User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Trema, Milano...arrivano gli "Untermensch"

    Mi cito (articolo scritto per il sito patriaexacta.com due anni fa): "sgozzano con machete, e poi con lo stesso, smembrano la vittima, portano la testa in un quartiere, le gambe in un altro, le braccia in un altro ancora. La testa generalmente la lasciano alle fermate dell' autobus piú frequentate per "intrattenere" i pendolari del giorno seguente"...buona lettura.

    Quello che appare nell' articolo di Panorama (http://blog.panorama.it/italia/2008/...arca-a-milano/) é solo un assaggio della "apocalisse" che si profila per Milano e la Padania se gruppi come la MS13 o la M18 attecchiscono.

    Io scrivo dal paese da cui partono, El Salvador, e da anni seguo il fenomeno.
    Da un punto di vista dell' ordine pubblico, del danno al tessuto sociale, marocchini, tunisini, arabi o africani del sud in confronto son poca cosa. E vi spiegheró perché.

    MS13 e M18 sono due bande giovanili (12-25 anni in media) composte da folli assassini salvadoregni o figli di immigrati salvadoregni negli USA. Ed é proprio lí che nascono, negli anni 80 a causa della forte immigrazione salvadoregna dovuta al conflitto armato (Regime militare + USA contro guerriglia comunista). Finita la guerra qui, alcuni tornarono per formare le bande su suolo natio, approffittando della miseria del paese e delle migliaia di giovani o orfani di guerra o semplicemente poveri e senza prospettive. Nel giro di 20 anni il fenomeno, sottovalutato, a Washington e quí, si é trasformato in un cancro spaventoso. L' FBI, come dice l' articolo, considera la MS13 e la M18 come il peggior problema di ordine pubblico negli USA.

    Milano...trema!!!
    Prima del chi sono, meglio dire quanti sono: (cifre ufficiali -false- per nascondere il problema): 100 mila in El Salvador, 150 mila in Honduras, 10 mila in Nicaragua, 50 mila in Mexico, forse 150 mila negli USA. Insomma, mezzo milione...
    Chi sono costoro? Asociali, disadattati, violenti, psicopatici, folli, esseri subumani.
    Non hanno appartenenza politica o ideologica (qui se ne servono i comunisti per creare problemi al governo di destra, ma gli tocca pagarli o "giustificarli" agli occhi di una opinione pubblica orrorizzata).
    Che fanno? Si occupano di spaccio di droga al dettaglio, estorsioni a piccoli commercianti, a normali cittadini, trafficano armi...ma solo a livello di soldataglia, fuori dai giri piú grandi. Quello che a loro interessa é il controllo del territorio (quartieri) per avere l' esclusiva sullo spaccio e sul raket. Direttamente e indirettamente li usano i grandi cartelli della droga sudamericana.
    Ció che li distingue da altri gruppi e realtá similari é il loro livello di subumana violenza.
    Quí in El Salvador, che non é Groznyj (cecenia), né l' Afganistan, né l' Iraq, né Beirut, ma un paese che seppur povero e misero, conta con la maggior rete di strade del centroamerica, la maggior stabilitá monetaria, un governo liberista (moderato), Centri commerciali, spiaggie IN per surfers yankee, questi signori fanno, per lo meno, 7 dei 12 morti al giorno che registrano le statistiche. Ma non ammazzano con un colpo di revolver...no, sgozzano con machete, e poi con lo stesso, smembrano la vittima, portano la testa in un quartiere, le gambe in un altro, le braccia in un altro ancora. La testa generalmente la lasciano alle fermate dell' autobus piú frequentate per "intrattenere" i pendolari del giorno seguente.
    Altro che mafia e corleonesi o Nigeriani che picchiano le proprie puttane o marocchini ubriachi.
    Quí c'é un processo in corso: 3 anni fa, un ex capo della M18, per punire la propria donna (era andata a letto con uno della banda opposta): la inivitó in una birreria (dei bassi fondi), la fece stuprare da 50 adepti (membri) e poi, tolte le setole a una lucidatrice industriale, lei viva, inizió a tagliarle braccia e gambe. Visto che sui femori i dischi facevan fatica, mandó a cercare una sega da falegname, con la quale poi le staccó la testa. Al processo arrivarono in 15 (gli altri 35 giá erano negli USA...o in Europa?), se la ridevano e mostravano fieri i tatuaggi che li identificavano come M18. Solo 3 furono condannati a 10 anni, gli altri a meno. Sette son fuggiti 5 mesi fa, con un tunnel, dal carcere e, secondo le autoritá, hanno giá lasciato il paese.
    Questo é solo un esempio. Cosa di ieri? Nel comune di Quezaltepeque han trovato una fossa comune con almeno i resti di 50 persone (peró son solo teste e gambe): sospettato il gruppo MS13 del posto...peccato che il "nucleo storico" é giá emigrato e ha lasciato solo i virgulti, 12, 14 16 enni.
    Peró la chicca l' han fatta in Honduras. L' ex presidente (liberale) Maduro aveva dichiarato loro guerra, arresti a pioggia. Si son incazzati: un giorno, alla luce del sole, han bloccato un bus di lavoratori/operai, son montati e a colpi di AK-47 han ammazzato tutti. Perché? Volevano castigare qualcuno che rea seduto lí? No, eran tutte brave persone...si trattava solo di far capire che loro tolgono la vita altrui senza pensarci due volte. Sul bus poi, sopra un lenzuolo han scritto (in modo sgrammaticato logicamente): attento presidente, qui comadiamo noi. Nei giorni seguenti, nonostante i militari nelle strade, fuori dal quartiere del presidente han lasciato una serie di teste mozzate.

