User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito SOCIETA' - Magdi Allam e i Protagonisti per l'Europa Cristiana



    Cari italiani, cari amici,

    è con immensa gioia che vi annuncio la nascita del Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana.
    Al pari della scelta di amare l’Italia e dell’orgoglio di sentirmi cittadino italiano, al pari del dono della fede cristiana e del regalo più bello che la vita potesse riservarmi, ricevere il battesimo dalle mani del Vicario di Cristo, il Papa Benedetto XVI, considero il Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana una scelta personale e un dono del Signore.
    Sin dall’età di quattro anni, quando grazie a un’opportunità offertami dalla Divina Provvidenza cominciai a frequentare il collegio delle suore comboniane e poi dei salesiani in Egitto, il mio Paese natale, nutrivo una istintiva e profonda passione per la politica. Da subito mi sono sentito pienamente coinvolto nella mia anima e nella mia mente in una dimensione di impegno etico personale e collettivo finalizzato al perseguimento della verità sul piano della conoscenza, del bene comune sul piano dei valori e dell’interesse generale sul piano dell’azione. Erano gli anni Cinquanta e Sessanta della dittatura di Gamal Abdel Nasser, dei nefasti veleni della predicazione della distruzione dello Stato di Israele, che mise in moto un mostro ideologico di odio, violenza e morte che disconoscendo il valore fondante della nostra umanità, il valore della sacralità della vita, si è man mano ritorto contro tutti, contro gli ebrei, contro i cristiani e infine contro gli stessi musulmani.
    Successivamente, dopo il mio arrivo in Italia nel 1972 per proseguire i miei studi nell’Università La Sapienza di Roma dove mi sono laureato in Sociologia, ho sperimentato la stagione calda della rivolta studentesca e dell’euforia ideologica di un comunismo internazionalista e terzomondista, che cominciò a picconare dall’interno i pilastri della civiltà cristiana dell’Italia e dell’Europa. L’opera di sgretolamento della struttura portante della nostra civiltà europea cristiana è proseguita con la crescita e il dilagare in seno all’insieme della società laica e liberale, persino in seno alla società cattolica e alla stessa Chiesa, di una profonda crisi dei valori e dell’identità.



    Cari italiani, cari amici,

    nella consapevolezza che la nostra Europa è in preda ad una deriva etica che si alimenta di una concezione materialista e consumista della vita; così come è prigioniera di una malattia ideologica naufragata nel nichilismo, relativismo, islamicamente corretto, buonismo, laicismo, soggettivismo giuridico, autolesionismo, indifferentismo e, sul piano più ampio della gestione sociale, nel multiculturalismo;

    verificando giorno dopo giorno che questa Europa è destinata ad un inesorabile suicidio per il predominio a livello globale sul piano economico di un capitalismo selvaggio senza regole etiche e diritti umani che ha paradossalmente il suo paradigma nel regime della Cina comunista; in aggiunta alla crescente sottomissione sul piano dei valori e dell’identità all’arbitrio dell’estremismo islamico che strumentalizzando una concezione formale delle leggi, dei diritti, della democrazia e del dialogo ci costringe a subire la violazione dei principi basilari della civiltà europea cristiana e della nostra comune umanità; chiarendo che noi vogliamo convivere pacificamente e costruttivamente con i musulmani come persone, nel rispetto delle regole che valgono per tutti, ma non vogliamo essere costretti ad accettare l’islam come religione, Maometto come profeta e a legittimare la sharia come legge riconosciuta dal nostro stato di diritto;

    il Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana si assume la storica missione di riscattarci sul piano personale e collettivo proclamando uno stato di emergenza etica, che consideri come priorità nazionale italiana e comunitaria europea la riscoperta, l’adesione e la difesa della nostra comune civiltà europea cristiana.

