User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree2Likes

Discussione: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze però...

  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Nov 2013
    Messaggi
    145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze però...

    Gay Marriages Confront Catholic School Rules


    L'articolo riporta quanto accaduto in una scuola cattolica in USA.

    In sintesi:

    • Un professore gay viene regolarmente assunto in una scuola cattolica.
    • Dopo alcuni mesi contrae matrimonio (con un altro uomo) grazie ad una legge introdotta recentemente.
    • Alla dirigente della scuola (una suora) arriva una lettera anonima che segnala l'accaduto.
    • La suora licenzia l'insegnante.
    • Molti studenti, alumni, genitori e colleghi protestano contro il licenziamento. In alcuni messaggi viene citato Papa Francesco: "chi sono io per giudicare?".
    • L'arcivescovo di Seattle risponde alle proteste: "Papa Francesco ha spesso ricordato quanto infinita sia la Misericordia di Dio, per cui Gesù stesso venne per donarci la Misericordia si suo Padre. Allo stesso tempo, Papa Francesco ha anche ricordato che come Cattolici dobbiamo vivere secondo l'eterna Verità che la Chiesa insegna su una varietà di argomenti, inclusa la sacralità del matrimonio tradizionale".
    • La suora si offre di riassumere l'insegnante a condizione che "divorzi".
    • La suora viene sostituita, congedandosi con un messaggio in cui spera "nel giorno in cui nessuno verrà licenziato perchè ha sposato qualcuno dello stesso sesso". La scuola dichiara di averlo fatto perchè spera "in una nuova fase"
    • Il professore non viene riassunto.


    Parrebbe quindi che un gay possa insegnare in una scuola Cattolica finchè non intacca la sacralità del Matrimonio tradizionale.
    Qualcuno vuole commentare?
    Ultima modifica di Misteto Fanoi; 25-01-14 alle 00:48

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    30 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    229 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Misteto Fanoi Visualizza Messaggio
    Parrebbe quindi che un gay possa insegnare in una scuola Cattolica finchè non intacca la sacralità del Matrimonio tradizionale.
    Qualcuno vuole commentare?
    Parrebbe secondo quale motivo?
    Non è certo la cattiva prassi di una suora a cambiare la dottrina donataci da Cristo, su valori non negoziabili.
    Preferisco di no.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Nov 2013
    Messaggi
    145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Parrebbe secondo quale motivo?
    Non è certo la cattiva prassi di una suora a cambiare la dottrina donataci da Cristo, su valori non negoziabili.
    Mi sembra chiaro: dopo tutto l'accaduto hanno assunto una donna dichiaratamente omosessuale.

    This month, in a step many in the school community have found confusing, administrators gave a short-term contract to a choreographer who, in a show of support for Mr. Zmuda, had announced on talk radio that she was engaged to her girlfriend.
    “It’s great that they’re keeping me, but it’s a little confusing,” said the choreographer, Stephanie Merrow, 41, who taught the school’s students to dance in a 2012 production of “Footloose,” and is now doing the same for this year’s production of “Guys and Dolls.”
    “I feel for them,” she said. “I think maybe a mistake was made, and now what do they do?”
    E non l'hanno licenziata.
    Quindi il problema, per quanto se ne deduce dalle parole dell'arcivescovo di Seattle e dai fatti concludenti, non è essere gay in sè ma il contrarre matrimonio con un membro dello stesso sesso.

  4. #4
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    30 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    229 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Misteto Fanoi Visualizza Messaggio

    E non l'hanno licenziata.
    Quindi il problema, per quanto se ne deduce dalle parole dell'arcivescovo di Seattle e dai fatti concludenti, non è essere gay in sè ma il contrarre matrimonio con un membro dello stesso sesso.
    No.
    Molto più semplicemente par di capire che la donna s'è detta gaia dopo che aver lavorato con contratto temporaneo in tale scuola.
    Per un Cattolico è metro di riferimento il contenuto morale contenuto nel magistero della Chiesa, non l'iniziativa di chicchessia (comunque il vescovo di Seattle non c'entra nulla)
    L'omosessuale in quanto tale , come persona, non va discriminato -nel senso che non debba essere oggetto di comportamenti degradanti od umilianti. Ma gli atti omosessuali in se sono intrinsecamente disordinati. Un insegnante di una scuola cattolica, proprio in virtù di tale sua particolarissima missio, dev'essere retto esempio per gli studenti affidati.
    E' implicito che da un punto di vista morale, un omosessuale "praticante" ovvero che intrattiene relazioni con persone dello stesso sesso (ben diverso da una predisposizione omosessuale vissuta con castità che merita solo rispetto) non è un buon esempio e perciò è contrario a tale missio educativa.

    Vds. CCC 2357 e ss.
    Haxel likes this.
    Preferisco di no.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Nov 2013
    Messaggi
    145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    No.
    Molto più semplicemente par di capire che la donna s'è detta gaia dopo che aver lavorato con contratto temporaneo in tale scuola.
    Per un Cattolico è metro di riferimento il contenuto morale contenuto nel magistero della Chiesa, non l'iniziativa di chicchessia (comunque il vescovo di Seattle non c'entra nulla)
    L'omosessuale in quanto tale , come persona, non va discriminato -nel senso che non debba essere oggetto di comportamenti degradanti od umilianti. Ma gli atti omosessuali in se sono intrinsecamente disordinati. Un insegnante di una scuola cattolica, proprio in virtù di tale sua particolarissima missio, dev'essere retto esempio per gli studenti affidati.
    E' implicito che da un punto di vista morale, un omosessuale "praticante" ovvero che intrattiene relazioni con persone dello stesso sesso (ben diverso da una predisposizione omosessuale vissuta con castità che merita solo rispetto) non è un buon esempio e perciò è contrario a tale missio educativa.

    Vds. CCC 2357 e ss.
    Il tipo è stato licenziato "last month". Lei è stata assunta "this month" e dice "It’s great that they’re keeping me".
    Altro da aggiungere non ho... il testo parla chiaro => Sanno della sua omosessualità e non l'hanno licenziata (punto).
    Poi se hai altre fonti meglio documentate, prego... condividile.

    Riguardo a tutto il resto che hai scritto... potresti tradurlo dal Milesese?
    Sono fatti: l'Arcivescovo di Seattle ha rilasciato una dichiarazione. Si è interessato al caso.
    E come dice chiaramente l'articolo, molti insegnanti siglano prima dell'assunzione una dichiarazione in cui autocertificano la loro "aderenza" ai precetti di Madre Chiesa.

    Vedi Miles, temo che ancora una volta tu non abbia colto il punto.
    Qui non si tratta di dare un giudizio sull'omosessualità. Anche perchè è già stato fatto da Chi aveva il "potere" di farlo.
    Giudicare gli omosessuali poi...io me ne guardo bene. Di certo non spetta a me.

    Quindi stai sul pezzo...per favore.
    Un genitore che "paga" per mandare il proprio figlio in una scuola cattolica credo si aspetti più che legittimamente di affidare suo figlio a qualcuno con "anima, cuore e intelletto" entro le mura della Chiesa.
    Quando questo patto viene "tradito" (tra virgolette) è giusto che se ne traggano le conseguenze.
    Ora, non vedi una lampante contraddizione nel fatto che tutti coloro che in quella scuola hanno vissuto e vivono (e che sono così cattolici da pagare profumatamente per avere un'istruzione col bollino del vaticano => sono scuole cattoliche, non genericamente cristiane...), dirigente suora in primis, abbiano preso le distanze dal liceziamento?
    E poi, perchè l'Arcivescono ha "giustificato" l'accaduto come difesa del matrimonio "tradizionale", piuttosto che come l'esito ovvio dell'agire di un dipendente scorretto?
    E infine la ciliegina: perchè trattengono, (e forse hanno assunto) un'insegnante dichiaratamente omosessuale?

    L'articolo è corretto nella misura in cui segnala l'ipocrisia della vicenda. E soprattutto delinea chiaramente l'imbarazzo, perchè d'imbarazzo si tratta, con cui vari esponenti della Chiesa sostiengono una scelta che, indipendentemente dall'essere cristiani piuttosto che cattolici e indipendentemente dal giudizio confessionale sull'omosessualità, è giusta.

    Peggio, tutti si aspettavano fosse riassunto... è come se nel derby gli interisti in coro chiedessero a Kakà di segnare.
    Insomma, come Cattolici, dove siamo? a che punto stiamo?
    Perchè a quanto pare tra le posizioni ultraconservazioniste e quelle ultraprogressiste, c'è il vuoto.

    E in quel vuoto il sostantivo Cattolico è diventato l'aggettivo diafano di chi in Chiesa si sposa o fa il funerale!
    E la colpa è solo nostra. Di chi sale su un gradino di Verità e pensa di poter giudicare gli altri, di chi s'approccia al Cristianesimo con la pedanza (e i codicilli) dell'inquisitore vintage... e di chi ha confuso la Misericordia e l'Umiltà col relativismo e il buonismo stile no-profit.
    Ultima modifica di Misteto Fanoi; 26-01-14 alle 02:36

  6. #6
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,336
    Inserzioni Blog
    6
    Mentioned
    105 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Misteto Fanoi Visualizza Messaggio
    Mi sembra chiaro: dopo tutto l'accaduto hanno assunto una donna dichiaratamente omosessuale.



    E non l'hanno licenziata.
    Quindi il problema, per quanto se ne deduce dalle parole dell'arcivescovo di Seattle e dai fatti concludenti, non è essere gay in sè ma il contrarre matrimonio con un membro dello stesso sesso.

    Secondo me è sbagliato perché un professore gay è un pessimo esempio per gli studenti, soprattutto se è uno di quei gay che vivono sbandierando la propria sessualità viziata. Quindi farlo insegnare solo se non è sposato rimane una cosa sbagliata. Anche perché com'è ovvio poi gli studenti possono affezionarsi al professore e quindi applicare la regola "se ti sposi ti licenzio" diventa cosa pruriginosa perché poi ci sarà il solito studente e il solito genitore che protesterà.
    Ultima modifica di Cuordy; 26-01-14 alle 12:57
    Miles likes this.
    "Per tutto il pensiero occidentale, ignorare il suo Medioevo significa ignorare se stesso" - Étienne Gilson


    "Se commettiamo ingiustizia, Dio ci lascerà senza musica" - Cassiodoro.

  7. #7
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,336
    Inserzioni Blog
    6
    Mentioned
    105 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Misteto Fanoi Visualizza Messaggio
    Ora, non vedi una lampante contraddizione nel fatto che tutti coloro che in quella scuola hanno vissuto e vivono (e che sono così cattolici da pagare profumatamente per avere un'istruzione col bollino del vaticano => sono scuole cattoliche, non genericamente cristiane...), dirigente suora in primis, abbiano preso le distanze dal liceziamento?
    E poi, perchè l'Arcivescono ha "giustificato" l'accaduto come difesa del matrimonio "tradizionale", piuttosto che come l'esito ovvio dell'agire di un dipendente scorretto?
    E infine la ciliegina: perchè trattengono, (e forse hanno assunto) un'insegnante dichiaratamente omosessuale?

    Secondo me la risposta sta nel fatto che certe persone, preti o suore che siano, non sanno esattamente di cosa parlano perché non hanno mai ragionato in maniera approfondita su certi argomenti. Quindi capita sovente che dicano o facciano cose avventate.
    Ultima modifica di Cuordy; 26-01-14 alle 14:37
    "Per tutto il pensiero occidentale, ignorare il suo Medioevo significa ignorare se stesso" - Étienne Gilson


    "Se commettiamo ingiustizia, Dio ci lascerà senza musica" - Cassiodoro.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,063
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Cuordy Visualizza Messaggio
    Secondo me è sbagliato perché un professore gay è un pessimo esempio per gli studenti, soprattutto se è uno di quei gay che vivono sbandierando la propria sessualità viziata. Quindi farlo insegnare solo se non è sposato rimane una cosa sbagliata. Anche perché com'è ovvio poi gli studenti possono affezionarsi al professore e quindi applicare la regola "se ti sposi ti licenzio" diventa cosa pruriginosa perché poi ci sarà il solito studente e il solito genitore che protesterà.
    Si' , ma se non hai un riscontro oggettivo sul modo in cui conduce la sua vita personale su cosa ti basi?




    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  9. #9
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,336
    Inserzioni Blog
    6
    Mentioned
    105 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    Si' , ma se non hai un riscontro oggettivo sul modo in cui conduce la sua vita personale su cosa ti basi?




    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Sul niente. Lo hai detto tu stesso: se non ho riscontri... Quindi amen, sta lì.
    ma noi stiamo parlando di casi in cui i riscontri c'è ne sono...
    "Per tutto il pensiero occidentale, ignorare il suo Medioevo significa ignorare se stesso" - Étienne Gilson


    "Se commettiamo ingiustizia, Dio ci lascerà senza musica" - Cassiodoro.

  10. #10
    Logiké Latreía
    Data Registrazione
    28 Mar 2009
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,440
    Inserzioni Blog
    24
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: NY Times: Gay&Professore in una scuola cattolica si può fare. Fino alle nozze per

    "Papa Francesco ha anche ricordato che come Cattolici dobbiamo vivere secondo l'eterna Verità che la Chiesa insegna su una varietà di argomenti, inclusa la sacralità del matrimonio tradizionale"

    pare quindi che per lavorare in una scuola cattolica si debba essere cattolici, ma questo è compatibile coi contributi pubblici? almeno in italia direi di sì, dato che i soldi pubblici li hanno dati ai partiti e ai giornali di partito
    gene normanno

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226