User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Un po' di delirio leghista: alitalia e tassa sull'immigrazione


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito





    http://www.riformatoriliberali.it/2009/01/13/le-posizioni-della-lega-sugli-immigrati-sono-semplicemente-sbagliate/

    Le posizioni della Lega sugli immigrati sono semplicemente sbagliate

    TUTTE LE NOTIZIE,RASSEGNA STAMPA,POLEMICHE,IMMIGRAZIONE

    Permessi di soggiorno
    di Benedetto Della Vedova, da L’Occidentale di martedì 13 gennaio 2009
    Il riflesso pavloviano che spinge la sinistra perbene ad urlare “razzisti!” ogni qual volta la Lega si occupa di immigrazione indurrebbe a difendere le iniziative dei lumbard “a prescindere”. Ma passiamo oltre: la proposta di introdurre un ticket aggiuntivo di 50 euro sulle pratiche di permesso di soggiorno e una fideiussione di 10.000 euro a carico degli extracomunitari che aprano una partita IVA è, semplicemente, sbagliata. Ovviamente si tratta di due misure diverse, da considerare separatamente.
    L’idea di richiedere un ticket aggiuntivo nel decreto sulla crisi economica non era una novità, dal momento che già nel disegno di legge governativo sulla sicurezza un emendamento leghista in commissione ha introdotto una nuova tassa, giustamente così definita in modo esplicito, di 200 euro per la richiesta (anche senza il successivo rilascio) e il rinnovo del permesso di soggiorno. Ora, che le pratiche burocratiche abbiano un costo, in Italia come ovunque, non è in discussione ed è bene che questi costi siano, in generale, congrui. Ma se già oggi la pratica per il permesso di soggiorno è accompagnata dal pagamento di un bollo amministrativo, l’idea di una specifica tassa per il permesso di soggiorno assume inevitabilmente il significato di una “imposta sulla legalità”. Che, per una quota significativa di casi, diverrebbe “tassa sulle badanti”: un balzello aggiuntivo sul reddito dei soli lavoratori stranieri, che, se regolari, contribuiscono come tutti al bilancio pubblico e, pro quota, alle politiche sull’immigrazione.
    Capisco che queste misure possano soddisfare un generico istinto anti-immigrati presente tra gli italiani (anche tra quanti, al momento del bisogno, farebbero carte false pur di regolarizzare la badante clandestina che assiste un congiunto non autosufficiente), ma non credo che questo spirito possa ispirare le politiche del Governo. Immagino che i presentatori dell’emendamento abbiano valutato la costituzionalità del balzello, ma il fatto di introdurre una tassa di scopo finalizzata, come esplicitato nell’emendamento al disegno di legge sulla sicurezza, al finanziamento delle politiche sull’immigrazione e gravante sui soli lavoratori stranieri appare quantomeno singolare (sempre che non voglia essere punitiva). Il rilascio dei permessi di soggiorno è giustamente vincolato a parametri soggettivi ed oggettivi (il rispetto dei flussi programmati) e legato all’occupazione, ma coloro che superano la trafila burocratica partecipano alla produzione della ricchezza nazionale come tutti gli altri e come tali devono essere trattati e rispettati. Anche l’immigrazione interna comporta costi burocratici e sociali, un aggravio delle responsabilità politico-istituzionali dell’amministrazione “ospitante” e, in molti casi, rilevanti problemi di integrazione e sicurezza. Ma a nessuno dei presentatori di questo emendamento verrebbe in mente di vincolare ad uno specifico balzello il rilascio del certificato di residenza agli immigrati italiani che si spostano, per fare un esempio, dalla Calabria alla Lombardia. Gli immigrati devono pagare il “costo dello Stato” come contribuenti – non come immigrati – e non possono essere considerati contribuenti “meno uguali” degli altri.
    Fino ad oggi, per altro, si è sempre detto che il problema è la repressione dell’immigrazione clandestina: il che è sacrosanto, ma allora non è razionale, bensì controproducente combattere i clandestini tassando e scoraggiando le regolarizzazioni. La tassa di duecento euro proposta al Senato, come quella bocciata alla Camera, dunque, è irrazionale e dà un messaggio distorto rispetto alle priorità indicate sulla questione dell’immigrazione. Per non parlare delle molte obiezioni di dettaglio che si possono muovere ad una misura del genere. Su tutte, conviene citarne una rilevante: imporre cinquanta o duecento euro all’anno (il permesso di soggiorno studentesco va rinnovato ogni dodici mesi) agli extracomunitari che hanno scelto l’Italia per la loro formazione universitaria vuol dire tassare il merito e inibire la capacità del nostro Paese di attrarre capitale umano di qualità, proprio ciò di cui le società moderne hanno fortemente bisogno.
    Per quanto riguarda la fideiussione chiesta ai lavoratori autonomi e agli imprenditori, respinta alla Camera e per ora non riproposta, la questione va posta in questi termini: se vi sono fenomeni evasivi o elusivi legati all’apertura in sequenza di diverse posizioni da parte dei medesimi soggetti (italiani o stranieri) vanno colpite e represse in quanto tali. Ma l’effervescenza dell’imprenditorialità straniera in Italia va considerata una ricchezza per l’economia nazionale e come tale incoraggiata, non penalizzata. Su questo, poi, bisogna tener conto che una fideiussione di diecimila euro per l’apertura di una partita Iva sarebbe destinata a costituire un ostacolo insormontabile per molti imprenditori (anche italiani, del resto) che finirebbe per avere due possibili effetti. Il primo di incentivare l’imprenditorialità irregolare; il secondo di spingere gli imprenditori a ricorrere – a debito, se non “a strozzo” – al sostegno e ai capitali della malavita organizzata (italiana e non) o delle reti islamiste. E si tratterebbe di un ulteriore e prevedibile effetto indesiderato

