User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 33

Discussione: ballarò di ieri

  1. #1
    Tyr
    Tyr è offline
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Località
    MARCA DI VERONA E AQUILEIA
    Messaggi
    2,058
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ballarò di ieri

    - Un gruppo di meridionali (Fitto e company) che parla di ammortizzatori sociali (in un periodo di crisi non ci sono soldi, le persone van fatte lavorare, non puoi dargli fondi);
    - Bersani che cercava di prendere i voti da tutti: "dal sud abbandonato", "dai giovani precari" (ignorante comunista: ci sono anche precari non giovani, e i giovani precari li hai massacrati con gli studi di settore); dai commercianti e gli artigiani (gli stessi che lui ha rovinato con gli studi di settore - Bersani tu non avrai vergogna ma i cittadini italiani hanno memoria, si sta bene al 20%...), rivendicando come il suo governo avesse fatto cassa (sempre e solo con gli studi di settore: cioè trasformando in evasori gli onesti);
    - un operiaio veneto che, come l'ultimo dei terroni, si lamentava per stare in cassa integrazione 6 mesi l'anno e prendere 1000 euro/mese.
    Ti pagano 1000 euro/mese per non fare un cazzo e hai anche la faccia tosta di frignare in TV? MA VERGOGNATE E VA IN MONA (oltre che a lavorar in nero).

    Siamo messi bene: classe politica incapace e italiani che invece di rimboccarsi le maniche e lavorare pretendono sussidi (compresi Veneti, cazzo. Mi auguro sia una eccezione).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    51,037
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hellas Visualizza Messaggio
    - Un gruppo di meridionali (Fitto e company) che parla di ammortizzatori sociali (in un periodo di crisi non ci sono soldi, le persone van fatte lavorare, non puoi dargli fondi);
    - Bersani che cercava di prendere i voti da tutti: "dal sud abbandonato", "dai giovani precari" (ignorante comunista: ci sono anche precari non giovani, e i giovani precari li hai massacrati con gli studi di settore); dai commercianti e gli artigiani (gli stessi che lui ha rovinato con gli studi di settore - Bersani tu non avrai vergogna ma i cittadini italiani hanno memoria, si sta bene al 20%...), rivendicando come il suo governo avesse fatto cassa (sempre e solo con gli studi di settore: cioè trasformando in evasori gli onesti);
    - un operiaio veneto che, come l'ultimo dei terroni, si lamentava per stare in cassa integrazione 6 mesi l'anno e prendere 1000 euro/mese.
    Ti pagano 1000 euro/mese per non fare un cazzo e hai anche la faccia tosta di frignare in TV? MA VERGOGNATE E VA IN MONA (oltre che a lavorar in nero).

    Siamo messi bene: classe politica incapace e italiani che invece di rimboccarsi le maniche e lavorare pretendono sussidi (compresi Veneti, cazzo. Mi auguro sia una eccezione).
    Guardate ancora quelle puttanate?

  3. #3
    Tyr
    Tyr è offline
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Località
    MARCA DI VERONA E AQUILEIA
    Messaggi
    2,058
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Guardate ancora quelle puttanate?
    Dà uno spaccato della classe politica:
    - il centro sinistra specula sul "tanto peggio tanto meglio" e tratta gli italiani da dementi (affetti da amnesia);
    - il centro destra (Pdl): è in mano a meridionali che vedono solo sussidi;
    - nemmeno mezza parola sul fatto che le social card sono finite, praticamente tutte. al meridione (si sarebbe fatto "due più due": politici meridionali regalano soldi ai meridionali).

    Sul prmo canale rai: fiction in dialetto romanesco (ispettore cogliandro);
    - su canale 5: meridionale che conduce la macchina della verità.