    La civiltà europea cristiana è il contesto che rappresenta correttamente la verità storica delle radici giudaico-cristiane di un modello complessivo di civiltà che, recependo e assimilando ciò che di positivo e costruttivo è insito nel pensiero greco, romano, laico e liberale, ha consentito all’Europa di emergere come Nazione civile e prospera, custode dello stato di diritto e della democrazia, nonché promotrice dello sviluppo economico nell’insieme del mondo. L’Europa cristiana è pertanto essenzialmente il contesto di chiarezza e di certezza dei binomi indissolubili di Fede e Ragione, Libertà e Verità, Valori e Regole, che tutelano le persone di buona volontà che oggi sentono forte dentro di sé la necessità di acquisire una concezione etica della vita, per poter ridefinire qualitativamente l’insieme del proprio modello esistenziale e di progresso, indipendentemente dalla propria fede, cultura ed etnia, siano essi credenti o no, cristiani, ebrei, musulmani, buddisti, induisti, europei, orientali, americani o arabi. Proprio perché siamo animati da un autentico amore per il prossimo, chiunque esso sia, oggi più che mai siamo consapevoli che per poter elargire amore dobbiamo innanzitutto amarci, riconciliandoci con noi stessi e riscattando la nostra anima dal baratro della deriva etica.

    La missione del Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana è di colmare il baratro tra materialità e spiritualità in un mondo globalizzato soltanto nella dimensione materiale della modernità ma che è in conflitto sui valori e le regole della spiritualità della modernità, realizzando un’Italia, un’Europa ed una Umanità di benessere, giustizia e pace a misura d’uomo, fondati su:
    - il primato dei diritti fondamentali dell’uomo e dei valori non negoziabili che sostanziano l’essenza della nostra umanità;
    - la fede nella sacralità della vita dal concepimento alla morte naturale;
    - la considerazione della dignità della persona come il fondamento della civile convivenza;
    - il rispetto della libertà di scelta a partire dalla libertà religiosa;
    - il perseguimento del bene comune e dell’interesse generale;
    - l’adesione alla verità che si fonda sui fatti oggettivi, assoluti e universali;
    - la centralità della famiglia naturale nella costruzione sociale;
    - il rispetto per l’autorità morale;
    - il dovere dell’informazione oggettiva e responsabile;
    - la salvaguardia della democrazia e del diritto sostanziale;
    - l’indissolubilità di diritti e doveri;
    - l’inviolabilità delle regole etiche, comuni e condivise;
    - la garanzia della sicurezza personale e collettiva;
    - il liberalismo economico e la solidarietà sociale;
    - la sussidiarietà e la meritocrazia;
    - la tutela e la valorizzazione dell’ambiente quale patrimonio dell’umanità.

    Il Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana è portatore di una riforma etica qualitativa dell’insieme del nostro modello di progresso economico, dell’organizzazione sociale e della stessa concezione della felicità, che mette al centro la dignità della persona, affinché la materialità sia al servizio della persona e non viceversa la persona schiava della materialità, facendo prevalere la dimensione dell’ “essere” anziché quella dell’ “avere”. E’ in questo contesto che il nostro Partito propone delle soluzioni concrete ai problemi reali della gente sul piano economico, sociale e politico, dalla famiglia alla scuola, dalla salute al lavoro, dalla religione alla comunicazione, dalla democrazia alla sicurezza, dall’ambiente all’energia, dal turismo ai trasporti, dall’immigrazione all’integrazione.

    Il Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana promuoverà un processo di formazione culturale, etica e politica affinché ciascuno di noi possa diventare Protagonista di Verità e Libertà, il binomio indissolubile che sostanzia il fondamento della civiltà europea; per ergersi a Testimone di Fede e Ragione, il binomio indissolubile che sostanzia il fondamento della civiltà cristiana; ed affermarsi come Costruttore di Valori e Regole, il binomio indissolubile che sostanzia la via del riscatto dalla deriva etica per realizzare la comune civiltà dell’uomo.

