User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up La "Madonna del Cardellino" restaurata in mostra a Firenze

    Restaurata la "Madonna del cardellino" di Raffaello
    Madonna del cardellino prima durante e dopo il restauro

    Prima
    La Madonna del cardellino si presentava così nel 1998

    Durante Il restauro ha eliminato le «toppe» fatte col collante

    Oggi Dopo aver soppresso i dislivelli e rimosso le colle, sono stati eliminati i colori aggiunti e affrontate le vere mancanze di colore con interventi a stucco (foto Massimo Sestini)


    Fonte: Corriere della Sera, 23.11.2008

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    http://www.corriere.it/cronache/08_n...4f02aabc.shtml


    L'OPERA DI RAFFAELLO è REDUCE DA UNA DECENNALE FASE DI RICERCA, INDAGINE E RESTAURO

    La «Madonna del cardellino»
    restaurata "torna" a Firenze


    Sarà in mostra dal 23 novembre al primo marzo nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici

    Il capolavoro prima e dopo il restauro - FIRENZE - La «Madonna del cardellino» "torna" a Firenze. «L'amore, l'arte e la grazia. La Madonna del Cardellino restaurata»: è il titolo infatti della mostra - a cura di Antonio Natali e Marco Ciatti - che ospiterà da domenica 23 novembre fino al primo marzo 2009, presso la Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi a Firenze, il capolavoro di Raffaello, opera reduce da una decennale fase di ricerca, indagine e restauro. Dopo il periodo della mostra l'opera farà ritorno alla Galleria degli Uffizi, dove si trova dal 1704.
    Il ministro Bondi posa di fronte al capolavoro restauratio di Raffaello (LaPresse)LE ALTRE OPERE - La mostra vuole essere l'occasione per approfondire il complesso percorso dell'opera, dalla nascita al grave incidente del 1547 fino al restauro odierno. Accanto alla «Madonna del cardellino» la mostra, inaugurata dal ministro per i Beni e leAttività culturali Sandro Bondi, ospita anche la «Gravida», opera ascritta a Raffaello tra il 1504 e il 1508, la «Monaca», di scuola fiorentina, testimonianza dell'ascendente del giovane Raffaello sui suoi colleghi e «La Madonna, il Bambino e San Giovannino» di Girolamo della Robbia.





    23 novembre 2008

  3. #3
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    http://it.wikipedia.org/wiki/Madonna...ino_(Raffaello)


    Madonna del cardellino (Raffaello)


    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


    Vai a: Navigazione, cerca
    Madonna del cardellinoRaffaello, 1506olio su tavola , 107 × 77 cmFirenze, Galleria degli UffiziLa Madonna del cardellino è un dipinto ad olio su tavola di cm 107 x 77 realizzato nel 1506 circa dal pittore italiano Raffaello durante il suo soggiorno a Firenze.
    È conservato alla Galleria degli Uffizi a Firenze.
    Il quadro raffigura la Madonna seduta su di una roccia, con un libro in mano (da cui l'epiteto Sedes Sapientiae) che interrompe la sua lettura per rivolgere teneramente il suo sguardo verso i bambini che giocano davanti a lei: Gesù bambino (a destra) e San Giovannino che tiene in mano un cardellino, simbolo della Passione.
    Il dipinto fu realizzato per Lorenzo Nasi, ricco commerciante di panni di lana, in occasione del suo matrimonio con Sandra Canigiari, donna appartenente all'alta borghesia di Firenze. In questo dipinto la lezione di Leonardo emerge, oltre che dall'impostazione piramidale, in particolare dal bruno del terreno e dalla resa atmosferica del paesaggio di fondo, che si perde nei vapori della lontananza. I volti del Battista e di Cristo recano un’impronta inconfondibilmente leonardesca nello sfumato che li avvolge e nei tratti somatici.
    Nel 1547 l'opera fu ridotta in 17 pezzi a causa del crollo di un soffitto. I frammenti furono recuperati e rimessi insieme. Del danno subito, scrive nel 1568 Giorgio Vasari: «Ritrovati i pezzi fra i calcinacci della rovina furono da Battista, figlio di Lorenzo, amorevolissimo dell'arte, fatti rimettere insieme in quel miglior modo che si potesse». L'analisi ai raggi X permette di vedere le fratture tra i pezzi, colmate da nuova pittura. L'angolo in basso a sinistra e completamente rifatto, così come un rettangolo corrispondente alla gamba di Gesù.
    Tra il 2000 e il 2002 sono state fatte ricerche per un suo successivo restauro, realizzato dall'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, terminato nel 2008.
    Il dipinto è stato sottoposto ad una riflettografia ai raggi infrarossi che ha evidenziato un disegno preliminare in scala 1:1. Le differenze rispetto all'opera ultimata nelle figure sono poche e non decisive, molto più importanti quelle relative al paesaggio. Il ponte a sinistra è frutto di una invenzione di getto, senza tracce di spolvero, mentre sulla destra doveva comparire una torre e un edificio cilindrico, che nel dipinto si trasformano in uno spazio aperto.
    Altre differenze sono quelle della scollatura dell'abito della Madonna, che nel cartone era più morbida e non quadrata e nell'orecchio di Giovanni Battista, che risulta in posizione più alta.

