User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: chi voti?

Partecipanti
10. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Avanti a Sinistra (Silvio Berlusconi - Giorgio Napolitano)

    3 30.00%
  • Lega Nord (Silvio Berlusconi - Mario Borghezio)

    2 20.00%
  • La Sinistra (Silvio Berlusconi - Gennaro Migliore)

    0 0%
  • Innovazione Democratica (Sergio De Gregorio - Nicolò Pollari)

    1 10.00%
  • Federalisti per l'Europa (Sergio De Gregorio - Mario Segni)

    1 10.00%
  • Partito Socialista Democratico Italiano (Franco Nicolazzi - Ugo Gaudenzi)

    3 30.00%
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    sionismo = infamità
    Data Registrazione
    15 Oct 2007
    Località
    Combatti l'Impero! "Fare come in Grecia"
    Messaggi
    1,820
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Italia ucronica, 2008 (corretto)

    Italia ucronica, 2008
    Premessa: questa ucronia assume come chiave di lettura l'opinione di quanti sostengono che nel 1994 Berlusconi si sia schierato a destra perché era lo spazio politico rimasto libero, altrimenti, da amico di Craxi qual'era, si sarebbe schierato a sinistra

    In un'Italia di una dimensione parallela, lo spostamento casuale delle particelle delinea una situazione politica estremamente diversa da quella che conosciamo noi.
    Andiamo per ordine, ripercorrendo i fatti principali:

    - Il 17 febbraio 1992 il GIP Italo Ghiotti non concede ad Antonio Di Pietro un ordine di cattura per Mario Chiesa.
    - Il 22 febbraio Antonio Di Pietro verrà trovato morto nella sua casa di Milano. Gli inquirenti sosterranno che sia andato in overdose da barbiturici.
    - il 12 marzo, l'auto di Gerardo Colombi rimane convolta in un incidente stradale dai contorni misteriosi e mai chiariti.
    - il 13 marzo, in un editoriale su Repubblica, Eugenio Scalfari denuncia come i due pm siano probabilmente rimasti vittima di un complotto da parte del SISDE. Subito l'eco si diffonde nella società, e ovunque in Italia sorgono reti di cittadini che avvalorano la tesi del complotto. PDS, PRC e le altre formazioni di sinistra cavalcano la protesta.
    - il 20 marzo la procura di Ancona invia avvisi di garanzia a diversi politici, quasi tutti esponenti delle opposizioni: Occhetto, Garavini, Bertinotti, Ingrao, Elio Veltri. Le inchieste sulle tangenti si estendono agli appalti delle coop ed agli amministratori locali delle "regioni rosse".
    Quello che le opposizioni accusano essere un piano scientemente studiato dal governo per distruggere la sinistra e distogliere l'attenzione dall'opinione pubblica dai veri corrotti, e che verrà definito dalle sinistre come il piano "Carte false", effettivamente tuttavia riesce - ammesso che questa ne fosse l'intenzione - a gettare discredito sulle sinistre ed a salvare la faccia ai partiti del governo.

    - 5 aprile, elezioni politiche:

    DC 41,7 %
    MSI 12,4 %
    PRI 9,6 %
    PSI 8,2 %
    PDS 7,1%
    PLI 5,1 %
    Lega Nord 4,2 %
    Verdi 3,4 %
    PSDI 3,0 %
    PRC 2,1 %
    Lista Pannella 1,9 %

    Sconvolti dalle inchieste e dagli arresti, i partiti della sinistra crollano, trascinando nella debacle anche il PSI, che pur facendo parte della coalizione governativa, è associato dall'opinione pubblica alla corruzione tipica dlela sinistra. La DC e l'MSI fanno il pieno dei voti, così come anche i partiti laici minori riescono ad intercettare parte del dioffuso malcontento contro le sinistre.

    - Il 28 giugno 1992: si forma il governo Ciampi, sostenuto da DC, MSI (non organico), PRI, PLI e PSDI. Dopo anni, il PSI è escluso dalla coalizione di governo.

    - 11 ottobre 1993: Silvio Berlusconi, magnate di Publitalia'80, annuncia la sua discesa in campo a fianco delle moribonde sinistre.