    Cari italiani, cari amici,
    - se anche voi sentite forte la necessità di mettere i valori e le regole al centro del percorso personale e collettivo in Italia, in Europa e nel Mondo;
    - se anche voi volete partecipare in modo consapevole e responsabile a liberare il Tempio della politica, dell’economia, della cultura e della religiosità autentica da tutti i mercanti che ci hanno ridotto alla stregua di “cose” da sfruttare e poi abbandonare;
    - se anche voi siete consapevoli che l’amore per il prossimo e la pace con le persone di buona volontà, che consideriamo il fulcro della civiltà dell’Europa cristiana, potranno essere realizzati con un dialogo sincero e costruttivo che non sia fine a se stesso, bensì fondato sul rispetto dei diritti umani assoluti e universali e la condivisione dei valori non negoziabili, perseguendo il traguardo del bene comune e dell’interesse generale;
    - se anche voi ritenete che sia arrivato il tempo di andare oltre la denuncia di tutto ciò che attorno a noi non va, di porre fine alla deresponsabilizzazione che ci porta a delegare ad altri il compito di risolvere da soli i problemi di tutti, di impegnarci a fondo e in prima persona per costruire insieme un’alternativa etica e realistica, ebbene

    Aderite al Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana!


    Cari italiani, cari amici, Coraggio! Costruiamo insieme la Civiltà di Verità e Libertà, Fede e Ragione,
    Valori e Regole!
    Cari italiani, cari amici, Sì, noi siamo i Protagonisti e ce la faremo!


    Magdi Cristiano Allam

    Fabrica di Roma, 30 novembre 2008


    http://www.protagonistiec.it/default.asp?id=359

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nella consapevolezza che l’Europa è in preda ad una deriva etica che si alimenta di una concezione materialista e consumista della vita, così come è prigioniera di una malattia ideologica naufragata nel nichilismo, relativismo, islamicamente corretto, buonismo, laicismo, soggettivismo giuridico, autolesionismo, indifferentismo e, sul piano più ampio della gestione sociale, nel multiculturalismo,e che di fronte a questa realtà è necessario dare una risposta forte in grado di risolvere l’insieme dei problemi di fondo, che si riassumono nella crisi dei valori, delle regole, dell’identità, della fede e della civiltà,
    il Partito “Protagonisti Per l’Europa Cristiana” si assume la storica missione di riscattarci sul piano personale e collettivo proclamando uno “stato d’emergenza etico”, che consideri come priorità nazionale italiana e comunitaria europea la riscoperta, l’adesione e la difesa della nostra comune civiltà europea cristiana.
    La civiltà europea cristiana è il contesto che rappresenta correttamente la verità storica delle radici giudaico-cristiane di un modello complessivo di civiltà che, recependo e assimilando ciò che di positivo e costruttivo è insito nel pensiero greco, romano, laico e liberale, ha consentito all’Europa di emergere come Nazione civile e prospera, custode dello stato di diritto e della democrazia, nonché promotrice dello sviluppo economico nell’insieme del mondo. L’Europa Cristiana è pertanto essenzialmente il contesto di chiarezza e di certezza del binomio indissolubile di fede e ragione, di libertà e verità, di valori e regole, che tutelano tutte le persone di buona volontà che oggi sentono forte dentro di sé la necessità di acquisire una concezione etica della vita per poter ridefinire qualitativamente l’insieme del proprio modello esistenziale e di progresso, indipendentemente dalla propria fede, cultura ed etnia, siano essi credenti o no, cristiani, ebrei, musulmani, buddisti, induisti o altro, europei, orientali, americani o arabi.
    L’Italia e l’Europa non avranno futuro se continueranno a crescere come colossi materiali senz’anima, costretti a una navigazione a vista perché - privi di valori e di identità - non hanno una rotta e un punto d’approdo. Solo riscoprendo la nostra anima cristiana potremo affrancarci sia dalla tirannia economica di un capitalismo disumano che viola i valori non negoziabili che sostanziano l’essenza della nostra umanità, sia dalla tirannia religiosa dei terroristi taglia-gola e soprattutto taglia-lingua islamici che si annidano tra noi e consolidano il loro potere in Europa strumentalizzando una concezione esclusivamente formale delle nostri leggi, dei nostri diritti e della nostra democrazia.
    Il Partito “Protagonisti Per l’Europa Cristiana” promuoverà la riforma etica dell’insieme delle istituzioni che ci accompagnano sin dalla nascita, nella consapevolezza che potremo riscattarci solo se saremo in grado di ridefinire qualitativamente il nostro modello di sviluppo e il nostro modello di società, mettendo al centro la persona, la famiglia, la comunità locale e la nazione, affermando il primato del bene comune e dell’interesse generale, salvaguardando il senso dello Stato e l’interesse nazionale.
    La missione del Partito “Protagonisti Per l’Europa Cristiana” è di colmare il baratro esistente tra materialità e spiritualità in un mondo globalizzato soltanto nella dimensione materiale della modernità ma che è in conflitto sui valori e le regole della spiritualità della modernità, realizzando un’Italia, un’Europa ed una Umanità di benessere, giustizia e pace, a misura d’uomo, fondati sulla sacralità della vita, dal concepimento alla morte naturale, sulla verità dei fatti, sull’informazione etica e responsabile, sulla dignità della persona, sulla libertà di scelta, sulla centralità della famiglia naturale, sul rispetto per l’autorità morale, sul bene comune, sul legittimo interesse collettivo e nazionale, sulla democrazia sostanziale, sull’indissolubilità di diritti e doveri, sulla inviolabilità delle regole, sulla garanzia e sulla difesa della sicurezza, sul liberalismo economico e sulla solidarietà sociale, sulla sussidiarietà e sulla meritocrazia, sulla tutela e sulla valorizzazione dell’ambiente quale patrimonio dell’umanità.