    Collegamenti esterni [modifica]


  4. #4
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    http://www.asca.it/moddettregione.ph...ARDELLINO'
    FIRENZE/MOSTRE: PRIMO GIORNO OLTRE MILLE VISITATORI 'MADONNA CARDELLINO'
    (ASCA) - Firenze, 24 nov - Grande successo di pubblico, nel primo giorno di apertura, per la mostra 'L'Amore, l'Arte e la Grazia - Raffaello: La Madonna del Cardellino restaurata', allestita a Palazzo Medici Riccardo a Firenze.

    Al debutto la mostra dedicata al capolavori di Raffello e' stata visitata da oltre 1.100 visitatori paganti.

    L'assessore provinciale alla Cultura Giovanna Folonari ha espresso il suo compiacimento per l'impegno concorde delle istituzioni che hanno organizzato e prodotto questa mostra a dimostrazione che ''il lavoro di squadra produce grandi risultati''.

    L'esposizione e' aperta tutti i giorni, escluso il mercoledi', dalle 9 alle 19.

    afe-res/mcc/rob
    (Asca)



    http://www.opificiodellepietredure.i...del-cardellino

    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleO...lesView=Libero

    http://artmagazine.arcadja.it/2008/0...sse-due-volte/

    http://www.estense.com/?module=displ...96&format=html

    http://amosgitai.blogspot.com/2008/1...ardellino.html

  5. #5
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ottima notizia!
    Deo gratias!


    Te Deum laudamus:
    te Dominum confitemur.
    Te aeternum patrem,
    omnis terra veneratur.

    Tibi omnes angeli,
    tibi caeli et universae potestates:
    tibi cherubim et seraphim,
    incessabili voce proclamant:

    "Sanctus, Sanctus, Sanctus
    Dominus Deus Sabaoth.
    Pleni sunt caeli et terra
    majestatis gloriae tuae."

    Te gloriosus Apostolorum chorus,
    te prophetarum laudabilis numerus,
    te martyrum candidatus laudat exercitus.

    Te per orbem terrarum
    sancta confitetur Ecclesia,
    Patrem immensae maiestatis;
    venerandum tuum verum et unicum Filium;
    Sanctum quoque Paraclitum Spiritum.

    Tu rex gloriae, Christe.
    Tu Patris sempiternus es Filius.
    Tu, ad liberandum suscepturus hominem,
    non horruisti Virginis uterum.
    Tu, devicto mortis aculeo,
    aperuisti credentibus regna caelorum.
    Tu ad dexteram Dei sedes,
    in gloria Patris.
    Iudex crederis esse venturus.
    Te ergo quaesumus, tuis famulis subveni,
    quos pretioso sanguine redemisti.
    Aeterna fac
    cum sanctis tuis in gloria numerari.
    Salvum fac populum tuum, Domine,
    et benedic hereditati tuae.
    Et rege eos,
    et extolle illos usque in aeternum.

    Per singulos dies benedicimus te;
    et laudamus nomen tuum in saeculum,
    et in saeculum saeculi.

    Dignare, Domine, die isto
    sine peccato nos custodire.
    Miserere nostri, Domine,
    miserere nostri.

    Fiat misericordia tua, Domine, super nos,
    quem ad modum speravimus in te.
    In te, Domine, speravi:
    non confundar in aeternum.

    Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 119
    Ultimo Messaggio: 22-03-13, 14:10
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-03-13, 00:39
  3. Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 13-12-08, 14:54
  4. Restaurata la "Madonna del cardellino" di Raffaello
    Di Augustinus nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25-11-08, 07:37
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-06-06, 13:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226