User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    AnarcoLiberale ''egoista'
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    2,894
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Registro dei testamenti biologici a Maddaloni

    ATTUALITÀ | Maddaloni – "2 anni fa, il 20 dicembre del 2006, è morto dopo una straordinaria lotta per l'affermazione delle volontà sulle scelte di fine vita Piergiorgio Welby. Da militante radicale e co-Presidente dell'Associazione Luca Coscioni, ha lottato per 88 giorni contro gli integralismi del mondo politico e clericale che volevano imporgli trattamenti medici contro la sua volontà. La lotta di Welby - così come la vicenda di Eluana Englaro – ha aperto la strada alla discussione sul testamento biologico, ma oggi il Parlamento è di nuovo arenato per veti provenienti ancora una volta dalle sponde d'Oltretevere.
    Anche a Maddaloni possiamo ricordare Welby, semplicemente lottando affinché anche nella nostra città si costituisca un Registro dei Testamenti biologici, affidata ad una fondazione o associazione volontaria o privata, così ci dice l'anarchico liberale Domenico Letizia che invita tutti i concittadini a scrivere il proprio testamento biologico prima che venga abolita anche questa forma di libertà individuale. Come? Con la Carta di Vita: documento che viene chiamato anche Testamento di Vita o Dichiarazioni Anticipate di Volontà, che permette, a chi si trovi in condizioni di intendere e di volere, di disporre per quando non lo sarà più: di decidere quali trattamenti sanitari in futuro vorrà accettare o rifiutare, qualora non fosse più in grado di comunicare direttamente la propria volontà. Si tratta, dunque, della applicazione concreta, attraverso un documento dotato di forza giuridica, dei principi del consenso informato e dell'autodeterminazione del paziente. Letizia ricorda che per il momento e grazie alle battaglie dell'associazione Luca Coscioni, aspettando la legge, ci si può affidare ad un notaio o rivolgersi proprio ad associazioni come la Coscioni, prendere carta e penna e copiare (come ha fatto ad esempio Federico Orlando del quotidiano del Pd) il modulo (esempio) della Fondazione Veronesi:
    «In caso di malattia o lesione traumatica cerebrale irreversibile e invalidante, o di malattia che mi costringa a trattamenti permanenti con macchine o sistemi artificiali che mi impediscano una normale vita di relazione, chiedo di non essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico o di sostegno». Poi ha nominato un fiduciario per far rispettare le sue volontà. Ha firmato,ha consegnato una copia al notaio.
    Ora, anche noi a Maddaloni e questo è un invito che faccio a tutti gli amanti e protettori delle libertà individuali chiedo di muoverci, anzi prima di diffondere un po' di libertà nella libera scelta di governare sui nostri corpi, o affidare questo compito a chi ci fidiamo, il giorno sperando che non avvenga mai che non saremo più proprietari delle nostre vite.
    Per chi volesse informazioni invito a contattare l'associazione Luca Coscioni o per i concittadini a chiedermi info se ne vogliono al blog: http://brigantilibertari.blogspot.com/ Un grande passo ricordando Welby, possiamo farlo, e ricordo di nuovo un' altra questione: Ma l'anagrafe degli eletti?"
    http://www.casertanews.it/public/art...1222132357.htm


    Letizia: "Un registro dei testamenti biologici a Maddaloni"

    MADDALONI. 2 anni fa, il 20 dicembre del 2006, è morto dopo una straordinaria lotta per l’affermazione delle volontà sulle scelte di fine vita PiergiorgioWelby.
    Da militante radicale e co-Presidente dell’Associazione Luca Coscioni ha lottato per 88 giorni contro gli integralismi del mondo politico e clericale che volevano imporgli trattamenti medici contro la sua volontà. La lotta di Welby - così come la vicenda di Eluana Englaro – ha aperto la strada alla discussione sul testamento biologico, ma oggi il Parlamento è di nuovo arenato per veti provenienti ancora una volta dalle sponde d’Oltretevere.
    "Anche a Maddaloni possiamo ricordare Welby, semplicemente lottando affinché anche nella nostra città si costituisca un Registro dei Testamenti biologici, affidata ad una fondazione o associazione volontaria o privata". Così ci dice Domenico Letizia del Movimento Libertario che invita tutti i concittadini a scrivere il proprio testamento biologico prima che venga abolita anche questa forma di libertà individuale. Come? Con la Carta di Vita: documento che viene chiamato anche Testamento di Vita o Dichiarazioni Anticipate di Volontà, che permette, a chi si trovi in condizioni di intendere e di volere, di disporre per quando non lo sarà più: di decidere quali trattamenti sanitari in futuro vorrà accettare o rifiutare, qualora non fosse più in grado di comunicare direttamente la propria volontà. Si tratta, dunque, della applicazione concreta, attraverso un documento dotato di forza giuridica, dei principi del consenso informato e dell’autodeterminazione del paziente. Letizia ricorda che per il momento e grazie alle battaglie dell’associazione Luca Coscioni, aspettando la legge, ci si può affidare ad un notaio o rivolgersi proprio ad associazioni come la Coscioni, prendere carta e penna e copiare (come ha fatto ad esempio Federico Orlando del quotidiano del Pd) il modulo (esempio) della Fondazione Veronesi: «In caso di malattia o lesione traumatica cerebrale irreversibile e invalidante, o di malattia che mi costringa a trattamenti permanenti con macchine o sistemi artificiali che mi impediscano una normale vita di relazione, chiedo di non essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico o di sostegno». Poi ha nominato un fiduciario per far rispettare le sue volontà. Ha firmato, ha consegnato una copia al notaio.
    "Ora, - afferma Letizia - anche noi a Maddaloni, e questo è un invito che faccio a tutti gli amanti e protettori delle libertà individuali, chiedo di muoverci, anzi prima di diffondere un po’ di libertà nella libera scelta di governare sui nostri corpi, o affidare questo compito a chi ci fidiamo, il giorno sperando che non avvenga mai che non saremo più proprietari delle nostre vite".
    http://www.pupia.tv/maddaloni/societ...maddaloni.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    3,164
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da domenicolet. Visualizza Messaggio
    ATTUALITÀ | Maddaloni – "2 anni fa, il 20 dicembre del 2006, è morto dopo una straordinaria lotta per l'affermazione delle volontà sulle scelte di fine vita Piergiorgio Welby. Da militante radicale e co-Presidente dell'Associazione Luca Coscioni, ha lottato per 88 giorni contro gli integralismi del mondo politico e clericale che volevano imporgli trattamenti medici contro la sua volontà. La lotta di Welby - così come la vicenda di Eluana Englaro – ha aperto la strada alla discussione sul testamento biologico, ma oggi il Parlamento è di nuovo arenato per veti provenienti ancora una volta dalle sponde d'Oltretevere.
    Anche a Maddaloni possiamo ricordare Welby, semplicemente lottando affinché anche nella nostra città si costituisca un Registro dei Testamenti biologici, affidata ad una fondazione o associazione volontaria o privata, così ci dice l'anarchico liberale Domenico Letizia che invita tutti i concittadini a scrivere il proprio testamento biologico prima che venga abolita anche questa forma di libertà individuale. Come? Con la Carta di Vita: documento che viene chiamato anche Testamento di Vita o Dichiarazioni Anticipate di Volontà, che permette, a chi si trovi in condizioni di intendere e di volere, di disporre per quando non lo sarà più: di decidere quali trattamenti sanitari in futuro vorrà accettare o rifiutare, qualora non fosse più in grado di comunicare direttamente la propria volontà. Si tratta, dunque, della applicazione concreta, attraverso un documento dotato di forza giuridica, dei principi del consenso informato e dell'autodeterminazione del paziente. Letizia ricorda che per il momento e grazie alle battaglie dell'associazione Luca Coscioni, aspettando la legge, ci si può affidare ad un notaio o rivolgersi proprio ad associazioni come la Coscioni, prendere carta e penna e copiare (come ha fatto ad esempio Federico Orlando del quotidiano del Pd) il modulo (esempio) della Fondazione Veronesi:
    «In caso di malattia o lesione traumatica cerebrale irreversibile e invalidante, o di malattia che mi costringa a trattamenti permanenti con macchine o sistemi artificiali che mi impediscano una normale vita di relazione, chiedo di non essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico o di sostegno». Poi ha nominato un fiduciario per far rispettare le sue volontà. Ha firmato,ha consegnato una copia al notaio.
    Ora, anche noi a Maddaloni e questo è un invito che faccio a tutti gli amanti e protettori delle libertà individuali chiedo di muoverci, anzi prima di diffondere un po' di libertà nella libera scelta di governare sui nostri corpi, o affidare questo compito a chi ci fidiamo, il giorno sperando che non avvenga mai che non saremo più proprietari delle nostre vite.
    Per chi volesse informazioni invito a contattare l'associazione Luca Coscioni o per i concittadini a chiedermi info se ne vogliono al blog: http://brigantilibertari.blogspot.com/ Un grande passo ricordando Welby, possiamo farlo, e ricordo di nuovo un' altra questione: Ma l'anagrafe degli eletti?"
    http://www.casertanews.it/public/art...1222132357.htm


    Letizia: "Un registro dei testamenti biologici a Maddaloni"