    Nei mesi seguenti:
    - Berlusconi fonda la nuova formazione "Avanti a Sinistra".
    - Il PDS, che a settembre aveva nominato Giorgio Napolitano proprio nuovo segretario, in un congresso straordinario, decide la federazione e quindi l'adesione piena ad "Avanti a Sinistra". Bertinotti con un gruppo di sostenitori passa invece con il PRC (tutto il gruppo, ormai esiguo, detto dei "non miglioristi").
    - La direzione nazionale del PSI, su indicazione di Bettino Craxi, decide lo scioglimento in "Avanti a Sinistra". Un gruppo di dissidenti guidati da Valdo Spini fonda invece l' Alleanza Socialista per il Lavoro".
    - Avviene lo sdoganamento dell'MSI, che si trasforma in Alleanza Nazionale.
    - La DC ed Alleanza Nazionale decidono la fusione per un grande partito dei moderati: nasce così "Innovazione Democratica", di cui Sergio De Gregorio diviene presidente. Anche buona parte dei dirigenti del PLI e del PRI passano con la nuova formazione.

    elezioni 1994, si vota con il maggioritario secco:

    - Progressisti (AaS, PRC, Lega, ASL, Verdi) - Berlusconi : 47,8 %
    - Alleanza per la Democrazia (ID, PLI, PRI) - De Gregorio : 41,9 %
    - Italia degli Italiani (Rauti, Cito) - Giancarlo Cito : 7,1 %
    - Lista Pannella : 1,3 %
    - PSDI - Mario Tanassi : 0,7 %

    Nei 14 anni seguenti, Berlusconi e la sinistra governano facendo leggi ad personam, deregolamentazioni, abbattimento dei diritti sindacali, semplificazione dei vincoli di tutela ambientale, liberismo sfrenato, politica estera convintamente filo-americana, filo-sionista ed interventista, lotta agli immigrati ed incentivi a chi crea ronde anticlandestini.

    ------------------------------

    Nel 2008 ci sono le elezioni politiche: si vota con un particolare metodo per cui ogni lista indica un ticket: i candidati presidente e vicepresidente del cosiglio. Le liste coalizzate devono indicare lo stesso candidato alla presidenza, ma nel ticket il candidato vicepresidente può essere diverso da quello delle liste collegate.

    - Avanti a Sinistra : E' la formazione politica di Silvio Berlusconi, a cui si deve la rinascita della sinistra e della cultura del socialismo. Candida Berlusconi, dall'opinione pubblica della sinistra ormai visto come l'antesignano di tutti gli oppressi nel mondo, a causa dei continui attacchi che è costretto a subire da parte della "magistratura nera". In tutto il mondo si sono costituiti "Comitati per l'Italia ed e a difesa di Berlusconi", a testimonianza dell'eco internazionale che la sua trilustrale causa riscuote in tutti gli ambienti della sinistra.
    Non può fare le riforme che vorrebbe perché i continui attacchi costringono Berlusconi a legiferare a difesa dell'Italia che ha costruito: la particolare situazione di oppressione e di gogna che il leader è costretto a subire sono fuori dall'ordinario, ed allora fuori dall'ordinario devono essere i provvedimenti, differenziando anche l'applicazione della legge a tutela di chi ricopre cariche di governo. Per il resto sostiene deregolamentazioni nell'economia, nel mercato del lavoro, nei diritti sociali e nei vincoli di tutela ambientale; politica estera filo-atlantica e filo-sionista, fortemente interventista nella guerra contro il terrorismo. Per presidente e vicepresidente del Consiglio candida Silvio Berlusconi e Giorgio Napolitano.

    - Lega Nord: Principale partito alleato di Avanti a Sinistra, fin dai tempi in cui D'Alema sostenne che in fondo era un partito di sinistra. Dopo la morte di Umberto Bossi, avvenuta nel marzo 2005, ne hanno preso le redini Borghezio e Calderoli. In linea con le politiche dell'alleato maggiore, ha posizioni più intransigenti contro gli immigrati ed a tutela del sostegno al credito per chi mette su ronde anticlandestini, trovando i soldi per tale attività anche a costo di levarli a quei fannulloni borghesi dei pensionati.
    Candida il ticket Berlusconi - Borghezio.

