User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 65
Like Tree24Likes

Discussione: Intercessione dei defunti.

  1. #1
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Intercessione dei defunti.

    Citazione Originariamente Scritto da Leviathan Visualizza Messaggio
    avete postato gente che prega dio per altri
    Ma va? Perché invece se chiedo ad un qualcuno di pregare per me (questa è l'intercessione dei Santi) che differenza c'è?

    Inanzitutto negli esempi fatti sono tutti in vita quelli che spacciati per intercessori, ma cosi ad esempio...

    Primo punto: i morti non restano incoscienti dopo la morte.
    Le testimonianze sono innumerevoli: dalla parabola del ricco epulone vediamo che ci sono sorti differenti e vediamo anche che sarebbe (uso il condizionale) possibile andare ad avvisare i vivi. Quindi non c'è nessun impedimento alla comunicazione.
    Nella prima lettera di Pietro leggiamo di Gesù che dopo la morte andò ad annunciare agli spiriti che attendevano la resurrezione (la prigione, l'attesa dell'apertura del paradiso).
    Nell'Apocalisse leggiamo di "santi" che non sono incoscienti ma partecipano attivamente alla gloria di Dio. E questo Dio come ricordò Cristo non è il Dio dei morti, ma dei VIVI.

    Assodato che dopo la morte NON SI E' incoscienti vediamo che noi possiamo pregare per i defunti: è quello che fa Paolo nella lettera a Timoteo, invitando a pregare per la famiglia di un certo Onesiforo. Il quale Onesiforo è nominato nella frase dopo! Ora, se Onesiforo fosse vivo avrebbe detto di pregare per Onesiforo e la sua famiglia, non solo per la famiglia. Nonostante sia morto vediamo che Paolo spera (prega) che il Signore gli conceda misericordia nel giorno del Giudizio. Non è una preghiera per la salvezza questa?

    E ora vediamo il caso inverso: i defunti, i "santi" possono pregare per noi? Possono fare qualcosa per noi? Lc 16,9: "Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quand'essa verrà a mancare, vi accolgano nelle dimore eterne". Procuratevi amici perché vi accolgano nelle dimore eterne? Non sono gli stessi posti che Cristo stava andando a preparare per tutti noi? E come possono questi amici ACCOGLIERCI in queste dimore? Se accolgono sono già presenti. L'intercessione delle persone che pregano per noi (gli amici) ci aiuta.

    E l'intercessione dei santi non è antiscritturale o antibiblica perché è Cristo stesso che ci ha detto che tutti noi siamo un corpo solo in lui. Se lui è la vite noi siamo i tralci. Come può un tralcio, una volta terminata questa esistenza, essere tagliato e gettato via? "Rimanete in me e io in voi", ci dice. Se uno rimane in Cristo e Cristo rimane in lui come fa a distaccarsi da questo mondo? Già S. Paolo diceva che anche se le membra sono molte il corpo è uno, e un membro non può dire di non farne parte o smettere di svolgere la sua funzione. E anche quando parla del pane spezzato dice che come c'è un solo pane c'è un solo corpo, benché noi siamo molti.


    Non vedo gente pregare improbabili santi per ottenere qualcosa
    Quindi quando il Signore indica di chiedere a Giobbe di pregare per noi, diceva una bufala?
    Preferisco di no.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    anti bufale
    Data Registrazione
    12 Jan 2011
    Messaggi
    35,166
    Mentioned
    66 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    è una deriva neopagana della CC spa, che sfocia, in caso di personaggi famosi, nell'idolatria

    Solo al signore si riserva il culto
    FrancoAntonio likes this.
    i post di Capitano e Blacksheep sono patrimonio dell'UNESCO!!!
    Quelli in grassetto profumano di fascio!

  3. #3
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    Citazione Originariamente Scritto da Leviathan Visualizza Messaggio
    è una deriva neopagana della CC spa, che sfocia, in caso di personaggi famosi, nell'idolatria

    Solo al signore si riserva il culto
    Insomma, la Bibbia dice minchiate?
    Ah e guarda che intercessione è completamente diverso da culto , così come culto è diverso da adorazione.
    Preferisco di no.

