User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    Indippendentista
    Data Registrazione
    12 Nov 2006
    Località
    Stato veneto, Lo stato italiano e' solo un ente innutile... ABOLIAMOLO
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Le nuove sfide alla lega: I veneti e il PNV

    Vorrei sentire un vostro parere di leghisti o veneti o pne, in merito a questa mia deduzione logica:


    Saprete della nascita di un partito veneto chiamato PNV? Per ora e' una cosa nuova, un gruppo di giovani attivi che proppongono di ottenere l'indippendenza del veneto, tramite l'indizione di un referendum a livello regionale. Trovate maggiori info sul loro sito: www.iveneti.org o www.pnveneto.org . La loro teoria e' che essendo il veneto un popolo riconosciuto per legge dalla regione veneto, ed avendo l'italia firmato una legge internazionale che riconosce il diritto ai popoli di autodetterminazione, basterebbe che dal consiglio veneto partisse un referendum per l'indippendenza. A quel punto chi mai in veneto votera per restare con l'italia? Avremmo sicuramente una maggioranza di si. Nella mia logica, ho pensato che la lega, dato che si dichiara essere un partito indippendentista, che vuole tra le altre cose, anche la secessione dall’italia, e che attualemnte ha la maggioranza in consiglio regionale veneto, dovrebbe lei stessa presentare questa proposta di referendum. In sto modo, se la cosa e' fattibile, beh si va e si ottiene l'indippendenza... e tutti siamo contenti. Se invece non serve a nulla... beh si continua su altre strade, ma in entrambi i casi si evita che nasca un altro partitino con idee molto simili a quelle ella lega (simili rispetto a quanto invece propongono il resto dei partiti politici italiani), che pero va a togliergl quel 1-2% di voti, come e' sucesso negli anni con liga veneta e pne. Loro puntano a questo referendum... bene, se lo fate voi, loro non han piu ragione di esistere. Se non lo fate voi, loro per farlo devono strutturarsi in partito, crearsi una struttura, presentarsi alle amministrative, raccogliere fondi e consensi... insomma, di giovani appasionati alla politica non ce ene sono tantissimi, perche disperdere le forze, sopratutto considerando che questi potrebbero essere dei leghisti? Ora se mi venite a dire che come lega dobbiam rinunciare ad una possibile indippendeza veneta per far una piu difficile padania... mi lasciate un po perplesso. tuttavia da una parte ricordo che la lega nasce dall'unione delle varie leghe che si son rese conto che da sole non riuscivano a far molto a livello italia, di conseguenza la lega in se e' uno strumento di coordinazione, che mira appunto a dividere l'italia (poi ci son vari livelli di divisione, il federalismo e' il piu leggero) dall'altra faccio anche presente che se il veneto dovesse diventare indippendente, si avrebbe piu facilita poi, a far ottenere l'indippendenza o comunque una migliore amministrazione anche ad altre parti del territorio ora italiano.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Devi fare chiarezza: parli de "i Veneti" o di pnv?

  3. #3
    Indippendentista
    Data Registrazione
    12 Nov 2006
    Località
    Stato veneto, Lo stato italiano e' solo un ente innutile... ABOLIAMOLO
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MirkoPNE Visualizza Messaggio
    Devi fare chiarezza: parli de "i Veneti" o di pnv?
    ehm ehm... non e' mica la stesa cosa? vabbeh hanno entrambi lo stesso principio, metodo e obiettivo... quindi per me son lastesa cosa. Il discorso vale lo stesso, solo che invece di un solo partitino ne stan facendo due diversi... ndemo ben tosi... se xa i se divide tra de ori ke li ga le stese idee, ndemo proprio vanti ben... magari i usa e virgoe in maniera diversa, colpa mia no essarme informa bastansa... ora non divaghiamo, il concetto di base e' lo stesso.

  4. #4
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da david.zanotto Visualizza Messaggio
    ehm ehm... non e' mica la stesa cosa? vabbeh hanno entrambi lo stesso principio, metodo e obiettivo... quindi per me son lastesa cosa. Il discorso vale lo stesso, solo che invece di un solo partitino ne stan facendo due diversi... ndemo ben tosi... se xa i se divide tra de ori ke li ga le stese idee, ndemo proprio vanti ben... magari i usa e virgoe in maniera diversa, colpa mia no essarme informa bastansa... ora non divaghiamo, il concetto di base e' lo stesso.
    Quel che dovevo dire lo hai detto te, il concetto di base è che se vogliono dividere i Veneti ci stanno riuscendo benissimo.

  5. #5
    Indippendentista
    Data Registrazione
    12 Nov 2006
    Località
    Stato veneto, Lo stato italiano e' solo un ente innutile... ABOLIAMOLO
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    si vabbeh, rispondimiora sulla domanda iniziale...

  6. #6
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da david.zanotto Visualizza Messaggio
    si vabbeh, rispondimiora sulla domanda iniziale...
    Sono partiti nuovi che impiegheranno anni a farsi conoscere e alla fine siamo punto e a capo, dividono e basta.

  7. #7
    Indippendentista
    Data Registrazione
    12 Nov 2006
    Località
    Stato veneto, Lo stato italiano e' solo un ente innutile... ABOLIAMOLO
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    uffa.... la mia domanda era una altra:
    Dato che c'è ki propone di fare una certa cosa (referendum per l'indippendenza in veneto) e c'è chi da anni dichiara di essere a favore di sta indippendenza... perche questi (lega) ke ora potrebbero fare sto tentativo (referendum regionale9 non lo fanno? Potrebbero, (facendolo) risparmiarsi la noia di due partitini nuovi e la conseguente perdita di un po di voti.

  8. #8
    Tyr
    Tyr è offline
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Località
    MARCA DI VERONA E AQUILEIA
    Messaggi
    2,058
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da david.zanotto Visualizza Messaggio
    Vorrei sentire un vostro parere di leghisti o veneti o pne, in merito a questa mia deduzione logica:


    Saprete della nascita di un partito veneto chiamato PNV? Per ora e' una cosa nuova, un gruppo di giovani attivi che proppongono di ottenere l'indippendenza del veneto, tramite l'indizione di un referendum a livello regionale. Trovate maggiori info sul loro sito: www.iveneti.org o www.pnveneto.org . La loro teoria e' che essendo il veneto un popolo riconosciuto per legge dalla regione veneto, ed avendo l'italia firmato una legge internazionale che riconosce il diritto ai popoli di autodetterminazione, basterebbe che dal consiglio veneto partisse un referendum per l'indippendenza. A quel punto chi mai in veneto votera per restare con l'italia? Avremmo sicuramente una maggioranza di si. Nella mia logica, ho pensato che la lega, dato che si dichiara essere un partito indippendentista, che vuole tra le altre cose, anche la secessione dall’italia, e che attualemnte ha la maggioranza in consiglio regionale veneto, dovrebbe lei stessa presentare questa proposta di referendum. In sto modo, se la cosa e' fattibile, beh si va e si ottiene l'indippendenza... e tutti siamo contenti. Se invece non serve a nulla... beh si continua su altre strade, ma in entrambi i casi si evita che nasca un altro partitino con idee molto simili a quelle ella lega (simili rispetto a quanto invece propongono il resto dei partiti politici italiani), che pero va a togliergl quel 1-2% di voti, come e' sucesso negli anni con liga veneta e pne. Loro puntano a questo referendum... bene, se lo fate voi, loro non han piu ragione di esistere. Se non lo fate voi, loro per farlo devono strutturarsi in partito, crearsi una struttura, presentarsi alle amministrative, raccogliere fondi e consensi... insomma, di giovani appasionati alla politica non ce ene sono tantissimi, perche disperdere le forze, sopratutto considerando che questi potrebbero essere dei leghisti? Ora se mi venite a dire che come lega dobbiam rinunciare ad una possibile indippendeza veneta per far una piu difficile padania... mi lasciate un po perplesso. tuttavia da una parte ricordo che la lega nasce dall'unione delle varie leghe che si son rese conto che da sole non riuscivano a far molto a livello italia, di conseguenza la lega in se e' uno strumento di coordinazione, che mira appunto a dividere l'italia (poi ci son vari livelli di divisione, il federalismo e' il piu leggero) dall'altra faccio anche presente che se il veneto dovesse diventare indippendente, si avrebbe piu facilita poi, a far ottenere l'indippendenza o comunque una migliore amministrazione anche ad altre parti del territorio ora italiano.
    Il Friuli è più piccolo del Veneto e ci sono almeno 5 movimenti autonomisti (in parte giustificati dalle minoranze linguistiche).
    Anche in Veneto (culturalmente, storicamente ed etnicamente) molto più omogeneo del Friuli proliferano partiti autonomisti/indipendentisti.
    Così, secondo me, non si va da nessuna parte. Si fa solo un favore al centralismo italiano.
    Che la lega si sia venduta a Berlusconi è evidente ma non possono esserci 5 alternative alla Lega per ogni regione del nord.
    L'alternativa può essere al massimo una. E non si può essere federalisti e indipendentisti. Federalismo = restare italiani; indipendentismo = staccarsi dall'Italia. Federalismo = processo di riforma della costituzione legalmente consentito; indipendentismo = atto contrario alla costituzione, quindi illegale = costruire una forza politica che medi tra "terroristi" e lo stato italiano (analogo a Herri Batasuna o allo Sinn Fein).
    Costruire organizzazioni del genere prevede un lavoro non da poco.
    La mia impressione è che si utilizzi il malcontento del nord est per portare a casa un po' di seggiole. Se non fosse così i partiti autonomisti avrebbero costruito un progetto comune. Evidentemente gli interessi individuali sono prevalenti sui tanto sbandierati "interessi di Popolo".

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da david.zanotto Visualizza Messaggio
    Vorrei sentire un vostro parere di leghisti o veneti o pne, in merito a questa mia deduzione logica:


    Saprete della nascita di un partito veneto chiamato PNV? Per ora e' una cosa nuova, un gruppo di giovani attivi che proppongono di ottenere l'indippendenza del veneto, tramite l'indizione di un referendum a livello regionale. Trovate maggiori info sul loro sito: www.iveneti.org o www.pnveneto.org . La loro teoria e' che essendo il veneto un popolo riconosciuto per legge dalla regione veneto, ed avendo l'italia firmato una legge internazionale che riconosce il diritto ai popoli di autodetterminazione, basterebbe che dal consiglio veneto partisse un referendum per l'indippendenza. A quel punto chi mai in veneto votera per restare con l'italia? Avremmo sicuramente una maggioranza di si. Nella mia logica, ho pensato che la lega, dato che si dichiara essere un partito indippendentista, che vuole tra le altre cose, anche la secessione dall’italia, e che attualemnte ha la maggioranza in consiglio regionale veneto, dovrebbe lei stessa presentare questa proposta di referendum. In sto modo, se la cosa e' fattibile, beh si va e si ottiene l'indippendenza... e tutti siamo contenti. Se invece non serve a nulla... beh si continua su altre strade, ma in entrambi i casi si evita che nasca un altro partitino con idee molto simili a quelle ella lega (simili rispetto a quanto invece propongono il resto dei partiti politici italiani), che pero va a togliergl quel 1-2% di voti, come e' sucesso negli anni con liga veneta e pne. Loro puntano a questo referendum... bene, se lo fate voi, loro non han piu ragione di esistere. Se non lo fate voi, loro per farlo devono strutturarsi in partito, crearsi una struttura, presentarsi alle amministrative, raccogliere fondi e consensi... insomma, di giovani appasionati alla politica non ce ene sono tantissimi, perche disperdere le forze, sopratutto considerando che questi potrebbero essere dei leghisti? Ora se mi venite a dire che come lega dobbiam rinunciare ad una possibile indippendeza veneta per far una piu difficile padania... mi lasciate un po perplesso. tuttavia da una parte ricordo che la lega nasce dall'unione delle varie leghe che si son rese conto che da sole non riuscivano a far molto a livello italia, di conseguenza la lega in se e' uno strumento di coordinazione, che mira appunto a dividere l'italia (poi ci son vari livelli di divisione, il federalismo e' il piu leggero) dall'altra faccio anche presente che se il veneto dovesse diventare indippendente, si avrebbe piu facilita poi, a far ottenere l'indippendenza o comunque una migliore amministrazione anche ad altre parti del territorio ora italiano.
    Indipendenza, con una p.
    La Lega non puó appoggiare un Veneto indipendente, perché poi, se succedesse, al prode Umberto toccherebbe dire ai Lombardi che aumenterá loro le tasse per supplire a quelle vente perse

    Wotan

  10. #10
    INDIPENDENTISTA
    Data Registrazione
    11 Apr 2007
    Località
    Verona-Venetia
    Messaggi
    449
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MirkoPNE Visualizza Messaggio
    Quel che dovevo dire lo hai detto te, il concetto di base è che se vogliono dividere i Veneti ci stanno riuscendo benissimo.
    qua mirko sbagli...allora facciamo chiarezza:

    I VENETI NON SONO UN PARTITO!


    non corriamo a elezioni...il nostro primario obiettivo è quello di unire i veneti sotto un idelale: indipendenza. Non divioerli.

    Abbiamo tesserati da svariati partiti,sindaci e consiglieri comunali.

    Io credo che chi voglia dividere i Veneti sia chi è legato al nome del suo partitino e non sia disposto per nulla al mondo a cambiare per il bene di tutti.

    Comunque vedremo le elezioni...se andranno come io credo (disfatta totale per PNE e LVR dove riusicranno a presentarsi)non si avranno più alibi per non scioglierli e fare un progeto comune.

    I partiti hanno una sola funzione: fare eletti..in caso contrario sono solo soldi buttati in cesso.

    per quanto mi riguarda io la penso cosi.

    I PARTITI NON SON IL FINE....MA IL MEZZO!

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226