    - La Sinistra: è il cartello / aggregato fluido sorto dalla progressiva unificazione di Rifondazione, Alleanza Socialista del Lavoro e Verdi. Leader indiscusso è stato nominato per acclamazione Gennaro Migliore. E' il secondo alleato di AaS, ufficialmente su posizioni più radicali, pacifiste, frikkettone, newage, sebbene ogni volta voti a favore dei provvedimenti proposti dal resto della maggioranza, giustificando ciò con il bisogno di evitare il rischio di consegnare il paese alle destre.

    - Innovazione Democratica: alle classiche rappresentazioni immaginifiche dei democristiani della prima repubblica, di cui riprende il forchettonismo, l'offerta di confezioni di pasta in cambio di voti, rapporti con faccendieri e palazzinari non già schierati con le coop rosse, unisce un piglio conservatore sull'economia e un iper-moralismo sui temi etici, riprendendendo quello del leader d'oltralpe e presidente di "Ordine Morale" Bertié. E' l'avamposto dell'antirazzismo: sostiene infatti che chiunque critichi le politiche e le posizioni del Vaticano sia un razzista anticattolico, che vorrebbe in realtà il ripetersi degli eccidi di cristiani accaduti in India ed in Nigeria. Sulle altre politiche (economia, esteri) è tuttavia su posizioni simili a quelle di AaS, tanto che lo schieramento di sinistra vede in ciò l'ultimo avamposto del complotto contro Berlusconi, ossia copiargliene il programma.
    Candida il ticket Sergio De Gregorio - Nicolò Pollari.

    - Federalisti per l'Europa: sarebbe la lista unitaria PLI-PRI, quel che rimane dei due partiti non confluiti in Innovazione Democratica. Candida il ticket De Gregorio - Mariotto Segni.

    - Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI): al di là del non inquietante nome, in realtà sotto la guida di Ugo Gaudenzi Asinelli, pupillo di Mario Tanassi, è in buona parte diventato il coacervo di tutto quanto si annida tra la destra anticomunista, neofascista e/o atlantista, vecchi golpisti, servizi segreti deviati, ambigui faccendieri, provocatori e infiltrati. Sostiene di essere l'unica e vera sinistra, coerente con gli ideali del socialismo riformista giunti fino a noi dal 1892: su tale tema è interessante il documento presentato nel 2007 all'incontro di Berlino tenuto insieme all'NDP ed a Le Pen.
    Candida il ticket Franco Nicolazzi - Ugo Gaudenzi.

    e tu chi voti?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    per l'unità comunista
    Data Registrazione
    27 Jan 2007
    Località
    andria
    Messaggi
    471
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    avrei votato nel 94 PRC, poi, deluso, astensione!

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ComunismoE'Libertà
    Messaggi
    3,057
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rifondarolo87 Visualizza Messaggio
    avrei votato nel 94 PRC, poi, deluso, astensione!
    anche io

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Apr 2007
    Messaggi
    1,216
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    è uno scenario impossibile in quanto berlusconi sta a sinistra ma facendo politiche di destra...

    rivoluzione

  5. #5
    Comunista
    Data Registrazione
    05 Oct 2009
    Località
    Pannesi, Liguria, Italy, Italy
    Messaggi
    4,636
    Mentioned
    124 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito

    difficile, probabilmente l'astensione e ovvia, pure per me

  6. #6
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    LOL, sondaggio geniale Sono tentato dal PSDI per puro spirito goliardico, ma voto Avanti A Sinistra

  7. #7
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Scapigliato" Visualizza Messaggio
    e tu chi voti?
    Sondaggio a dir poco spettacolare!

    Direi decisamente Lega Nord, tappandomi il naso per il progressismo morale e l'assalto ai diritti sindacali.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  8. #8
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Italo Ghiotti?Gerardo Colombi?
    perchè non Antonio Di Sasso?

    scherzi a parte , tralascio di rispondere al sondaggio perchè reputo che i sondaggi su "chi voteresti" siano delle cazzate che non fregano a nessuno e rendano FantaTermometro un forum sprecato e mi concentro sulla parte più interessante , l'ucronia.

    Mi par di capire che la tesi di fondo sia che Mani Pulite in questa Italia parallela sia nata ad Ancona ed abbia preso di mira il malaffare e i conflitti di interesse del mondo comunista/post-comunista/cooperativo delle regioni rosse allora...

    innanzitutto ci vogliono ben più che un paio di mesi per sconvolgere le abitudini dell'elettorato , anche nel mondo reale i partiti che più furono toccati da Mani Pulite , alle politiche dell'aprile '92 non persero che pochissimi consensi:
    rispetto all'87 la DC perse circa 5 punti , il PSI perse meno di un punto alla Camera e addirittura ne guadagnò 3 al Senato , il PRI vide aumentare i consensi di quasi un punto , liberali e socialdemocratici sostanzialmente mantennero i consensi...
    insomma mi par di capire che per aver influenza sulla popolazione Tangentopoli debba durare almeno un paio d'anni e soprattutto devono esistere "concorrenti elettorali" dei partiti in difficoltà infatti nel '92 dei partiti sotto inchiesta solo la DC scese , perchè i suoi voti vennero presi dalla Lega Nord , specie nel bianco Veneto , quindi l'ipotesi di Scapigliato sulle politiche del '92 credo sia irrealistica.

    - 5 aprile, elezioni politiche:

    DC 41,7 %
    MSI 12,4 %
    PRI 9,6 %
    PSI 8,2 %
    PDS 7,1%
    PLI 5,1 %
    Lega Nord 4,2 %
    Verdi 3,4 %
    PSDI 3,0 %
    PRC 2,1 %
    Lista Pannella 1,9 %
    Allora io ipotizzerei questo schema alla Camera'92 , sostanzialmente mi baso sulle politiche reali http://it.wikipedia.org/wiki/Elezion...liane_del_1992 , abbasso un pò il PDS a vantaggio del PRC PSI e AN ( si AN perchè gli estremi si toccano e hanno in comune diverse cose , sono partiti ideologici , basati sul pubblico impiego etc) allora:
    1992 LE ELEZIONI DEL SORPASSO
    DC 29%

    PSI 15%
    PDS 14%

    Lega Nord 9%
    PRC 7%
    MSI-DN 6%

    PRI 4%
    PLI 3%
    Verdi 3%
    Socialdemocratici 3%
    La Rete 2%
    Panella 2%

    proviamo ad ipotizzare cosa succede ora...

    Il periodo dell'INTERREGNO

    Tangentopoli va avanti , nascono altri filoni di inchiesta a Bologna Genova Firenze etc alcuni giudici della corrente comunista Magistratura Democratica aprono fascicoli su casi di corruzione di socialisti e democristiani ma vengono stoppati dal CSM e dal Presidente Scalfaro , il pentapertito e la DC , specie la corrente democristiana di sinistra , intuiscono che col crollo dei comunisti per loro si apre la possibilità di conquistare le regioni rosse , Lombardia Piemonte e una valanga di amministrazioni locali per cui bloccano sul nascere ogni attacco ai loro politici , Craxi nominato di nuovo Presidente del Consiglio usa coi comunisti il bastone e la carota , la carota facendoli entrare nell'Eurogruppo socialista in Europa e ipotizzando candidature ai "miglioristi" , il bastone del ricatto uscendo uno dopo l'altro da tutte le maggioranze in Regioni Province e Comuni che non cedano le Presidenze al PSI , al grido di "Non posso rimanere un secondo di più insieme ad un partito sconfitto dalla storia e pieno di corrotti , la magistratura ha dimostrato che il PCI non era il partito degli onesti che voleva far credere".

    Il PDS si sfalda insorabilmente ma da questa implosione non se ne avvantaggiano tanto socialisti e democristiani , se non in minima parte quà e là , quando al centro sud il Mis e al nord la Lega , dentro la DC cresce la fronda di Martinazzoli e Mario Segni , dentro il PSI il pugno duro di Craxi tiene invece a freno le fazioni.