  4. #4
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    Citazione Originariamente Scritto da Leviathan Visualizza Messaggio
    è una deriva neopagana della CC spa, che sfocia, in caso di personaggi famosi, nell'idolatria

    Solo al signore si riserva il culto
    quindi la stessa Bibbia sbaglia? ti ricordo che la preghiera comunitaria, anche con i defunti è biblica

    il culto a Dio si fa solo a Dio e siamo d'accordo, ma questo, come ci dice la Bibbia stessa non impedisce di pregare per qualcuno o che altri, anche i morti preghino per noi
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  5. #5
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    quindi la stessa Bibbia sbaglia? ti ricordo che la preghiera comunitaria, anche con i defunti è biblica

    il culto a Dio si fa solo a Dio e siamo d'accordo, ma questo, come ci dice la Bibbia stessa non impedisce di pregare per qualcuno o che altri, anche i morti preghino per noi
    Semmai è l'adorazione che è solo a Dio, ovviamente.
    Ma il culto , ovvero il rendere lode anche a specifiche e determinate creazioni di Dio, no.
    A meno che non sia idolatra pure l'Angelo che chiama Maria "piena di Grazia".

    Alcune parole sembrano sinonimi e nel linguaggio comune vengono usate una al posto dell'altra. Però nella loro essenza e nella necessità di usare un linguaggio il più preciso possibile (non stiamo parlando di pere al mercato) occorre la massima ponderazione.
    Haxel likes this.
    Preferisco di no.

  6. #6
    anti bufale
    Data Registrazione
    12 Jan 2011
    Messaggi
    35,166
    Mentioned
    66 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    la bibbia non sbaglia, sbaglia la vostra ridicola interpretazione volutamente errata.
    IN tutti gli esempi fatti si chiede i vivi di pregare Dio per gli altri.

    Voi invece pregate un morto affinchè preghi a sua volta Dio per voi o altri.
    Già dicendolo si capisce che è una cosa contorta a livello logico (come se Dio fosse un ritardato che può ascoltare tutti insieme), a livello biblico non è provato.

    Anzi abbiamo molte indicazioni in senso contrario

    la Bibbia dice che i morti non sanno nulla (Eccl. 9)
    Ricordiamoci che la consultazione dei morti a favore dei vivi è una pratica condannata dalla Parola di Dio (cfr. Lev. 191; Deut. 18:9-12) e che Saul, per averla praticata, fu fatto morire da Dio (cfr. 1 Cron. 10:13).
    Come è scritto nel libro del profeta Isaia: "Se vi si dice: 'Consultate quelli che evocano gli spiriti e gl'indovini, quelli che sussurrano e bisbigliano', rispondete: 'Un popolo non dev'egli consultare il suo Dio? Si rivolgerà egli ai morti a pro dei vivi?' Alla legge! Alla testimonianza! Se il popolo non parla così, non vi sarà per lui alcuna aurora. Andrà errando per il paese, affranto, affamato; e quando avrà fame, s'irriterà, maledirà il suo re ed il suo Dio. Volgerà lo sguardo in alto, lo volgerà verso la terra, ed ecco, non vedrà che distretta, tenebre, oscurità piena d'angoscia, e sarà sospinto in fitte tenebre" (Is. 8:19-22).


    Secondo la teologia cattolica, i santi defunti "intercedono per noi presso il Padre". Ma noi Cristiani sappiamo che Gesù Cristo è il nostro unico intercessore. La Bibbia dichiara che non ve ne sono altri:
    "Vi è infatti un solo Dio, ed anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini: Cristo Gesù" (1 Timoteo 2).
    "Egli (Gesù) può salvare perfettamente quelli che per mezzo di lui si avvicinano a Dio, dal momento che vive sempre per intercedere per loro" (Ebrei 7:25).
    Insegnare il contrario è una tradizione inventata dagli uomini, contraria alla Parola del Signore.
    Vediamo un'altra citazione dal catechismo cattolico, riguardante i santi:
    "Esattamente come la comunione cristiana tra noi pellegrini ci porta più vicini a Cristo, così la nostra comunione con i santi ci unisce a Cristo..." (pagg. 249-250, #957).
    Secondo la chiesa cattolica, pregare i santi avvicinerebbe le persone a Cristo. In realtà, neppure questa dottrina è presente nella Bibbia.
    Infatti, questa pratica di avere comunione con i morti è pericolosamente simile alla negromanzia, una pratica severamente condannata da Dio (si legga ad esempio Deuteronomio 18:10-12), e ciò nonostante, viene insegnata dalla Chiesa Cattolica anche nella forma della preghiera per i defunti, che sarebbe "...in grado non solo di aiutarli, ma anche di rendere efficace la loro intercessione per noi" (pag. 250, #958).