    Come dimostra l' articolo di Panorama questi "Untermensch" sono arrivati a Milano. Perché? Perché negli USA l' FBI li sta cacciando disperatamente. La settimana scorsa agenti federali USA son arrivati qui in El Salvador per colloqui privati con il governo. Sono incazzati e spaventati perché le autoritá salvadoregne non collaborano (ci mancherebbe, non vedono l' ora di liberarsi di tale flagello!). Insomma gli USA, muro a parte, li stan schedando e stanno spendendo milioni di dollari per perseguirli (controllo telefoni cellulari, appostamenti, gruppi specializzati, studi sul loro slang (argot), infiltrazioni ecc., e per questo, é voce che corre per le strade di San Salvador, queste bestie stan cercando nuovi lidi (viva l' Europa tollerante!)

    Infine, un altro ricordo (esempio): tre anni fa scrissi un articolo sempre per patriaexacta.com (pagina di opinione e notizie) sul caso della piccola Bonilla (adesso mi sfugge il nome, tra tanti nomi di vittime...). Usciva da scuola, 9 anni, con la sua uniforme bianca(tutte le scuole qui, per fortuna impongono, grembiule e -generalmente- monogramma dell' istituto educativo sul taschino). A 200 metri da casa (un tugurio della periferia) un ragazzo di forse 18 se le avvicinó, la guardó negli occhi e da mezzo metro le sparó al cuore con una 9 mm. Tutto un quartiere vide, pianse portando vecchi stracci per tamponare il lago di sangue che copriva le buche nell' asfalto. L' esecuzione aveva un "senso": un suo fratello maggiore, 6 anni prima aveva abbandonato la MS13 per mettersi a lavorare onestamente. I suoi ex compadri pensarono che lasciarlo vivo e ammazzargli la sorellina era il castigo migliore. Si potrebbe dire: "Lo stesso succede a Catanzaro!". Sí? Tre giorni dopo presero la fidanzata incinta del traditore e viva gli aprirono la pancia e, estratto il feto, la lasciarono morire sulla strada. Ad oggi, la famiglia puó piangere la ragazza ma non il bambino che aveva in grembo, dato in pasto ai cani che gironzolano nella zona o chissá.

    Trema, Milano...

    Wotan

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Abbatterli no?

