BONACOLSI DETTO L'ANTICO: EVENTO A MANTOVA


Questa mostra, che ho avuto il piacere di visitare il giorno dell'inaugurazione, ripropone la "sapienza" e l'arte romana ripresa con estrema raffinatezza e cognizione di causa nel periodo rinascimentale principesco.
Vi sottolineo questo spinto anche dall'odiernol programma di Daverio (passepartout) che intelligentemente, partendo dalla mostra di Matilde (di Canossa, ma anche della principessa di Svezia Cristina insigne alchimista purtroppo sepolta in Vaticano) ha annoverato le manifestazioni contigue tenute in questi mesi a Mantova.
I grandi Principi del Rinascimento non hanno mai dimenticato la magnificenza del paganesimo nonostante le parentele papali (papa Enea Piccolomini fu un grande estimatore del paganesimo).
In ogni caso, ANDATE se avete la possibilità andate a Mantova all'esoterico palazzo di San Giorgio dove la romanità e il suo culto sono costantemente vivificati dai Gonzaga. Oggi è viva l'Anima Romana e Pagana perché queste mostre sono animate da spiriti eccelsi.
La Verità non muore MAI!