User Tag List

Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 67
Risultati da 61 a 68 di 68
Like Tree13Likes

Discussione: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

  1. #61
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2010
    Località
    State : Kgb in Right - Cia in Left + ( Banksterism - Vatican "spiritual" Masonry - Gangsterism )
    Messaggi
    2,501
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

    Ancora una volta
    Indra88 likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #62
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2010
    Località
    State : Kgb in Right - Cia in Left + ( Banksterism - Vatican "spiritual" Masonry - Gangsterism )
    Messaggi
    2,501
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

    Ad ogni modo è interessante notare che il potere finanziario ( banche multinazionali et similia ) ha poco a che fare con la 3a casta.
    L'economia è branca del politico. Un'altra branca di questo è il potere militare con il suo pizzo fiscale ( di cui la mafia è un'espressione ).
    Insomma dagli Usa o dalla Russia c'è solo una polarità predominanente pendente del politico stesso.

    Di conseguenza il triumvirato è fittizio in realtà. L'Islam infatti costituisce un'aspetto irrilevante dal punto di vista religioso ai fini della diatriba tra i due blocchi, che sono e rimangono due.
    Anche perché in fin dei conti tale falsa religione è controaltare delle questioni induistico-buddiste.
    Alché allora bisognerebbe considerare i sauditi ameregani ed i cinesi appunto ruski,alla luce di Anatoly Golitsyn.
    L'India è in mezzo avendoli entrambi( religiosamente)? BOH. Difatti scrivo tanto per...disamine che non mi convincono, ma i blocchi sono due, nel teatro delle marionette
    Saluti

  3. #63
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2010
    Località
    State : Kgb in Right - Cia in Left + ( Banksterism - Vatican "spiritual" Masonry - Gangsterism )
    Messaggi
    2,501
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

    sale sù, scende giù

  4. #64
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    40,169
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    387 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

    Meraviglioso thread complottardo dove si mischia tutto e il contrario di tutto, dove si collegano fatti che non sono collegati nella realtà ma si vorrebbe lo fossero e dove si prendono continuamente fischi per fiaschi
    dietro tutte ste milioni di parole il filo conduttore è uno, non credere ai fatti accertati nel loro contesto e alla realtà ma credere a quello che piace, in questo caso l'idea di un grande vecchio o di pochi grandi vecchi che controllano e quidano col loro immenso potere e conoscenze perfetta, le sorti del mondo e dell'umanità

    il top del radical chic di destra...

    Citazione Originariamente Scritto da ...II... Visualizza Messaggio
    ARMI DELLA LIBERTA' ( sulla dissonanza cognitiva )
    Se avete letto i giornali americani di oggi, saprete che Tiger Woods, il campione di golf, uno dei cittadini americani più amati degli ultimi tempi, si trova adesso sotto il fitto bombardamento di giornali e TV perché hanno scoperto che il poveretto ha un’amante. Scandalo! Orrore! L’indignazione generale minaccia di tagliare via metà degli sponsor dell’adultero ed escluderlo dal ruolo delle “beautiful people” che appaiono in pubblicità di scarpe da ginnastica, gomme da masticare e diete miracolose. Ma c’è un dettaglio: al lato delle proteste contro l’immoralità dello sportivo appaiono attacchi feroci agli “estremisti di destra” che non accettano l’aborto, il matrimonio gay o l’induzione dei bambini alla dilettazione sessuale prematura. I due codici morali, mutuamente contraddittori, sono offerti simultaneamente, come ugualmente obbliganti e sacrosanti. Eccitato e spinto a tutte le trasgressioni sessuali, ma al contempo minacciato di character assassination nel caso che le pratichi in dose modesta, il tizio angosciato reagisce con una specie di collasso intellettuale, diventando un babbeo servile che non sa più orientarsi da solo e implora una voce di comando.

    secondo Olavo de Carvalho questi attacchi sono incoerenti cioè a casaccio nel senso che non devono dare una logica di comprotamento affidabile all'individuo, anche a quello ricco, di modo che questi sarà in perenne sbando valoriale ed alla mercè di chi i valori li stabilisce di volta in volta...giusto?ho capito bene?
    quindi lui, nella sua ottiva, vede un grande progetto dietro a tutto ciò, ben organizzato, logica appunto complottarda

    o non potrebbe essere che in USA i valori puritani in parte restano importanti e che mentire è visto come una grande offesa?in tutti i campi, anche quello familiare?nooo ehhh
    se si conosce questo aspetto della cultura anglosassone, che da secoli è tendenzialmente liberale e individualistica, si capisce come si reagisca molto male ad una menzogna che non alle unioniy gay o all'aborto, dove non si mente ma "semplicemente" si sta usando la propria libertà personale, le due cose non sono in contraddizione nella cultura puritana, solo per Carvalho...
    altra ipotesi...l'ondata del quarto femminismo, pure questa potrebbe essere una tesi del perchè Woods sia stato cosi attaccato, del resto ci ha rimesso la reputazione pure Weinstein, un pezzo grosso ed ebreo....

    no eh
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  5. #65
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2010
    Località
    State : Kgb in Right - Cia in Left + ( Banksterism - Vatican "spiritual" Masonry - Gangsterism )
    Messaggi
    2,501
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

    Mah Robbé se oltre a piscià dalla bocca magari sti fantomatici fatti incollegabili ed il tutto e contrario di tutto li fai presenti, magari uno se può pure sgancià da una retorica chic de destra come la chiami te a buffo.

    Il "credere quello che ci piace" credo sia invece uno stile tipico di questo ritrovo digitale e delle combriccole della sparuta minoranza del mondo di cui ami far parte, è tipico proiettare sugli altri le proprie inadeguatezze.

    Per quanto riguarda La gubolah, rilassati, non esiste né è stata qui paventata. Figurati , l'informazione ufficiale ed il mainstream, come le inchieste ed il complottismo, sono uno il rovescio dell'altro, di certo non lo negherò.

    Solo che me sà nun cià capito molto quindi la domanda che ti poni è irricevibile oltre ad essere malposta ed il quindi è posto a valle quando dovrebbe essere a monte, dimentico che un essere umano è sì influenzabile ma anche razionale.
    Ma evidentemente anche gli stati con i loro servizi ragionano come tu (non) hai capito, è scontato no?

    Che negli Stati Uniti certi "valori" siano importanti è proprio il motivo per cui vanno smantellati o meglio drenati.
    In ogni caso parli semplicemente solo di un ristretto ambito del mentire, e comunque sia uno può anche essere suscettibile alla menzogna proferita, il problema è che se non si accorge di esser gabbato ed è boccalone, il circo và avanti, e questa è una tendenza che ugualmente hanno gli statunintensi e gli anglosassoni ( meno ).

    Ad ogni modo noi italiani siamo ben più individualistici degli statunitensi e degli inglesi.
    E forse sarebbe ora di chiarire che non può esistere una politica che propugni l'individualismo, quindi altro inganno , altra mistificazione, altri boccaloni.

    Piacere di sapere che i puritani strictu sensu non hanno i problemi che tu dici, ed ugualmente lieto di venire a conoscenza che tutti coloro che non sono puritani, però lo sono in realtà perché derivano da llà.
    Ottimo, grazie dell'intervento.

    p.s. pezzo grosso quello lì? ebreo? Pazienza và...

  6. #66
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    40,169
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    387 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

    Noi italiani siamo servili , non individualisti
    e paraculi, comunisti quando si tratta di prendere e liberisti quando si tratta di dare, altro che individualisti...siamo gli anarchici dei poveri...
    non impreziosire qualcosa che non è prezioso...
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  7. #67
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2010
    Località
    State : Kgb in Right - Cia in Left + ( Banksterism - Vatican "spiritual" Masonry - Gangsterism )
    Messaggi
    2,501
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    Noi italiani siamo servili , non individualisti
    e paraculi, comunisti quando si tratta di prendere e liberisti quando si tratta di dare, altro che individualisti...siamo gli anarchici dei poveri...
    non impreziosire qualcosa che non è prezioso...
    Perbenisti pure se per questo.
    Noto con dispiacere che dici che uno è liberista quando dà o comunista quando deve prendere. Purtroppo entrambe le cose riguardano sia il dare che il ricevere, dipendendo solo dalla strategia e dalla posizione in cui si parte.
    Ma entrambe queste posizioni sono comunque di Centro, e sempre dal Centro si partirà.
    Dovrebbe essere evidente che il comunismo è un metodo ( non un'estetica, non un'ideologia ) individualistico.
    Giustamente essendo noi italiani molto individualisti, quando serve, siamo o comunisti o liberali, cose che in proprio non hanno molto a che fare né con la destra né con la sinistra, che sono polarità ormai del tutto sussunte.
    Ma comunismo e liberalismo cessano quando c'è il potere.

    Vedi che nun ciài capito n cazzo? Almeno in questo sei bravo...

    p.s. Per cortesia poi...anarchia è una parola illogica, releghiamola nell'unico ambito in cui ha senso, ossia la teologia. Vogliamo solo archismo

  8. #68
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2010
    Località
    State : Kgb in Right - Cia in Left + ( Banksterism - Vatican "spiritual" Masonry - Gangsterism )
    Messaggi
    2,501
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La tradizione rivoluzionaria, il triumvirato demoniaco


 

 
Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 67

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226