User Tag List

Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 102

Discussione: Le comiche

  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Le comiche

    Le comiche

    Mi è venuto in mente col 1° Gennaio di inaugurare un nuovo thread dedicato agli interventi più curiosi dei personaggi che frequentano il sito di Sardegna e Libertà di P. Maninchedda (senza escludere altri spazi che parlano di Sardismo). Vedendo alcuni interventi di Forastiu, ho pensato che sarebbe un peccato disperdere questo materiale interessante sotto vari titoli.
    Potevo limitarmi a segnalarveli con un link, questi interventi così speciali, ma è chiaro come pochi ormai abbiano voglia di entrare in S.&L. , diventato la sede stabile del culto della personalità dell'on. Maninchedda. E perciò ho deciso di fare il lavoro sporco per voi.
    Siccome mi costa, permettetemi in cambio di non limitarmi ad un semplice copia/incolla, ma di commentare brevemente.
    Invito altri amici a fare altrettanto, anche perché si tratta di una ricerca semplice e sempre fruttuosa.

    da : Ecco il documento della Segreteria
    .........

    4 Maria Serra scrive:
    1 Gennaio 2009 alle 10:42
    1. E’ stato deprimente vedere in tv la bandiera dei 4 Mori in una conferenza stampa promossa da una minima rappresentanza del Psd’Az che in questi ultimi anni ha ricoperto ruoli istituzionali di assessori provinciali, consiglieri comunali, ex consiglieri regionali, alcuni peraltro mai candidati che si sono ritrovati assessori per autoproclamazione e che, nel tempo, hanno ridotto il partito ai minimi storici facendo disaffezionare anche i più pazienti. Di questi signori non è dato sapere cosa abbiano prodotto di interessante per il popolo sardo, partendo dal Comune di Quartu, passando per quello di Cagliari e arrivando alla Provincia di Cagliari. I bravi cantanti che continuino a farlo, li possiamo apprezzare per quello. Nella prossima conferenza sarebbe bene che dimostrino cosa hanno prodotto in questi anni di governo con la sinistra, anzichè criticare chi oggi cerca di portare i valori del sardismo con sistemi adeguati ai tempi, badando più alla sostanza dei problemi dei sardi che a slogans ormai stantii e non più capaci di dare risposte ai bisogni della gente. Se non si sentono più di appartenere al Psd’Az è giusto che vadano dove ritengono di essere meglio rappresentati, ma non diano lezioni di sardismo a nessuno. Non credo che ne abbiano titolo.
    Come vediamo la persona è dotata di una apprezzabile vis comica che naufraga però nel tentativo fallito di ribaltare alcune verità. Intanto il fatto che la rappresentanza fosse minima, dato che la saletta dell'hotel era piena di dirigenti del P.S. D'Az. della Federazione (arbitrariamente commissariata) di Cagliari. Quando il capocomico e gli altri 2+1 indicono conferenze stampa in regione, riescono a mettere insieme un pubblico di non più di due/tre giornalisti e un paio di telecamere. Appunto!
    Demenziale poi il passaggio “ .......e che, nel tempo, hanno ridotto il partito ai minimi storici facendo disaffezionare anche i più pazienti. .... “
    A tutti vengono in mente gli anni di disastrosa gestione del partito da parte di G. Sanna ed E. Trincas, che hanno condotto il P.S.d'Az.ai minimi storici elettorali da decine di anni a questa parte in particolare nel Sassarese, con la positiva eccezione di Cagliari. Conosciamo tutti le cause: dal penoso tentativo di Giacomo negato fino all'ultimo di farsi eleggere con la Lega, che ha alienato al Partito tante simpatie, alle ultime elezioni amministrative con il tentativo scoperto e dimostrabile di affossare certi candidati forti a favore di altri.
    NO, no! La simpatica Maria se la prende coi dirigenti di Cagliari che poi sono quelli che hanno impedito che l'entità dei disastri elettorali fosse assai più clamorosa.
    Si vede che il vezzo di ribaltare la verità, adottato in pianta stabile dal capintesta italiano che sappiamo, è una malattia contagiosa e trasmissibile ai soggetti deboli di idee e ideali.
    E questo ne è un esempio.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Feb 2007
    Messaggi
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Interessante rubrica. Continua così che almeno abbiamo la possibilità di ribattere punto su punto alle fesserie dei peones destrosi. Aggiungo: nella saletta era pieno di consiglieri, assessori, dirigenti commissariati, consiglieri nazionali. Tutti provenienti da anni di militanza ed onorata gavetta nella base sardista, la stessa base che ha chiesto di ribellarsi. Altri assenti per orario e giornata lavorativa. Riguardo gli insucessi elettorali è, sono talmente lampanti i successi di questi amministratori che, come dici bene tu, han fatto si che la media numerica ponderata generale fosse vicina al 3% (contando, si intendet, il circa 5/6/7% di cagliari con l'1,5 di oristano o 2,5 di sassari. A nuoro si è sempre avuto un discreto risultato, e guarda caso anche li, i dirigenti seri ed onesti derivanti dalla base usciranno dal partito. Un'altra cosa, negli anni di governo di amministrazione con la sinistra la voce più recente ed autorevole che possa dar risposte in tal SENSO , sono primo GIACOMO (assessore giunta palomba) e poi Maninchedda (ultimo presidente della 1^ commissione in consiglio regionale, quando ancora non reggeva le palle ai nipoti del berlusca)

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    21 Oct 2008
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ottima iniziativa Sa Socca. Teniamola alta.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito meno 1?

    Stefano de Candia è un componente del Consiglio Nazionale della Federazione di Sassari. Fino all'ultima volta che l'ho visto a Birori era uno strenuo sostenitore di Giacomo Sanna, Maninchedda & Co. dei quali si limitava a criticare, (e ..gi è pagu!!) l'allora ambigua posizione sull'indipendentismo.
    Dopo la recente svolta indipendentista di Maninchedda, pensavo che De Candia fosse diventato definitivamente una cosa sola rispetto al precedente essere culo e camicia con i dirigenti.
    A leggere l'intervento che segue, pubblicato qualche giorno fa su Sardegna e Libertà, parrebbe di no........ E mi fa veramente piacere constatarlo.
    Comunque vedremo gli sviluppi domani a Birori, quando i Consiglieri Nazionali voteranno sulla proposta della segreteria di andare a DX.

    Da: S.&L. :
    La lettera di Cappellacci al segretario del Psd’az


    13 Stefano De Candia scrive:
    29 Dicembre 2008 alle 20:19
    1. ok tolto il politiche non rimane nulla se non la riforma della statutaria…
      un pò pochino per dare fuoco alla miccia che porterebbe alla ennesima scissione…
      non abbiamo quasi nulla in comune con loro se non il fatto che concorriamo insieme per le stesse tornate elettorali ma, come ricordato dallo stesso cappellacci, in contrapposizione!!!
      che cosa ci facciamo con loro?
      cosa ci facciamo con soru?
      non dovevamo fare la casa dei sardi?
      quel famigerato 3° polo con chi era dei nostri per il bene della Sardegna?
      purtroppo il re è nudo!
      si è scoperto il piano che si covava da tanto, ma a destra mai, almeno mai con questa destra che è la peggiore che si ricordi a memoria d’uomo, perfino peggio di quella di pili e compagni!!!
      almeno loro avevano interessi personali da difendere, oltre ovviamente quelli dei loro, opss del loro capo d’oltre mare quelli di adesso sono solo dei meri esecutori di ordini che scifo…
      per una volta non ci facciamo ridere dietro da tutti per un tozzo di pane o per qualche posto di pseudo governo, lo sappiamo tutti che non conteremo nulla e che perderemo tantissimi voti.
      allora cerchiamo di essere coerenti e riproponiamo il terzo polo con i dissidenti del pd, con i socialosti, magari anche con qualcuno della sinistra che è rinsavito e con chinque ci stia…
      FORTZA PARIS
    Beh! La posizione mi sembra chiarissima!
    Complimenti a Stefano de Candia.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Grazie per le parole......

    In questo caso chi scrive è un personaggio conosciutissimo, senza alcun dubbio progressista e di sinistra. E' tuttavia un rappresentante di quell'area traversale a diversi partiti di sinistra, oltre che dell'opposizione, che ha combattuto fieramente la battaglia della Statutaria e promosso il referendum. Non è quindi fervente ammiratore di Soru, o non lo è più da tempo.
    Ciò che meraviglia in questo intervento è la meraviglia, o il turbamento che Pubusa dice di provare per la risposta positiva della segreteria Sardista all'invito/ proposta di Cappellacci. Come se da mesi, anzi da anni, non fossero chiare le intenzioni di questa dirigenza squalificata di spostarsi a destra. Deriva denunciata continuamente ed in ogni possibile occasione da metà del Parlamento Sardista. Ora che la frittata è (quasi) fatta, ecco elevarsi il coro delle vergini ingenue e stupite, sia all'interno del Partito che all'esterno.
    Ma forse il Dott. Pubusa, come molti studiosi, avendo la mente e la memoria impegnati nella ricerca, negli studi, non vede ad un palmo dal naso.