  3. #3
    Non si fitta ai terroni.
    Data Registrazione
    11 Dec 2007
    Località
    Non sono razzista. Il razzismo è un crimine, e il crimine è roba da negri.
    Messaggi
    576
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' la volta buona che userò la 92F.

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,946
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    A Milano ce ne sono già a bizzeffe di Untermensch. Allogeni e, purtroppo, anche autoctoni.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    Abbatterli no?

    Sí, abbatterli prima che partano per oltre oceano...fino al 1994 c' erano gruppi paramilitari di "limpieza social" che si occupavano della questione (tra cui l' attuale sindaco della seconda cittá piú importante dell' El Salvador) peró poi la sinistra, le ONG, e altre organizzazioni internazionali hyanno iniziato a vigilare affinché si rispettassero i "diritti umani" di costoro, e pure i loro diritti costituzionali (di associazione). Oggi, nell' impero della "civiltá" assistiamo, come poveri cittadini onesti, a manifestazioni davanti alle carceri dove sono detenuti, dove le loro madri, sorelle, spose, amanti, zie, nonne chiedono che lo Stato li ripetti come esseri umani (appoggiate per una infinita schiera di ONG piú la famosa Procura per la Difesa dei Diritti Umani). L' ironico e tragico é che le zie, sorelle, madri, amanti, spose che protestano sono le stesse che i guardiani delle carceri hanno negato loro l'accesso alle visite perché han scoperto che introducono nelle carceri droga, chip per cellulari, bottigliette di alcol, coltelli...nascosti nella vagina e nel retto.
    Cosí oggi abbiamo scene di quest genere: processo contro Hernandez Perez Peralta (inventato), 19 anni. Accusa: stupro aggravato a una 12 enne e alla sorella di 3 anni (che a causa della violenza ha dovuto ricorrere a chirurgia visto che dalla vagina gli ha sfondato il retto), piú tre omicidi. La madre dell' accusato, nonostante la confessione dei complici, piange e dice che non é vero (e tre mesi prima, sta obesa era stata beccata con tre -dico tre- cellulari nascosti nel culo, per portarli al pargolo. Conferenza stampa della Procura per i Diritti Umani che denuncia la societá per tale aberrazione: "La colpa é di questa societá che esclude, che emargina, che condanna i piú deboli(????)". Risultato? Giudice, donna, di sinistra, gli da tutte le attenuanti: 7 anni, 3 da fare, gli altri fuori. Ah, risarcimento alla famiglia della vittima: 400 dollari (USA).

    Cazzo se hai ragione FdV77, abbatterli, ma non si puó, sono libere "vittime" che la societá deve amortizzare

    Wotan

  6. #6
    Tyr
    Tyr è offline
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Località
    MARCA DI VERONA E AQUILEIA
    Messaggi
    2,058
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Wotan Visualizza Messaggio
    Mi cito (articolo scritto per il sito patriaexacta.com due anni fa): "sgozzano con machete, e poi con lo stesso, smembrano la vittima, portano la testa in un quartiere, le gambe in un altro, le braccia in un altro ancora. La testa generalmente la lasciano alle fermate dell' autobus piú frequentate per "intrattenere" i pendolari del giorno seguente"...buona lettura.

    Quello che appare nell' articolo di Panorama (http://blog.panorama.it/italia/2008/...arca-a-milano/) é solo un assaggio della "apocalisse" che si profila per Milano e la Padania se gruppi come la MS13 o la M18 attecchiscono.

    Io scrivo dal paese da cui partono, El Salvador, e da anni seguo il fenomeno.
    Da un punto di vista dell' ordine pubblico, del danno al tessuto sociale, marocchini, tunisini, arabi o africani del sud in confronto son poca cosa. E vi spiegheró perché.

