User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,759
    Mentioned
    1004 Post(s)
    Tagged
    38 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito I monarchici e il presidenzialismo

    Negli ultimi tempi vengo chiamato spesso in ballo sul presidenzialismo : sono sicuramente un estimatore di Berlusconi ma non sono mai stato favorevole, nemmeno in linea teorica, col presidenzialismo e col presidente eletto dal popolo, a dir la verità sono contrario a tutti i tipi di presidenti
    Per secoli si è detto che il Re, capo dello stato, doveva lasciare il potere esecutivo nelle mani di un governo rappresentativo : ora che già dal 19° secolo il Re non detiene piu’ costituzionalmente questo potere ecco che un po’ da tutte le parti e anche da sinistra i repubblicani rispolverano l’uovo di colombo, che in realtà è un’idea vecchia quanto il mondo : si sente il bisogno di « ridare » questo potere al capo dello stato, ma con una differenza rispetto alla monarchia :
    - Il capo dello stato è sempre il rappresentante di una parte, spesso di una risicatissima maggioranza, negli Stati Uniti, che sono la massima potenza mondiale il presidente è stato spesso eletto con un 50,01 per cento e nel caso di Bush nel 2000 il candidato alla presidenza vincente aveva addirittura meno del 50% dei voti… piccola riflessione… il capo dello stato della Massima potenza mondiale, con poteri enormi, e si sono visti come li ha usati… eletto con meno del 50%
    I Re non hanno questi problemi : il loro indice di gradimento supera sempre l’80% !

    - Il massimo potere dev’essere al di sopra delle parti e dev’essere al di sopra della negoziazione politica : un Re, un capo di stato, non è una figura politica o non solo, egli è il continuatore dell’ identità statale, incarna l’unità dello stato, ne è il massimo magistrato e la massima carica militare, rappresenta il prestigio del paese all’estero.
    Come puo’ un capo di stato essere l’espressione del 50% o poco più ?

    - Naturalmente i repubblicani che non hanno necessariamente questo grande senso della Storia, della continuità, dell’eternità della nazione attraverso un sovrano ereditario che ne eredita la fiaccola dal suo predecessore per trasmetterla al suo successore, possono accettare con disinvoltura l’idea di un presidente del 50% o poco più che dura 5 anni per poi venire sostituito da un avversario che disfa cio’ che lui ha costruito, è nella logica della lotta politica e del mal riposto senso dell’alternanza perchè quest’altenanza « ballerina » non dovrebbe avere sede nella massima carica dello stato
    Ma allora come fare per rendere rappresentativi e autorevoli i governi che eleggiamo ?
    Bè vi sono Nazioni serie, niente affatto meno democratiche nè meno prospere di noi, che hanno mantenuto le istituzioni nate in epoca monarchica, addirittura nel XVII secolo, si tratta del cancellierato, che non sembra soffrire di appannamenti e di crisi di rappresentatività nè di democrazia.
    La Germania e l’Austria si avvalgono della carica di cancelliere federale, espressione di maggioranze elette dal popolo ma anche dell’avvallo parlamentare, lasciando al presidente gli incarichi rappresentativi che potrebbero essere quelli di un sovrano costituzionale. Se calcoliamo la media di durata dei cancellieri tedeschi noteremo che in 60 anni di esistenza la Germania ha avuto solo 9 cancellieri, quasi tutte figure prestigiose che hanno garantito una grande stabilità al paese, Adenauer promosse la ricostruzione del paese, il boom e la sua pacificazione, oltre all’ingresso come fondatore nella CEE, Brandt la pacificazione con l’Est e sotto la cancelleria di Kohl che è durata ben 16 anni, si è assistito alla caduta del muro di Berlino e alla riunificazione delle due Germanie.
    A mio avviso in Italia la forma di cancellierato o premierato, affiancata da una camera e da un senato federale, sarebbe la soluzione più adatta

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    196 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito

    Un ottimo intervento!
    Ultimamente, grazie all'esempio degli amici di LDN, mi sto interessando alla tematica monarchica, e per quanto mi ritenga neutrale in materia istituzionale, le argomentazioni che mi è capitato di leggere hanno un solido fondamento.
    Credo anch'io che per l'Italia un "cancellierato", che renda veramente centrale il ruolo dell'Esecutivo, sia in linea con lo spirito e le esigenze della Nazione.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,759
    Mentioned
    1004 Post(s)
    Tagged
    38 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    io non credo che la massima carica dello stato debba essere eletta dal popolo, sia che abbia poteri che non ne abbia
    proprio per il fatto che un presidente per forza dovrà fare una campagna elettorale, metterci i soldi che vengono chissà da dove, e vince chi ci mette più soldi, (certo Berlusconi i soldi ce li ha di suo e non ha bisogno di farseli dare) e quando avrà vinto sarà presidente di una maggioranza del 50% e poco più, se invece un premier con poteri esecutivi, ad esempio il potere di nominare e licenziare i ministri senza tener conto dei partiti, l'impossibilità di essere sfiduciato senza che vi sia già una maggioranza alternativa già formata che entra in carica immediatamente, la nomina del premier da parte degli elettori
    su queste cose si puo' discutere,