    MADDALONI. 2 anni fa, il 20 dicembre del 2006, è morto dopo una straordinaria lotta per l’affermazione delle volontà sulle scelte di fine vita PiergiorgioWelby.
    Da militante radicale e co-Presidente dell’Associazione Luca Coscioni ha lottato per 88 giorni contro gli integralismi del mondo politico e clericale che volevano imporgli trattamenti medici contro la sua volontà. La lotta di Welby - così come la vicenda di Eluana Englaro – ha aperto la strada alla discussione sul testamento biologico, ma oggi il Parlamento è di nuovo arenato per veti provenienti ancora una volta dalle sponde d’Oltretevere.
    "Anche a Maddaloni possiamo ricordare Welby, semplicemente lottando affinché anche nella nostra città si costituisca un Registro dei Testamenti biologici, affidata ad una fondazione o associazione volontaria o privata". Così ci dice Domenico Letizia del Movimento Libertario che invita tutti i concittadini a scrivere il proprio testamento biologico prima che venga abolita anche questa forma di libertà individuale. Come? Con la Carta di Vita: documento che viene chiamato anche Testamento di Vita o Dichiarazioni Anticipate di Volontà, che permette, a chi si trovi in condizioni di intendere e di volere, di disporre per quando non lo sarà più: di decidere quali trattamenti sanitari in futuro vorrà accettare o rifiutare, qualora non fosse più in grado di comunicare direttamente la propria volontà. Si tratta, dunque, della applicazione concreta, attraverso un documento dotato di forza giuridica, dei principi del consenso informato e dell’autodeterminazione del paziente. Letizia ricorda che per il momento e grazie alle battaglie dell’associazione Luca Coscioni, aspettando la legge, ci si può affidare ad un notaio o rivolgersi proprio ad associazioni come la Coscioni, prendere carta e penna e copiare (come ha fatto ad esempio Federico Orlando del quotidiano del Pd) il modulo (esempio) della Fondazione Veronesi: «In caso di malattia o lesione traumatica cerebrale irreversibile e invalidante, o di malattia che mi costringa a trattamenti permanenti con macchine o sistemi artificiali che mi impediscano una normale vita di relazione, chiedo di non essere sottoposto ad alcun trattamento terapeutico o di sostegno». Poi ha nominato un fiduciario per far rispettare le sue volontà. Ha firmato, ha consegnato una copia al notaio.
    "Ora, - afferma Letizia - anche noi a Maddaloni, e questo è un invito che faccio a tutti gli amanti e protettori delle libertà individuali, chiedo di muoverci, anzi prima di diffondere un po’ di libertà nella libera scelta di governare sui nostri corpi, o affidare questo compito a chi ci fidiamo, il giorno sperando che non avvenga mai che non saremo più proprietari delle nostre vite".
    http://www.pupia.tv/maddaloni/societ...maddaloni.html
    dopo l'anagrafe degli eletti anche questo! un enorme plauso a domenico e a maddaloni che sta diventando il comune più radicale d'Italia!

  3. #3
    Aderisci a Radical
    Data Registrazione
    31 May 2008
    Località
    unità dei radicali su POL
    Messaggi
    5,979
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Complimenti Domenico, è davvero una bellissima e lodevole iniziativa, siamo tutti orgogliosi di avere un compagno come te.

  4. #4
    AnarcoLiberale ''egoista'
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    2,894
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da buccia Visualizza Messaggio
    dopo l'anagrafe degli eletti anche questo! un enorme plauso a domenico e a maddaloni che sta diventando il comune più radicale d'Italia!

    eeeee....
    grazie ragazzi, ma non vi illudete, io ho dato inizio alle proposte, ma quasi sicuramente non si farà niente...
    figuratevi per l'anagrafe ho ricevuto appoggio solo dai meeting di beppe grillo maddalonesi..
    ma questa città fa davvero schifo..
    vedremo come regirà la cittadianza se continuiamo a far pressione...
    come se dice: io ce provo...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Lontano dalla destra, dalla sinistra... e soprattutto dal centro!
    Messaggi
    910
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono i problemi del Sud, che possono essere riscattati solo da gente come te.

  6. #6
    Segretario di Radical
    Data Registrazione
    10 Sep 2008
    Messaggi
    1,574
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dopo l'angarafe degli eletti, anche questa! Che dire? Bravo domenicolet!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-11-10, 11:39
  2. Roma. Sottoscritti i primi Registri dei testamenti biologici
    Di :Esther: nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 06-07-09, 09:07
  3. Londra, video con i testamenti dei terroristi
    Di TomAlso nel forum Politica Estera
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 23-08-06, 21:44
  4. Eutanasia:in Usa corsa a testamenti
    Di SubZero nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-03-05, 22:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226