    MS13 e M18 sono due bande giovanili (12-25 anni in media) composte da folli assassini salvadoregni o figli di immigrati salvadoregni negli USA. Ed é proprio lí che nascono, negli anni 80 a causa della forte immigrazione salvadoregna dovuta al conflitto armato (Regime militare + USA contro guerriglia comunista). Finita la guerra qui, alcuni tornarono per formare le bande su suolo natio, approffittando della miseria del paese e delle migliaia di giovani o orfani di guerra o semplicemente poveri e senza prospettive. Nel giro di 20 anni il fenomeno, sottovalutato, a Washington e quí, si é trasformato in un cancro spaventoso. L' FBI, come dice l' articolo, considera la MS13 e la M18 come il peggior problema di ordine pubblico negli USA.

    Milano...trema!!!
    Prima del chi sono, meglio dire quanti sono: (cifre ufficiali -false- per nascondere il problema): 100 mila in El Salvador, 150 mila in Honduras, 10 mila in Nicaragua, 50 mila in Mexico, forse 150 mila negli USA. Insomma, mezzo milione...
    Chi sono costoro? Asociali, disadattati, violenti, psicopatici, folli, esseri subumani.
    Non hanno appartenenza politica o ideologica (qui se ne servono i comunisti per creare problemi al governo di destra, ma gli tocca pagarli o "giustificarli" agli occhi di una opinione pubblica orrorizzata).
    Che fanno? Si occupano di spaccio di droga al dettaglio, estorsioni a piccoli commercianti, a normali cittadini, trafficano armi...ma solo a livello di soldataglia, fuori dai giri piú grandi. Quello che a loro interessa é il controllo del territorio (quartieri) per avere l' esclusiva sullo spaccio e sul raket. Direttamente e indirettamente li usano i grandi cartelli della droga sudamericana.
    Ció che li distingue da altri gruppi e realtá similari é il loro livello di subumana violenza.
    Quí in El Salvador, che non é Groznyj (cecenia), né l' Afganistan, né l' Iraq, né Beirut, ma un paese che seppur povero e misero, conta con la maggior rete di strade del centroamerica, la maggior stabilitá monetaria, un governo liberista (moderato), Centri commerciali, spiaggie IN per surfers yankee, questi signori fanno, per lo meno, 7 dei 12 morti al giorno che registrano le statistiche. Ma non ammazzano con un colpo di revolver...no, sgozzano con machete, e poi con lo stesso, smembrano la vittima, portano la testa in un quartiere, le gambe in un altro, le braccia in un altro ancora. La testa generalmente la lasciano alle fermate dell' autobus piú frequentate per "intrattenere" i pendolari del giorno seguente.
    Altro che mafia e corleonesi o Nigeriani che picchiano le proprie puttane o marocchini ubriachi.
    Quí c'é un processo in corso: 3 anni fa, un ex capo della M18, per punire la propria donna (era andata a letto con uno della banda opposta): la inivitó in una birreria (dei bassi fondi), la fece stuprare da 50 adepti (membri) e poi, tolte le setole a una lucidatrice industriale, lei viva, inizió a tagliarle braccia e gambe. Visto che sui femori i dischi facevan fatica, mandó a cercare una sega da falegname, con la quale poi le staccó la testa. Al processo arrivarono in 15 (gli altri 35 giá erano negli USA...o in Europa?), se la ridevano e mostravano fieri i tatuaggi che li identificavano come M18. Solo 3 furono condannati a 10 anni, gli altri a meno. Sette son fuggiti 5 mesi fa, con un tunnel, dal carcere e, secondo le autoritá, hanno giá lasciato il paese.
    Questo é solo un esempio. Cosa di ieri? Nel comune di Quezaltepeque han trovato una fossa comune con almeno i resti di 50 persone (peró son solo teste e gambe): sospettato il gruppo MS13 del posto...peccato che il "nucleo storico" é giá emigrato e ha lasciato solo i virgulti, 12, 14 16 enni.
    Peró la chicca l' han fatta in Honduras. L' ex presidente (liberale) Maduro aveva dichiarato loro guerra, arresti a pioggia. Si son incazzati: un giorno, alla luce del sole, han bloccato un bus di lavoratori/operai, son montati e a colpi di AK-47 han ammazzato tutti. Perché? Volevano castigare qualcuno che rea seduto lí? No, eran tutte brave persone...si trattava solo di far capire che loro tolgono la vita altrui senza pensarci due volte. Sul bus poi, sopra un lenzuolo han scritto (in modo sgrammaticato logicamente): attento presidente, qui comadiamo noi. Nei giorni seguenti, nonostante i militari nelle strade, fuori dal quartiere del presidente han lasciato una serie di teste mozzate.

