“PERUGINI COME TE”, INTERVIENE FORZA NUOVA

Forza Nuova Perugia la notte scorsa ha compiuto un’eclatante azione di protesta prendendo spunto dal caso Kercher. Il manifesto “Perugini come te” affisso su tutte le mura della città, ed oggi ripreso da alcuni media nazionali tra cui Repubblica, intende colpire il cuore del salotto cattocomunista umbro, oggi impegnato nell’imposizione di un fallimentare modello di società multirazziale nella nostra regione. Ridicolizzando il concetto politicamente corretto di cittadinanza globale proposta dai manifesti elettorali del PD, Forza Nuova attacca il sistema di potere che invece di allocare energie e risorse per i nostri connazionali favorisce un’immigrazione selvaggia che ruba case e lavoro al popolo italiano, rendendo tristi e insicure ampie zone delle nostre città. Invece di pensare agli operai della Merloni costretti alla cassa integrazione, invece di pensare a Nocera Umbra, che con la chiusura di quella fabbrica è destinata a trasformarsi in città fantasma, i nostri amministratori vagheggiano utopiche “isole dei famosi” dove far pascolare insieme masse di disperati senza futuro. La società multirazziale in realtà è una cinica beffa e si trasforma semplicemente in società multi razzista. Il segretario cittadino di Forza Nuova, Riccardo Donti, ha dichiarato: “E’ intollerabile che mentre anche nella nostra regione le fabbriche chiudono gettando nella disperazione centinaia di famiglie italiane, e il caso della Merloni di Nocera Umbra ne è un drammatico esempio, gli amministratori perugini continuino a rivolgere le proprie attenzioni interessate agli immigrati, abbandonando le donne, gli anziani e i bambini italiani alla disperazione. E’ intollerabile che mentre Sollecito diverrà il prossimo conduttore del “Grande Fratello” e Amanda Knox la prossima velina di “Striscia la notizia” i nostri giovani siano costretti al precariato.”

Ufficio Stampa di Forza Nuova Perugia
www.fnperugia.org




Altre foto su: http://www.repubblica.it/2006/05/gal...a-nuova/1.html