    Le preghiere ai santi e ai defunti

    se volete altro materiale confutativo posto anche da eresie cattoliche o imposture cattoliche, del resto sbugiardare la teologia cattolica è facile come bere un bicchier d'acqua

    i post di Capitano e Blacksheep sono patrimonio dell'UNESCO!!!
    Quelli in grassetto profumano di fascio!

  7. #7
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    Citazione Originariamente Scritto da Leviathan Visualizza Messaggio
    la bibbia non sbaglia, sbaglia la vostra ridicola interpretazione volutamente errata.
    IN tutti gli esempi fatti si chiede i vivi di pregare Dio per gli altri.

    Voi invece pregate un morto affinchè preghi a sua volta Dio per voi o altri.
    Perché, scusa, nell'Apocalisse non c'è scritto che le anime sono come vive di fronte a Dio? E allora se come i vivi possono interagire di fronte a Dio , non si capisce perché non possano i morti.
    Con la differenza che tra un S.Paolo ed il salumiere dietro l'angolo, solo uno dei due è già di fronte a Dio.
    Indovina chi?

    Già dicendolo si capisce che è una cosa contorta a livello logico (come se Dio fosse un ritardato che può ascoltare tutti insieme), a livello biblico non è provato.
    E proprio perché Dio è onnipotente non si capisce perché non può ascoltare la preghiera di un Santo defunto.


    la Bibbia dice che i morti non sanno nulla (Eccl. 9)
    Ricordiamoci che la consultazione dei morti a favore dei vivi è una pratica condannata dalla Parola di Dio (cfr. Lev. 191; Deut. 18:9-12) e che Saul, per averla praticata, fu fatto morire da Dio (cfr. 1 Cron. 10:13).
    La consultazione prevede che i morti ci rivelino verità a noi non conosciute. Ovvero un rapporto bilaterale tra evocato ed evocante. E si chiama necromanzia. Che infatti è proibita. E che però non ci azzecca nulla.
    O tu pensi che una preghiera sia come un evocazione o andare da un medium?

    Secondo la teologia cattolica, i santi defunti "intercedono per noi presso il Padre". Ma noi Cristiani sappiamo che Gesù Cristo è il nostro unico intercessore. La Bibbia dichiara che non ve ne sono altri:
    "Vi è infatti un solo Dio, ed anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini: Cristo Gesù" (1 Timoteo 2).
    "Egli (Gesù) può salvare perfettamente quelli che per mezzo di lui si avvicinano a Dio, dal momento che vive sempre per intercedere per loro" (Ebrei 7:25).
    Guarda che mediatore è diverso da intercessore.
    Mediatore indica l'unica via a cui passare (deriva dal latino medium, mezzo)
    Intercessore vuol dire colui che postula la tua richiesta, che intercede, ma che ovviamente necessita di un mezzo (che è Cristo, ovviamente).
    Infatti la Madonna intercede a Cristo per noi, ma è Cristo che rimane il mezzo.

    Secondo la chiesa cattolica, pregare i santi avvicinerebbe le persone a Cristo. In realtà, neppure questa dottrina è presente nella Bibbia.


    Insomma quando S. Giovanni, S.Paolo, S.Giacome e S. Giobbe chiedevano che fosse pregato per loro o pregavano per altrui erano dei cazzari?




    Ultima modifica di Miles; 31-01-14 alle 14:43
    Haxel likes this.
    Preferisco di no.

  8. #8
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    227 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    Che poi sembro uno scassaballe , ad insistere sui termini, ma basterebbe andare a guardare su un dizionario la differenza tra invocazione ed evocazione, per comprendere la differenza tra preghiera e necromanzia.
    Haxel likes this.
    Preferisco di no.

  9. #9
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    [QUOTE]
    Citazione Originariamente Scritto da Leviathan Visualizza Messaggio
    la bibbia non sbaglia, sbaglia la vostra ridicola interpretazione volutamente errata.
    IN tutti gli esempi fatti si chiede i vivi di pregare Dio per gli altri.

    Voi invece pregate un morto affinchè preghi a sua volta Dio per voi o altri.
    Già dicendolo si capisce che è una cosa contorta a livello logico (come se Dio fosse un ritardato che può ascoltare tutti insieme), a livello biblico non è provato.
    ma nulla è impossibile a Dio o sbaglio?