    Come dimostra l' articolo di Panorama questi "Untermensch" sono arrivati a Milano. Perché? Perché negli USA l' FBI li sta cacciando disperatamente. La settimana scorsa agenti federali USA son arrivati qui in El Salvador per colloqui privati con il governo. Sono incazzati e spaventati perché le autoritá salvadoregne non collaborano (ci mancherebbe, non vedono l' ora di liberarsi di tale flagello!). Insomma gli USA, muro a parte, li stan schedando e stanno spendendo milioni di dollari per perseguirli (controllo telefoni cellulari, appostamenti, gruppi specializzati, studi sul loro slang (argot), infiltrazioni ecc., e per questo, é voce che corre per le strade di San Salvador, queste bestie stan cercando nuovi lidi (viva l' Europa tollerante!)

    Infine, un altro ricordo (esempio): tre anni fa scrissi un articolo sempre per patriaexacta.com (pagina di opinione e notizie) sul caso della piccola Bonilla (adesso mi sfugge il nome, tra tanti nomi di vittime...). Usciva da scuola, 9 anni, con la sua uniforme bianca(tutte le scuole qui, per fortuna impongono, grembiule e -generalmente- monogramma dell' istituto educativo sul taschino). A 200 metri da casa (un tugurio della periferia) un ragazzo di forse 18 se le avvicinó, la guardó negli occhi e da mezzo metro le sparó al cuore con una 9 mm. Tutto un quartiere vide, pianse portando vecchi stracci per tamponare il lago di sangue che copriva le buche nell' asfalto. L' esecuzione aveva un "senso": un suo fratello maggiore, 6 anni prima aveva abbandonato la MS13 per mettersi a lavorare onestamente. I suoi ex compadri pensarono che lasciarlo vivo e ammazzargli la sorellina era il castigo migliore. Si potrebbe dire: "Lo stesso succede a Catanzaro!". Sí? Tre giorni dopo presero la fidanzata incinta del traditore e viva gli aprirono la pancia e, estratto il feto, la lasciarono morire sulla strada. Ad oggi, la famiglia puó piangere la ragazza ma non il bambino che aveva in grembo, dato in pasto ai cani che gironzolano nella zona o chissá.

    Trema, Milano...

    Wotan
    Mi auguro non siano questi ma a Genova vi è una notevole criminalità sudamericana. Fino a 10- 20 anni fa i sudamericani erano associati, nell'immaginario collettivo, ai calciatori. In realtà stiamo importando criminali.
    Non ci facciamo mancare nulla:
    - musulmani integralisti;
    - nordafricani;
    - albanesi (comprese bestie reduci guerra Kossovo)
    - rom
    - adesso abbiamo anche la mala sudamericana.
    Stiamo finendo la collezione senza farci sfuggire nemmeno una figurina (mafia, camorra, n'drangheta già le avevamo).
    Ringraziando: chiesa cattolica e partiti filocattolici, neocomunisti, post comunisti, cattoomunisti, "garantisti", fancazzisti, incapaci e irresponsabili vari presenti in parlamento (oltre che i media a loro asserviti).
    La Croazia è una nazione cattolica. Italiano supera il limite di velocità in Croazia, privo di soldi non può pagare la multa, messo in galera per tre (o 5) giorni, non ricordo. La cella era un loculo di 2 metri per due con una branda in cui era meglio non stendersi causa zecche, pidocchi ecc. Ogni giorno i detenuti venivano portati al campo di lavoro e dovevano prima costruire un muro (con precise caratteristiche di inclinazione, dimensioni, ecc.) e poi abbatterlo.
    Il giorno dopo lo riscostruivano (con diversa inclinazione/orientamento....) e poi lo riabbattevano.
    Dopo alcuni giorni gli fu concesso di telefonare a casa (per farsi portare i soldi per pagare la multa).
    Dopo pagamento il rilascio e il ritorno in italia.
    Per sua ammissione non metterà mai più piede in Croazia in vita sua.
    Perchè in Croazia sì e in Italia, no?

