User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Oct 2005
    Località
    Trieste
    Messaggi
    3,688
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up L'Europa dipende in gran parte dal gas proveniente dalla Russia.

    Si sta assistendo in questi giorni quanto sia importante la Russia come fornitore di gas per l'Europa. In agosto quando la Georgia ha aggredito l'Ossezia e la Russia e' giustamente intervenuta, in modo troppo mordido, ci furone delle uscite politiche avventate, compreso Calderoli. Noi stiamo con la Georgia ecc... Radio Radicale "bombardava" con notizie che non trovavano riscontro nella realta', di orrori compiuti dall'esercito di Mosca. L'occidentale pompava la propaganda anti Russa ed anche una certa sinistra ha dato man forte. Io ho subito espresso la mia opinione che e' insensato fare la guerra alla Russia, non solo per la sua forza militare, ma soprattutto anche per il suo peso energetico. Berlusconi furbescamente l'ha capito ed ha contribuito a tenere la situazione sotto controllo. Quindi io non do sempre ragione alla Ln e non ho capito quella dichiarazione estiva, considerando anche che Vladimir Zhirinovsky, una decina d'anni fa, e' venuto ad inaugurare il Parlamento virtuale della Padania e che la Russia non avrebbe grossi problemi a riconoscere le nuove realta' che dovessere nascere nell'eventuale dissoluzione dello stato italiano. Per fortuna la situazione adesso si e' quasi stabilizzata, ogni tanto il despota georgiano tenta qualche manovra disperata, ma si tratta di un atteggiamento da Don Chiscotte. Non e' stata neanche data una spiegazione esauriente da parte delle cancellerie occidentali sul perche' il Kosovo aveva diretto all'indipendenza e l'Ossezia no. Considerando quello che succede a Gaza, e' doveroso precisare che i Russi in confronto sono dei teneri agnellini. Probabilmente sara' come dice Nostradamus, che la Russia avra' un grosso influsso sull'Europa. Probabilmente sara' di tipo economico ed energetico e non tanto militare come aveva invece previsto il veggente Francese, piu' di 4 secoli fa. La realta' e' questa, senza il gas Russo, si muore dal freddo e ci sono stati purtroppo gia' decine e decine di morti, soprattutto in Ungheria. Per il nostro bene, anche il regime Ucraino va deposto il prima possibile. E spero che anche la Ln riprenda la vecchia alleanza con il gigante Russo. Gli Stati Uniti invece non danno niente di concreto al vecchio continente ed anzi ci creano tanti problemi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rafrad6164 Visualizza Messaggio
    Si sta assistendo in questi giorni quanto sia importante la Russia come fornitore di gas per l'Europa. In agosto quando la Georgia ha aggredito l'Ossezia e la Russia e' giustamente intervenuta, in modo troppo mordido, ci furone delle uscite politiche avventate, compreso Calderoli. Noi stiamo con la Georgia ecc... Radio Radicale "bombardava" con notizie che non trovavano riscontro nella realta', di orrori compiuti dall'esercito di Mosca. L'occidentale pompava la propaganda anti Russa ed anche una certa sinistra ha dato man forte. Io ho subito espresso la mia opinione che e' insensato fare la guerra alla Russia, non solo per la sua forza militare, ma soprattutto anche per il suo peso energetico. Berlusconi furbescamente l'ha capito ed ha contribuito a tenere la situazione sotto controllo. Quindi io non do sempre ragione alla Ln e non ho capito quella dichiarazione estiva, considerando anche che Vladimir Zhirinovsky, una decina d'anni fa, e' venuto ad inaugurare il Parlamento virtuale della Padania e che la Russia non avrebbe grossi problemi a riconoscere le nuove realta' che dovessere nascere nell'eventuale dissoluzione dello stato italiano. Per fortuna la situazione adesso si e' quasi stabilizzata, ogni tanto il despota georgiano tenta qualche manovra disperata, ma si tratta di un atteggiamento da Don Chiscotte. Non e' stata neanche data una spiegazione esauriente da parte delle cancellerie occidentali sul perche' il Kosovo aveva diretto all'indipendenza e l'Ossezia no. Considerando quello che succede a Gaza, e' doveroso precisare che i Russi in confronto sono dei teneri agnellini. Probabilmente sara' come dice Nostradamus, che la Russia avra' un grosso influsso sull'Europa. Probabilmente sara' di tipo economico ed energetico e non tanto militare come aveva invece previsto il veggente Francese, piu' di 4 secoli fa. La realta' e' questa, senza il gas Russo, si muore dal freddo e ci sono stati purtroppo gia' decine e decine di morti, soprattutto in Ungheria. Per il nostro bene, anche il regime Ucraino va deposto il prima possibile. E spero che anche la Ln riprenda la vecchia alleanza con il gigante Russo. Gli Stati Uniti invece non danno niente di concreto al vecchio continente ed anzi ci creano tanti problemi.
    ottimo post..veramente perfetto.

  3. #3
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perdonami ma questo è l'esempio lampante che non siamo altro che popoli abituati ed assuefatti ad essere schivi di questo o di quello. Perchè io proprio non riesco a capire come si faccia a gioire di fronte all'evidenza di essere energeticamente dipendenti da altri, siano essi la Russia, un altro stato europeo, gli yankee o lo Zambia. Scusami ma proprio non riesco a capire... d'altra parte c'è chi ormai è abituato a scegliere sempre il cosiddetto "male minore"

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Oct 2005
    Località
    Trieste
    Messaggi
    3,688
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    Scusami ma proprio non riesco a capire... d'altra parte c'è chi ormai è abituato a scegliere sempre il cosiddetto "male minore"
    A me piace la Russia, mi fa piacere che sia tornata forte (purtroppo non cosi' come prima) e ritengo che essa sara' un'alternativa in futuro allo strapotere targato Washington (presto ci saranno tempi bui per gli yankee). Che la Russia non sia perfetta lo so gia', ma dai tempi tetri di Eltzin sono stati fatti passi da gigante. Io credo che la Russia sia l'unica ancora di salvezza dell'Europa, contro la mondializzazione e per questo bisogna sempre secondo me tenersela stretta.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226