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    196 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    io non credo che la massima carica dello stato debba essere eletta dal popolo, sia che abbia poteri che non ne abbia
    proprio per il fatto che un presidente per forza dovrà fare una campagna elettorale, metterci i soldi che vengono chissà da dove, e vince chi ci mette più soldi, (certo Berlusconi i soldi ce li ha di suo e non ha bisogno di farseli dare) e quando avrà vinto sarà presidente di una maggioranza del 50% e poco più, se invece un premier con poteri esecutivi, ad esempio il potere di nominare e licenziare i ministri senza tener conto dei partiti, l'impossibilità di essere sfiduciato senza che vi sia già una maggioranza alternativa già formata che entra in carica immediatamente, la nomina del premier da parte degli elettori
    su queste cose si puo' discutere,

    Praticamente il modello tedesco

    PS: sulla provenienza dei denari di Berlusconi non dimentichiamo che è stato membro della P2

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    08 Oct 2011
    Messaggi
    6,762
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come ho detto nel thread di discussione nel forum Monarchico credo che il sistema britannico sia il più indicato, con il premierato forte.

  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,759
    Mentioned
    1004 Post(s)
    Tagged
    38 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    vorrei che comunque il Re non fosse un soprammobile come in Gran Bretagna e che avesse alcuni poteri ben definiti: il sistema spagnolo fino a Zapatero era perfetto

    comunqeu il Re dovrebbe essere:

    -capo supremo delle forze armate (non solo simbolico)
    -dirigere la politica estera (d'accordo col primo ministo e col ministro degli esteri) non è bello vedere un re all'estero che legge un discorso scritto dal suo primo ministro
    - essere il capo del Consiglio Superiore della Magistratura

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    196 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MaxRed Visualizza Messaggio
    Come ho detto nel thread di discussione nel forum Monarchico credo che il sistema britannico sia il più indicato, con il premierato forte.
    Il sistema tedesco mi piace per l'impianto federale, quello britannico lo preferisco per il sistema elettorale (considero il maggioritario molto più democratico del proporzionale, tra l'altro), che dà il vantaggio - in situazioni normali - di evitare coalizioni.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    196 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    vorrei che comunque il Re non fosse un soprammobile come in Gran Bretagna e che avesse alcuni poteri ben definiti: il sistema spagnolo fino a Zapatero era perfetto

    comunqeu il Re dovrebbe essere:

    -capo supremo delle forze armate (non solo simbolico)
    -dirigere la politica estera (d'accordo col primo ministo e col ministro degli esteri) non è bello vedere un re all'estero che legge un discorso scritto dal suo primo ministro
    - essere il capo del Consiglio Superiore della Magistratura
    1) Su questo non concordo perchè il comandante delle Forze di Difesa dal punto di vista militare può essere solo un generale di professione, e politicamente non può che esserlo il capo dell'Esecutivo, che se ne assume la responsabilità politica. Sarebbe giusto che il sovrano avesse parte nelle decisioni militari, magari come presidente del Consiglio Superiore della Difesa, ma sui poteri effettivi bisogna valutare bene.
    2) Sul secondo farei un discorso simile a quello precedente, nel senso che il Re non dovrebbe avere solo una funzione di mera rappresentanza, ma essere una sorta di "alto consigliere" del capo dell'Esecutivo, a cui resta cmq la responsabilità delle scelte in politica estera della Nazione.
    3) Non c'è alcun bisogno di un CSM.

  9. #9
    Monarchico da sempre !
    Data Registrazione
    15 Oct 2004
    Località
    Italia
    Messaggi
    10,882
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MaxRed Visualizza Messaggio
    Come ho detto nel thread di discussione nel forum Monarchico credo che il sistema britannico sia il più indicato, con il premierato forte.
    concordo con MaxRed

  10. #10
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,759
    Mentioned
    1004 Post(s)
    Tagged
    38 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    io invece penso che la monarchia britannica sia troppo priva di poteri, preferisco un re un po' più "incisivo" specialmente nel campo della politica estera e militare

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-04-13, 13:06
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-05-11, 15:06
  3. I monarchici e il presidenzialismo
    Di FrancoAntonio nel forum Monarchia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-06-10, 00:07
  4. 40 - I monarchici e il presidenzialismo
    Di FrancoAntonio nel forum Monarchia
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 30-12-08, 12:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225