    Tuttavia, a parte l'incipit poco credibile (comico, appunto..), è assai interessante il contenuto dell'intervento perché mette a fuoco in modo netto le spaventose contraddizioni di una scelta assurda, giustificata con una presunta maggiore convenienza in termini programmatici dell'andare a destra, e dal fatto che solo Cappellacci si sarebbe fatto vivo per trattare.

    Il documento della Segreteria di ieri

    1. Apprendo, con un certo turbamento, che la segreteria del Psd’az risponde positivamante all’invito del Pdl di aprire un confronto programmatico in vista delle prossime elezioni regionali. E con maggior stupore leggo che nessun altro segretario di partito ha mostrato analogo interesse per il percorso culturale e politico del Partito Sardo.
      La segreteria del Psd’az ha fissato dei punti per il confronto primo fra tutti l’indipendenza e il federalismo. Dovrà pronunciarsi il Consiglio Nazionale sardista domani a Birori, ma già vedo alcune macroscopiche contraddizioni. Com’è possibile avanzare credibilmente una pretesa di indpendenza con Cappellacci che è stato scelto dal Cavaliere e ne è un umile portaordini? E come sperare ragionevolmente nella chiusura di almeno un poligono militare? Non sa il Psd’az che nello schieramento che sostiene Cappellaci ci sono il fior fiore dei militaristi italiani, a partire dal Ministro della Difesa La Russa, che, se potesse, spalmerebbe l’esercito sull’intero territorio?
      Son sincero vedo in questo vostro arretramento una preoccupazione esclusivamente elettoralista: salvare la rappresentanza. Certo, primum vivere, deinde philosophari. Ma così facendo, siete sicuri di salvare la vostra essenza? O non è questo un morire nella sostanza? Ma allora non è meglio tentare una presenza autonoma, allestendo buone liste e proponendosi a tutti i democratici sardi come riferimento contro il monocratismo soriano e la dipendenza berlusconiana di Cappellacci?
      P.S. per una riflessione più ampia sulla posizione del Psd’az mi sia consentito rinviare a “Dove và il Psd’az?” in
      www.democraziaoggi.it

    L'intervento ha preoccupato notevolmente i sodali di M. ed in particolare un certo Nino che, alle contestazioni di Andrea Pubusa fa l'indiano ringraziandolo per le parole che afferma essere a loro favore, mentre è chiaro che Pubusa fa l'esatto contrario attraverso il feroce quanto meritato sputtanamento di certi personaggi.
    A prescindere dalla simpatia per Soru che quì non c'entra niente.

  6. #6
    Forumista junior
    Data Registrazione
    17 Oct 2008
    Messaggi
    90
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sa socca, le uniche cose chiare nei mesi precedenti, dalle elezioni al parlamento italiano preciso, son stati i tentativi per boicottare ogni alternativa di apparentamento del partito al di fuori della sinistra.

    Tu stesso hai depracato spesso il fronte comune tra UDC e Partito Sardo d'Azione ai duopoli PD-PDL, con questo atteggiamento avete (tu e i pochi altri che ho visto esprimersi) dato manforte agli altri indipendentisti per sparlare del partito ed evitare di creare un fronte comune per una sana e solidale Lista Civica per la Sardegna dove sarebbero stati i Sardisti, gli indipendentisti e un progressino aumento di sovranità ancorato su un modello di sviluppo nostro e una democrazia vera a dettare le condizioni; Soru alla fine ha dato l'ultimo colpo alla botte con le elezioni anticipate impedendo di fatto che ci si potesse schierare al di fuori della sua logica: o con me o contro di me.

    Veramente ho cercato di capirvi ma siete stati distruttivi, quasi mai costruttivi e se il partito porterà in dote delle opportunità importanti, anche per la difficile situazione econimoca che viviamo e riuscirà a far passare il reale messaggio che ci si accorda anche per controllare il centro destra e durante il governo aumentare la presenza del partito sul territorio.. io appoggerò la scelta del consiglio nazionale e li aiuterò nella campagna elettorale.

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    x MarDes

    Il tuo intervento ha bisogno di qualche precisazione, e mi rendo subito disponibile.....

    Non ho mai sparlato del Partito Sardo d'Azione, nel quale milito senza interruzioni da 35 anni, e non lo farò neppure se fossi costretto ad uscirne per espulsione o per acquisita incompatibilità ideale. Incompatibilità non mia, naturalmente, ma di quei personaggi che hanno occupato il PSd'Az e lo gestiscono come cosa di loro proprietà violentandone la storia e gli ideali e piegandoli ai loro interessi.

