no di certo! Non se la prendano a male gli italiani onesti. Ma ascoltando il telegiornale ti viene da pensare: "Ma ci sono anche italiani onesti?". Fra evasione fiscale, falsi poveri, falsi invalidi, falsi in bilancio, frodi fiscali, peculato, scandali vari e di tutti i colori, ma dove sono andati a finire gli italiani onesti? Sono quelli che fanno code per ore per pagare la tares che poi va diritta nelle tasche die politici che guadagnano in un mese quello che un comune mortale guadagna in un anno?
E tutti questi signori si pienano la bocca di parolone come "eguaglianza" e "giustizia sociale" oppure "riforme". Siccome non sono più molto giovane, ricordo che queste parole erano già in bocca a altri politici di altri tempi.
Italiani onesti, pensate a una strategia da adottare per porre fine a questo scempio :-)