User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Un'altro regalino a Roma, si lamenta perfino Galan...

    Un'altro regalino a Roma, si lamenta perfino Galan...
    http://www.asca.it/regioni-DL_ANTICR...-357566--.html

    12-01-2009 DL ANTICRISI: GALAN, DARE AL VENETO STESSI PRIVILEGI COMUNE DI ROMA
    (ASCA) - Roma, 12 gen - ''Oggi mi sono trovato in un certo imbarazzo di fronte a decine e decine di amministratori, sia comunali che provinciali, a Montecchio Maggiore dopo aver appreso la notizia che nel corso del dibattito parlamentare sui provvedimenti anticrisi e' passata la proposta di sospendere il rispetto del patto di stabilita' da parte del Comune di Roma''. Lo dichiara il Presidente della Regione del Veneto, Giancarlo Galan.

    ''Un simile privilegio, perche' e' di questo che si tratta, viene concesso per consentire al Comune di Roma di realizzare non so quale parte della metropolitana - polemizza Galan - potrei elencare non meno di un centinaio di comuni del Veneto che con una sospensione di due anni del patto di stabilita' sarebbero in grado di realizzare, ma per realizzare per davvero e in tempi certi e assoluta trasparenza, opere indispensabili per adeguare e migliorare infrastrutture che aiuterebbero ad assicurare lo sviluppo economico di una Regione che e' locomotiva dello sviluppo dell'intero Paese. Anche per questi motivi trovo sempre piu' inaccettabile l'incertezza o l'assenza addirittura, di finanziamenti per la realizzazione di un'opera fondamentale quale sarebbe la linea ferroviaria di Alta Velocita' tra Verona e Trieste''.

    Red-Cer/mcc/rob
    (Asca)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    231
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Comunicato stampa PNE

    Patto di Stabilità, la protesta del Veneto deve essere portata avanti dal Movimento dei Sindaci del Piave

    Venezia, 14 gennaio 2009

    Deve essere l’aria viziata della capitale ad annebbiare la mente ai parlamentari veneti. E, in particolare, a quelli che nei nostri paesi abbaiano contro Roma ladrona. Non mi spiego altrimenti come sia possibile anche solo immaginare che i nostri rappresentanti tradiscano la fiducia dei cittadini concedendo privilegi agli amministratori spreconi e penalizzando, di riflesso, quelli seri e responsabili. Assistiamo, infatti, allibiti e impotenti alla decisione del governo di esentare la capitale da alcuni vincoli relativi al patto di stabilità.
    Dopo i 500 milioni di euro già concessi alla giunta romana e i 140 milioni regalati al Comune di Catania, ecco dunque l’ennesimo gravissimo schiaffo a quegli amministratori che, ogni giorno, si arrabattano per far quadrare i conti del proprio bilancio, spesso ricorrendo a dolorosi tagli alle spese. Ovviamente per rispettare quel patto di stabilità che il Comune di Roma può oggi violare, con una deroga che grida vendetta. Il tutto con l’imbarazzato silenzio-assenso della Lega Nord, di quel movimento che si definisce territoriale ma che, in realtà, il territorio non lo difende affatto. Anzi, lo insulta avvallando decisioni come questa.
    Mi chiedo, ad esempio, come un sindaco che è anche parlamentare molto in vista come Massimo Bitonici, il leghista duro e puro, possa votare un emendamento del genere. Ed è inutile che i suoi colleghi di partito urlino allo scandalo o che invitino i sindaci a violare il patto di stabilità, in segno di protesta. Semplicemente non sono credibili. A meno che non esistano due Leghe Nord, così come appare ormai evidente che esistono due Italie. Una dei pessimi amministratori che scialacquano il denaro pubblico, già sapendo che non pagheranno alcuna conseguenza. L’altra degli amministratori del buon governo, che riescono a mantenere i conti in ordine, spesso sacrificando la qualità dei servizi, a scapito della vita e del benessere dei cittadini.
    Ma ormai la misura è colma. Tocca al territorio veneto, ai suoi amministratori seri e responsabili, opporsi a questa logica perversa. Tocca al Movimento dei Sindaci del Piave ribellarsi, avviando nuove iniziative di protesta. Come, ad esempio, sforando deliberatamente il patto di stabilità. Solo loro, veri rappresentanti del territorio, mantengono una posizione credibile e coerente. Noi di Progetto Nord Est saremo al loro fianco, sostenendoli con tutti i mezzi a nostra disposizione. Anche noi come loro ci sentiamo rappresentanti della gente veneta, umile e onesta. Siamo perciò amareggiati, delusi e arrabbiati. Ma siamo anche pronti a sfidare uno stato che è sempre più lontano dal Veneto, il Nostro Veneto ormai dimenticato anche dalla Lega Nord che privilegia Malpensa e penalizza l’Aeroporto di Venezia.

    Mariangelo Foggiato, segretario Progetto Nordest

  3. #3
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

 

 

Discussioni Simili

  1. Un altro regalino degli ermellini alle donne...
    Di acquazzurra nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-07-10, 20:44
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-01-09, 17:58
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-01-09, 17:42
  4. Un altro che si lamenta di AZ
    Di TW 843 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09-09-05, 15:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226