  7. #7
    Lombard
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Località
    Milan
    Messaggi
    609
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hellas Visualizza Messaggio
    Mi auguro non siano questi ma a Genova vi è una notevole criminalità sudamericana. Fino a 10- 20 anni fa i sudamericani erano associati, nell'immaginario collettivo, ai calciatori. In realtà stiamo importando criminali.
    Non ci facciamo mancare nulla:
    - musulmani integralisti;
    - nordafricani;
    - albanesi (comprese bestie reduci guerra Kossovo)
    - rom
    - adesso abbiamo anche la mala sudamericana.
    Stiamo finendo la collezione senza farci sfuggire nemmeno una figurina (mafia, camorra, n'drangheta già le avevamo).
    dimentichi la mafia russa, quella cinese e i delinquenti balcanici di varia provenienza.

  8. #8
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Wotan Visualizza Messaggio
    Risultato? Giudice, donna, di sinistra, gli da tutte le attenuanti: 7 anni, 3 da fare, gli altri fuori. Ah, risarcimento alla famiglia della vittima: 400 dollari (USA).

    I veri "subumani" sono persone come questa giudice, che nonostante tutto difendono simili esseri.
    E' quel pezzo di società, rigorosamente bianca e d'alta borghesia, cui l'unico immigrato che frequenta è la Colf, pronti a commuoversi ed a strappare lacrime ad ogni articolo di quei giornali per semi analfabeti che sono Repubblica e l'Unità. Ariticoli in cui la solita giornalista, compone il solito servizio, dove si mostrano le facce spaventate ma sorridenti degli immigrati, e la bellissima commissione di odori, colori, lingue che ci sono nei nostri meravigliosi quartieri mlticuturali. (guai a chiamarli ghetti da dove la gente scappa).
    Gente cui i figli pieni di soldi si vestono come "zecche" con eskimo non lavato, kefia non lavata e tutto l'armamentario da finto povero e rivoluzionario. Ah, ovviamente telefonino da 300 euro, e magari la Mini.
    Tutta gente pronta a difendere regimi ed ideologie,desso va di moda difendere l'islam, di cui sarebbero le prime "vittime"
    (ecco perchè secondo me è gente semianalfabeta)

    Tra l'altro mai nessuno che vada fare la femminista/tollerante/pacifista in un paese mussulmano... c'è la/lo leveremmo dal belino definitivamente

    Fortuna che esiste un po' di giustizia a sto mondo:




    N.B. quello accanto alla zecca è un casseur arabo-francese di qualche banlieu

  9. #9
    Preferirei di no...
    Data Registrazione
    16 Nov 2006
    Messaggi
    519
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Analisi condivisibile: i nostri veri nemici non sono gli immigrati (che caso mai rappresentano un "pericolo"), ma coloro che ne favoriscono (magari pure in buona fede) la diffusione incontrollata e indiscriminata. Secondo me bisogna, pertanto, stare molto attenti a non diventare "ideologici" su questo argomento. E' assolutamente irrilevante che a me gli immigrati stiano altamente sul ca55o per le loro (s)costumanze e per le loro (cattive)abitudini, in primo piano devono restare i fatti, le cifre, i numeri di questo disastro. Magari ci sarà qualcuno in più a convincersi...

  10. #10
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vedrete che disastri combineranno questi mentecatti fautori della società multirazziale.
    Purtroppo ho un paio di amici di sinistra (purtroppo per le loro idee) che alle mie preocupazioni mi spiegano col sorriso di chi sà,di quanto migliore e più bella sarà la società multirazziale.
    Hanno figli,spero non facciano in tempo a vedere l'inferno che gli stanno preparando.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226