    Tratto dallo Statuto di Protagonisti per l'Europa Cristiana

    http://www.protagonistiec.it/default.asp?id=352

  3. #3
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Magdi Cristiano Allam è il fondatore del Partito Protagonisti Per l’Europa Cristiana. E’ stato vicedirettore ad personam del «Corriere della Sera». È particolarmente attento e appassionato alle tematiche che concernono la realtà dei modelli di convivenza sociale in Occidente, quali democrazia e diritti umani, identità nazionale e cittadinanza, immigrazione e integrazione. Nato al Cairo nel 1952, si è laureato in Sociologia all’Università La Sapienza di Roma. Da Mondadori ha pubblicato: Diario dall’Islam (2002), Bin Laden in Italia. Viaggio nell’islam radicale (2002), Saddam. Storia segreta di un dittatore (2003), Kamikaze made in Europe. Riuscirà l’Occidente a sconfiggere i terroristi islamici? (2004), Vincere la paura. La mia vita contro il terrorismo islamico e l’incoscienza dell’Occidente (2005), Io amo l’Italia. Ma gli italiani la amano? (2006), Viva Israele. Dall’ideologia della morte alla civiltà della vita: la mia storia (2007). Ha ricevuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui il Premio Saint-Vincent di giornalismo, l’Ambrogino d’oro del Comune di Milano, il Premio internazionale Dan David e il Mass Media Award dell’American Jewish Committee. Tramite il suo sito www.magdiallam.it promuove un movimento per la riforma etica della cultura politica e delle istituzioni pubbliche in Italia. E’ sposato con Valentina Colombo e, complessivamente, hanno quattro figli: Sofia, Alessandro, Martino e Davide.

    http://www.protagonistiec.it/default.asp?id=363

  4. #4
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ...e i liberali già lo attaccano: oscurantista e clericale.