    Ovviamente cresce ancor di più la fronda dentro il PDS sconqussato dalle inchieste e sempre più a corto di parlamentari , un giovanissimo Veltroni fonda , sostenuto dalla stampa di sinistra e dai militanti universitari ormai allo sbando , il Partito Progressista...
    nel corso del 1993 si tengono le prime elezioni comunali dirette che mostrano un quadro estremamente vario , Palermo va a Orlando (Rete PSI DC) , Napoli al pentaprtito , Torino al pentapartito senza DC ma coi Progressisti , Milano alla Lega Nord con Formentini e sopresa delle sorprese Roma ottiene un sindaco missino , Gianfranco Fini , uscito vittorioso dopo il mancato accordo fra il candidato socialista e quello democristiano...

    nel corso del '93 la recessione peggiora lo stato dell'economia , manifestazioni anti-governative all'ordine del giorno , peggiorano anche i rapporti fra i principali partiti di governo , la DC accusa Craxi di voler fare il doppio gioco coi Progressisti , la situazione è fluida perchè la DC vede erodere consensi al sud a favore dei missini e al nord a favore della Lega e nemmeno i socialisti (che in teoria dovrebbe trarre maggior giovamente di tutti dal crollo del PDS) crescono più di tanto...
    e cresce anche la sfiducia degli italiani verso i partitini laici di centro e sinistra che pur non erano stati bersaglio della questione giudiziaria...

    l'Italia si trascina stancamente fino alle elezioni Europee del giugno '94 , ecco i risultati:
    DC 21%
    PSI 19%

    Progressisti 12%
    Lega Nord 11%
    PRC 10%
    Alleanza Nazionale (l'ex MSI + transfughi dc) 10 %

    PRI 4%
    PLI 3%
    Verdi 3%
    Socialdemocratici 3%
    La Rete 2%
    Panella 2%


    il PSI cresce (ma non sfonda) grazie al potere clientelare dei Comuni conquistati insieme/a danno dell'ec PCI , a sinistra i duri e puri si gettano nelle braccia nel nuovo e carismatico leader ex-CGIL di Rif.Com, Bertinotti , la DC crolla a favore di Lega a nord e Mis a sud secondo lo schema già visto.

    L'estate del '94 è tesissima , conoscendo la lotta interna durissima che contraddistingue la DC per via dell'emoraggia di voti , Craxi intuisce che può nascere la possibilità per lui di ribaltare i rapporti di forza dentro il pentapartito e trattare la balena bianca da pari , cosi sostenuto dalla stampa liberal e dai media dell'amico Berlusconi lancia campagne pro-coppie di fatto che mettono in difficoltà i centristi e una linea editoriale dei tg Fininvest smaccatamente anti-DC , propugna inoltre in Parlamento una riforma presidenzialista (in questo appoggiato da Segni e dai "miglioristi" DC) che ponga fine alle "sabbie mobili".

    Ancora più tesa è la primavera del '95 quando Craxi decide ufficialmente di rompere le trattative coi democristiani e lanciare nelle regioni del nord un governo di "sinistra plurale e federalista" assieme al Prog. , alla Lega Nord e "se vorranno starci" a PLI PRI e socialdemocratici.
    E' il nuovo vento del Nord , candidati PSI vincono dappertutto e la DC perde perfino il Veneto , da sempre roccaforte bianca , anche nel resto d'Italia è una dèbacle per la balena bianca che si salva solo in Lazio Sicilia e Puglia alleandosi col MIS (e per questo subisce una fortissima campagna stampa e anche nel partito la decisione non viene presa molto bene)...

    La situazione precipita quando la Commissione per le Riforme , approva a settembre un documento presidenzialista con l'appoggio di socialisti , missini , progressisti , leghisti e anche alcuni frondisti democristiani...

