User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool EXPO - a volte ritornano.......

    http://www.corriere.it/vivimilano/cr...esidente.shtml

    All'ordine del giorno la nomina dell'amministratore delegato Paolo Glisenti
    Nata la società per l'Expo. Bracco presidente
    Scontro con la Provincia: al vertice volevamo Provasoli. Martedì summit Bie a Parigi. Il primo cda la prossima settimana







    MILANO - La costituzione della società è costata un pugno di spiccioli: 5.000 euro. Ma per arrivare al traguardo c'è stato bisogno di lacrime e sangue. Nasce Expo Milano 2015 — e non più Soge —, la società che dovrà gestire il grande evento del 2015. Ci sono voluti più di otto mesi, decreti stracciati, attese infinite, statuti buttati nel cestino e riscritti, per dare l'avvio operativo alla governance della società, proprio alla vigilia dell'assemblea generale del Bie prevista per oggi a Parigi. Cinque nomi e un presidente. Confermate le indiscrezioni dei giorni scorsi. Il ministero dell'Economia ha indicato come suo rappresentante nel cda di Expo Milano, Angelo Provasoli, ex rettore della Bocconi. Con buona pace di Umberto Bossi che su quella poltrona voleva il presidente della Provincia di Como, Leonardo Carioni.

    Confermati gli altri quattro nomi: Paolo Alli per il presidente della Regione, Roberto Formigoni, Enrico Corali per il presidente della Provincia, Filippo Penati, Paolo Glisenti per il sindaco Letizia Moratti e Diana Bracco indicata dalla Camera di commercio di Carlo Sangalli. La Bracco è stata anche nominata presidente di Expo Milano. Provocando la dura reazione della Provincia secondo cui il presidente (quantomeno il presidente protempore, colui o colei che ha il potere di convocare cda e assemblea) doveva essere individuato nel rappresentante del Governo, cioè Provasoli. Un braccio di ferro che ha provocato una durissima polemica con Palazzo Marino.

    Alla fine è arrivata l'indicazione del Governo: la Bracco. A quel punto la Provincia ha firmato ma ha fatto mettere a verbale la sua contrarietà: «Il rappresentante della Provincia dichiara che l'individuazione del presidente non è stata condivisa in via anticipata. Tenuto conto tuttavia delle ragioni di urgenza che accompagnano la stipula del presente atto, il medesimo dichiara di concorrere pertanto alla formazione dell'intero sistema di governo della società». Si dice che il rappresentate della Provincia sia stato tenuto fuori dalla porta durante la stipula dell'atto. Ma la Moratti insiste: «L'atto che fa fede è stato firmato da tutti i partecipanti. Partiamo da una volontà condivisa».

    Veniamo all'operatività. La Bracco ha spiegato che convocherà il primo cda settimana prossima. In quell'occasione verrà nominato l'ad: ossia, Paolo Glisenti. Per l'assemblea si aspetterà gennaio. Nell'atto costitutivo non sono presenti i compensi del cda. Una modifica rispetto a prima. Toccherà all'assemblea decidere l'ammontare dei compensi del board. Per la retribuzione dell'ad, la decisione spetterà al cda, «previo parere favorevole del Collegio dei sindaci». «Siano compensi bassi» attacca l'opposizione con Pierfrancesco Majorino, Pd. Individuato il collegio sindacale: presidente DARIO FRUSCIO (area Lega), sindaci Marco Spadacini (area An) e Beniamino Lo Presti. Sindaci supplenti, Giuseppe Spinelli e Roberto Anatrini. Per loro il compenso è di 20 mila euro. Per il presidente di 30 mila.
    Maurizio Giannattasio



    02 dicembre 2008


    INDIPENDENZA

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    quindi il collegio sindacale costera' 110 mila euro l'anno
    il CDA ritengo almeno 3 volte
    Bisognera- vedere poi i costi di uffici , impiegati , auto viaggi

    costo della Social Card ampiamente superato.

    ma tanto sono soldi padani quindi no problem!

    ad incassarli sempre i soliti!
    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da furbo Visualizza Messaggio
    quindi il collegio sindacale costera' 110 mila euro l'anno
    il CDA ritengo almeno 3 volte
    Bisognera- vedere poi i costi di uffici , impiegati , auto viaggi

    costo della Social Card ampiamente superato.

    ma tanto sono soldi padani quindi no problem!

    ad incassarli sempre i soliti!
    http://www.corriere.it/vivimilano/cr...i_parigi.shtml

    Domani la Moratti a Parigi per l'assemblea generale del Bie
    Expo: «OTTO MILIONI per battere Smirne»
    Oggi nasce la società Soge, che gestirà l'Expo. Soldi per viaggi, delegati Bie e dossier. Rizzo: spese eccessive e da chiarire







    MILANO - Oggi, diventa ufficiale anche la società. Questa mattina davanti al notaio viene formalizzata la nascita della società Soge per l'Expo. «Una soluzione — ha commentato il ministro Ignazio La Russa — a cui ho collaborato anch'io, facendo venire meno ogni pretesa di parte». Domani, poi, il sindaco Moratti, insieme al governatore Formigoni e al ministro Frattini, volerà a Parigi per l'assemblea generale del Bie e presenterà all'assemblea plenaria lo stato dei lavori. Intanto, l'ex ministro D'Alema fa sapere di essere stato chiamato dalla Moratti a far parte di un comitato internazionale che seguirà l'Expo: «Perché il sindaco sa quanto era stato importante il contributo mio e del governo Prodi».
    Conquistare l'Expo? Una spesa di oltre otto milioni di euro. Il rendiconto è stato reso pubblico dal sindaco Letizia Moratti, che la scorsa settimana ha risposto alle interrogazioni presentate su questo tema dal consigliere Basilio Rizzo, di Lista Fo. Il bilancio è stato approvato il primo aprile dal consiglio direttivo del Comitato di candidatura, durante un incontro con i rappresentanti della presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal primo dicembre 2006 al 31 dicembre 2007 le entrate sono state di 4.265.729 euro a fronte di 4.239.569 spese sostenute. Le principali voci di uscita, in questa parte di bilancio, sono state l'organizzazione di eventi e manifestazioni per promuovere la candidatura; la presentazione del dossier ai delegati del Bureau International des Expositions; la visita ispettiva dei delegati Bie a Milano, nell'ottobre 2007; la presentazione del dossier di candidatura (per la cui preparazione e stampa sono stati pagati 319.127 euro, cui se ne aggiungono 20 mila circa per il rendering, oltre 51 mila per il plastico e 43 mila per il video).
    Negli ultimi tre mesi prima del voto a Parigi i conti sono raddoppiati rispetto all'anno precedente: altri 4.599.917 euro a fronte di nuove entrate per 4.265.729 rendite garantite da enti pubblici e sponsor. A questo proposito, la parte del leone- finanziatore l'ha giocata lo Stato con 3 milioni di euro, seguito da Regione (680 mila) e Provincia (615 mila), poi Comune (595 mila) e Camera di Commercio (553 mila euro). Spulciando alla voce «attività istituzionale» si ricava che le spese per le missioni all'estero sono state di 538.437 euro, quelle per il materiale promozionale di 244.612 (comprese 184 mila euro di gadget e materiale di rappresentanza), quelle per organizzare eventi e manifestazioni di 2.493.170.
    I costi per il personale sono consolidati in 974 mila euro, mentre l'altra voce rilevante è quella dell'attività commerciale: 602 mila euro per l'ospitalità, 1.178.299 per organizzare eventi e manifestazioni, 1.220.418 per la presentazione all'assemblea generale a Parigi. «Non mi pare si possa dire che si è speso poco — commenta Rizzo — e soprattutto ho sempre più forte il dubbio che parte di questi soldi, e di quelli spesi per altri eventi non organizzati dal Comune, siano andati a finanziare un sottobosco di amici e persone che già avevano lavorato per il sindaco o per alcuni rappresentanti politici». Non tutte le kermesse sono state sovvenzionate dall'amministrazione.
    Il Festival dell'Ambiente, organizzato dalla Fiera, ha avuto un budget di spesa di 1.676.052 euro che la società di largo Domodossola ha sostenuto usando anche contributi di Regione, Provincia, aziende private: tra queste figurano società dove entrano anche capitali pubblici: A2A ha versato con Amsa 310 milioni di euro, Atm, Eni, Sea e Milano Ristorazione altri 30 ciascuno. «Quindi — chiosa Rizzo — sempre di soldi dei cittadini si tratta». Il Festival, tanto per citare alcune voci curiose, è costato 347 mila euro in «campagna di comunicazione», 169 mila in «materiali» (5 mila capellini personalizzati valgono in tutto 6.500 euro e 5 mila pettorine addirittura 15 mila), 21 mila euro in «gala dinner» (200 euro a pasto: ma, più avanti, i coffe break costano 15 euro a persona), senza contare i soldi e gli alberghi per i relatori e gli ospiti. E ancora, 125 mila euro di «piano di comunicazione» e 90 mila di «segreteria organizzativa». Conclude Rizzo: «Forse le spese dovrebbero essere comunicate per tempo in nome di una maggiore trasparenza, visto che qualcuno potrebbe anche obiettare che, gestendo tra l'altro un tema delicato come quello della nutrizione e della fame nel mondo, si potrebbero magari fare scelte più sobrie».


    Elisabetta Soglio



    01 dicembre 2008

    INDIPENDENZA

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    questi sono i costi passati per l'aggiudicazione
    cercavo di stimare i costi della societa' per i prossimi sette anni

    ma i milanesi sono felici : sono convinti che l'expo sia per loro
    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da furbo Visualizza Messaggio
    questi sono i costi passati per l'aggiudicazione
    cercavo di stimare i costi della societa' per i prossimi sette anni

    ma i milanesi sono felici : sono convinti che l'expo sia per loro
    certamente, sono i costi gia' sostenuti solo per partecipare all'affare e se il buon giorno si vede dal mattino.........



    INDIPENDENZA

  6. #6
    Forumista junior
    Data Registrazione
    13 Oct 2006
    Messaggi
    70
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito vergogna

    certo che Il Prof Fruscio è proprio un bel rappresentante della società civile lombarda Ma trovare in tutta la Lombardia un professionista serio ed onesto che magari si chiami Fumagalli, Brambilla, Ferrari o Colombo è cosi' difficile??
    Vergogna

  7. #7
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Serviva quest'ulteriore conferma che l'expo non è altro che una (ennesima) mangiatoia per i soliti amici dei politicanti vari o per i soliti cementificatori post-tangentopoli?

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    se la gente avesse cervello la Moratti la pagherebbe cara
    Invece con l'expo e connessi furti aumentera' il suo consenso.
    danni collaterali del suffrago universale
    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

  9. #9
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dall'ENI all'Expo, sempre per non perdere la buona abitudine di avere una poltrona sotto il culo ben retribuita dai contribuenti: Fruscìo, prototipo del neoleghista e calabromalanese dog.

 

 

Discussioni Simili

  1. A volte ritornano...
    Di Amalie nel forum Fondoscala
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 30-07-12, 17:32
  2. A volte ritornano
    Di Alex il Rosso nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-08-07, 15:07
  3. A Volte Ritornano............
    Di yoghi nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-01-05, 11:37
  4. A volte ritornano
    Di Moro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-11-03, 03:34
  5. A volte ritornano...
    Di Lisetta nel forum Friuli-Venezia Giulia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-10-02, 02:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226