User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Movimento per l'abolizione del carcere

    Vorrei un vostro parere sul movimento per l'abolizione del carcere.

    Lo scopo del movimento per l’abolizione del carcere è di eliminare tutte le istituzioni liberticide come le prigioni, i centri di ritenzione amministrativa o anche i campi di prigionieri di guerra, proponendo alternative più efficaci e soprattutto più rispettose della dignità individuale. Gli abolizionisti sono molto critici nei confronti della giustizia, soprattutto quella occidentale, poiché la ritengono razzista, discriminatoria e totalmente inefficace, sia per il reintegro nella società dei “criminali” e sia per la prevenzione del crimine. Molti di coloro che appartengono al movimento abolizionista sono attivi anche nelle lotte contro le altre forme di controllo sociale e di oppressione, come la psichiatria o la liberazione animale. Per questo motivo, buona parte degli abolizionisti sono attivisti anche del movimento anarchico.
    Indice
    [-]

    * 1 Storia
    * 2 Gli anarchici e l’abolizione del carcere
    * 3 Metodi
    * 4 Argomenti contro l’abolizione del carcere
    * 5 Argomenti per l’abolizione della carcere
    * 6 Voci correlate
    * 7 Collegamenti esterni

    [modifica] Storia

    L’azione di diverse organizzazioni o comunità sono all’origine del movimento abolizionista attuale. Tra queste si possono citare:

    * I quaccheri (Società degli Amici di Gesù). Essi furono uno dei primi movimenti a proporre delle alternative al carcere in nome dell’egualitarismo, che è alla base della loro credenza religiosa .
    * Fondata all’inizio del XX secolo a Londra, la Croce Nera Anarchica è una delle principali associazioni sostenenti l’abolizione del carcere. Chiamata inizialmente Croce Rossa Anarchica, l’associazione di sostegno politico ai prigionieri, anarchici e non, ha cambiato successivamente il suo nome dopo gli eventi della rivoluzione russa del 1917, per evitare confusioni con la Croce Rossa Internazionale, e d’altra parte per non utilizzare il colore rosso come simbolo, poiché notoriamente associato ai bolscevichi, i quali furono responsabili di diverse incarcerazioni o esecuzioni arbitrarie di anarchici.
    * Raze The Walls!, situato a Seattle, Washington, ha continuato la sua attività per circa dieci anni, prima che le lotte intestine e le differenze politiche con gli altri movimenti anarchici ne favorisse lo scioglimento. Durante la sua esistenza, Raze The Walls! ha inviato libri, fanzines e giornali ai prigionieri, nonché ha sostenuto finanziariamente i loro familiari. Molti dei loro mezzi d’azione e delle loro idee sono ancora oggi ritenute valide.

    [modifica] Gli anarchici e l’abolizione del carcere

    Storicamente, fino ad oggi, gli anarchici hanno sempre avuto un ruolo significativo all’interno del movimento abolizionista. La principale ragione di questo loro attivismo è la volontà di sopprimere tutte le forme di controllo, di cui il carcere è un esempio classico (controllo dello Stato), inoltre il carcere è intimamente legato al capitalismo, soprattutto da quando si è sviluppata l’idea della sua privatizzazione. L'anarchismo è contro la “galera” perché molti prigionieri non hanno commesso crimini violenti, ma molto spesso sono persone povere e\o emarginate e perché le carceri non permettono che molto raramente la reintegrazione dei detenuti, quanto piuttosto tendono a far aumentare il numero e la gravità dei crimini commessi dai prigionieri ritornati in libertà. Al posto delle carceri, molti anarchici propongono dei tribunali, consigli o assemblee, posti sotto il controllo della comunità, con lo scopo di dare soluzioni ai problemi della criminalità. Essi sostengono ugualmente che con la distruzione del capitalismo e l’instaurazione di una società anarchica una buona parte degli atti delinquenziali sparirebbero poiché in genere dipendenti dalla cattiva organizzazione sociale, ovvero dalla proprietà privata e dall’autorità.
    [modifica] Metodi

    Talvolta le metodologie abolizioniste sono volte anche all’ottenimento di conquiste parziali (miglioramento condizioni di vita dei carcerati, migliori cure mediche ecc.), tuttavia i metodi utilizzati dagli attivisti differiscono a causa delle variegate posizioni interne al movimento.

