User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Monza finirà come Malpensa?

    la polemica

    F1 a Roma? L'ira leghista

    Il Carroccio: «Questo è un furto ai danni di Monza». Dal sindaco Mariani a Salvini, parte la protesta

    MILANO — «È la volta buona che mi convenziono con Al Qaeda e gli faccio tirar giù l'Altare della patria». Il sindaco di Monza, Marco Mariani, è nitroglicerina. Detonante. La sola ipotesi di un Gran premio capitolino che possa in qualche modo entrare in concorrenza e sottrarre ossigeno a quello della città di Teodolinda gli fa ribollire il sangue. E così, l'annuncio del sindaco Alemanno — una ricognizione di fattibilità affidata al senatore Andrea Augello — nel capoluogo brianzolo suona come uno schiaffo: «Roma è dall'antichità che fa danni, è al mondo per romperci le palle. Almeno il Gran premio lo lascino stare...». Sembra aver finito lo sfogo, Mariani, anche perché si trova in una riunione che mal si presta ai tuoni e fulmini. E invece no. C'è tempo per il gran finale: «Che gli crolli in testa il Colosseo».

    Eppure, il sentire del sindaco monzese, nel Carroccio è tutto tranne che isolato. Il deputato (e segretario milanese) Matteo Salvini, è più misurato, ma soltanto di poco: «Roma si conferma la capitale del furto». Furto? «Hanno provato a fregare il cinema a Venezia, hanno fregato tre quarti della Rai a Milano e a Torino, sono gli unici ad avere gli impianti sportivi finanziati dal Coni». In compenso, aggiunge Salvini, «hanno i tifosi più incivili d'Italia». Insomma: «Quella di Alemanno è una barzelletta, al massimo gli si finanzierà una pista di biglie di fronte a Campidoglio ». Ma il giovane deputato minaccia rappresaglie: «Se invece che una barzelletta ci fosse qualcosa di serio, a Roma, sotto al Pincio, c'è una statua di Alberto da Giussano. Tanto per cominciare, ci portiamo via quella. Io e qualche altro collega, in furgoncino».

    Paolo Grimoldi, oltre che deputato, è segretario dei Giovani padani: «Mi pare del tutto evidente che, finché al governo ci saranno la Lega Nord e Umberto Bossi, da Monza non si sposta nulla, a cominciare dal Gran premio». E aggiunge: «Roma, città che sembra aver perso qualsiasi dignità, la deve smettere di pensare di avere il diritto divino di rubare al Nord. Il Gran premio non si tocca, Roma faccia correre le bighe».

    Marco Cremonesi
    28 gennaio 2009

    http://www.corriere.it/sport/09_genn...4f02aabc.shtml

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi associo a tutte le imprecazioni

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Jan 2013
    Località
    glüglülåndiå
    Messaggi
    1,699
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Mi associo a tutte le imprecazioni
    ...io no...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Gran_Premio_d'Italia

    "Il primo Gran Premio d'Italia si disputò il 4 settembre 1921 a Montichiari in provincia di Brescia, su un circuito ricavato da strade aperte al traffico."

    Circuito della Fascia d'oro, ovviamente.

    Panta rei...

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,957
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    roma deve innanzitutto iniziare a ripagare i suoi debiti: i soldi regalati dal nord servono a questo, non certo a costruire nuovi autodromi per portare via nuove cose e altri incassi al nord.

    Quest'anno persino il giro d'itaglia terminerà a roma, dopo non so quanti anni di tradizione a Milano....se fosse terminato nel Veneto, o in Emilia Romagna, non avrei avuto da ridire, data la grande tradizione ciclistica che c'è in queste regioni...ma a roma, che col ciclismo non c'entra un tubo, NO....

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Mar 2006
    Località
    Vivo in un territorio occupato illecitamente dallo stato italiano!
    Messaggi
    178
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vorrei proprio sapere dove Roma prende i soldi per affidare l'incarico al senatore Andrea Auguello dato che fino a prova contraria roma era in bancarotta!!!!
    Forse tutte queste agevolazioni monetarie date dal governo non avranno agevolato la città eterna ed ora ritorna a spendere e spandere!!!!
    Leghisti meditate!!!!

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Mar 2006
    Località
    Vivo in un territorio occupato illecitamente dallo stato italiano!
    Messaggi
    178
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La saga continua!!!!!!


    fa discutere il piano che prevede un gp nella capitale nel 2011

    Roma in pista per la Formula 1

    Flammini s'è visto con Ecclestone. Alemanno: «Il progetto è interessante»

    La Ferrari sfreccia davanti al Colosseo durante un evento promozionaleMILANO — L'idea c'è, la voglia anche e il progetto, studiato nei particolari, è nel cassetto di un manager che la sa lunga del mondo dei motori. Questo vuol dire che Roma è pronta a scattare verso il suo Gran premio di F1? No, per ora non è ferma nemmeno ai box, al massimo si sta facendo un giretto nel paddock, il salotto d'oro del mondo delle corse. Sta curiosando qua e là, attratta da un evento che è davvero internazionale e che tocca tutti i continenti tranne quello africano, lasciato pochi anni fa ovviamente per mancanza di soldi (Johannesburg).

    La F1 di Ecclestone va dove ci sono i quattrini e un organizzatore disponibile a farne guadagnare tanti al piccolo grande capo della F1. Diamo un nome e un cognome a chi si sta impegnando per portare un Gran premio a Roma, previsto per il 2011: si tratta di Maurizio Flammini, manager introdotto nel motorismo mondiale visto che la sua società gestisce la Superbike, la serie B (ma ambiziosa) del Motomondiale, eletto poche settimane fa presidente degli imprenditori della FederLazio, uomo vicino alla giunta Alemanno. Manager dall'intelligenza vivace, decisionista, di buona compagnia, sensibile all'affare e con una infinita quanto sincera passione per i motori. Flammini non ci ha pensato nemmeno un minuto quando due settimane fa ha saputo che Bernie Ecclestone era a Madonna di Campiglio, ospite di Wroom!, l'evento invernale dei motori organizzato dalla Philip Morris, casa madre della Marlboro. Oltre al più importante incontro, per il futuro della F1, tra Ecclestone e Montezemolo, questo sì coordinato dallo sponsor tabaccaio, lì a Madonna c'è stato un breve faccia a faccia tra Flammini ed Ecclestone (anticipato ieri dal Corriere dello Sport): e qui Philip Morris non c'entra proprio niente.

    L'imprenditore romano ha fatto vedere le carte, l'ipotetico circuito cittadino, localizzato in zona Eur, a Ecclestone. Il boss della F1 era spaventato, addirittura terrorizzato, che Flammini potesse riproporgli l'antico progetto del 1985, puntualmente bocciato allora da Ecclestone e mai preso in considerazione dalla Federazione internazionale, allora guidata dal francese Jean-Marie Balestre. No, stavolta il progetto è serio, accurato, generoso nei particolari e, quel che è più importante, ha già coinvolto qualche altro sponsor (che, sia chiaro, non è la Philip Morris). Bernie ci sta pensando, ma ha preso tempo perché ora ha altri gravi problemi da affrontare: la crisi economica internazionale sta tormentando la F1, con grandi gruppi (la Honda) che lasciano e sponsor (due banche e altri ancora) che fuggono. Chi sta dimostrando interesse invece è Alemanno, il sindaco di Roma: «Ho dato incarico al senatore Andrea Augello (Pdl) di istruire una prima valutazione di massima, soprattutto dal punto di vista del ritorno commerciale e finanziario per la città di Roma, dello studio di prefattibilità elaborato dal gruppo Flammini relativo all'organizzazione del Gp di Formula 1 a Roma. Il progetto è molto interessante». E' vero, ma è necessario che sia interessato Ecclestone. Per ora sui Gp è lui che detta legge.


    http://www.corriere.it/sport/09_genn...4f02aabc.shtml

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Temo che, come spesso capita, i giovani deputati della Lega ed il loro Sindaco abbiano preso "la vacca per le balle" (come direbbero in Brianza)

    http://www.gazzetta.it/Motori/Formul...8/romaf1.shtml


    Arriva Roma, 2 GP in Italia!



    L'organizzatore Flammini lo ha proposto a Ecclestone che sarebbe entusiasta. Costerebbe 100-150 milioni "finanziati da investitori internazionali". La location sarebbe l'Eur. Monza non rischia ma la Lega è polemica: "Fateci correre le bighe"

    La Ferrari e il Colosseo insieme per uno spot

    ROMA, 28 gennaio 2009 - Roma come Montecarlo? Stavolta sembra più di un sogno: dal 2011 anche la Capitale potrebbe ospitare un GP di Formula 1, portando così a due le corse in Italia. Monza, infatti, resta intoccabile. Promotore dell’iniziativa è ancora Maurizio Flammini. Ancora, perché fu proprio l’imprenditore romano, presidente degli industriali del Lazio, ex pilota, organizzatore — nonché inventore — del Mondiale Superbike, ad andarci molto vicino già nel 1984. Ma poi il progetto sfumò all’ultimo. Stavolta, invece, i buoni rapporti col sindaco Gianni Alemanno possono cambiare il finale.
    BENEFICI - In un recente incontro a Madonna di Campiglio, Flammini ha presentato il suo progetto al boss della F.1, Bernie Ecclestone, che si è mostrato entusiasta e interessato. "Insieme abbiamo riflettuto su quanto i GP cittadini rappresentino un’opportunità interessante per la crescita della F.1, come accaduto quest’anno con Valencia e Singapore" spiega Flammini. Che poi aggiunge: "Essendo romano, ritengo che Roma possa dare tanto alla F.1 e ricevere tanto dalla F.1".
    INVESTIMENTO - Per organizzare un GP a Roma servirebbero tra i 100 e 150 milioni di euro. "Ma è importante chiarire che alla comunità non costerà nulla, perché sarà interamente finanziato da investitori internazionali" precisa Flammini. Notevole, invece, il ritorno economico per il territorio: "Si parla di centinaia di milioni per la città" rivela il manager romano.
    EUR - Prima di rendere noti altri dettagli del progetto, Flammini aspetta che sia concluso lo studio al quale stanno lavorando consulenti di altissimo livello internazionale. L’area che meglio si presta ad un evento simile resta, però, il quartiere dell’Eur: "La nostra ipotesi è di essere pronti per il 2011, se fosse prima non ci dispiacerebbe" conclude Flammini. Che tiene a sottolineare che finora il suo è solo un progetto e che il "Flammini Group può fornire garanzie assolute di qualità, ma dobbiamo ancora raccogliere l’approvazione del sindaco e dei presidenti di Regione e Provincia".
    SINDACO -Alemanno, da parte sua, strizza l’occhio all’idea. In una nota diffusa ieri fa saper di aver dato incarico al senatore Andrea Augello "di istruire una prima valutazione di massima, soprattutto dal punto di vista del ritorno commerciale e finanziario per la città, dello studio di prefattibilità elaborato dal gruppo Flammini relativo all’organizzazione del GP di F.1 a Roma". E conclude: "È un’idea che trovo molto interessante. Ma siamo ancora molto lontani dall’assumere qualsiasi decisione e dalla definizione di un’ipotesi conclusiva sul possibile tracciato del circuito".
    FEDERAZIONE - La Formula 1 a Roma piace anche alla Csai. Il segretario Marco Ferrari conferma di averne già parlato con Flammini e che ora bisogna studiare la ristrutturazione della viabilità all’Eur. A convincere la Federazione è soprattutto l’ipotesi di avere due GP in Italia, visto che anche Monza ha un contratto con Ecclestone fino al 2011 incluso. Dettaglio sfuggito però al deputato della Lega Paolo Grimoldi, che tuona: "Il gran premio di F.1 è di Monza e rimarrà a Monza. Roma faccia correre le bighe".
    Alessia Cruciani

    INDIPENDENZA

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Feb 2008
    Messaggi
    193
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si potrebbero fare due gran premi, uno al nord, e uno al centro-sud.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    impreco a tutte le associazioni.

  10. #10
    Beermaniac Tosco-Ligure
    Data Registrazione
    04 Dec 2008
    Località
    Castiglion Fiorentino - Val di Chiana (AR)
    Messaggi
    87
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post

    Da appassionato di automobilismo sportivo dico questo:

    1- I circuiti cittadini (specialmente quelli moderni) sono sempre una barba... che si corra a Roma o Singapore non fà differenza, me ne stra-sbatto di vedere monosposto che sfrecciano accanto al Colosseo.

    2- Monza è la storia dell'automobilsmo Europeo insieme ad altri autodromi, ma bisogna ammettere che tutte le modifiche apportate la tracciato nel corso dei decenni hanno in parte offuscato il fascino di Monza... parlo delle chicane (la 1° dopo il traguardo, la Roggia e l'Ascari) e della modifica apportata alla 2° di Lesmo.
    Intanto si potrebbe pensare di eliminare una delle odiose chicanes per far tornare la pista all'antico splendore.

    3- C'è gia un'autodromo che è vicinissimo alla F1 da anni e che conserva intatto il suo disegno originario, L'autodromo del Mugello... che insieme a Spa-Francorchamps e Brands-Hatch è una delle piste più tecniche, veloci e "naturali" dell'intero panorama mondiale.
    Ciò non toglie il fatto che ci possano essere 2 GP "nostrani" in calendario dato che, finoa pochi anni fà, c'era Monza ed Imola.
    Se in Spagna c'è il "GP de Catalunya" ed il "GP de la comunità valenciana" (per le moto) non capisco perchè non ci possa essere un GP del Granducato

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Lucida Incoscienza
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-02-06, 21:50
  2. confronto in tv Prodi farà come berlusconi, nel 2001 portò bene.
    Di amospiazzi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 04-02-06, 10:24
  3. Agosto Rovente
    Di Totila nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-07-05, 12:30
  4. 4 Tir 1384 / V I T T O R I A !
    Di cariddeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 03-07-05, 22:44
  5. Decalogo della globalizzazione
    Di Harm Wulf nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-06-02, 14:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226