User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: chi voti?

Partecipanti
8. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Partito Conservatore

    4 50.00%
  • Partito Liberale

    0 0%
  • Partito Democratico

    0 0%
  • Partito Radicale

    0 0%
  • La Sinistra

    1 12.50%
  • Partito Socialista Italiano

    3 37.50%
  • Partito Repubblicano

    0 0%
Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    liberal-nazional-conservatore
    Data Registrazione
    22 Aug 2007
    Località
    orgoglosamente Cattolico Apostolico Romano
    Messaggi
    1,115
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito elezioni nel Regno d'Italia 1850

    Nel 1814 il Congresso di Vienna ridisegna l'Europa. L'Italia viene divisa nei seguenti Stati:

    -Regno di Sardegna (comprende Piemonte,Valle d'Aosta,Sardegna e Liguria),il re è S.M. Vittorio Emanuele I,che però abdica dopo la morte del figlio a favore di Carlo Felice,che rifiuta la carica. Il re diviene così Carlo Alberto
    -Granducato di Toscana (la Toscana e la Corsica,strappata alla Francia),il Granduca è Ferdinando III,dal '24 Leopoldo.
    -Granducato d'Emilia (comprende gli ex-ducati di Parma e Piacenza e quello di Modena,più le Legazioni che lo Stato Pontificio cede su istigazione dell'Austria). Il Graduca è Antonio di Guardasone-Roncole (personaggio completamente inventato)
    -Patrimonium Petri (lo Stato Pontificio senza le Legazioni,ma con la città di Avignone). Papa Pio VII è il monarca
    -Regno delle Due Sicilie (Meridione d'Italia,Sicilia,Malta e la costa libica). Il re è Ferdinando IV di Borbone
    - Regno del Lombardo-Veneto (annesso all'Austria)

    In pochi anni Piemonte,Toscana ed Emilia diventano i poli economici e culturali della penisola e sono gli unici stati democratici italiani.
    Nel 1842,i monarchi di questi tre stati creano la Lega Italica,un patto di mutua difesa e di libero commercio fra i tre stati,avversato dall'Austria.
    Nel '48 la Lega Italica si trasforma in Federazione d'Italia. Carlo Alberto riceve l'incarico di presiedere la Federazione (una sorta di Capo di Stato),Antonio di Parma ne diviene Primo Ministro,Leopoldo rinuncia alla carica di Presidente del Parlamento della federazione (formato da 240 parlamentari,80 per ogni stato membro). Dopo qualche settimana viene raggiunto un accordo con la Santa Sede: i territori dello Stato Pontificio entrano a far parte della Federazione,il Papa e la Santa Sede otterranono l'uso,senza alcun pagamento,dei territori dell'attuale Stato della città del Vaticano. Roma diviene così la capitale della Federazione,che adotta come bandiera il tricolore italiano,e proclama la volontà di unificare gli Stati italiani. L'Austria reagisce dichiarando guerra alla Federazione. A luglio il nostro esercito vince a Custoza e avanza imbattuto. Nell'agosto dello stesso anno l'Austria si arrende e cede la Lombardia,il Trentino (escluso il Tirolo),il Veneto e l'Istria,che entrano a far parte della Federazione. Qualche mese dopo,nel marzo del '49 comincia la guerra contro il Regno delle Due Sicilie: in pochi giorni vengono occupate la Sicilia e la costa libica (conquistata dalle truppe volontarie di Garibaldi) e l'esercito si sposta in Calabria,liberata in 2 giorni. Seguono poi la Basilicata e la Puglia. il Molise e gli Abruzzi si rivoltano a governo borbonico ed entrano nella Federazione come Ducato degli Abruzzi (insieme al ducato di Sicilia,al ducato delle Puglie e a quello di Calabria,oltre allo Territorio indipendente dell'Africa italiana). Il 10 marzo i Borboni si arrendono e la Campania entra a far parte della Federazione. In fretta,vengono eletti i parlamentari per le regioni da poco annesse. Sette giorni dopo,il 17 marzo 1849,i parlamentari dichiarano conclusa l'esperienza della Federazione e proclamano la nascita del Regno d'Italia. Carlo Alberto diviene Re d'Italia,nomina il Granduca Antonio primo ministro provvisorio e scioglie il Parlamento,cheidendo che il popolo elegga un'Assemblea costituente. Così avviene:l'assemblea,formata dai moderati (sostenitori del granduca Antonio),dai democratici (il nucelo della sinistra storica),dai repubblicani (guidati da Mazzini),dai radicali e da un piccolo gruppo di reazioni,elabora una Costituzione avanzatissima in campo sociale e nel campo dei diritti. Alle prime elezioni per la Camera dei Deputati (il Senato è di nomina regia) vince il connubio del granduca Antonio (moderati e democratici uniti) che viene nominato primo Primo Ministro del Regno (perdonate il gioco di parole),nel 1850.
    In breve l'Italia diventa un paese molto ricco: il nord diventa industrializzato,mentre nel sud si instaura un'agricoltura molto avanzata e florida. La mafia viene combattuta tenacemente dal Governo e quasi scompare.
    Nel 1870 (nel Regno di Vittorio Emanuele I d'Italia,ormai nel 4° mandato del Granduca Antonio come Primo Ministro) viene stretto un patto con la Prussia. Nel '71 si dichiara guerra all'Austria,vinta. L'Italia ottiene tutto il Tirolo (Nord,Sud e Est) e sulla Dalmazia. Otteniamo inoltrela supremazia nella zona balcanica. La Prussia annette tutti gli Stati tedeschi e le zone dell'ex-impero aburgico,l'Ungheria diventa indipendente,nasce il Regno di Jugoslavia nei territori balcanici dell'ormai dissolto impero.
    Nel '73 la Tunisia e la Libia diventano nostri protettorati,e nello stesso anno fanno la stessa fine l'Etiopia,l'Eritrea e la Somalia. Nel '74 tocca all'Egitto. Nel '75 scoppia la guerra contro il Sudano che viene diviso fra Etiopia e Egitto,che cessanp di esistere come Stati. Si formano così i seguenti stati: Africa settentrionale Italiana (Tunisia e Libia,esclusa la costa di questa che è Italia a tutti gli effetti),la Colonia d'Egitto (Egitto e la parte occidentale del Sudan) e l'Africa Orientale Italiana (Eritrea,Etiopia,Somalia e Sudan orientale). Con l'apertura del canale di Suez lo stesso anno,le colonie si arricchiscono enormemente e diventano gli stati più avanzati dell'Africa.
    Questa ricchezza viene invidiata dall'Impero Ottomano (che aveva perso quei territori nel '59),che ci dichiara guerra. Riusciamo a vincere e otteniamo Cipro,Creta,il Dodecanneso e le altre isole greche (che erano turche),la Grecia continentale ottiene l'indipendenza e annette il territorio turco sul suolo europeo). Ormai divenuta grande potenza mondiale,il Regno d'Italia sigla nel '77 un'alleanza con l'Impero Tedesco,con l'Impero Francese (Luigi Napoleone,cedendo Alsazia e Lorena alla Germania è rimasto sul trono) e con il Regno Unito:nasce così la Lega delle Quattro Monarchie,in funzione anti-russa.
    Nell'80 il Granduca Antonio muore,sotto il regno di Umberto I d'Italia. Alla sua morte il connubio si scioglie e si va ad elezioni. Si presentano i seguenti partiti:

