User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    47,937
    Mentioned
    152 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito La Corte dei Conti afferma che a Napoli 'evasione delle tasse e delle multe è del 50%

    http://www.repubblica.it/economia/2014/02/21/news/bilancio_comune_napoli_corte_conti-79257217/?ref=HRER1-1

    Corte dei Conti: Napoli è fallita
    Uno su due non paga né multe né tasse


    Il primo cittadino Luigi De Magistris è pronto a chiedere al "governo dei sindaci" un decreto per salvare la città, come quello per Roma. Ma la Corte dei Conti elenca le irregolarità di bilancio r lr inefficienze delle amministrazioni. Prima fra tutte, l'incapacità di riscuotere le tasse. Per tributi locali e contravvenzioni, l'evasione è superiore al 50%. E nel conto economico si procede come se nulla fosse

    di GIULIANO BALESTRERI e RAFFAELE RICCIARDILo leggo dopo



    NAPOLI - Il governo dei sindaci è ancora fermo ai nastri di partenza. Ma a Napoli c'è già una bomba a orologeria pronta a esplodere. Per la Corte dei Conti la città è fallita e il sindaco Luigi De Magistris, che lunedì scorso salutava l'ex collega Matteo Renzi come "la persona giusta per una svolta nei rapporti tra Napoli e il Governo", ha invocato un decreto SalvaNapoli: "Fa rabbia anche a chi come me pensa che non si debba andare a Roma con il cappello in mano, che prima Alemanno poi Marino ottengano una legge speciale per la capitale e invece per Napoli ci si giri dall'altra parte".

    Evasione senza paragoni. Sotto il Vesuvio, però, la situazione è più complicata anche perché le amministrazioni che si sono succedute negli anni non sono state esenti da gravi colpe. A puntare il dito è la magistrature contabile, che mette nero su bianco "l'incapacità" di riscossione delle imposte dovute: tra il 2009 e il 2011 i tributi propri (dalla Tarsu all'Ici/Imu) e le multe per infrazioni al codice della strada presentano un tasso d'evasione superiore al 50%. Un dato impressionante. Basti pensare che sul bilancio 2012 del Comune le stesse voci pesano per l'88% delle entrate correnti: 1,15 miliardi. Il problema nei conti della città - come per ogni ente locale - è proprio questo: tra gli attivi di bilancio vengono iscritti tutti gli accertamenti rilevati, a prescindere dal fatto che vengano effettivamente riscossi o no.

    Solo che il capoluogo campano ha un tasso d'evasione senza paragoni, al punto che per il solo 2012 potrebbero mancare altri 600 milioni. Peggio: il trend è destinato a peggiorare come certifica il diminuito "recupero dell'evasione tributaria rapportando i valori dei rendiconti al 2009 e 2010 con quelli del rendiconto 2011".

    Multe cancellate. D'altra parte è il Comune stesso a riconoscere le difficoltà di riscossione, con residui che continuano ad aumentare al punto che per quanto riguarda le multe stradali "le percentuali di cancellazioni presentano un andamento più consistente negli ultimi 5 anni" avvicinandosi al 30% per una - scrive la Corte dei Conti - "fisiologica e coerente" difficoltà di riscossione delle contravvenzioni.

    La maxi svalutazione. Insomma l'incapacità di incassare effettivamente i denari dovuti dai cittadini rappresenta un problema strutturale per la città, rendeno impossibile il suo salvataggio in quanto il Comune non sarà mai in grado di autofinanziarsi. Una situazione che si protrae da decenni e che aveva portato l'amministrazione a compiere una mastodontica pulizia nei conti già nel 2011, quando una revisione straordinaria dei residui attivi e passivi ha generato un disavanzo di amministrazione di 850 milioni, poi rivisto l'anno dopo in sede di rendiconto a 783 milioni. Ma anche dopo questa maxi-svalutazione, a fine 2013 i magistrati volevano ulteriori delucidazioni visto che il rendiconto "continuava a presentare una rilevante massa dei residui attivi del titolo I e III (imposte quali Tarsu e Imu e multe, ndr)" per 1,24 miliardi. Precisazioni che dal Comune non sono arrivate, almeno per quanto riguarda "la capacità di riscossione" di quei crediti.

    Crediti a bilancio. Tra le varie voci, la Corte dei Conti annota "rilevanti perplessità" sul fatto che l'amministrazione continui a iscrivere a bilancio crediti risalenti a più di dieci anni fa, persino al 1993, per oltre 68 milioni. La sintesi è presto detta: la pulizia fatta nel bilancio, che per il Comune ha un carattere "straordinario", per i magistrati contabili è in realtà un’operazione che dovrà ripetersi in futuro, vista l'incapacità di riscuotere e la massa di crediti ancora dubbi che il Comune si porta dietro. Per i magistrati contabili "l’insussistenza potenziale" dei residui attivi – cioè i crediti relativi a imposte, trasferimenti o multe che in futuro rischiano di volatilizzarsi – è di 431 milioni di euro.

    Piano di riequilibrio. Nonostante tutto, per De Magistris è "inaccettabile essere sottoposti da un anno e mezzo a un piano di riequilibrio che ci ha costretti ad alzare le tasse, applicare norme che non condividevamo". La Corte però attacca anche quel piano, basato quasi esclusivamente sulle dismissioni immobiliari: dovrebbero generare 730 milioni di ricavi, che coprirebbero quasi tutto il disavanzo dichiarato. Ma anche qui le cose non funzionano: secondo i magistrati la mancanza di un dettagliato cronoprogramma "esprime l'assenza, da parte dell'Ente, di un effettivo controllo delle operazioni poste in essere e di quelle da intraprendere". D'altra parte le prime vendite sono andate peggio delle attese e, per di più, il valore del patrimonio è stimato sei volte sopra quello inventariale: ciò lascia ampi dubbi sul fatto che effettivamente si riesca a realizzare quanto atteso.

    Personale. Discorso simile per la riduzione delle spese del personale, oggi sopra il limite del 50% delle uscite disposto dalla legge: secondo la Corte le previsioni di costi del personale sono sottostimate dai 52 milioni del 2014 ai quasi 100 del 2022 e ciò "non può non destare forte preoccupazione". Un errore che "costituisce non solo un indice di una difficoltà dell'ente a rispettare le ottimistiche quanto irrealistiche previsioni, ma soprattutto incide in modo preoccupante sugli equilibri" del bilancio. Messe tutte in fila, queste incongruenze nella rendicontazione e nel progetto decennale di riequilbrio di bilancio portano il presidente Ciro Valentino a firmare la delibera che rifiuta il piano e apre la prima grana per il governo dei sindaci.


    (21 febbraio 2014)
    ma de magistris non era un idolo per le folle di sinistra?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Roberto il Guiscardo
    Data Registrazione
    01 Jul 2010
    Località
    Salerno
    Messaggi
    23,588
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Corte dei Conti: Napoli è fallita Uno su due non paga né multe né tasse

    De magistris è stato un vero eroe a prendere in mano l'amministrazione di napoli. Già Bassolino aveva miseramente fallito e la Rosetta aveva preferito non fare niente. Napoli non è una città difficile: è di più! Una semplice amministrazione civile non ce la può fare.

    Napoli andrebbe militarizzata, non c'è altra soluzione. E in certi quartieri andrebbe instaurato il coprifuoco.

  3. #3
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    13,591
    Mentioned
    104 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Corte dei Conti: Napoli è fallita Uno su due non paga né multe né tasse

    Citazione Originariamente Scritto da Roberto il Guiscardo Visualizza Messaggio
    De magistris è stato un vero eroe a prendere in mano l'amministrazione di napoli.
    Ma veramente pensava che sarebbe stato in grado di riparare una situazione così degenerata, oltretutto appoggiandosi alle stesse forze politiche che hanno sostenuto i suoi tragici predecessori?

