User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito INTERVENTO - La Libertà che vorrei

    La Libertà che vorrei


    Libertà è un termine ambiguo e la domanda: Sei a favore o contro la libertà? un trabocchetto miserabile per cuori sensibili. In realtà prima di rispondere affrettatamente dovremmo prima chiederci se a noi sta a cuore la libertà come principio astratto, possibile di effetti positivi quanto negativi, oppure se intendiamo la libertà come possibilità di condurre una vita buona in conformità alla legge naturale e alla Parola di Nostro Signore. Non so a voi, ma a me sta a cuore propriamente quest’ultima libertà, una libertà intesa non in senso di emancipazione da, ma come mezzo per realizzare noi stessi correttamente secondo quella che è la volontà di Dio.
    Oggi tra le persone civili si usa dire che la democrazia e il liberalismo sono moralmente superiori a qualsiasi dittatura perché permettono proprio lo spiegarsi della libertà. Eppure io, che sono nato in una democrazia liberale e conosco solo questo sistema politico, mi guardo in giro e nella società liberale vedo solo libertà di delinquere, libertà di bestemmiare, libertà di deturpare, e persino libertà di mascherare come buono ciò che buono per la coscienza non è.
    Al contrario, tutto ciò che interiormente sento essere giusto viene dai miei coetanei accantonato liberamente e democraticamente. Allora mi chiedo: Che me ne faccio della libertà di parola se questa si riduce all’offesa gratuita? E della libertà di stampa quando serve a veicolare messaggi anticristiani e relativistici? Perché dovrei applaudire all’abbattimento di frontiere quando ciò va a detrimento del nostro lavoro, delle nostre tradizioni, in definitiva della nostra libertà? E il libero mercato è un bene o un male quando invece di impedire l’aumento della disoccupazione e di lavori temporanei e/o alienanti al tempo stesso favorisce l’edonismo di massa e l’egoismo di classe? Ancora, perché dovrei volere incentivata la libertà di culto quando essa viene promossa in concorrenza e a danno della nostra religione di Stato? Perché la libertà è ritenuta un bene quando promuove unicamente nuovi valori e un male quando sostiene quelli antichi? Perché essere liberi deve significare oggi necessariamente essere scorretti?

    Dinanzi a questa liberta io vorrei essere uno spregiatore della libertà, se non fosse che senza libertà non avrei possibilità di relazione con Dio, come la religione cattolica ci insegna, ma solo sottomissione. Questa è la ragione per cui è sempre il totalitarismo ad essere nemico della libertà, perché è il mezzo attraverso il quale l’uomo rifiuta Dio, il che può inverarsi tanto in un sistema politico di stampo tirannico quanto in uno democratico. Anzi, le democrazie hanno dato storicamente prova di solleticare ovunque gli istinti peggiori dell’uomo, quali l’orgoglio e la vanità, allontanandolo da Dio, mentre al contrario i regimi autoritari, quando sorretti dalla fede cristiana e ispirati al bene comune hanno permesso alle società di agire responsabilmente e collegialmente per il Bene.


    In uno Stato rettamente guidato


    Libertà è lasciare aperta la propria porta di casa senza temere di essere derubati.

    Libertà è far giocare i bambini per strada senza il rischio per loro di pericoli o rapimenti.

    Libertà è per i giovani non cadere preda di droghe, alcool e atti di violenza.

    Libertà è per i genitori essere tranquilli quando i loro figli sono fuori di casa.

    Libertà è poter dirsi italiani in un’Italia unita.

    Libertà è continuare a parlare italiano in Italia.

    Libertà è essere liberi da tutti i tipi di mafie, compresa la Massoneria.

    Libertà è essere liberi da sovversivi, ladri, calunniatori, bugiardi, intriganti e manipolatori.

    Libertà è poter camminare per strada senza essere vittime di intimidazioni, ruberie, violenze e omicidi.

    Libertà è poter dormire la notte senza dover pagare il chiasso notturno il giorno successivo sul posto di lavoro.

    Libertà è non essere aggrediti e uccisi nella propria casa.

    Libertà è per un genitore farsi obbedire dai propri figli.

    Libertà è rispettare gli anziani.

    Libertà è per i figli non avere genitori separati.

    Libertà è per i figli non essere adottati da omosessuali.

    Libertà è poter nascere.

    Libertà è poter acquistare una casa.

    Libertà è per i giovani poter lavorare e farsi una famiglia.

    Libertà è non essere schiavi e derubati dalle banche.

    Libertà è non essere vittima del terrorismo.

    Libertà è essere un cristiano praticante e non venire perseguitato per questo.

    Libertà è per i bambini poter ricevere l'educazione cristiana.

    Libertà è non essere vittima di squilibrati mentali perché non esistono più gli ospedali psichiatrici.

    Libertà è guardare la TV senza vergognarsi o indignarsi per il suo contenuto.

    Libertà è per gli insegnanti di non essere minacciati, aggrediti e imbarazzati dai propri studenti.

    Libertà è per lo Stato impartire la giustizia e tutelare le vittime dei delinquenti facendo scontare loro integralmente le condanne.

    Libertà è per lo Stato poter insegnare la fede e i valori morali ai propri cittadini.


    Questi esempi di una libertà a mio avviso autentica li ho trovati riportati sul web in un sito di uno spagnolo nostalgico della dittatura franchista oggi scottato dal laicismo democratico del premier liberamente eletto Zapatero. Da cittadino di un’altra nazione liberaldemocratica che devo dire? Che sia benedetta la dittatura quando si rivela sorretta dalla Fede cristiana, senza la quale non è possibile alcuna autentica libertà.


    Florian

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Libertarian
    Data Registrazione
    20 Mar 2008
    Messaggi
    3,882
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Un democratico ti farebbe notare che in democrazia liberale puoi esprimere queste tue opinioni al contrario di una dittatura.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    19 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "È meglio la peggiore delle democrazie che la migliore di tutte le dittature"

    Sandro Pertini

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    19 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Caro Florian, se ci fosse una dittatura comunista in Italia, e il tuo pensiero, diverso da essa, venisse represso, tu cosa faresti? Applaudiresti? Guarda che nessuna dittatura è sorretta da Fede Cristiana. Mussolini, Hitler, Franco: sono esempi questi?

  5. #5
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da (Controcorrente Visualizza Messaggio
    Un democratico ti farebbe notare che in democrazia liberale puoi esprimere queste tue opinioni al contrario di una dittatura.
    A che mi serve potere esprimere queste idee quando non mi è concesso di viverle nel contesto sociale?

  6. #6
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nik Machiavelli Visualizza Messaggio
    "È meglio la peggiore delle democrazie che la migliore di tutte le dittature"

    Sandro Pertini

    Citazione Originariamente Scritto da Nik Machiavelli Visualizza Messaggio
    Caro Florian, se ci fosse una dittatura comunista in Italia, e il tuo pensiero, diverso da essa, venisse represso, tu cosa faresti? Applaudiresti? Guarda che nessuna dittatura è sorretta da Fede Cristiana. Mussolini, Hitler, Franco: sono esempi questi?

    Io ho appositamente scisso il totalitarismo, di natura tirannica e democratica, da un regime autoritario che consenta di affermare il Bene e di combattere il Male. Franco e Salazar diedero esempio di come una dittatura potesse reggersi sulla fede cristiana. Mussolini lo ha fatto a tratti e va ricordato per quelli e non per altri.

