User Tag List

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 38
  1. #11
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Feb 2005
    Messaggi
    35,527
     Likes dati
    32
     Like avuti
    2,766
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    Citazione Originariamente Scritto da Jeff. Visualizza Messaggio
    Quelli della Lega Nord ce la stanno mettendo tutta a sponsorizzare la Kyenge. Non li conoscessi direi che sono i maggiori fautori del multiculturalismo.

    esattamente come maroni e'stato il piu'grande politico immigrazionista della storia non solo italiana, ma anche europea....

  2. #12
    Cancellato/a
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    26,864
     Likes dati
    13,898
     Like avuti
    8,083
    Mentioned
    91 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    dovrebbe valere per tutti i ministri non chè i parlamentari.
    mi spiace, ma la maggirnaza si comporta in modo indegno o almeno inutile, ma percepisce un bel pò di soldini.

    è nostro diritto sapere a questo punto come utilizzano il loro tempo e quanto guadagnano.

    non gli va bene ?
    nessuno li obbliga ne a fare i ministri ne i politici !

  3. #13
    Forumista storico
    Data Registrazione
    24 Dec 2012
    Località
    genova
    Messaggi
    30,424
     Likes dati
    3,932
     Like avuti
    6,238
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    Polemica pretestuosa

    Questa qui sarebbe forse una carbonara, ed i suoi incontri segreti?

    E' pagata, lei e la sua attivita', con i nostri soldi - che ne renda conto


    Ps: sta cazzo di mania di tirar fuori il razzismo/fascismo ad ogni stormir di fronde non deciwo dal piddi la trovo idiota, stucchevole, da ignkranti e priva di senso - sembra una metafora di franceschini/epifani

  4. #14
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    5,768
     Likes dati
    1,482
     Like avuti
    1,974
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    Decisamente pretestuoso. Sarebbe anche ora che la Kyenge la smettesse di nascondersi dietro alla facile, così facile, scusa del razzismo di fronte a ogni polemica che attira (d'altra parte attirare le polemiche è esattamente il motivo per cui è stata piazzata al suo ministero, essendo una provocazione vivente, date le sue idee veramente fuori dal mondo).

  5. #15
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    59,191
     Likes dati
    2,734
     Like avuti
    7,698
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    Citazione Originariamente Scritto da fiume sand creek Visualizza Messaggio
    A proposito:

    Cecile Kyenge possiede la cittadinanza italiana, si dichiara italiana e vive in Italia.
    Tu invece ti dichiari padano, vivi in Italia e vomiti quotidianamente sulla nazione che ti ospita.
    Ma dimmi un po, caro il mio extracomunitario (la padania non fa parte della CE): lo possiedi almeno il permesso di soggiorno o sei un illegale come quelli che arrivano con i barconi?
    L'italia è uno stato, non una nazione.
    Lo stato la cui bandiera avete bruciato - voi comunisti - migliaia di volte, prima di convertirvi sulla strada dell'italianità pelosa e interessata. Ovviamente perché così vi è stato comandato dai vostri padroni.
    Scoglionatevi lungo il fiume.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  6. #16
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    59,191
     Likes dati
    2,734
     Like avuti
    7,698
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    Citazione Originariamente Scritto da svicolone Visualizza Messaggio
    SCIENZE POLITICHE

    I collettivi contestano Panebianco
    Il prof: «Hanno rifiutato il dialogo»


    Scritte e vernice fuori dall'ufficio dell'editorialista
    dopo l'articolo scritto sul Corriere della Sera




    ALTRI 2 ARGOMENTI



    BOLOGNA - Due barattoli di vernice rossa (“come il sangue dei migranti”) rovesciati sulla porta del suo studio, al secondo piano della facoltà di Scienze politiche, a Bologna. E poi la scritta, sempre sulla porta, tracciata con una bomboletta spray: «Panebianco cuore nero». A concludere il trittico di minacce un cartello vergato in stampatello e affisso lì accanto, sul muro: «Le consegniamo noi un foglio di via».E’ un attacco in stile anni 70, quello subito dal politologo Angelo Panebianco, ordinario di Scienza politica all’Università di Bologna, contestato da una trentina di studenti dei collettivi universitari per un articolo di fondo pubblicato lunedì sul Corriere della Sera, il quotidiano su cui il docente scrive da anni. Nell'articolo, intitolato «Troppe ipocrisie sugli immigrati», il professore suggeriva, tra l’altro, di regolamentare i flussi migratori privilegiando l’arrivo di manodopera specializzata e favorendo «l’immigrazione dal mondo cristiano-ortodosso a scapito di quella proveniente dal mondo islamico» visto che gli immigrati del primo tipo «possono essere integrati più facilmente». «Quanto meno, questo dovrebbe essere un legittimo tema di discussione», concludeva Panebianco.
    Panebianco contestato a Scienze politiche













    Parole che gli sono costate una contestazione durissime da parte del collettivo universitario Hobo che ha chiamato a raccolta i propri militanti e quelli di altri gruppi politicizzati nel cortile della facoltà, nella centralissima Strada Maggiore. Il politologo ha cercato di confrontarsi con gli studenti che volantinavano a suon di insulti contro di lui («Panebianco fai schifo») e contro ilCorriere della Sera definito una «pericolosa organizzazione criminale come Confindustria». «Via i razzisti dall’università», è stato lo slogan più ripetuto. Il professore si è avvicinato al gruppo di contestatori cercando un dialogo. «Assurdo darmi del razzista …», ha provato a dire. «Non ci interessa nessun confronto», ha continuato a gridare al megafono uno dei manifestanti. «Tu non sei un mio studente, altrimenti non diresti così. Agli studenti il confronto sicuramente interesserà», è stato l’ultimo tentativo del professore. Niente da fare. Un ragazzo ha tentato di mettere al collo del docente un cartello offensivo. Panebianco l’ha lasciato cadere ed è andato via.
    «Credo che molti di questi ragazzi neanche abbiano letto il mio articolo, speravo che accettassero di confrontarsi con me», ha detto Panebianco subito dopo. E poi: «Mi hanno dato del fascista e del neoliberale, è meglio che si decidano, difficile essere tutte e due queste cose insieme». «Ci tengo a precisare una cosa – ha proseguito il professore – Ho sentito i ragazzi accusarmi di essere razzista e citare il caso di Lampedusa. Ebbene, il mio articolo non riguardava certo i profughi il cui trattamento non è nella disponibilità del singolo Paese. È un dettaglio che davo per scontato. Mi riferivo invece ai flussi di forza lavoro che tocca agli Stati regolamentare e alla complessità dei rapporti tra culture diverse. Se un Paese accoglie manodopera non qualificata in eccesso, questa contribuisce inevitabilmente a gonfiare i mercati illegali. È innegabile. Se poi dico che ci sono problemi nei rapporti con alcuni gruppi culturali non sono certo razzista. Il problema non è nei rapporti con gli immigrati islamici nel complesso, la maggior parte dei quali magari non frequenta neanche la moschea, il problema è con le minoranze islamiche organizzate che pretendono di parlare a nome di tutti».
    Gli studenti, che hanno rifiutato per diverse volte di dialogare con il professore, hanno poi acceso un fumogeno rosso e sono andati in dipartimento continuando a scandire slogan. Dopo il blitz con spray e vernice, si sono avviati in corteo scandendo slogan contro «il barone Panebianco». Tappa finale: piazza Verdi.
    14 gennaio 2014

    I collettivi contestano Panebianco Il prof: «Hanno rifiutato il dialogo» - Corriere di Bologna

    questi koglioni strafatti ( basta andare in piazza verdi a bologna per farsene un'idea) in buona parte figli di papà che non hanno mai fatto una sega di niente nella vita, dovrebbero portarseli a casa loro, da babbino e mammina i clandestini islamici che stanno a loro tanto a cuore.

    meglio invece giocare a fare il "progressista2 vero, bambocci?

    comunque, ben gli sta al Corriere della sera.

    liscia il pelo alla sinistra più deficiente?

    bene, ecco la risposta.


    Questi - invece - sono dei galantuomini.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  7. #17
    In hoc papero vinces
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    62,169
     Likes dati
    7,278
     Like avuti
    20,266
    Mentioned
    693 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    Citazione Originariamente Scritto da atvar51 Visualizza Messaggio
    Polemica pretestuosa

    Questa qui sarebbe forse una carbonara, ed i suoi incontri segreti?

    E' pagata, lei e la sua attivita', con i nostri soldi - che ne renda conto


    Ps: sta cazzo di mania di tirar fuori il razzismo/fascismo ad ogni stormir di fronde non deciwo dal piddi la trovo idiota, stucchevole, da ignkranti e priva di senso - sembra una metafora di franceschini/epifani
    Perchè accusare di razzismo e quant'altro è la via più facile per attaccare chi ti attacca senza dover entrare in argomento. Il PD ha predisposto una persona inadeguata in un ministero inutile che non ha prodotto alcunchè... glie lo fai notare? Sei razzista. Se era solo donna era violenza di genere, se era meridionale era razzismo contro i meridionali, se eraomosessuale era omofobia, e così via. Trovare l'etichetta giusta è facile e gli adepti sono indottrinati a indignarsi a comando
    Far ragionare un idiota non è impossibile, è inutile

  8. #18
    Cancellato/a
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    26,864
     Likes dati
    13,898
     Like avuti
    8,083
    Mentioned
    91 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    Anche perchè siamo seri, cosa ha fatto di concretto la cara ministra i quasi 9 mesi ????
    un cazzo ?

  9. #19
    Me, Myself, I
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    133,716
     Likes dati
    7,583
     Like avuti
    11,358
    Mentioned
    170 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd




  10. #20
    Nemico del *****
    Data Registrazione
    17 Apr 2009
    Messaggi
    10,457
     Likes dati
    2,033
     Like avuti
    2,825
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La Padania pubblica l’agenda d’incontri del ministro Kyenge, proteste dal Pd

    loro parlano???

    ma se per decenni hanno fatto le liste di proscrizione??!! ma non si vergognano?? con tutti i morti che hanno sulla coscienza?
    Difendi, Conserva, Prega

 

 
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •