User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,051
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Maroni:niente cortei presso chiese e centri commerciali

    dal corsera

    la proposta DEL MINISTRO maroni
    Stop a cortei davanti ai luoghi di culto
    «Una direttiva affinchè fatti come quelli avvenuti davanti al Duomo di Milano non abbiano a ripetersi»


    ROMA - I luoghi di culto, ma anche i supermercati e i centri commerciali saranno interdetti ai percorsi dei cortei, così come già avviene per le sedi istituzionali, quelle di partito e le rappresentanze diplomatiche. E gli organizzatori potrebbero dover pagare una cauzione come garanzia per eventuali danni.

    NUOVE REGOLE - Il ministro dell'Interno Roberto Maroni propone nuove regole per lo svolgimento delle manifestazioni, annunciando che sta lavorando ad una direttiva da inviare a prefetti e questori, contenente le nuove disposizioni. Il perchè della necessità di rivedere tutta la normativa per l'ordine pubblico in occasione di appuntamenti che richiamano in piazza migliaia di persone, il ministro lo aveva spiegato già una settimana fa al Senato nel corso di un'audizione in commissione Affari Costituzionali, riferendosi alla preghiera di centinaia di musulmani in piazza Duomo a Milano durante il corteo pro-Gaza. «Le manifestazioni come quelle di questi giorni a favore della Palestina - spiegò il ministro - pongono questioni nuove rispetto a quelle cui eravamo abituati: noi eravamo abituati ad evitare che si andasse sotto certe sedi, come quelle dei partiti. Ora c'è da valutare l'opportunità che i cortei passino vicino ad edifici di culto». Con ciò, aggiunse, «non si vuole dare una risposta repressiva, ma bisogna dare piena attuazione sia al diritto di manifestare sia al diritto di chi non manifesta di vivere la propria città».

    MAI PIU' COME SUL SAGRATO DEL DUOMO - Parole ribadite nel corso del question time alla Camera, rispondendo ad un'interrogazione del vice sindaco di Milano Riccardo De Corato che chiedeva appunto quali fossero le iniziative del ministero per evitare in futuro simili situazioni. «Ho preparato una direttiva - ha detto Maroni - affinchè fatti come quelli avvenuti davanti al Duomo di Milano non abbiano a ripetersi». L'ipotesi su cui si sta lavorando è quella di dare ai prefetti indicazioni chiare, affinchè vengano sottratte alcune aree alle manifestazioni: i luoghi di culto, innanzitutto, ma anche centri commerciali e supermercati, monumenti e siti di interesse pubblico. E d'altronde a Roma sindaco, prefetto e sindacati stanno già lavorando al progetto per liberare il centro dai cortei e ridurre così i collassi della città. Non si tratterà comunque di regole ferree; le valutazioni verranno fatte caso per caso e, nel concedere l'autorizzazione al percorso indicato dai manifestanti, si terrà conto anche di precedenti specifici. Ma la direttiva dovrebbe contenere ulteriori disposizioni, come ad esempio forme di garanzie per eventuali danni. La proposta sul tavolo è quella di chiedere una cauzione agli organizzatori delle manifestazioni, che non verrebbe restituita in caso di danni commessi durante i cortei. Una misura che mira a far sì che siano gli stessi organizzatori ad isolare le frange estreme e violente che spesso si nascondono tra i manifestanti.


    21 gennaio 2009(ultima modifica: 22 gennaio 2009)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,051
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ahahhahha ..pienamente coerente con la mentalita' di questa destra bottegaia e fetente il fatto di equiparare i luoghi di culto con i centri commerciali ...i nuovi luoghi di culti della plebe moderna..bravo Maroni!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,051
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi chiedo:ma se un manifestante è cattolico come me puo' passare in corteo per Piazza del Duomo ?

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,051
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ancora ...se vado in corteo presso un centro commerciale devo dichiarare la mia fede d'appartenenza oppure la mia carta di credito?

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,051
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Concludo...ma ste leggi chi le scrive? Qualcuno della Val Brembana?

