento a mio giudizio! ma all'interno si respira comunque una certa spiritualità), ci sono, se ho fatto bene i conti, almeno 5 capitelli sparsi nelle vie. Nel mese di maggio - il mese della Madonna - vi si svolgono rosari, preghiere e anche celebrazioni, momenti di raccoglimento per la Comunità cristiana. Gli anziani sono i più numerosi, è vero, ma non manca qualche giovane

  10. #10
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
     Likes dati
    159
     Like avuti
    508
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Radici cristiane e conservatorismo


    Il Duomo della mia città.
    "Ma è un tempio greco?" mi domandano gli amici dell'Università, provenienti da altre province e regioni, in visita.
    "No", rispondo io. Basta dare una occhiata all'interno...



 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Radici Cristiane
    Di Cattivo nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-04-12, 23:37
  2. Radici Cristiane
    Di RAYO nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-09-11, 20:30
  3. radici cristiane.........
    Di cavaradossi nel forum Politica Europea
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 23-12-06, 12:18
  4. Radici cristiane
    Di Catilina nel forum Repubblicani
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-03-05, 22:20
  5. Radici cristiane......
    Di pensiero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 05-10-03, 13:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •