User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    UNIDADE INDIPENDENTISTA
    Data Registrazione
    12 Jan 2006
    Località
    Girona (Catalunya) Aristanis (Sardinnya)
    Messaggi
    6,165
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Non ho mai visto il forum del PSDAZ tanto affollato.

    C'é aria di poltrone dunque?

    Di sole idee non si vive.

    Volevo dirvi la mia da esterno, a costo di venire censurato anche perché io sono indipendentista di SNI ma da adolescente in quello che diceva e faceva il PSDAZ ci credevo veramente.

    Per me sia che andiate a destra sia che andiate a sinistra siete sempre e comunque fratelli, figli della stessa Patria, quella Sarda che ahimé stanno entrambi sbagliando.

    Riscoprite lo Spirito dell'Articolo 1, ricordatevi di Antonio Simon Mossa.

    Per la Sardegna non cé altra via possibile che l'Indipendenza.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Apr 2006
    Messaggi
    98
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    caro davide
    forse è vero c'è aria di poltrone.... ma è dalle poltrone che prendi decisioni ed influisci sulle scelte che verranno fatte....... può essere che questa sia una scelta sbagliata, ma è stata presa a larga maggioranza dal consiglio nazionale e quindi va rispettata.
    dici una sacrosanta verità "di sole idee non si vive" e nel nostro popolo son sempre di più quelli che non arrivano a fine mese ..... che gli andiamo a dire????? votate per noi che passiamo dall 1,5% all'1,7 ? se ci mettiamo tutti assieme arriviamo al 10/11% ? gli sfamiamo con le percentuali e i sani ideali i nostri conterranei?
    Per la Sardegna non cé altra via possibile che l'Indipendenza dici tu....... HAI RAGIONE C...O SE HAI RAGIONE..... ma non possiamo mica aspettare in eterno che ci arrivi ai piedi quest'indipendenza.
    ho trascorso vent'anni spingendo per all'eanze solo nell'ambito indipendentista.... e ora constato che attorno a me c'è più miseria e disperazione di ventanni fa..... forse ho sprecato tanto presioso tempo.
    con stima
    fortza paris

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Nov 2008
    Messaggi
    158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Davide Nurra Visualizza Messaggio
    C'é aria di poltrone dunque?

    Di sole idee non si vive.

    Volevo dirvi la mia da esterno, a costo di venire censurato anche perché io sono indipendentista di SNI ma da adolescente in quello che diceva e faceva il PSDAZ ci credevo veramente.

    Per me sia che andiate a destra sia che andiate a sinistra siete sempre e comunque fratelli, figli della stessa Patria, quella Sarda che ahimé stanno entrambi sbagliando.

    Riscoprite lo Spirito dell'Articolo 1, ricordatevi di Antonio Simon Mossa.

    Per la Sardegna non cé altra via possibile che l'Indipendenza.
    Saludu Davide,
    io sono indipendentista e bò, seppure credessi in quello che faceva e diceva il Psd'Az., sono esterno (e lontano anni luce) anche a SNI (di Irs no te ne parlo, siamo come il diavolo e l'acqua santa) ma non sono neppure di AMP'I. Sto vivendo con passione le sorti di UNIDADE INDIPENDENTISTA (che è già una vittoria se riesce ad "ufficializzare il simbolo" e, viste le fughe a destra e a sinistra, se riuscirà a presentare una "lista di candidati" in grazia).
    Per la Sardegna non c'è altra via, concordo con te, ma dobbiamo ancora capire bene cosa sia "l'indipendenza" e come possa essere conquistata (visto che poi ci troviamo vincolati allo "statuto dell'educato popolo civile", che è onesto, lavoratore e in bona fide). Non possiamo neppure pensare ad "armarci e partire" che ci piovono addosso quelli della D.I.G.O.S., i servizi segreti (anche deviati) e poco ci manca che ci mandino contro pure l'esercito.
    Sono dell'UNIDADE INDIPENDENTISTA (seppure anche li risulti un "esterno"), perchè prediligo L'UNIONE. L'Unidade, è sola e singola anche se può avere grosse fila, con l'UNIONE invece si fa la FORZA. Certo sono sottigliezze, come potrebbero sembrar sottigliezze le Unità che escono da SNI per entrare nell'UNIDADE e rinforzare le schiere dell'UNIONE.
    La Nurra, Davide, è una terra magica, mitica; orgoglio e fierezza del logud'oro
    riesce a ritagliarsi un ruolo di prestigio e peso anche nella cartina geo-politica della Sardegna. A conti fatti, se vero è che non c'è altra strada occorre iniziare ad indicare "la strada", qual'è quella che porta l'educato popolo civile (che non può impugnare un arma vile) alla conquista della propria indipendenza, la sola via è quella del voto.
    Siamo legati alla nostra coscienza, quello che ci sta accadendo intorno, sopra e sotto di noi, ci sta facendo indignare liberamente (ognuno per conto proprio), ci sentiamo impotenti, di fronte alle loro grandi muraglie, fondate sui "solidi capitali" della Borsa, ci sentiamo ancora "minoranza" ma, come registri, il forum del Psd'Az. non è mai stato così affollato (forse perchè mai come oggi, il Partito Sardo d'Azione ha messo in evvidenza "quello spirito" contenuto nell'Art. 1.
    Non è più solamente un discorso di parti, di partiti (fossero pure "tornati" anche sulle loro posizioni), è un discorso di etica, di morale, di responsabilità, di responsabilizzazione della politica.
    Sono un "indipendentista e bò", sto lavorando per L'INDIPENDENZA DELLA SARDEGNA DAL GIOGO ITALIANO" (soltanto perchè sta trasformando l'ultimo "paradiso d'Europa in un grande mondezzaio anche nucleare) e propongo, indipendentemente dalle parti e dai partiti, la RIFORMA DELLA LEGGE ELETTORALE in CAMPAGNA ELETTORALE. Immagina, non m'importa neppure se sia proporzionale o maggioritaria, se preveda o meno il premio per la maggioranza o la punizione per la minoranza, o se abbia soglie di ricchezza o di povertà per essere eletti o trombati. La riforma che propongo è rivoluzionaria in Sè, ed interviene sul segno dell'espressione che manifesta la volontà elettorale. Sto proponendo (un pò quà e un pò là) il segno dell'identità (che è uguale per tutti) che non ti confonde ed ha il vantaggio di far sapere al tuo candidato che l'hai votato, che non si dimentichi di te.
    Se sei "esterno" alla politica di parte, di partito o di palazzo (dove sono, ancora calde, le poltrone), diventi un interlocutore privilegiato, ragioni da semplice "cittadino elettore"; tu forse potresti dirmi (anche a grandi linee) l'effetto che fa sulla coscienza stizzita, schifata e completamente disorientata del cittadino una proposta "Riformista" com'è quella della legge elettorale in campagna elettorale con "un atto" di volontà popolare" (per restare in tema di sovranità) ..... qualificato!

    Il forum del Psd'Az. dunque è così "affollato" come sembra? Intorno al sardismo storico sta nascendo interesse, curiosità; la gente vuole capire cosa stia accadendo, cosa bolla in pentola, dopo gli ultimi mesi si mostra ancor più disorientata.
    Mentre scrivo mi giunge voce che Gavino Sale & Irs corrano da soli, il Psd'Az. a destra, a sinistra "solo i rossomori" (salvo ripensamenti dell'ultim'ora), "al centro" l'interminale battaglia tra Bustianu e Gavino (con Erricu Madau chiamato a difendere Bustianu per far da paciere). Sarà una battaglia aspra, senza esclusioni di colpi (anche bassi), un confronto epico fino all'ultimo voto. Saremo divisi fino all'ultimo giorno, fino all'ultima ora, all'ultimo minuto, poi, quando sarà battuta la fine, ci stringeremo la mano ritirandoci per la pausa di riflessione e salutandoci ci segneremo con l'antico "segno sardesco".
    Sono due giorni importanti, il 15 ed il 16 febbraio, per l'intera Sardegna. Che vadano a destra o che vadano a sinistra, dici, stiano sbagliando ma, mi pare, si possa sbagliare pure stando fermi.
    Antonio Simon, con il suo nome, parrebbe invitarci a muoverci e, lo riscontri, ci stiamo muovendo. Per ora si stanno ancora confondendo, distribuendo .... mascherando. Ci scanneremo in campagna elettorale (è la storia che ce lo impone, quell'antico dividi et impera che ci hanno sempre insegnato) e poi troveremo l'Unione nell'urna dell'elezione.
    Tutti andremo a votare (mica siamo abruzzesi noi!) senza alcuna defezione. Sto proponendo la riforma della legge elettorale in campagna elettorale per far fronte alla minaccia che parrebbe arrivare dal Goceano, che minaccia di non andare a votare. Tu, Da...., cosa ne pensi?

 

 

Discussioni Simili

  1. Desktop affollato
    Di assurbanipal nel forum Fondoscala
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 04-07-10, 00:22
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-05-05, 13:14
  3. Studio Aperto 18.30, mai visto servizio tanto tendenzioso
    Di Oli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 11-07-03, 18:20
  4. visto che vi piace tanto la magistratura politicizzata...
    Di DrugoLebowsky nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-05-03, 17:53
  5. Tanto per tenervi informati visto che non ne parlate
    Di Azzurro nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 09-06-02, 23:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226