    Ad ogni modo non sono un apologeta della dittatura, che reputo fallibile come tutti i sistemi politici. Da cittadino di una liberaldemocrazia guardo le macerie intellettuali di questa e mi chiedo provocatoriamente se il liberalismo democratico costituisca per davvero lo stadio ultimo del pensiero politico.
    Sottolineo anche che non è la democrazia in quanto tale ad essere un pericolo per la fede, ma il liberalismo. La democrazia se guidata da una valida élite che tenga a freno le più basse tendenze egualitarie può dare anche dei buoni frutti. E' il liberalismo invece che induce naturalmente al dubbio e alla miscredenza, è il liberalismo che continuamente incita all'orgoglio e alla vanità, è il liberalismo che si oppone di per sè alla società organica promuovendo l'atomismo.
    Un pensatore come Strauss l'aveva compreso benissimo e il suo tentativo è stato quello di salvare la democrazia dall'infezione liberale. Purtroppo i suoi discepoli ne hanno travisato il pensiero facendone un apologeta della moderna società dei consumi. Ma se Strauss potè tollerare (non piacere, che è diverso) un'America si trattò di quella fondamentalista delle origini, quella della lettera scarlatta di Hawthorne, e non certo quella attuale, orrendamente materialista e funestata dal nichilismo e dal relativismo.

    Per quanto riguarda Pertini, la sua testimonianza di partigiano rosso anticonservatore e antifascista mer me è uguale a zero.

  7. #7
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Condivido in larga parte le Libertà elencate, che anzi rappresentano un programma ideale per ogni Conservatore. Ma non mi spingo fino a prefigurare l'avvento di un regime per sostenere queste Libertà. Ormai è assodata la presenza radicata di un sistema democratico nell'intero Occidente, ed è da lì che si deve partire per la realizzazione di un programma Conservatore, non da improbabili regimi autoritari. Sono un convinto assertore della libertà di pensiero (che mai mi sentirei in grado di soffocare), ormai inestirpabile nel mondo contemporaneo. D'altra parte mi riservo il pieno diritto di combattere per le mie idee, per il trionfo dei principi di autorità (che intendo come rispetto e obbedienza ai superiori), merito e responsabilità, conciliabili con la democrazia. Bisogna essere in grado di separare, infatti, le idee positive ed utili per il Bene comune, dalle idiozie progressiste e livellatrici (e rigettare e combattere quest'ultime).
    Il Conservatore deve ovviamente dare il buon esempio, convincere gli altri della bontà delle proprie idee, fino a conquistare la maggioranza dei consensi per governare, e modificare le norme negative e lassiste, di stampo progressista. Altre soluzioni a mio modo di vedere non sono praticabili. Solo con il consenso della maggioranza si può avere l'autorità e il prestigio sufficiente per abrogare leggi aberranti come quella che consente l'aborto. Una azione di forza non porterebbe a nulla, e preso sarebbe inevitabilmente rovesciata. Non è più tempo, secondo me, di sostenere dittature passate, presenti e future (ovviamente bisogna saper contestualizzare, inserire gli avvenimenti in un dato momento storico: da qui si possono in un certo senso comprendere le tendenze autoritarie del passato, e finanche apprezzarle se sorte in chiave anticomunista). E' il tempo di governare, di cancellare le brutture e le vergogne, e di introdurre le migliorie necessarie per ristabilire l'Ordine, l'autorità, il rispetto di principi naturali. Le Libertà indicate vanno proprio in questo senso, e sono più che condivisibili.

  8. #8
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zaffo Visualizza Messaggio
    Non è più tempo (...).

  9. #9
    Libertarian
    Data Registrazione
    20 Mar 2008
    Messaggi
    3,882
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    A che mi serve potere esprimere queste idee quando non mi è concesso di viverle nel contesto sociale?
    Cosa non ti è concesso di fare?

  10. #10
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    Non ci sono più le condizioni praticabili: potremmo forse oggi proporre un regime autoritario, in una qualsiasi nazione dell'Occidente? Non lo credo possibile.
    Possiamo noi agire per cancellare leggi vergognose, per sensibilizzare l'opinione pubblica su certe stringenti tematiche, per esercitare una forte influenza sul governo? Sì, lo spero, anzi, ne sono convinto: quando ci si renderà conto che alcuni eccessi portano a nefaste conseguenze, allora sarà il momento di ricondurre la Storia sui giusti binari, sul solco di sani principi.

 

 

Discussioni Simili

  1. libertà e giustizia sociale grande intervento di Pertini
    Di democratico nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-04-11, 18:34
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-12-08, 21:34
  3. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 29-06-07, 01:35
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-11-04, 11:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226