    Un mese dopo però succede un fatto straordinario , la giunta comunale romana va in crisi per dissidi insanabili fra DC e MIS , dalle sue TV Silvio Berlusconi , da sempre noto simpatizzante craxiano , pubblicamente afferma di voler scendere in campo per il Comune in quota ... DC , tutta la stampa gli è addosso eccetto ovviamente le sue tv , i politologi affermano come mai i romani si faranno governare da un bauscia milanese e invece inaspettatamente vince , grazie anche alla macchina democristiana che , terrorizzata di riperdere Roma ma stavolta a vantaggio dell'ormai nemico-alleato PSI , deve per forza scendere a patti e candidarlo...

    Appena eletto Berlusconi lancia una fortissima campagna del fare , contro i fannulloni , contro gli immigrati , a favore di un rinnovamento generale della politica , cerca insomma ad un tempo di fare il gioco decisionista di Craxi , populista di Fini e innovatore alla Mario Segni , e si dichiara apertamente favorevole al presidenzialismo , che passa alla Camera il 21 aprile del 1996 , a stragrandissima maggioranza , unici esclusi i comunisti e i leghisti che si sono astenuti ("prima vogliamo vedere il federalismo")

    L'entrata in campo di un simile personaggio non poteva non cambiare la politica nazionale , dopo la riforma presidenzialista scoppiano in estate una serie di mini-tangentopoli a carico di poltici democristiani finchè a novembre lo stesso Berlusconi viene raggiunto in consiglio comunale da un avviso di garanzia , da qui in poi la DC rompe definitivamente colla magistratura e il PSI ("non ci faremo condannare da un tribunale politico!") , anche da destra Fini e i colonnelli attaccano la magistratura per il gioco palesemente sporco , il Giornale pubblica una vignetta con in prima pagina Craxi vestito da giudice mentre condanna tutti i sui nemici di ieri (i comunisti) e di oggi (Berlusconi e i DC)

    Ormai il governo non governa più , si pensa solo a serrare le fila per la battaglia dell'aprile '97 in cui si terranno le politiche , dopo 5 anni dal '92 come Costituzione impone...
    complice la riforma maggioritaria si arriva alla formazione di 2 grandi schieramenti , il centro-sinistra , con Progressisti Socialisti Leghisti Radicali Verdi e Socialdemocratici , che si dà il nome di Unione per la Sinistra il Lavoro ed il Federalismo (chiamata brevemente Unione)con candidato alla presidenza del Consiglio Bettino Craxi e il centro-destra , coalizione di Democristiani Liberali Repubblicani e Aennini , che si chiama... Forza Italia , il candidato è Silvio Berlusconi , eletto attraverso le primarie , ideate da Mario Segni , dietro di lui sono giunti Fini , Martinazzoli e lo stesso Segni.


    alla vigilia del voto l'Espresso esce con la copertina che titola "C'eravamo tanto amati" e i faccioni di Bettino e Silvio pronti alla battaglia , leggenderari gli scontri in diretta TV per il dibattito elettorale fra Berlusconi e Craxi che si rinfacciano di tutto , dalle tv alle tangenti fino alle corna delle rispettive mogli...


    Politiche del 9 Aprile 1997

    Camera Uninomile
    Forza Italia 49%
    Unione 44%

    Camera Proporzionale
    PSI 21%
    Prog 10%
    Lega Nord 10%
    Socialdemocratici 2%
    Verdi 2%
    Radicali 2%

    DC 29%
    AN 12%
    PRI 4%
    PLI 3%

    vi è piaciuta?
    non è più verosimile

  9. #9
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito

    Beh, che ti cosa aprire nuovo thread
    Con annesso sondaggio, claro
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,812
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito

    Federalisti per l'Europa.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 118
    Ultimo Messaggio: 22-07-11, 23:10
  2. Fantascenza ucronica
    Di lucrezio nel forum Hdemia
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 04-06-09, 23:37
  3. Italia ucronica, 2008
    Di Scapigliato" (POL) nel forum FantaTermometro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-12-08, 00:29
  4. Elezioni in una Spagna Ucronica.
    Di Cattivo nel forum FantaTermometro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-10-07, 17:37
  5. Spagna ucronica
    Di Cattivo nel forum FantaTermometro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-10-07, 17:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226