  6. #6
    Tovarish
    Data Registrazione
    11 Jan 2009
    Messaggi
    60
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Niente più processioni, allora? Anche quelli sono "cortei."
    Ma come si fa ad impedire una cosa del genere? In pratica è un modo subdolo per cercare di limitare il diritto di manifestare, giacché in Italia (specie a Roma) ogni due passi ti trovi una Chiesa o un qualunque luogo di culto.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,394
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Prima ci spostano le manifestazioni in posti sperduti della città, dove non ti sente nessuno mentre urli la tua rabbia. Poi ci vietano di pregare dove a loro non piace. Il passo verso il divieto di manifestare è breve, cari compagni, ma non in stile aperto, fascista, diaciamo, ma in quel pieno stile capitalistico in cui tutto ti è permesso, ma nei limiti imposti da chi domina: saremo costretti a manifestare in posti sempre più angusti, urlandoci in faccia le nostre ragioni, senza coinvolgere il resto della popolazione, che poi dovrebbe essere la destinataria del nostro messaggio...

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,394
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Maroni, le chiese, i musulmani, la Santanchè
    Il ministro degli interni ha colto al balzo la preghiera islamica in piazza - a Milano, Bologna e altrove - per emanare una circolare straordinaria:
    "I luoghi di culto, ma anche i supermercati e i centri commerciali saranno interdetti ai percorsi dei cortei, così come già avviene per le sedi istituzionali, quelle di partito e le rappresentanze diplomatiche. E gli organizzatori potrebbero dover pagare una cauzione come garanzia per eventuali danni."
    Ora, molti si lamentano del fatto che la Chiesa non si sia lamentata della preghiera islamica. Infatti, l'unico a esprimersi in maniera fallacianamente netta è stato un povero vescovo di Lemellefa.

    Quindi, come sottolinea Paniscus, lo scopo è quello di creare una legge che, se venisse applicata alla lettera, porrebbe fine a qualunque manifestazione di qualunque tipo. Ma proprio per questo, sarà dimenticata quando serve, e verrà tirata fuori quando serve.

    E questa legge sarà introdotta contro una categoria marginale, che non trova difensori. Musulmani che pregano, sospette rapitrici zingare, presunti pedofili, negazionisti dell'olocausto sono tutte categorie diversissime, anche moralmente, tra di loro, è ovvio. Ma è proprio sfruttando il fatto che nessuno oserebbe difendere queste categorie, che si riesce a far passare qualunque cosa, che poi va a danno di tutti.

    A proposito, vi ricordate di Daniela Santanchè, socia del Billionaire assieme a Flavio Briatore e con sede patriotticamente stabilita nelle Isola Vergini?


    L'onorevole Daniela Santanchè si apre al mercato politico

    Daniela Santanchè si dimena anche lei per difendere i Sacri Luoghi di Culto della Cristianità:
    "E’ per questo che chiedo al nostro Ministro di non abbassare la guardia, di operare con determinazione, di non lasciare il benché minimo spiraglio di manovra a questi estremisti e di stroncare quel fenomeno di predicatori improvvisati che approfittano di molte moschee e di queste situazioni per instillare odio e rancore."
    Notate quella parolina "odio", che improvvisamente viene usata ovunque. Bisognerebbe scriverci un saggio. Ciò che un tempo si chiamava rabbia contro le ingiustizie diventa così una condizione patologica: solo un malato può essere insoddisfatto del più perfetto dei mondi.

    Daniela Santanchè adesso dirige qualcosa che si chiama "Movimento per l'Italia - Daniela Santanchè" e gestisce il sito Destrablog Direzione Futuro - L'Italia nel Cuore (e il portafoglio nelle Isole Vergini) che in questi giorni è tutto un fiorire di bandiere israeliane.

    Su quel blog c'è un meraviglioso pezzo di propaganda per lo stato sionista, firmato da un certo Maurizio Guarino, intitolato con grande originalità "Israele ha diritto di esistere".

    Ora, le tecniche di PR del governo israeliano rendono accessibili gli strumenti di propaganda anche ai più deficienti. Solo che qui i pezzi sono montati come in certe incomprensibili catene di Sant'Antonio.

    L'onorevole Daniela Santanchè si appresta a fornire i propri servizi alla Chiesa

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Jan 2006
    Messaggi
    2,886
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    OMNIA SUNT COMMUNIA

    CITTA' PIU' SICURE

    Devo tornare sui manifesti che foderavano i muri di Roma alla fine dell’anno scorso. Più di mille stranieri espulsi, recitava a caratteri cubitali, e tutto grazie al nuovo sindaco e alla sua giunta di vendicatori. Le elezioni, d’altronde, le aveva vinte cavalcando l’onda di indignazione generale creata dalla spettacolarizzazione, a volte ambigua, di due terribili casi di violenza sulle donne.
    Concorde col resto della sua coalizione, impegnata a vincere le elezioni, prometteva forse meno ricchezza e lavoro, ma sicuramente più esercito. Poi le cose sono andate come sappiamo, e l’esercito è arrivato davvero, con soldati declassati al ruolo di vigilantes dell’immondizia, o guardia giurata ai capolinea delle metropolitane. Quando poi è arrivata abbondante la pioggia, è stato davvero il momento dell’apoteosi della propaganda. Assai meglio di quando i treni arrivavano in orario; per fermare le acque del Tevere sono arrivati a Roma persino gli incursori della marina – gli arditi.
    Erano bastati un paio di slogan, qualche foto nei luoghi del delitto, una stretta di mano ai cittadini eroi che avevano messo in fuga un violentatore, una camionetta qua, una là per farsi eleggere, e forse il cittadino aveva scordato che la politica non si fa con gli slogan. Ma chissà, a molti sarà bastato vedere l’uomo bianco in marcia contro i campi rom, ad altri non sarà sembrato vero sentirsi legittimare l’atavico senso di razzismo, per illudersi di poter tornare a essere umani senza possedere alcun senso civico.
    Poi non si pagava più l’ICI, e questo, ancor più delle camionette militari, faceva sperare in una vita migliore.
    Oggi, per dirla volgarmente, le chiacchiere stanno a zero, eppure il sindaco fascista che fa? Si prepara a prodursi in una nuova perfomance di slogan, e atti propagandistici dopo l’ennesimo brutale stupro di una donna, a Roma. Riunioni straordinarie del consiglio comunale, riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza, che probabilmente sortiranno una nuova e pericolosa caccia allo straniero, che rasserenerà l’animo dei cittadini spaventati.
    Gli stessi che forse non si sono accorti che, quasi tutti i comuni di Italia, a un certo punto della sera spengono i lampioni delle strade per risparmiare sull’energia, o che non si sono accorti che laddove i lampioni mancavano, continuano a mancare. Non hanno visto che mentre le vie del centro sono controllate da telecamere e pattuglie, nelle periferie delle città è quasi festa quando si vede passare una pattuglia delle forze dell’ordine, che in molte città italiane non hanno nemmeno i fondi per rifornire le auto di carburante.
    E per la nostra sicurezza, anche il governo si appresta a varare nuove norme: non si potrà manifestare nei pressi dei luoghi di culto, per non dover assistere a fatti come quelli di Milano o Bologna, quando i mussulmani si sono messi a pregare davanti a un duomo o una chiesa.
    Sarò strana io, ma a me un uomo che prega non fa paura. Una strada buia e deserta sì.

    Rita Pani (APOLIDE)

    PER LA COMUNITA' UMANA

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    11,188
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RedSkin Visualizza Messaggio
    Niente più processioni, allora? Anche quelli sono "cortei."
    Ma come si fa ad impedire una cosa del genere? In pratica è un modo subdolo per cercare di limitare il diritto di manifestare, giacché in Italia (specie a Roma) ogni due passi ti trovi una Chiesa o un qualunque luogo di culto.
    E' quello che ho pensato anche io. Ed ora per le processioni?
    Il fatto è che nelle grandi città e soprattutto nei loro centri storici esistono chiese e luoghi di culto praticamente ovunque e quindi non si capisce dove potrebbe passare un corteo.

    L'aggiunta dei centri commerciali invece è una furbata non da sottovalutare dato che da anni la tendenza dei grandi centri commerciali soprattutto al Nord è quella di decentrarli e di farli sorgere nelle periferie cittadine. In pratica si crea un campo minato praticamente indistricabile che limiterà i cortei non solo per il percorso ma anche per la loro lunghezza di tragitto limitandone ulteriormente la visibilità e favorendone dall'altra parte il controllo.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. In Francia demoliscono le chiese per fare centri commerciali
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-09-13, 23:13
  2. Si abbattono Chiese per parcheggi e centri commerciali
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 05-09-13, 08:52
  3. Trasformare Caserme in Centri commerciali -
    Di drizzt nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 20-03-08, 22:04
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-11-05, 21:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226