    Io non so come reagiresti tu se, avendo una casa di tua proprietà e una tua famiglia, la tua casa venisse occupata da dei prepotenti che pretendono anche altri tipi di prestazioni dai tuoi familiari..........
    Ecco, oggi il Partito Sardo, proprietà non solo dei Sardisti ma patrimonio di tutti i Sardi, è in queste condizioni che nulla hanno a che vedere con la dialettica politica.

    Io non sparlo del Partito, sia chiaro. Metto in rilievo ciò che stanno combinando quei personaggi (che tutto rappresentano, fuorchè il Sardismo) giorno per giorno. E lo farò finchè il disastro elettorale prossimo venturo (che spero sarà l'ultimo della lunga serie che hanno causato) li costringerà a scappare a son'è corru.

    Ovviamente sei libero di fare quello che credi, e magari di iscriverti a pieno titolo tra coloro che hanno contribuito al disastro finale....... Vedi tu.......

  8. #8
    Forumista junior
    Data Registrazione
    17 Oct 2008
    Messaggi
    90
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non ho detto che sparli del partito (a quello ci pensano gli altri di riflesso), ho detto che hai deprecato le possibilità che il partito si apparentasse oltre il recinto facendo fronte comune contro il duopolio PD-PDL, rinunciando così alla possibilità di far governare i sardisti e gli indipendentisti. E in molti del centro sinistra non indipendentista e tra gli indecisi avrebbero avvallato una lista civica sardista.

    Se pensi che l'attuale dirigenza stia facendo solo i propri interessi e forse ti riferisci ai commissariamenti, ti chiedo: hai provato ad intervenire nei vari consigli nazionali e nelle assemblee che ci sono state?

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MarDes Visualizza Messaggio
    Non ho detto che sparli del partito (a quello ci pensano gli altri di riflesso), ho detto che hai deprecato le possibilità che il partito si apparentasse oltre il recinto facendo fronte comune contro il duopolio PD-PDL, rinunciando così alla possibilità di far governare i sardisti e gli indipendentisti. E in molti del centro sinistra non indipendentista e tra gli indecisi avrebbero avvallato una lista civica sardista.

    Se pensi che l'attuale dirigenza stia facendo solo i propri interessi e forse ti riferisci ai commissariamenti, ti chiedo: hai provato ad intervenire nei vari consigli nazionali e nelle assemblee che ci sono state?
    Si vede che non riesco a spiegarmi..... Ci provo ancora.
    Parto dalla seconda che hai detto: si, l'attuale dirigenza sta facendo i propri interessi, sia attraverso i commissariamenti che con una serie di altri atti contrari allo statuto. Ma non ho voglia di ripetermi, quindi se ti interessa li individuerai molto facilmente, statuto alla mano.
    Non riconosco questa dirigenza già dal congresso di Bonorva quindi ormai non ho nulla da dire ai cosidetti dirigenti. Mi rivolgo invece ai Sardisti che sono poi quelli che in assenza degli organi intermedi si vedono passare sulla testa decisioni folli, prese senza consultare nessuno....
    Come la penso io, non l'ho mai nascosto. Non sono un grafomane, ma cerco di esprimere le mie idee, quando lo ritengo necessario..
    Ma se non l'hai capito dai uno sguardo appena più in alto, qui:
    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=483752

  10. #10
    Forumista
    Data Registrazione
    21 Oct 2008
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ipse Dixit

    19. La scelta del Presidente. Premesso che potremmo esprimere, volendo, candidati alla Presidenza migliori di quelli proposti da altri partiti, noi non facciamo i prepotenti e avanziamo proposte. Ma sia chiaro: non vogliamo né candidati già decisi né candidati decisi fuori dalla Sardegna. L’accordo si fa tra sardi.

    tratto da "La scaletta della relaziomne di Maninchedda all'Assemblea dei Sardi"

    http://www.sardegnaeliberta.it/?p=1358
    Come mai questo non l'hanno scritto nella risposta a Cappellacci?

 

 
Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Le comiche .
    Di King Z. nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-11-13, 22:47
  2. Le comiche
    Di trilex nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 06-01-08, 22:22
  3. Le Comiche
    Di Eyes Only (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 29-11-07, 00:36
  4. le comiche......
    Di jonny nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 19-11-04, 01:47
  5. Le Comiche!!!!
    Di enrique lister nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-10-02, 19:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226