User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Liberaldemocratico
    Data Registrazione
    21 Oct 2006
    Messaggi
    4,218
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ++ Memorie dell'avvocato generale di POL++

    http://www.politicaonline.net/forum/...&postcount=106

    Onorati colleghi di giustizia, presento ora le mie memoria in quanto, causa eventi di forza maggiore, non potrò farlo stasera alle 21.

    Inizio affrontando subito la questione, la norma in questione è l'art.29 comma 4 della Costituzione che dice:

    4. Un singolo Ministro può essere censurato in seguito all’approvazione da parte della maggioranza assoluta dei votanti del Congresso di un’apposita mozione. L'approvazione di essa determina la decadenza del Ministro oggetto della mozione e dei Sottosegretari da lui nominati.
    La questione preliminare che deve esaminare questa Corte è : cosa si intende per maggioranza assoluta dei votanti del Congresso? Dobbiamo ovviamente interpretare questa parte di norma in base al dettato costituzionale e all'intenzione stessa che la Costituzione lascia intendere.

    Innanzitutto vorrei far notare come alla seduta del Congresso in questione partecipino 25 congressisti, quindi la totalità del Congresso. Nella fase di votazione non cè ragione di dubitare di questo, e non cè dubbio che il voto di tutti si considera valido, in quanto assolutamente presenti nel Congresso.

    Per presenti, intendo che i congressisti hanno postato la scheda di votazione con la loro preferenza, non sarebbe stati presenti se non avessero affatto postato la scheda di voto. Ma visto che tutti hanno deciso di partecipare postando nel particolare 3d di votazione, ritengo fuori ogni dubbio il fatto che essi debbano essere considerati votanti.

    Ora per "maggioranza assoluta dei votanti del Congresso" considero la parola "votanti" come coloro che hanno il diritto di voto al Congresso. Questi infatti sono 25, cioè i congressisti democraticamente eletti, e non si capisce perchè un congressista che posta nel 3d di votazione non sia considerato "votante". Qui mi sembra di dire cose scontate, ma evidentemente se un ricorso è stato fatto così non è.

    Peraltro la lettera della norma in questione è inequivocabile, "votanti del Congresso" significa senza ombra di dubbio "coloro che hanno il diritto di votare in Congresso" e non "coloro che votano in quella particolare seduta o , in questo caso, quel particolare ODG".
    Sarebbe una forzatura costituzionale interpretare questa norma alla luce del più vecchio Regolamento del Congresso.Eppure sembra che così sia stato fatto.


    In ogni caso è stata richiamata questa norma del Regolamento:

    Articolo 20 regolamento del congresso
    1. Ai fini del computo totale dei voti sono considerati validi i voti favorevoli e contrari.
    precisando che questa norma è assolutamente illegittima in questo caso, in quanto contrasta apertamente con svariati articoli della Costituzione:

    Articolo 12
    4. Il Regolamento interno del Congresso è comunque assoggettato al giudizio di legittimità Costituzionale, nessuna disposizione al suo interno potrà comprimere od estendere l'ampiezza delle disposizioni Costituzionali applicabili all'attività congressuale, né potrà essere considerata come la loro unica possibile interpretazione, ma dovrà al contrario riprodurle integralmente.

    Chi ha applicato l'articolo 20 comma 1 del Regolamento del Congresso ha pertanto espressamente utilizzato come unica possibile interpretazione proprio il Regolamento del Congresso, andando per giunta contro la Costituzione stessa.

    Inoltre la decisione del Presidente del Congresso contrasta apertamente con questo l'Articolo 14

    1. Le deliberazioni del Congresso non sono valide se non è presente la maggioranza dei suoi componenti e se non sono adottate a maggioranza dei presenti, salve eventuali disposizioni di maggioranze differenti disposte dalla Costituzione o dalla legge.