    Obiettivo lobbying
    “Protagonisti per l’Europa Cristiana”, un disegno illiberale e pericoloso


    Col nuovo partito di Magdi Allam pressing ciellino su Berlusconi
    L’appoggio al progetto annunciato da parte di monsignor Fisichella è un messaggio chiaro Un tentativo di riscatto della corrente di Cl, dopo la sconfitta al momento della formazione del Governo

    di Alessandro Litta Modignani


    La notizia, in sé, potrebbe sembrare trascurabile. Magdi Cristiano Allam lascia il giornalismo ed entra in politica, fondando un nuovo partito di ispirazione schiettamente religiosa. La lettura del manifesto dei “Protagonisti per l’Europa cristiana” è estremamente istruttiva, persino illuminante in alcuni passaggi. Il testo rappresenta un autentico concentrato del pensiero cattolico-integralista e illiberale, cioè di quella cultura che punta a sostituire lo Stato moderno, laico e di diritto, con uno Stato etico di tipo confessionale. Nel testo si sprecano le maiuscole, neanche fosse scritto in tedesco: Fede, Verità, Valori, Civiltà, poi ancora Testimoni, Costruttori, Protagonisti e via delirando. La denominazione stessa scelta per il movimento testimonia dell’estremismo del progetto. Perciò è giusto chiedersi: questa minaccia diretta alla libertà degli individui è reale, oppure è soltanto il velleitarismo di un esaltato? Esistono possibilità concrete che Allam riesca a costruire il suo partito, trovando spazio, alleanze e consensi? La risposta spontanea - no, sarà il solito buco nell’acqua ed è persino inutile parlarne e fargli pubblicità - non è poi così scontata. Nel paese in cui ha sede il Vaticano, qualsiasi progetto politico-religioso, che prescinda dalle intenzioni delle gerarchie ecclesiastiche, è destinato a non fare molta strada. Dunque molto dipenderà dall’atteggiamento della Cei. Nel marzo scorso il Vaticano scelse di spettacolarizzare al massimo la conversione di Allam al cristianesimo, facendolo battezzare a Roma dal Papa in persona, nel giorno di Pasqua. E’ difficile pensare che queste due operazioni politiche – lo show di allora e il partito di oggi – non fossero già collegate e preparate da tempo. L’appoggio annunciato da parte di monsignor Fisichella al nuovo partito lascia intendere che esso parte con la “benedizione” di un potentissimo sponsor.

    E’ noto, del resto, che le gerarchie sono sempre più irritate dall’atteggiamento neutrale di Silvio Berlusconi sui temi cosiddetti “eticamente sensibili”, da ultimo sul caso Englaro. Avere definito il PdL “anarchico” sul piano valoriale per i religiosi è una colpa imperdonabile, e infatti su questo Allam attacca apertamente il premier. Se la prende anche con Casini, reo di non volere l’abrogazione della legge 194 sull’aborto. Il fondamentalismo religioso è per sua natura fazioso, non ammette mediazioni di sorta: se la fede non è negoziabile, neppure il programma di un partito fideista può esserlo. Attraverso Allam, la corrente di Comunione e liberazione, pesantemente sconfitta al momento della formazione del governo, si accinge forse a esercitare il pressing su Silvio Berlusconi, per conquistare nuovo potere. Quale migliore occasione delle prossime elezioni europee, con tanto di proporzionale e preferenze, ma che comunque non possono compromettere l’equilibrio politico generale? Non a caso Maurizio Lupi, padrino di battesimo di Allam e aspirante ministro, è fra gli artefici dell’operazione. Pur in mancanza di riscontri ufficiali, è possibile immaginare che anche Roberto Formigoni, dopo aver acquisito benemerenze con il rifiuto opposto dalle strutture sanitarie lombarde a Beppino Englaro, potrebbe essere della partita – specie nel segreto dell’urna. Nessuno può dire con certezza se il disegno illiberale di Magdi Cristiano Allam abbia effettivamente speranze di successo, oppure se il personaggio andrà a infoltire la schiera dei “crociati falliti”, sulle orme di Marcello Pera e Giuliano Ferrara. Staremo a vedere. Intanto il personaggio annuncia i suoi primi obiettivi programmatici: no all’aborto, al divorzio, all’eutanasia e ai matrimoni gay. Un progetto troppo pericoloso perché lo si possa semplicemente snobbare, come pure meriterebbe.

