User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 45
  1. #1
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Thumbs up Il "teologo" Hans Küng: "E' in atto una Restaurazione!". E noi rispondiamo: "Bene!"

    Vi riporto l'interessante intervista del "teologo ribelle" Hans Küng, che giudica negativamente le ultime decisioni del Pontefice in merito al ritiro della scomunica nei confronti dei vescovi lefebvriani.
    Intervista interessante perchè dimostra senza alcun dubbio che Benedetto XVI ha intrapreso la strada giusta (e considerata la personalità e le precedenti scelte di Ratzinger non poteva essere altrimenti).
    Il Küng, dall'alto della sua arroganza, si permette di sparare giudizi taglienti sul Papa. Lo accusa di essersi allontanato dalla gente, dal "sentimento comune", e lo invita a riavvicinarsi ai fedeli "progressisti".
    Ah, i fedeli progressisti! Ma si accorge il signor Küng che questo è un evidente ossimoro?
    Potrebbe mai permettersi il Sommo Pontefice di negare principi irrinunciabili per far piacere a finti fedeli e all'opinione progressista? Ma stiamo scherzando?
    La Chiesa non segue le mode, caro signor nessuno.
    La Chiesa agisce in nome dell'unica Verità, non certo per il progressismo.
    E' in atto una Restaurazione? Benedetto XVI agisce per riportare l'unità in seno al corpo dei fedeli cristiani? Noi Cristiano Conservatori rispondiamo con piacere: "Bene!"


    "Voglio aspettare a prendere una posizione su questa polemica, perché in gioco ci sono problemi di fondo. Voglio prepararmi a dire la mia sugli aspetti cruciali del processo in corso. Perché la questione di questi quattro vescovi è solo da vedere nel contesto generale di una restaurazione". Così il famoso "teologo ribelle" tedesco il professor Hans Küng commenta al telefono con La Repubblica e altri media internazionali la situazione nella Chiesa cattolica dopo il ritiro della scomunica del vescovo negazionista Williamson e degli altri tre presuli della Confraternita ultraconservatrice fondata da Monsignor Lefebvre. Nella Chiesa cattolica tedesca prevalgono pareri fortemente contrari, La teologa Uta Ranke-Heinemann parla di "responsabilità vergognose".

    Professor Küng, quanto è importante la revoca della scomunica contro i quattro vescovi?
    "I significati fondamentali li ha il processo generale in corso. La questione della revoca della scomunica ai quattro vescovi sopra citati secondo me, da sola, di per sé non è davvero importante, ma ha un significato e va vista e inquadrata in un contesto generale di restaurazione".

    Che significato hanno questo contesto generale e gli ultimi eventi?
    "Nel contesto generale gli ultimi eventi sono un segno del continuo irrigidimento del Vaticano, la continua marcia indietro, il continuo susseguirsi di un passo indietro dopo l'altro. Voglio pensare e prendere posizione sugli eventi in questo contesto, sto riflettendo ancora su come farlo".

    Quanto è preoccupante e serio questo processo?


    "È molto preoccupante. Ma voglio aspettare ancora qualche giorno, farò attendere ancora un po' la mia voce".

    Eppure per il caso Williamson fedeli e opinioni pubbliche sono sotto shock, che ne dice?
    "Williamson è solo un aspetto del contesto generale. Non l'unico. Per quanto l'antisemitismo sia ributtante e da respingere, l'insieme dello sviluppo in corso è molto più carico di serie conseguenze. Stiamo parlando di persone che non hanno ancora sottoscritto la dichiarazione sulla libertà di religione e il decreto sugli ebrei (i documenti conciliari, ndr)".

    Cioè il problema non è solo la polemica cristiani-ebrei bensì le idee di fondo della Chiesa sul suo posto nel mondo moderno?
    "Sì. La questione è l'insieme del corso che Papa Ratzinger ha fatto imboccare alla Chiesa. Purtroppo un percorso significativamente all'indietro".

    Anche rispetto a Papa Wojtyla?
    "Sì. Certo, Papa Wojtyla ha saputo evitare alcuni errori, e sapeva meglio parlare alla gente. E fu lui a scomunicare i vescovi di Lefebvre. Ecco un altro esempio di passo indietro oggi. In generale, la volontà di riconciliazione con i membri della confraternita è da valutare positivamente. Ma insisto resta del tutto non chiaro se questi vescovi riconoscano il Concilio Vaticano II o se rispettino il decreto sulla libertà religiosa".