    In questo caso infatti la Costituzione stessa, che ricordiamo superiore alla legge, richiede la maggioranza assoluta dei votanti del Congresso, di conseguenza non ricorrendo quella maggioranza richiesta dalla Costituzione la deliberazione non è in alcun modo valida.


    Peraltro, volendo anche fare i pignoli, si potrebbe dire che la decisione interpretativa ( assolutamente fuori luogo e assolutamente errata) del Presidente del Congresso violi apertamente l'Articolo 5 della Costituzione

    1. I membri della comunità sono titolari della Sovranità sulle istituzioni di Camera e la esercitano per mezzo dei propri rappresentanti e nei modi che la Costituzione prevede.
    in quanto apertamente svilisce la partecipazione al voto di alcuni congressisti, ritenendo che il loro "postare e dimostrare la presenza in congresso" sia molto meno importante di altri.


    Alla luce di tutte queste considerazioni, l'Avvocato Generale di POL considera :


    a)che le parole "maggioranza assoluta dei votanti al Congresso" sia da intendere inequivocabilmente come "maggioranza dei membri del Congresso" stesso.

    b)che la delibera dell ODG, che necessitava della "maggioranza assoluta dei votanti al Congresso" e che invece ha ottenuto solo 11 voti su 25, sia non da annullare, ma da considerare "non approvata", infatti il voto in sè è valido, è l'interpretazione del suo risultato che è deprecabile.
    Pertanto si consideri non avvenuta alcuna censura nei confronti del Ministro Garulfo e si applichi la legge alla lettera.

    Ovviamente sono solo mie considerazioni, che possono o non possono essere decisive per la sentenza che è comunque di competenza della Corte. Spero di aver dato un aiuto concreto.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,169
    Mentioned
    136 Post(s)
    Tagged
    48 Thread(s)

    Predefinito

    E' compito dell'avvocato generale riportare le affermazioni di tutte le istituzioni che decidano di chiedergliele, ma visto che la Presidenza del Congresso potrà farlo come parte in causa non è grave la sua assenza alle ore 21 e per tutta l'udienza (perchè immagino che se presenta prima sia perchè mancherà per tutta l'udienza, e se non fosse così chiedo che lui non abbia seguito la legge provvedendo a presentare in seguito. Mi chiedo -nel caso altre istituzioni- decidessero di parlare tramite l'avvocato se egli abbia provveduto ad avvisare il sostituto avvocato il Federale. Inoltre il fatto stesso che l'avvocato abbia parlato nonostante la sua annunciata assenza all'udienza è una violazione di legge, è una violazione della competenza del Sostituto Avvocato (il federale. La legge specifica che se l'avvocato non può esprimersi ci sia il sostituto, e quindi le considerazioni A LUI spettano).
    Articolo 39 I poteri dell'Avvocato Generale
    1. In ogni udienza della Corte Costituzionale, sia essa istruttoria o di merito, è facoltà dell'Avvocato Generale (ed in sua assenza del sostituto) intervenire ed esporre le proprie considerazioni giuridiche sul caso concreto in confronto dialettico con i Giudici e le parti (se presenti), egli rappresenta l'interesse della Comunità tutta alla corretta applicazione del diritto.
    E' evidente inoltre che il ricorso è stato promosso dall'onorevole Emoned che è dello stesso partito dell'Avvocato, di conseguenza l'onorevole Centro-Laico avrebbe dovuto per senso delle istituzioni (non per legge, perchè la norma dice "casi tassativamente previsti" e se i casi previsti sono zero al momento attuale è normale che la legge non obblighi) evitare di parlare di ciò che è contenuto nel ricorso di Emoned occupandosi solo di ciò che è contenuto nel mio (questione di costituzionalità di 3 articoli del reg. congr.).

    La Costituzione infatti dice:
    5. Nei casi, tassativamente previsti dalla legge, per cui l'Avvocato abbia evidente grave conflitto di interesse con una parte, o coincida con essa, del ricorso egli è sostituito dal sostituto. Ove anche il sostituto sia in conflitto di interessi l'Avvocato potrà compiere il suo lavoro esclusivamente ai sensi del comma 4 e senza aggiungere proprie considerazioni a quanto affidatogli dalle istituzioni.

    RICAPITOLO... PER LA LEGGE:
    1. se Centro-Laico può postare in un altro momento dell'udienza allora non è considerabile assente nell'udienza quindi non può presentare niente prima dei termini e fuori dai 3d e la Corte NON può considerare quanto egli dice, perchè non fa parte dell'udienza.
    2. se Centro-Laico non può postare in un altro momento dell'udienza allora non è considerabile sua facoltà esprimere considerazioni, perchè essa è del sostituto (il federale) che la può pensare anche diversamente e quindi non può essere vincolato, essendo la sua una sostituzione nel diritto di parlare secondo coscienza e non in una funzione applicativa di legge.
    E PER IL SENSO MORALE...
    1. Centro-Laico avrebbe comunque dovuto dire al Federale di fare lui la causa, perchè il ricorso è di un suo collega di partito e per la Costituzione è previsto un conflitto di interessi per l'avvocato (solo per esso, non per altre istituzioni) sulla base del fatto che è una carica della Corte che non ha l'incompatibilità con la carica al congresso (infatti centro-laico è un membro del gruppo dell'on. Emoned).
    Chiedo all'avvocato se non ritenga di condividere ciò che ho scritto e preavviso che presenterò come parte in causa obiezione a che la Corte possa considerare quanto egli ha scritto come rilevante per il giudizio, a meno che egli non affermi che sarà presente dopo le 21 e accetti quindi di presentare in udienza e non fuori la sua memoria.

    Ho parlato senza nessuna ostilità, solo per il dovuto rispetto per le procedure formali.

    Saluti
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

  3. #3
    Liberaldemocratico
    Data Registrazione
    21 Oct 2006
    Messaggi
    4,218
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non ci sono stasera dalle 8 alle 24 penso... se la seduta rimane aperte oltre questi orari ci sono.


    ps al tuo contrario a me interessa la corretta applicazione del diritto, non cerco, con poteri che non ho ( come fai tu che credi che la Presidenza del Congresso ti dia prestigio come ha fatto a me) di avvantaggiarmi. se vedo ingiustizie porto la mia parola. Poi non è un caso che l'ingiustizia stia vicino a te di casa

  4. #4
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,169
    Mentioned
    136 Post(s)
    Tagged
    48 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Centro-Laico Visualizza Messaggio
    non ci sono stasera dalle 8 alle 24 penso... se la seduta rimane aperte oltre questi orari ci sono.


    ps al tuo contrario a me interessa la corretta applicazione del diritto, non cerco, con poteri che non ho ( come fai tu che credi che la Presidenza del Congresso ti dia prestigio come ha fatto a me) di avvantaggiarmi. se vedo ingiustizie porto la mia parola. Poi non è un caso che l'ingiustizia stia vicino a te di casa
    figurati, se è come dici tu non obietto niente, l'udienza prosegue oltre

    non c'era cattiveria in ciò che ho scritto, ma tu l'hai messa nella risposta
    _
    P R I M O_M I N I S T R O_D I _P O L
    * * *

    Presidente di Progetto Liberale

 

 

Discussioni Simili

  1. Elezione dell'Avvocato Generale e del Vice - III fase di votazione
    Di SteCompagno nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 24-05-12, 16:12
  2. Elezione dell'Avvocato Generale e del Vice - II fase di votazione
    Di SteCompagno nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-05-12, 21:20
  3. Elezione dell'Avvocato Generale e del Vice - I fase di votazione
    Di SteCompagno nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-05-12, 15:43
  4. Elezione della Corte Costituzionale, dell'Avvocato generale e vice- fase di dibattito
    Di SteCompagno nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 09-05-12, 10:10
  5. Sede Avvocato Generale
    Di Seyen nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-07-11, 11:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226