  3. #3
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    questi legghisti ci fanno morire dal ridere..secondo me li votano per questo

  4. #4
    Aderisci a Radical
    Data Registrazione
    31 May 2008
    Località
    unità dei radicali su POL
    Messaggi
    5,979
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hayekfilos Visualizza Messaggio
    La vicenda della tassa sull'immigrazione mi pare essere la (quasi) ovvia conseguenza della (sub)cultura che ha portato a una legge stupida come la Bossi-Fini.
    Non sapevo del momentaneo rinsavimento di Speroni e Borghezio, ma, chissà perché, temo duri pochi.

  5. #5
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    in efetti giudicando dai due personaggi credo sia il solito giochino per tirare la corda senza spezzarla...

  6. #6
    Aderisci a Radical
    Data Registrazione
    31 May 2008
    Località
    unità dei radicali su POL
    Messaggi
    5,979
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Temo anch'io, sono tutti sottoposti ad Abbozzi.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    1,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io vivo in provincia di Treviso, penso sia una delle province più leghiste in assoluto assieme a Verona, Varese e Bergamo, Patria di Zaia e di Gentilini (ma anche di Sacconi). Ecco, qui le sparate della Lega sono accolte come il verbo del Messia. Quando Napolitano, in base a fatti accertati dalla magistratura, dichiarò che l'emergenza rifiuti era un'emergenza nazionale in quanto anche il nord Italia aveva contribuito a riempire la campania di rifiuti, sopratutto tossici, la Lega lo criticò duramente e qui nessuno si chiese di chi fosse la ragione. Come fosse una regola matematica, dunque insindacabile, la ragione stava dalla parte del partito di Bossi e il presidente sbagliava in quanto napoletano. Oggi la sparata della tassa sul permesso di soggiorno, così come quella di ieri sul reato di criminalità hanno proprio l'effetto voluto sulla gente di queste parti, cioè l'effetto annuncio. Tutti saranno convinti che, grazie a queste proposte, la Lega combatta effettivamente l'immigrazione, mentre invece sono solo mosse pubblicitarie. Del resto in 20 anni cos'ha ottenuto di concreto la Lega? Poco o nulla mi pare. Tutte le sue battaglie le ha perse. Ma il suo modo di comunicare, unito al cieco fidarsi della popolazione nordica, contribuisce sempre di più al suo successo.

  8. #8
    Aderisci a Radical
    Data Registrazione
    31 May 2008
    Località
    unità dei radicali su POL
    Messaggi
    5,979
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ricky1986 Visualizza Messaggio
    Io vivo in provincia di Treviso, penso sia una delle province più leghiste in assoluto assieme a Verona, Varese e Bergamo, Patria di Zaia e di Gentilini (ma anche di Sacconi). Ecco, qui le sparate della Lega sono accolte come il verbo del Messia. Quando Napolitano, in base a fatti accertati dalla magistratura, dichiarò che l'emergenza rifiuti era un'emergenza nazionale in quanto anche il nord Italia aveva contribuito a riempire la campania di rifiuti, sopratutto tossici, la Lega lo criticò duramente e qui nessuno si chiese di chi fosse la ragione. Come fosse una regola matematica, dunque insindacabile, la ragione stava dalla parte del partito di Bossi e il presidente sbagliava in quanto napoletano. Oggi la sparata della tassa sul permesso di soggiorno, così come quella di ieri sul reato di criminalità hanno proprio l'effetto voluto sulla gente di queste parti, cioè l'effetto annuncio. Tutti saranno convinti che, grazie a queste proposte, la Lega combatta effettivamente l'immigrazione, mentre invece sono solo mosse pubblicitarie. Del resto in 20 anni cos'ha ottenuto di concreto la Lega? Poco o nulla mi pare. Tutte le sue battaglie le ha perse. Ma il suo modo di comunicare, unito al cieco fidarsi della popolazione nordica, contribuisce sempre di più al suo successo.
    Non può durare in eterno, però; presto o tardi il bluff leghista verrà fuori, i nodi verranno al pettine e le sparate di Bossi, sempre più velleitarie, scontenteranno la base elettorale.

  9. #9
    AnarcoLiberale ''egoista'
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    2,894
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nicola bis Visualizza Messaggio
    Non può durare in eterno, però; presto o tardi il bluff leghista verrà fuori, i nodi verranno al pettine e le sparate di Bossi, sempre più velleitarie, scontenteranno la base elettorale.
    la cosa che fa più rabbia è vedere come un partito serio o almeno nato serio ormai tanto tempo fa che aveva dentro di se idee veramente libertarie che si rifaceva a miglio e che era uno di quei avamposti secessionisti sia divenuto una specie di sechhio per spazzatura fascista non centralista e per razzisti di tutte le sponde, insomma con la ditta bossi ecc si è caduti davvero in basso.

  10. #10
    Aderisci a Radical
    Data Registrazione
    31 May 2008
    Località
    unità dei radicali su POL
    Messaggi
    5,979
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da domenicolet. Visualizza Messaggio
    la cosa che fa più rabbia è vedere come un partito serio o almeno nato serio ormai tanto tempo fa che aveva dentro di se idee veramente libertarie che si rifaceva a miglio e che era uno di quei avamposti secessionisti sia divenuto una specie di sechhio per spazzatura fascista non centralista e per razzisti di tutte le sponde, insomma con la ditta bossi ecc si è caduti davvero in basso.
    Ti riferisci a circostanze occorse nei primi anni di vita della Lega, Miglio fu poi marginalizzato e la discesa verso il basso è stata costante e inarrestabile.

 

 

Discussioni Simili

  1. la tassa sull'ombra! ora manca solo la tassa sull'aria
    Di uqbar nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 21-02-12, 20:07
  2. In mutande contro la tassa sull’immigrazione
    Di Cuordy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 08-02-12, 20:23
  3. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 09-11-08, 09:59
  4. Risposte: 177
    Ultimo Messaggio: 13-09-08, 16:14
  5. La genialita' bananas-leghista sull'immigrazione
    Di yurj nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05-05-07, 20:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226