    Il Papa vive davvero nel mondo moderno, capisce i fedeli?
    "Il Pontefice vive nel suo mondo, si è allontanato dagli uomini, e oltre a grandi processioni e pompose cerimonie, non vede più i problemi dei fedeli - risponde Küng alla tv svizzera - Per esempio la morale sessuale, la cura pastorale delle anime, la contraccezione. La Chiesa è in crisi, io spero che egli lo riconosca. Sarei felice di passi di riconciliazione specie verso gli ambienti dei fedeli progressisti. Ma Benedetto non vede che sta alienando se stesso dalla gran parte della Chiesa cattolica e della cristianità. Non vede il mondo reale, vede solo il mondo vaticano".

    http://www.repubblica.it/2009/01/sez...ista-kung.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito

    Meno male che c'è il "grande" Kung a insegnarci cosa è bene e cosa è male.
    Mala tempora currunt!
    Mi sto rendendo conto che il vero problema della Chiesa (e della società) odierna forse è la superbia, la mancanza di umiltà. E questo porta alla disubbidienza...
    Che siano i vescovi lefebvriani o i teologi progressisti (o gli arcivescovi milanesi!!) poco importa: tutti si sentono autorizzati non solo a dire la loro, ma a condizionare la propria appartenenza alla Chiesa in base a ciò che la Chiesa stessa fa o meno per prestare orecchio ai loro capricci.

  3. #3
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tutto sommato, mi sembra che le tesi di Hans Kung, per quanto di segno esattamente opposto, siano convergenti con quelle dei lefebvriani. I c.d. progressisti/cattolici adulti/ etc. danno una lettura positiva della Chiesa post-conciliare, mentre i lefebvriani/sedevacantisti/etc. ne danno una lettura negativa, ma entrambi si basano sull'assunto che il Concilio Vaticano II abbia segnato una frattura irrimediabile ed una distinzione inconciliabile tra una Chiesa pre-conciliare ed una post-conciliare. I cattolici fedeli al magistero della Chiesa ed in perfetta comunione con il Sommo Pontefice debbono rigettare con uguale fermezza queste interpretazioni folli ed illegittime.

  4. #4
    simposiante
    Data Registrazione
    16 Jul 2007
    Località
    abitante della terra isolata
    Messaggi
    3,117
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da krentak Visualizza Messaggio
    Tutto sommato, mi sembra che le tesi di Hans Kung, per quanto di segno esattamente opposto, siano convergenti con quelle dei lefebvriani. I c.d. progressisti/cattolici adulti/ etc. danno una lettura positiva della Chiesa post-conciliare, mentre i lefebvriani/sedevacantisti/etc. ne danno una lettura negativa, ma entrambi si basano sull'assunto che il Concilio Vaticano II abbia segnato una frattura irrimediabile ed una distinzione inconciliabile tra una Chiesa pre-conciliare ed una post-conciliare. I cattolici fedeli al magistero della Chiesa ed in perfetta comunione con il Sommo Pontefice debbono rigettare con uguale fermezza queste interpretazioni folli ed illegittime.
    Kung ritiene che la chiesa post-conciliare tradisca l'anima del concilio, dunque nn ne da una lettura positiva.

  5. #5
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da krentak Visualizza Messaggio
    Tutto sommato, mi sembra che le tesi di Hans Kung, per quanto di segno esattamente opposto, siano convergenti con quelle dei lefebvriani. I c.d. progressisti/cattolici adulti/ etc. danno una lettura positiva della Chiesa post-conciliare, mentre i lefebvriani/sedevacantisti/etc. ne danno una lettura negativa, ma entrambi si basano sull'assunto che il Concilio Vaticano II abbia segnato una frattura irrimediabile ed una distinzione inconciliabile tra una Chiesa pre-conciliare ed una post-conciliare. I cattolici fedeli al magistero della Chiesa ed in perfetta comunione con il Sommo Pontefice debbono rigettare con uguale fermezza queste interpretazioni folli ed illegittime.
    Spiace vedere come alcuni presunti tradizionalisti oggi scivolino nel clericalismo più deteriore.

    Il Concilio Caticano II ha segnato oggettivamente una frattura, soprattutto nell'interpretazione che ne è stata data pubblicamente e che ancora condiziona la nostra società. Non irrimediabile, grazie a Dio, e se oggi è possibile raccogliere i frutti di questa ricomposizione dobbiamo esserne particolarmente felici e non dolercene al pari di un Hans Kung.

    La tua equiparazione dei lefebvriani con i cattolici progressisti è ingiusta e assolutamente incomprensibile.

  6. #6
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    Spiace vedere come alcuni presunti tradizionalisti oggi scivolino nel clericalismo più deteriore.

    Il Concilio Caticano II ha segnato oggettivamente una frattura, soprattutto nell'interpretazione che ne è stata data pubblicamente e che ancora condiziona la nostra società. Non irrimediabile, grazie a Dio, e se oggi è possibile raccogliere i frutti di questa ricomposizione dobbiamo esserne particolarmente felici e non dolercene al pari di un Hans Kung.

    La tua equiparazione dei lefebvriani con i cattolici progressisti è ingiusta e assolutamente incomprensibile.
    Invece secondo me è abbastanza esatta...
    Ci sono evidentissime differenze tra i lefebvriani e i cattolici progressisti, tanto numerose e profonde che non vale la pena di elencarle.

    Però mi pare che krentak metta bene in luce anche un punto di contatto evidente: né i lefebvriani né i cattolici progressisti possono dirsi in perfetto accordo con il depositum Fidei. Deposito del quale è garante anzitutto il successore di Pietro.

  7. #7
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    L'atto di Benedetto XVI è motivato da un giusto spirito di misericordia; spetta ai lefebvriani dimostrare un comportamento corretto e rispettoso nei confronti del Sommo Pontefice, che DEVE essere riconosciuto come vertice della Chiesa cattolica, depositaria di principi inviolabili.
    Kung viola la persona e la dignità del Pontefice con frasi squilibrate ed irrispettose, sintomo di una contestazione di fondo inaccettabile.

  8. #8
    simposiante
    Data Registrazione
    16 Jul 2007
    Località
    abitante della terra isolata
    Messaggi
    3,117
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zaffo Visualizza Messaggio
    L'atto di Benedetto XVI è motivato da un giusto spirito di misericordia; spetta ai lefebvriani dimostrare un comportamento corretto e rispettoso nei confronti del Sommo Pontefice, che DEVE essere riconosciuto come vertice della Chiesa cattolica, depositaria di principi inviolabili.
    Kung viola la persona e la dignità del Pontefice con frasi squilibrate ed irrispettose, sintomo di una contestazione di fondo inaccettabile.
    Non esageriamo, Kung e Ratzinger tra l'altro si conoscono bene da lungo tempo e si rispettano

  9. #9
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Πλάτων Visualizza Messaggio
    Non esageriamo, Kung e Ratzinger tra l'altro si conoscono bene da lungo tempo e si rispettano
    Sarà; ma nell'intervista traspaiono giudizi di fondo poco edificanti; in pratica per Kung il Papa si è chiuso nella sua gabbia dorata ebbro di processioni e di cerimonie (come se non fosse doveroso per un Pontefice assicurare i riti e la loro dignità), allontanandosi dagli uomini. Il Papa avrebbe anche la colpa di non essere abbastanza progressista... mah!

  10. #10
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Invece secondo me è abbastanza esatta...
    Ci sono evidentissime differenze tra i lefebvriani e i cattolici progressisti, tanto numerose e profonde che non vale la pena di elencarle.

    Però mi pare che krentak metta bene in luce anche un punto di contatto evidente: né i lefebvriani né i cattolici progressisti possono dirsi in perfetto accordo con il depositum Fidei. Deposito del quale è garante anzitutto il successore di Pietro.
    Se guardiamo la storia del Novecento alla luce dei Messaggi di Fatima ciò che tu affermi, giusto in principio, può non essere considerato scontato nei fatti.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-09-11, 13:28
  2. Uccide il padre, poi lo fa a pezzi e lo butta tra i rifiuti.
    Di Hieronimous Bosch nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-05-10, 15:24
  3. Risposte: 129
    Ultimo Messaggio: 19-03-10, 08:54
  4. l'aborto in spagna
    Di pasquale160 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-09-06, 11:26
  5. "Lega, a Pontida prima del referendum"
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-05-06, 00:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226