    Anzi abbiamo molte indicazioni in senso contrario

    la Bibbia dice che i morti non sanno nulla (Eccl. 9)
    Ricordiamoci che la consultazione dei morti a favore dei vivi è una pratica condannata dalla Parola di Dio (cfr. Lev. 191; Deut. 18:9-12) e che Saul, per averla praticata, fu fatto morire da Dio (cfr. 1 Cron. 10:13).
    Come è scritto nel libro del profeta Isaia: "Se vi si dice: 'Consultate quelli che evocano gli spiriti e gl'indovini, quelli che sussurrano e bisbigliano', rispondete: 'Un popolo non dev'egli consultare il suo Dio? Si rivolgerà egli ai morti a pro dei vivi?' Alla legge! Alla testimonianza! Se il popolo non parla così, non vi sarà per lui alcuna aurora. Andrà errando per il paese, affranto, affamato; e quando avrà fame, s'irriterà, maledirà il suo re ed il suo Dio. Volgerà lo sguardo in alto, lo volgerà verso la terra, ed ecco, non vedrà che distretta, tenebre, oscurità piena d'angoscia, e sarà sospinto in fitte tenebre" (Is. 8:19-22).

    mi sa che ti confondi con lo spiritismo che è altra cosa

    Secondo la teologia cattolica, i santi defunti "intercedono per noi presso il Padre". Ma noi Cristiani sappiamo che Gesù Cristo è il nostro unico intercessore. La Bibbia dichiara che non ve ne sono altri:
    "Vi è infatti un solo Dio, ed anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini: Cristo Gesù" (1 Timoteo 2).
    "Egli (Gesù) può salvare perfettamente quelli che per mezzo di lui si avvicinano a Dio, dal momento che vive sempre per intercedere per loro" (Ebrei 7:25).

    sbagliato, non diciamo che i santi intercedano con il Padre, ma con Cristo, che media appunto tra gli Uomini e Dio e i santi chi sono secondo te?


    Insegnare il contrario è una tradizione inventata dagli uomini, contraria alla Parola del Signore.
    Vediamo un'altra citazione dal catechismo cattolico, riguardante i santi:
    "Esattamente come la comunione cristiana tra noi pellegrini ci porta più vicini a Cristo, così la nostra comunione con i santi ci unisce a Cristo..." (pagg. 249-250, #957).
    Secondo la chiesa cattolica, pregare i santi avvicinerebbe le persone a Cristo. In realtà, neppure questa dottrina è presente nella Bibbia.


    veramente abbiamo appena visto che c'è

    Infatti, questa pratica di avere comunione con i morti è pericolosamente simile alla negromanzia, una pratica severamente condannata da Dio (si legga ad esempio Deuteronomio 18:10-12), e ciò nonostante, viene insegnata dalla Chiesa Cattolica anche nella forma della preghiera per i defunti, che sarebbe "...in grado non solo di aiutarli, ma anche di rendere efficace la loro intercessione per noi" (pag. 250, #958).



    e ti confondi ancora con lo spiritismo che è altra cosa

    Le preghiere ai santi e ai defunti

    se volete altro materiale confutativo posto anche da eresie cattoliche o imposture cattoliche, del resto sbugiardare la teologia cattolica è facile come bere un bicchier d'acqua
    calma, tu pensi che basta così poco? già ho trovato un sacco di errori tipo crediamo che i santi intercedano con Dio Padre, che non è vero

    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  10. #10
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Intercessione dei defunti.

    1. A riguardo poi dei morti che devono risorgere, non avete letto nel libro di Mosè, a proposito del roveto, come Dio gli parlò dicendo: Io sono il Dio di Abramo, il Dio di Isacco e di Giacobbe? Non è un Dio dei morti ma dei viventi! Voi siete in grande errore».
    Marco 12:26-27


    1. Non si trovi in mezzo a te chi immola, facendoli passare per il fuoco, il suo figlio o la sua figlia, né chi esercita la divinazione o il sortilegio o l'augurio o la magia; né chi faccia incantesimi, né chi consulti gli spiriti o gli indovini, né chi interroghi i morti, perché chiunque fa queste cose è in abominio al Signore;
      Deuteronomio 18:10-12



    interroghiamo i morti? o forse chiediamo loro di pregare per noi?

    la differenza c'è
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226