    * Riforme del sistema penale
    * Riforme delle condizioni di vita delle prigioni
    * Prevenzione piuttosto che punizione
    * Tentare di evitare i programmi governativi che fomentano l’incremento della popolazione carceraria
    * L'educazione
    * Far conoscere la natura del problema alle persone che non hanno conosciuto il carcere

    [modifica] Argomenti contro l’abolizione del carcere

    * Le carceri sono necessarie per la preservazione dell’ “ordine e della sicurezza” della società.
    * Le carceri danno una punizione appropriata ai crimini compiuti.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    3,164
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    riporto gi argomenti per l'abolizione delle carceri con mie personali considerazioni/critiche

    Argomenti per l’abolizione della carcere (da anarchopedia)
    • Negli USA, il terzo emendamento della costituzione non ha abolito ancora la schiavitù, ma l’ha limitata ad alcuni casi in cui si fornisce “una punizione per un crimine”. In certi paesi quindi la prigione non è altro che una moderna schiavitù istituzionale.
    questo punto è a mio modo di vedere condivisibile: come nell'antichità si diventava schiavi dopo aver accumulato tanti debiti irrisolti nei confronti di qualcuno (diventavi quindi suo schiavo) adesso se rubi qualcosa allo stato non diventi nemmeno un suo schiavo ma lo stato ti elimina buona parte delle tue libertà individuali senza però costringerti a lavorare assiduamente (quindi anche qui trovo degli errori in questo argomento)
    • Lo Stato può utilizzare le carceri per liberarsi degli « emarginati » e degli « indesiderabili » (nemici politici).
    non è lo stato a liberarsi degli emarginati e degli indesiderabili bensì la magistratura, nella situazione politica attuale in italia questo problema non lo vedo e se ci fosse non è minimamente imputabile al sistema giuiziario ma a quello esecutivo/legislativo, quindi riformando questi due poteri otteniamo la soluzione a questo problema e non abbattendo le carceri
    • L'accusato può difendersi meglio se apaprtiene ad una classe privilegiata.
    ad ogni imputato viene assegnato un avvocato d'ufficio, quindi tutti partono dalla stessa base, se poiu alcuni partendo dal presupposto che ci siano avvocati migliori di altri ne assoldino altri è un altro discorso (è tutto da vedere poi se questi avvocati carissimi sono migliori rispetto agli altri... la legge è uguale per tutti). poi se ognuno studiasse diritto anche per i cazzi propri saprebbe difendersi benissimo in tutte le cause
    • La legge è basata sul vantaggio di una classe sociale sulle altre. Per esempio nella maggior parte dei paesi il tabacco è legale, mentre la marijuana non lo è solo perché grosse società, private e nazionali, sono in grado di controllare economicamente solo il tabacco.
    concordo nell'analisi dell'esempio riportato ma non considerco con questo che il problema sia nel sistema giudiziario ma (come sopra) in quello esecutivo/legislativo.
    • La polizia e le carceri allontanano e separano le persone dalle loro comunità.
    Bhè se uno uccide dieci persone al giorno è anche una cosa buona che sia allontanato dalla società, e anche non arrivando al caso estremo anche questo argomento mi pare sbagliato infatti sono previsti gli arresti domiciliari, le libertà condizionate per la maggior parte dei reati meno gravi.
    • Il sistema giudiziario occidentale molte volte punisce in misura maggiore le persone di colore, gli immigrati, i poveri e gli emarginati.
    classico argomento del benpensante di sinistra, assolutamente infondato.
    • Ci sono stati, e ci sono, esempi di comunità, alcune delle quali anarchiche, senza alcun tipo di carcere.
    0 giustizia (anche privata)=caos anarcocapitalismo diverso dal caso quindi io personalmente non riesco a concepire una società che non vive nel caos senza le carceri (anche private)
    • Nulla prova che il sistema carcerario renda la gente meno violenta, al contrario pare che accentui la carica aggressiva.
    verissimo! non per questo però vanno eliminate le carceri, piuttosto vanno totalmente riformate
    • Il carcere incrementa molti comportamenti malsani dei prigionieri piuttosto che aiutarli a combatterli. La giustizia è in fondo una sorta di vendetta legalizzata che non ha molte differenze con la vendetta gratuita, contro la quale le persone favorevoli al carcere molto spesso si battono veementemente.
    vedi argomento sopra

    le scritte in rosso sono gli argomenti in favore dell'abolizione delle carceri, quelle in nero le mie considerazioni

  3. #3
    www.edizionitrecento.com
    Data Registrazione
    13 Dec 2007
    Messaggi
    146
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ...sono daccordo!......RIPRESTINIAMO LE PENE CORPORALI E LA PENA DI MORTE!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    3,164
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Totenkopft Visualizza Messaggio
    ...sono daccordo!......RIPRESTINIAMO LE PENE CORPORALI E LA PENA DI MORTE!
    considero ciò che dici come folle, ma volevo chiederti cosa ne pensavi dei lavori forzati?

  5. #5
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Totenkopft Visualizza Messaggio
    ...sono daccordo!......RIPRESTINIAMO LE PENE CORPORALI E LA PENA DI MORTE!
    ...magari assieme alla schiavitù vecchio stampo da riservare a chi commette alcuni reati

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    3,164
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oggettivista Visualizza Messaggio
    ...magari assieme alla schiavitù vecchio stampo da riservare a chi commette alcuni reati
    tagliare un dito della mano per rissa, due per lesioni personali, tre per lesioni personali gravi e tutta la mano per tentato omicidio roba folle

  7. #7
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Credo che si debbano aumentare le pene accessiorie ed introdurre varie forme di rieducazione (lavori forzati etc...).

  8. #8
    anarchico
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    5,902
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da buccia Visualizza Messaggio
    tagliare un dito della mano per rissa, due per lesioni personali, tre per lesioni personali gravi e tutta la mano per tentato omicidio roba folle
    Noi scherziamo ma i cammarati sono seri

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    3,164
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oggettivista Visualizza Messaggio
    Credo che si debbano aumentare le pene accessiorie ed introdurre varie forme di rieducazione (lavori forzati etc...).
    volevo chiederti cosa ne pensavi di questo argomento per l'abolizione delle carceri che c'è su anarchopedia: Negli USA, il terzo emendamento della costituzione non ha abolito ancora la schiavitù, ma l’ha limitata ad alcuni casi in cui si fornisce “una punizione per un crimine”. In certi paesi quindi la prigione non è altro che una moderna schiavitù istituzionale.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Apr 2009
    Messaggi
    727
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi sembra un punto di vista molto statunitense
    sono il primo a essere d'accordo sul fatto che in italia il sistema carcerario faccia acqua da tutte le parti, ma le soluzioni proposte mi sembrano ingenue

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 86
    Ultimo Messaggio: 17-06-15, 18:45
  2. Tema "abolizione carcere". Quali alternative nell'immediato?
    Di LupoSciolto° nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-03-12, 13:53
  3. Il Movimento per l'abolizione dello scorporo andrebbe rifondato?
    Di Stalinator nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-04-10, 12:14
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-12-09, 17:06
  5. Abolizione della Camera dei Deputati, abolizione della pseudoCostituzione eversiva
    Di Pieffebi nel forum Imperial Regio Apostolico Magnifico Senato
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 03-09-04, 09:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226