User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
Like Tree11Likes

Discussione: Elogio del liberale non votante

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,437
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Elogio del liberale non votante

    Elogio del liberale non votante | L'Indipendenza

    Il liberale ha diritto a non votare e a fare proseliti contro il voto (senza sentirsi in colpa). È necessario insistere sulla definizione di liberale. Il liberale è colui che si batte contro lo stato, che ritiene importante limitare il potere governativo, che non crede ci debbano essere interventi continui per regolamentare ogni aspetto della vita degli individui. Il liberale, quindi, ha la facoltà di decidere se immischiarsi nel sistema di creazione dell’apparato decisionale dello stato, il parlamento appunto, oppure se tirarsi fuori. Tutti hanno la facoltà di decidere se votare o meno, ma il liberale, a causa delle proprie convinzioni, può essere considerato un obiettore. Questo perché non ci sono forze politiche che abbiano come obiettivo la limitazione del potere, la mutilazione di apparati statali, il dimezzamento delle tasse, una massiccia deregolamentazione. Se un liberale ritiene che invece ci sia una tale offerta, allora beh, può senz’altro usufruire del proprio diritto a diventare un cittadino votante e rinunciare a quello che dovrebbe essere considerato il sabotaggio liberale contro lo stato.Un liberale però deve stare attento e fare quello che ha smesso di fare molti anni fa: essere combattivo contro le forze anti-liberali che opporranno argomentazioni, piuttosto deboli a dire il vero, ma che hanno attecchito molto nel sentire comune.
    Sentiremo fare sproloqui sul diritto-dovere di votare, sulla incostituzionalità del non votare, sull’ignavia del gesto con cui si preferisce far decidere gli altri; si richiamano alla memoria battaglie sanguinose per la rivendicazione di questo diritto e, alla fine, l’avvertimento dell’impossibilità di potersi poi lamentare contro coloro che sono stati eletti. La partecipazione è il cardine della democrazia e ogni buon cittadino dovrebbe contribuire a oliare i suoi ingranaggi.
    Il punto è proprio questo: un liberale non vuole far parte di un meccanismo che ritiene ripugnante, che distrugge la libertà, inefficiente, costoso, ingiusto. La nostra costituzione, per esser presa sul serio, avrebbe dovuto impedire che il potere governativo prendesse il sopravvento e ci conducesse verso un punto in cui ogni aspetto della nostra vita è regolamentato e ogni cosa tassata. Qualunque richiamo, quindi, alla costituzione non può certo incidere. Anche perché, è bene ricordarlo, la costituzione è un testo legislativo, non ha niente di divino, né di assoluto e quindi, come ricorda Bruno Leoni, il diritto non può essere la sola espressione della volontà dei governanti.
    Cosa significa, poi, diritto-dovere? Avere diritto di fare qualcosa significa avere la possibilità di avere una qualche pretesa; avere invece un dovere significa essere obbligati a fare o non fare qualcosa. Quindi significa che non votare comporta una sanzione? È quindi un diritto obbligatorio? Al di là di quello che può essere la legislazione in merito, risulta evidente il paradosso di avere un diritto obbligatorio: se è obbligatorio è un dovere, altrimenti è un diritto e come tale posso anche decidere di non esercitarlo.
    E cosa dire della mancanza di riconoscenza per chi ha combattuto per darci la possibilità di esprimere la nostra opinione? Se coloro che sono morti vedessero a che punto ci ha portato il loro sacrificio, probabilmente se ne pentirebbero. Un liberale morto per il suffragio universale, adesso appoggerebbe la scelta all’astensione, perché un liberale non può esser statalista, mai.
    Non c’entra quindi l’ignavia e poco anche l’antipolitica. Non votare è un tentativo di sabotaggio delle istituzioni statali ormai divenute fuori controllo; è il rifiuto di far parte di qualcosa di aberrante, è l’obiezione di coscienza liberale. Potremmo semmai parlare dell’efficacia della strategia, è vero, ma non possiamo mettere in dubbio il riconoscimento del gesto.
    Infine non è possibile sostenere la tesi secondo la quale dal momento in cui non contribuisco a eleggere i miei governanti, non posso lamentarmi del loro operato. Ma i governanti non mi chiedono (nuove) tasse, non mi impongono (nuove) regolamentazioni che devo rispettare? Lo stato mi chiede molto e non mi posso lamentare perché non ho adempito a una delle tante richieste che mi fa? Le altre non contano, quindi? Il voto mi permette di comprarmi il mio spazio di lamentela? Bell’acquisto.
    Il liberale deve fare il proprio dovere di resistere e opporsi al potere governativo. In tempi in cui questo potere è così cresciuto da occupare tutto lo spazio disponibile e il liberalismo ha perso perfino coscienza di sé, i superstiti non possono far altro che resistere e tentare di mettere qualche bastone negli enormi ingranaggi statali. Non votare è solo un piccolo tentativo legittimo di resistenza.
    ciddo and Cesare Mori like this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Lo Stato è un furto!
    Data Registrazione
    05 Dec 2013
    Messaggi
    1,571
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    La lettura di questo bell'articolo mi ha convinto definitivamente a non votare alle prossime elezioni, e probabilmente anche a tutte quelle che verranno dopo, salvo cambiamenti importanti del quadro politico.

    Non accetto un sistema basato su una costituzione che non ho mai sottoscritto: costituzione che attribuisce a un piccolo gruppetto di uomini riuniti a Roma o in qualche altra città il potere assoluto sulle libertà e proprietà di milioni di altre persone.

    Né riconosco a una casta ristretta il diritto di disporre a piacimento della metà delle risorse prodotte ogni anno da milioni di altre persone.
    von Dekken, John Orr and Heß like this.

  3. #3
    https://www.pcosta.net
    Data Registrazione
    29 Dec 2011
    Messaggi
    8,180
    Inserzioni Blog
    18
    Mentioned
    568 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    Nei sistemi a stampo maggioritario la scelta di non votare è del tutto giustificata e normalmente adottata da più della metà del corpo elettorale, senza che questo configuri antipolitica o resistenza passiva a chi governa.
    Il segnale che si manda alle forze politiche con l'astensione in un sistema bipartitico è indifferenziato: vale sia per "mi vanno bene tutti e due" sia per "mi fanno schifo tutti e due" e non c'è modo di caratterizzarlo.
    Il senso di protesta contro il sistema rimane solo nella coscienza individuale dell'astenuto.

  4. #4
    Sinistra e Rivoluzione
    Data Registrazione
    31 Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    231
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    Malgrado Il Trattato del Ribelle di Enrst Junger o forse proprio per quello io voterò, ho deciso solo ora.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Mar 2015
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    Non accetto un sistema basato su una costituzione che non ho mai sottoscritto: costituzione che attribuisce a un piccolo gruppetto di uomini riuniti a Roma o in qualche altra città il potere assoluto sulle libertà e proprietà di milioni di altre persone.
    ciddo and John Orr like this.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Feb 2015
    Messaggi
    5,231
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    Ottimo, continuate a non votare .... Renzi ringrazia

  7. #7
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    23,666
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    purtroppo l'ultimo tentativo di presentare una lista abbastanza liberale ha preso l'1,1%

    su queste basi è difficile costruire qualcosa

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,478
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    Citazione Originariamente Scritto da Eric Draven Visualizza Messaggio
    purtroppo l'ultimo tentativo di presentare una lista abbastanza liberale ha preso l'1,1%

    su queste basi è difficile costruire qualcosa

    i radicali arrivarono a prendere anche il 9% qualche anno fa.

  9. #9
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    23,666
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    i radicali arrivarono a prendere anche il 9% qualche anno fa.
    i radicali erano e sono una formazione left libertarian. che non è mai riuscita a coagulare attorno a sè una massa critica tale da influenzare la sinistra italiana,per farla uscire del socialismo.

    è stata un'occasione sprecata,indubbiamente. e ora il PD sta subendo l'OPA ostile della vecchia sinistra democristiana.

  10. #10
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Elogio del liberale non votante

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    i radicali arrivarono a prendere anche il 9% qualche anno fa.
    Purtropo scelte e battaglie dei Radicali si son dimostrate fatali per loro e per il paese.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226