    Certo, considerando che un simile atteggiamento lo ha dimostrato troppo spesso nelle sue tanto altisonanti quanto raffazzonate inchieste che lo hanno portato alla ribalta........
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

  4. #4
    mad
    mad è offline
    tanti dubbi e zero verità
    Data Registrazione
    03 Jan 2013
    Località
    Provincia di Rieti
    Messaggi
    13,394
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Corte dei Conti: Napoli è fallita Uno su due non paga né multe né tasse

    Se lo stato continua a mettere pezze ai bilanci di Napoli, e se il sindaco non solo non se ne fotte niente, nel senso di non mettere in gioco assolutamente niente di niente per il recupero di crediti pregressi, per il pagamento delle multe o per il riequilibrio del bilancio ; ma addirittura ci mette pure gran parte del suo aumentando consulenti, stipendi, imprese di promozione fallite miseramente come il grande flop delle regate.

    Lo stato ripiana, paga e si continua. Per quale motivo un napoletano dovrebbe pagare le tasse o le multe se puo' non pagarle ?....

    Se al contrario il Comune venisse commissariato, ed il bilancio messo in sicurezza fino al raggiungimento del pareggio e del pagamento del debito fra i piu' alti d'Italia .... tutto questo non succederebbe.

    E si presterebbe meno il fianco ai leghisti che si lamentano (giustamente) dei soldi dei contribuenti che vanno a meretrici a fondo perduto al sud.

    E forse si voterebbero pure i sindaci con maggiore oculatezza quando la gente sapesse che il sindaco precedente ha aumentato il debito, ha aumentato le tasse a tutti e non se n'e' fottuto niente di fare riscossiono ed economie.

    Forse e secondo me.
    Per mia scelta di vita non rispondo a persone idiote, in mala fede, ottuse o volgari, omminicchi e provocatori, presuntuosi e gente senza palle, bugiardi, millantatori, incapaci e psicolabili.


  5. #5
    Eroe Faustiano
    Data Registrazione
    22 Aug 2012
    Messaggi
    29,285
    Mentioned
    1441 Post(s)
    Tagged
    35 Thread(s)

    Predefinito Re: Napoli rischia il crac “Il 50 per cento non paga né multe né tasse locali”

    I napoletani sono uomini e donne liberi che vogliono rimanere liberi.
    STATO LADROOOOOOOOOOOOOOOOO!!!1!!!

  6. #6
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,545
    Mentioned
    347 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Napoli rischia il crac “Il 50 per cento non paga né multe né tasse locali”

    Se rischia il crac riduca le spese e cominci a licenziare i raccomandati.

    Napoli libertaria è stanca di mantenere Napoli comunista.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Sep 2013
    Messaggi
    4,347
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Napoli rischia il crac “Il 50 per cento non paga né multe né tasse locali”

    Citazione Originariamente Scritto da pedro Visualizza Messaggio
    I napoletani sono uomini e donne liberi che vogliono rimanere liberi.
    STATO LADROOOOOOOOOOOOOOOOO!!!1!!!
    Che siano liberi allora anche quando decidono di fare i falsi invalidi, quando devono fare un esame con il ssn, etc etc

    Inviato dal mio GT-I8190N con Tapatalk 2

  8. #8
    hunger for more
    Data Registrazione
    22 Jun 2010
    Località
    Padania Libera
    Messaggi
    28,625
    Mentioned
    2003 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Napoli rischia il crac “Il 50 per cento non paga né multe né tasse locali”

    Citazione Originariamente Scritto da kudlum Visualizza Messaggio
    Che siano liberi allora anche quando decidono di fare i falsi invalidi, quando devono fare un esame con il ssn, etc etc

    Inviato dal mio GT-I8190N con Tapatalk 2
    Sono infatti liberissimi di fare anche questo
    Sent from my pigliolongù7

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226