Ecco un sindaco amato sul serio dalla propria gente.

http://www.corriereadriatico.it/arti...A23FBEC94C7321

Sono abituato a lottarenon ad arrendermiNoi leghisti siamo comeDavide contro Golia”Dura replica alle critichedi Patrizia Smacchia
Il sindaco di Fermignano candidato alla Provincia punta alla vittoria fidando sul lavoro
Cancellieri e la sua vita da mediano


Fermignano - Il sindaco Cancellieri tuona ma dall’altra sponda, la segreteria Pd, si risponde con bordate ugualmente infuocate. “Strumentale, demagogico, fuori dal mondo ed anche bugiardo ciò che dice la nuova sirena della politica fermignanese, Patrizia Smacchia, a riguardo dei lavori e degli interventi fatti dalla amministrazione che presiedo e se questo è il preludio di quella che sarà questa nuova opposizione, ben venga per noi per il quale è fin troppo semplice smontare ciò che viene sostenuto che è palesemente fuorviante e mistificatorio!”.

Si faccia capire sindaco: “Preferirei parlare di atti concreti che giustificano l’intervento della leader del Pd fermignanese, altrimenti è parlare per parlare, dire contro per dire contro ed alla fine raccontare balle ai cittadini. Fortunatamente ciò che è stato fatto è sotto gli occhi di tutti. Secondo noi non è poco in un tempo così breve e soprattutto con questi chiari di luna”.

Dalla segreteria Pd si sottolinea che le opere realizzate sono l’elaborazione della precedente amministrazione: “Ricordo allora a Patrizia Smacchia che abbiamo trovato un progetto riguardante la rotatoria che non prevedeva la massicciata sotto (oggi quella rotatoria sarebbe già tutta ondulata); il Centro Dopo di Noi di San Silvestro ancora grezzo ed il palatenda di Ca’ Vanzino un mucchio di ossa praticamente inutilizzabile. Per il resto gli altri lavori sono scelte prioritarie di questa amministrazione”.

Qualche merito ai predecessori: “I nostri predecessori qualche merito l’avranno pure avuto ed io non ho alcun problema a riconoscerlo, ma non possono essere quelli ai quali allude Patrizia Smacchia. Per il resto, per chi non l’avesse ancora fatto, invito i cittadini, opuscolo in mano ad andare sul posto a visionare ciò che è stato realizzato”.

Ma la segreteria Pd locale rincara la dose: “Sulla Casa del Sole, ci sentiamo in dovere di precisare che quella struttura era già pronta due anni fa e ciò che si può ricondurre all’Amministrazione attuale è solo il regolamento. Perciò l’unico dettaglio da chiarire è: perché tanto ritardo? Saremo distratti ma nel piccolo libretto autocelebrativo non siamo riusciti a scorgere alcuna notizia circa le grandi opere promesse: piscina, cinema e casa di riposo. Non basta la politica della pacca sulle spalle e dei sorrisi di solidarietà, questo può essere importante ma è solo il preambolo a una forte azione di chi ci governa”.

Il sindaco Giorgio Cancellieri non aggiunge altro: “Siamo abituati a lavorare e non autocelebrarci. Giudicheranno i cittadini quando saranno chiamati a tirare le somme”.

Sindaco, ora si candida anche per la Provincia. Ne diventerà consigliere d’opposizione o salvo miracoli cui ci è abituati…? “Prendo in prestito una canzone dal cantautore Ligabue: una vita da mediano. Sono abituato a combattere, a tirarmi su le maniche della maglietta. Prima di darmi per vinto ce ne passa di acqua sotto i ponti. Non mi candido in Provincia tanto per sfizio o per diletto. La Lega andrà a misurarsi in serenità totale con i cosiddetti Golia della politica. Siamo dei piccoli Davide con particolari e determinate risorse. Fermignano? In primo luogo. La mia città sopra di tutto. Il programma va portato alla fine della legislatura senza tentennamenti”.

EUGENIO GULINI,