    Uniamo le cose e ne ricaviamo uno spaccato italiano: persone meridionalizzate e ignoranti che parlano in maniera sgrammaticata, che si limita a tirare a campare, lavorando il meno possibile (preferibilmente a nero) e chiedendo l'elemosina al governo e drogandosi con fiction e reality.
    Una classe politica che si limita a elargire 4 spiccioli alle persone di cui sopra ritenendo, in tale modo, di ottenere il voto e poter vivere e gestire milioni di spiccioli.
    Mi pare il quadro di una nazione allo sfascio totale (etico, morale, comportamentale). Mi sembra che siamo ad un passo dall'immagine classica dei brasiliani: che vivono nella miseria e si consolano con il calcio.
    Dimenticavo i napolietani: che vivono fuori da tutte le regole, frignano, piangono, tanto c'è Lavezzi la domenica.
    Indigna il fatto che la classe dirigente (che controlla i media) stia cervando di ridurci così: ad una vita misera e rassegnata venduta come "unica possibile".
    Italia di merda.

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    51,037
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hellas Visualizza Messaggio
    Dà uno spaccato della classe politica:
    - il centro sinistra specula sul "tanto peggio tanto meglio" e tratta gli italiani da dementi (affetti da amnesia);
    - il centro destra (Pdl): è in mano a meridionali che vedono solo sussidi;
    - nemmeno mezza parola sul fatto che le social card sono finite, praticamente tutte. al meridione (si sarebbe fatto "due più due": politici meridionali regalano soldi ai meridionali).

    Sul prmo canale rai: fiction in dialetto romanesco (ispettore cogliandro);
    - su canale 5: meridionale che conduce la macchina della verità.

    Uniamo le cose e ne ricaviamo uno spaccato italiano: persone meridionalizzate e ignoranti che parlano in maniera sgrammaticata, che si limita a tirare a campare, lavorando il meno possibile (preferibilmente a nero) e chiedendo l'elemosina al governo e drogandosi con fiction e reality.
    Una classe politica che si limita a elargire 4 spiccioli alle persone di cui sopra ritenendo, in tale modo, di ottenere il voto e poter vivere e gestire milioni di spiccioli.
    Mi pare il quadro di una nazione allo sfascio totale (etico, morale, comportamentale). Mi sembra che siamo ad un passo dall'immagine classica dei brasiliani: che vivono nella miseria e si consolano con il calcio.
    Dimenticavo i napolietani: che vivono fuori da tutte le regole, frignano, piangono, tanto c'è Lavezzi la domenica.
    Indigna il fatto che la classe dirigente (che controlla i media) stia cervando di ridurci così: ad una vita misera e rassegnata venduta come "unica possibile".
    Italia di merda.
    Cose già conosciute.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry L'itaglia non esiste

    l'itaglia non esiste e io non sono itagliana. Riportiamo in auge queste giuste battaglie (Oneto, Bracalini, etc. etc.) nonché impariamo " Le ragioni dell'indipendenza". Rifaccio un copia-incolla di uno scritto di una professoressa di un corso di Milanese:
    Lo stato Italia, voluto dai Savoia (che di italiano hanno ben poco) e non dai piemontesi, come monarchia va dal 1861 (capitale Torino, poi Firenze dal 1865 al 1870) fino al 1946.
    Gli stessi meridionali, di etnie diverse dalle nostre, non ne volevano sapere. I Savoia fecero fucilare moltissimi contadini che si opponevano all’occupazione delle loro terre e ovviamente, questi poi si assoggettarono. I meridionali stavano molto meglio con la loro monarchia borbonica, più affine a loro per usi, costumi, etnia.
    Nei libri scolastici fino al 1923 (riforma Gentile), la storia ci viene raccontata in modo diverso.
    L’Italia NON ESISTE, ESISTE INVECE amministrativamente, politicamente, la - “ repubblica italiana”, abitata da diverse popolazioni che non hanno in comune neanche la lingua. Ognuno deve potersi riconoscere nella propria origine, perchè un popolo senza memoria, che popolo è?
    La PADANIA fa parte dell’Europa continentale. Ci uniscono le Alpi con i loro valichi perchè le montagne uniscono, non dividono e E NON FA PARTE della cosiddetta penisola italica che inizia dall’asse La Spezia – Rimini.

