User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Caro bolletta in Sicilia. Effetto Federalismo

    In parole povere l’utente siciliano potrà trovarsi nelle condizioni reali di pagare il 20% in più a k/Watt sulla bolletta rispetto ad un utente della Lombardia.
    mercoledì 28 gennaio 2009

    La notizia scaturisce dalla decisione del governo di inserire nell’ambito dell’art.3 del documento di programmazione economica del 2009 indicante il“Blocco e la riduzione delle Tariffe”, una clausola sulla suddivisione del mercato elettrico Italiano in tre macro zone. Un documento sibillino (oggi al vaglio del Senato) che nella sue ampie determinazioni non scende nei dettagli, ma detta delle chiare disposizioni relative alla disciplina del settore, suddividendo sia il mercato elettrico nazionale che la rete di trasmissione in tre macro-zone.
    In parole povere l’utente siciliano potrà trovarsi nelle condizioni reali di pagare il 20% in più a k/Watt sulla bolletta rispetto ad un utente della Lombardia. La decisione in merito comunque spetterà alla discrezionalità del ministro dello sviluppo economico. Analizzando il sistema elettrico italiano ed a fronte della capacità produttiva e di vendite nazionali di energia elettrica (produzione), pari a 289,2 milioni di MWh, hanno segnato un consistente aumento (+3,2%) ed il maggior contributo e’ stato dato dalle macrozone produttive del Nord (+3,3%) e Sud (+5,0%); mentre sono state in calo le vendite della Sardegna (-9,0%). Nel 2008 si sono anche considerevolmente ridotte le vendite sulle zone estere (importazioni) ammontate a 47,8 milioni di MWh (-5,7%). Le importazioni nette pertanto hanno raggiunto il valore piu’ basso degli ultimi anni (circa 4.600 MWh medi orari).
    Con questi dati ed andando a valutare la nostra Regione e la sua capacità produttiva attuale e potenziale futura è importante tenere presente la posizione di leader nazionale che la Sicilia andrà ad occupare ed occupa nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili,infatti dal rapporto ,sul sistema elettrico di Terna ,sembra che tale risorsa ecologica a grande caratterizzazione per la Sicilia abbia avuto nei primi dieci mesi del 2008 un incremento di produzione di energia elettrica da fonte eolica superiore al 75% rispetto allo stesso periodo del 2007.
    A tali indicazioni produttive deve essere aggiunto anche il recente progetto della Regione Siciliana sul fotovoltaico, impregnato principalmente sul conto energia che certamente si dovrà sommare alla già grande capacità produttiva della Sicilia con un input di slancio sull’energia rinnovabile, a livello nazionale. Guardando invece i consumi dell’utenza domestica al 31 dic. 2007,( fonte autorità per l’energia elettrica e per il gas),superiamo abbondantemente la media nazionale ma in compenso ne consumiamo molto meno nell’utenza non domestica e nell’illuminazione pubblica. Riguardo la capacità distributiva nella rete elettrica nazionale ci attestiamo come regione al 3° posto in Italia con ben 10 distributori energetici.
    A queste premesse aggiungiamo tutta la produzione di energia elettrica proveniente dagli idrocarburi e dalla raffinazione del petrolio che ad oggi ha permesso di dare luce a gran parte del sud Italia. Tante condizioni che presuppongono per una vera ,macrozona Elettrica, (La Sicilia) che fonda una premessa importante per una considerazione di base che vede certamente la Sicilia come una ”Potenza Energetica del Sud Europa” in cui le condizioni climatiche (Vento e Sole) sono presenti in maniera massiccia e gratuita in contrapposizione ad altre aree del nord dell’Italia. Ma allora perchè ,pagare di più, la famosa bolletta Energetica? Dove sono le nostre politiche Autonomiste basate sull’applicazione dello statuto?
    La Sicilia, infatti, fatta questa ampia premessa non può sempre permettersi di pagare lo scotto di una politica federalista di facciata a favore del Nord dell’Italia o della Lega lasciando come sempre ai nostri figli un futuro di miseria e di disoccupazione. Importante è ricordare che tra gli effetti lesivi di una tale scelta troviamo certamente il comparto industriale, che pagherà il maggiore scotto del caro bolletta incrementando i costi di produzione dei manufatti ed il già presente divario con il nord dell’Italia ,alimentiamo così concorrenza e disoccupazione che assommata allo spauracchio di molte aziende che certo non investiranno in una regione dove vanno a pagare l’energia elettrica il 20% in più rispetto al resto dell’Italia, fondiamo il nostro futuro su di un vero cappotto coloniale che ci porterà nuovamente alla condizione di Siciliano emigrante del dopo guerra, che come tutti sappiamo ha portato tante famiglie isolane ed intere generazioni a vivere fuori dalla propria terra ,alimentando progresso , intelligenza Siciliana e forza lavoro altrove. Evitiamo tutto questo attraverso la creazione di una Macrozona Elettrica low cost "La Sicilia
    http://www.girodivite.it/Caro-Bollet...a-Effetto.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    e così, noi i maggiori produttori di energia in italia, pagheremo ciò che produciamo il 20 % in più rispetto agli italiani !!
    Lombardo, se ci sei batti un colpo !

  3. #3
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Evviva! Votiamo tutti l'MPA.

 

 

Discussioni Simili

  1. e' l'ora del caffe'...
    Di lauraf nel forum Fondoscala
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 09-11-06, 11:41
  2. Indulto: nonsoloItalia...
    Di Ezechiele nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-10-06, 11:49
  3. foto Carlo Terracciano
    Di TERPAVBOMB nel forum Destra Radicale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 18-10-06, 18:15
  4. "In nome del Papa"
    Di Danny nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 03-10-06, 22:19
  5. Tilgher: Considerazioni Sul Voto
    Di Forzanovista nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-04-06, 21:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226