    http://www.opinione.it/pages.php?dir...t=9825&aa=2008

  5. #5
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    No all’aborto, no al divorzio, no ai matrimoni gay, no alla ricerca sugli embrioni umani, no all’eutanasia. Sì alla famiglia naturale, costituita da un uomo e una donna in grado di procreare, sì alla vita dal concepimento alla morte naturale, sì al rispetto dell’autorità morale e all’inviolabilità delle regole etiche universali. In definitiva, sì a un nuovo modello di stato etico, basato su «fede, religione, libertà, verità, valori».

  6. #6
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Come ho già spiegato qui:
    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=479738

    questo progetto mi sembra molto interessante, e caratterizzato da idee, valori e proposte chiari, che non possono non suscitare una profonda riflessione.
    Non si tratta di fanatismo cattolico, di teocrazia, di negazione della libertà.
    Magdi Cristiano Allam vuole liberarci, finalmente, dall'aborto, dal divorzio, dall'eutanasia, dalla manipolazione della vita.
    Un cristiano non può che dirsi favorevole, ma non solo un cristiano: è il buon senso a spingerci ad approvare questo progetto, è un istintivo richiamo all'ordine naturale delle cose.

  7. #7
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Udc/ Buttiglione a Magdi Allam: Vieni con noi, ti aspettiamo

    Nuovo partito "non è un partito religioso, ma un partito laico"

    Roma, 1 dic. (Apcom) - Il nuovo partito fondato da Magdi Cristiano Allam, 'Protagonisti per l'Europa cristiana', "è un partito laico, non un partito religioso". E Rocco Buttiglione, presidente dell'Udc, invita Magdi Allam a fondersi. "Mettiamoci insieme. Ti aspettiamo. Perchè non ci parliamo? Inventiamoci qualcosa insieme e facciamo una battaglia sui valori", dice Buttiglione a Sky Tg24. "Riflettici. Io e Casini abbiamo piccoli partiti, ci siamo messi insieme e abbiamo cominciato un pezzo di strada insieme. Ti aspettiamo".
    "Io accetto l'offerta di dialogo, che si basi sulla condivisione di valori - risponde Magdi Cristiano Allam - siamo aperti a confrontarci, e unirci a tutti coloro che condividono questi valori che riguardano la centralità della persona".
    Anche la senatrice del Pd, Paola Binetti, chiede che ci siano "forme di convergenza in cui i valori prevalgano per dare serenità al Paese".



    http://notizie.alice.it/notizie/poli...,17061342.html

  8. #8
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ahia... lo spettro della nuova DC si riaffaccia?
    Spero di no. Spero che Allam continui a ribadire che certi valori non possono portare ad una politica centrista, ma piuttosto ad una reazione conservatrice.

  9. #9
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    FREDDEZZA DA FORZA ITALIA


    EUROPEE. LUPI: ALLAM SBAGLIA, PARTITO NON AL PASSO COI TEMPI

    Pur essendo legato a Magdi Allam da "profonda amicizia" (ha fatto da padrino al suo battesimo, davanti al Santo Padre) il deputato ciellino di Forza Italia Maurizio Lupi non lesina critiche all'ex direttore del "Corriere della sera" per la nascita del suo nuovo partito.
    "La sua scelta e' politicamente sbagliata- sottolinea Lupi- come avevo criticato ad aprile la decisione di Giuliano Ferrara di costituire un partito per la vita cosi' ora critico Magdi, pur rispettandolo". Secondo Lupi, infatti, compito dei cattolici, oggi, e' "fare le loro battaglie al fianco dei laici nei grandi partiti". Insomma, la 'formazione' che Allam vuole schierare per le europee, "non e' al passo con i tempi: Magdi rischia di fare un partito confessionale, una scelta sbagliata seppur maturata con responsabilita' e liberta'". Lupi ha gia' espresso la sua idea all'amico e sulla possibilita' che il Pdl possa sondare il terreno per far correre l'ex giornalista tra le sue file il deputato ciellino e' scettico. "La posizione di Magdi nei confronti del nostro partito- spiega- e' apertamente critica".

    http://www.mauriziolupi.it/lupi/node/609

  10. #10
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    «Protagonisti per l’Europa cristiana» esordirà alle Europee. «C’è una emergenza etica»
    Tratto da Avvenire del 2 dicembre 2008

    E sordirà nelle europee del 2009, il nuovo partito, fondato da Magdi Cristiano Al­lam: Protagonisti per l’Europa cristiana.

    L’iniziativa è stata presentata ieri in una con­ferenza stampa. Sul logo campeggia la bandiera italiana circondata, su sfondo blu, dalle stelle dell’Unione Europea e da tre principi: 'Verità e Libertà', il cuore della civiltà europea; 'Fede e Ragione', l’essenza della civiltà cristiana; e infine 'Valori e Regole', il fondamento dell’a­zione di riscatto dalla deriva etica nella quale è precipitata la nostra Europa cristiana.

    Questi, ha spiegato Allam in un’intervista al Corriere della Sera domenica, «sono i tre bino­mi che rappresentano i passaggi fondamenta­li del mio percorso spirituale, culminato nel­l’adesione piena e convinta al cristianesimo». Non si tratta, assicura Allam, di un partito reli­gioso: «È un partito laico che proclama uno sta­to di emergenza etica in Europa».

    Il partito, infatti, punta a colmare il vuoto che in Italia c’è sul piano dell’etica, visto che né la destra né la sinistra la considerano il fonda­mento della politica. Un partito che «non è an­ti islamico», tra i fondatori, infatti, c’è una don­na musulmana. «Sono – chiarisce Allam – un i­taliano e un cattolico che sceglie di impegnar­si in politica per costruire il bene comune e vuole un modello di convivenza comune ba­sato sul rispetto dei diritti fondamentali del­l’uomo e della condivisione dei valori non ne­goziabili». Anche da parte dei musulmani che, spiega il giornalista, «in Europa non trovano u­na tabula rasa. Il problema è che se a noi stes­si chiediamo doveri ed agli altri diamo solo di­ritti e libertà, si finisce con il discriminare gli al­tri e con il dar vita a una deriva che alla fine se­mina razzismo». Diritti e doveri devono valere per tutti.

    L’Europa ha due minacce: «Una economica che viene da un capitalismo selvaggio privo del ri­spetto dei diritti umani e della condivisione dei valori non negoziabili, che trova paradossal­mente il paradigma nel regime comunista del­la Cina; la seconda da parte di chi è disposto a cedere all’estremismo islamico dei 'taglialin­gua'», cioè di chi impone l’auto censura per il rispetto dell’'islamicamente corretto'.

    Quanto alle possibili alleanze, Allam chiarisce: «Siamo un soggetto politico autonomo che si pone come unico obiettivo: affermarsi e cre­scere, radicandosi in tutto il territorio nazio­nale, marciando con le proprie gambe e ragio­nando con la propria testa. Non ci poniamo il problema di possibili alleanze». (P.L.F.)

    http://www.mascellaro.it/web/index.p...1&CodArt=29460

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02-12-08, 22:42
  2. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 30-03-08, 12:32
  3. Magdi Allam
    Di CeBonElMomo nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 24-03-08, 23:39
  4. Rai 2: Magdi Allam...ora!
    Di Jihad nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27-07-07, 20:48
  5. magdi allam
    Di svicolone nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 84
    Ultimo Messaggio: 07-08-05, 17:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226