    L’Italia è stata inventata e voluta dalla “massoneria” e è stato inventato anche il “risorgimento” perchè non può risorgere ciò che non era mai sorto. Ora ci unisce soltanto la lingua italiana scritta e non sempre anche parlata (oltre alla religione), ma anche questa lingua è stata inventata, cancellando le nostre lingue o dialetti e ci è stato imposto come lingua ufficiale l’italiano, dal dialetto toscano e altri dialetti, siculo compreso.
    Altra prova della distruzione delle nostre etnie: non vengono combattuti i dialetti me-
    ridionali, ma le nostre lingue padane. Al contrario, vengono stanziate da questo governo ingenti somme per potenziare e insegnare nelle nostre scuole la lingua araba, la religione islamica e i loro usi e costumi, arrivando a togliere dalle nostre aule i crocifissi “perchè offendono i musulmani”.
    Roma ha tolto dalla preghiera degli alpini la frase “la nostra millenaria cultura cristiana”. Stanno eliminando anche il corpo degli alpini: hanno già chiuso l’Orobica e la Cadore. Ora toccherà anche alla Julia.

    L’Italia monarchica sotto i Savoia non è durata neanche un secolo (1861-1946), ma già con l’avvento della dittatura fascista (ufficialmente 1922) aveva perso quasi ogni potere. I fascisti hanno mantenuto la monarchia più che altro come immagine: il fine era quello di un grande impero, assoggettando altri popoli.
    Anche quando il Sud Tirolo voleva staccarsi, è stato ostacolato e fatto invadere da meridionali ai quali vennero assegnati incarichi pubblici (postini, impiegati, uscieri, ferrovieri, ecc.) e tutte le case popolari, in modo che la maggioranza facesse fallire il referendum, che si svolse soltanto anni dopo. Hanno addirittura modificato i cognomi italianizzandoli: ad esempio Kofler venne modificato in Cofler o persino Coflero.Il Veneto venne annesso nel 1866...il Lazio nel 1870...la Rezia (in seguito Venezia Tridentina e infine Trentino Alto Adige) e la Giulia vennero annesse entrambe nel 1919-20.

  6. #6
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hellas Visualizza Messaggio
    - un operiaio veneto che, come l'ultimo dei terroni, si lamentava per stare in cassa integrazione 6 mesi l'anno e prendere 1000 euro/mese.
    Ti pagano 1000 euro/mese per non fare un cazzo e hai anche la faccia tosta di frignare in TV? MA VERGOGNATE E VA IN MONA (oltre che a lavorar in nero).




    Caxxo che bella la CIG... come sono felice... datela anche a me!!!! Anch'io voglio dimezzare il mio reddito...

  7. #7
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    21 Jul 2008
    Messaggi
    329
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Orribile

    Citazione Originariamente Scritto da hellas Visualizza Messaggio
    - Un gruppo di meridionali (Fitto e company) che parla di ammortizzatori sociali (in un periodo di crisi non ci sono soldi, le persone van fatte lavorare, non puoi dargli fondi);
    - Bersani che cercava di prendere i voti da tutti: "dal sud abbandonato", "dai giovani precari" (ignorante comunista: ci sono anche precari non giovani, e i giovani precari li hai massacrati con gli studi di settore); dai commercianti e gli artigiani (gli stessi che lui ha rovinato con gli studi di settore - Bersani tu non avrai vergogna ma i cittadini italiani hanno memoria, si sta bene al 20%...), rivendicando come il suo governo avesse fatto cassa (sempre e solo con gli studi di settore: cioè trasformando in evasori gli onesti);
    - un operiaio veneto che, come l'ultimo dei terroni, si lamentava per stare in cassa integrazione 6 mesi l'anno e prendere 1000 euro/mese.
    Ti pagano 1000 euro/mese per non fare un cazzo e hai anche la faccia tosta di frignare in TV? MA VERGOGNATE E VA IN MONA (oltre che a lavorar in nero).

    Siamo messi bene: classe politica incapace e italiani che invece di rimboccarsi le maniche e lavorare pretendono sussidi (compresi Veneti, cazzo. Mi auguro sia una eccezione).
    Fitto rappresenta l'assistenzialismo. Fitto è a Roma nel governo. Il Governo è sostenuto dalla LEGA (EX) NORD, La LEGA (EX) NORD apre sedi in Lazio e Calabria e vota il decreto "Roma Spendacciona". Risultato LEGA (EX) NORD e FITTO sono la stessa cosa.......AHIME'.