    - Partito Consevatore: guidato da Ricasoli (che muore durante la campagna elettorale) prima e da un giovane Sidney Sonnino poi,è l'erede dei moderati dell'epoca antoniniana. Favorevole al libero mercato,fedele all'alleanza delle Quattro Monarchie,è il partito favorito

    -Partito Democratico: erede dei democratici,è guidato da Giovanni Giolitti. Liberale,guarda molto storto l'alleato tedesco e preferirebbe escluderlo dall'alleanza.

    -La Sinistra: formazione guidata da Crispi,dove sono confluiti alcuni ex-democratici,ex-garibaldini (come Crispi stesso) e molti radicali.Sostengono un'economia controllata dallo Stato,almeno in parte,e voglione far uscire la Francia dall'Alleanza.

    -Partito Socialista d'Italia: fondato da Turati,che ne è uscito dopo qualche mese per andare ne La Sinistra,è ora guidato da Anna Kuliscioff,che ha lasciato definitivamente la Russia. Propone come programma quanto contenuto nel Manifesto comunista.

    -Partito Repubblicano Italiano: dopo la morte di Mazzini ha ormai perso molto del suo smalto. Il suo segretario è Piergiorgio La Malfa (antenato degli illustri Ugo e Giorgio). Propone l'istituzione di una repubblica presidenziale e parlamentare

    -Partito Radicale: ormai morente,non ha un eader vero e proprio e i suoi candidat hanno idee discordanti su qualsiasi argomento,escluso l'odio per la Chiesa.

    Partito Liberale: piccola formazione da poco nata,vuole fare da tratto d'unione fra i conservatori e i democratici,per ricreare un nuovo connubio

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    sionismo = infamità
    Data Registrazione
    15 Oct 2007
    Località
    Combatti l'Impero! "Fare come in Grecia"
    Messaggi
    1,820
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Partito Socialista Italiano

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    cancellato
    Messaggi
    49,211
    Mentioned
    1012 Post(s)
    Tagged
    39 Thread(s)

    Predefinito

    partito Conservatore

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    14,734
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Psi

  5. #5
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Partito Conservatore.

  6. #6
    liberal-nazional-conservatore
    Data Registrazione
    22 Aug 2007
    Località
    orgoglosamente Cattolico Apostolico Romano
    Messaggi
    1,115
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi accorgo solo ora che nel titolo ho scritto "elezioni nel Regno d'Italia 1850" quando in relatà si svolgono nell'80.
    vogliate perdonarmi

  7. #7
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    PSI uber alles !

  8. #8
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,544
    Mentioned
    347 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Astensione. Nell'attesa della nascita di un partito cattolico non-democristiano e non-liberista. In pratica astensione a vita.

  9. #9
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito

    Partito Consevatore, all'epoca "libero mercato" non era il nostro "libero mercato".
    Voterei i Conservatori veramente beceri, quelli toscani.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

 

 

Discussioni Simili

  1. Elezioni municipali Regno d'Italia 1931
    Di Cattivo nel forum FantaTermometro
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 22-09-11, 12:07
  2. Elezioni nel Regno d'Italia
    Di Alepk nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-07-11, 19:40
  3. Elezioni nel Regno d'Italia, 1957
    Di Manfr nel forum FantaTermometro
    Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 23-10-08, 15:50
  4. Elezioni nel Regno d'Italia 1926
    Di Manfr nel forum FantaTermometro
    Risposte: 110
    Ultimo Messaggio: 12-03-07, 22:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226