  9. #9
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hellas Visualizza Messaggio
    - Un gruppo di meridionali (Fitto e company) che parla di ammortizzatori sociali (in un periodo di crisi non ci sono soldi, le persone van fatte lavorare, non puoi dargli fondi);
    - Bersani che cercava di prendere i voti da tutti: "dal sud abbandonato", "dai giovani precari" (ignorante comunista: ci sono anche precari non giovani, e i giovani precari li hai massacrati con gli studi di settore); dai commercianti e gli artigiani (gli stessi che lui ha rovinato con gli studi di settore - Bersani tu non avrai vergogna ma i cittadini italiani hanno memoria, si sta bene al 20%...), rivendicando come il suo governo avesse fatto cassa (sempre e solo con gli studi di settore: cioè trasformando in evasori gli onesti);
    - un operiaio veneto che, come l'ultimo dei terroni, si lamentava per stare in cassa integrazione 6 mesi l'anno e prendere 1000 euro/mese.
    Ti pagano 1000 euro/mese per non fare un cazzo e hai anche la faccia tosta di frignare in TV? MA VERGOGNATE E VA IN MONA (oltre che a lavorar in nero).

    Siamo messi bene: classe politica incapace e italiani che invece di rimboccarsi le maniche e lavorare pretendono sussidi (compresi Veneti, cazzo. Mi auguro sia una eccezione).


    Nel mio piccolo non guardo film italiani (che sono in verità film meridionali)non leggo libri italiani (eccetto la Fallaci,Montanelli,Rigoni Stern e Ciola) guardo solo le trasimissioni politiche di Antenna tre e telenordest e se un paio di volte alla settimana compro un quotidiano lo faccio solo per leggere di politica estera.
    Non trovo strano che un veneto voglia 6 mesi di cassa integrazione,se mezzo paese fa che cazzo vuole perchè io devo comportarmi bene?mi spiego meglio,se i parassiti si indebitano senza ritegno bruciando tutte le risorse del paese, perchè le regioni del nord devono tirare la cinghia (quando i soldi sono nostri) per non sforare il patto di stabilità?prima facciamo come loro e prima questo paese si sfascierà.
    Sarà bello sentire il presidente della regione Sicilia bacchettare il presidente del Veneto o della Lombardia perchè spendono troppo.

  10. #10
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Peccato che quando la Artoni , prendendo la palla al balzo da Casini , ha parlato di riforma delle pensioni e Cremaschi le ha battibeccato che solo lei vive meglio e più a lungo nessuno sia riuscito a replicare a Cremaschi che è un demagogo e populista che vive come fosse nell'800 quando c'erano i minatori che morivano a 50 anni...

    il punto nodale della trasmissione è che tutti si lamentano ma nessuno è disposto a riconoscere i propri errori , tutti pretendono e nessuno dà , sono prigionieri delle loro visioni particolaristiche.

    Cremaschi avrebbe potuto dire , sono d'accordo con la riforma delle pensioni ma che i risparmi siano usati per maggiori ammortizzatori sociali oppure sono d'accordo con la riforma ma che si parta dai settori più protetti come dipendenti pubblici e categorie alte , niente di tutto ciò , solo NO a tutto , dateci più soldi etc

    la Artoni , ha criticato il governo (e se lo fa la confindustria significa che siamo vicini alla frutta) non ha speso una parola per condannare l'evasione degli imprenditori , nessuna critica al fatto che non sappiano fare ricerca da sè...

    Bersani , ottime critiche al governo e puntuali ma quando gli è stato rimproverato l'insulso abbattimento dello scalone (10 mld ci è costato) non ha saputo dire A , avrebbe potuto dire che l'altra volta è stata colpa dell'estrema sinistra e che non succederà mai più proprio perchè non si presenteranno mai pià insieme , niente!

    ora vado a rimpinzarmi , poi ne scriverà altre...

    comuqnue Urso e Fitto , patetici , non sanno che pesci prendere , e mi fa paura tutto ciò

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226