User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Forumista junior
    Data Registrazione
    21 Dec 2012
    Messaggi
    27
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Sull'autorganizzazione


    «L'"autorganizzazione" implica un soggetto che si autorganizza, dunque un'identità ed un'unità (potenziale ma essenziale) della classe, che sono per l'appunto ciò che la ristrutturazione degli anni '70-'80 ha reso impossibile (frantumazione del processo produttivo, sganciamento dell'accumulazione dalle aree nazionali e reale mondializzazione del mercato del lavoro, conseguente asistemicità della rivendicazione salariale etc.). Ciò che noi diciamo di diverso rispetto alle sinistre comuniste di tutti i tempi e le latitudini, è appunto questo: che l'unità della classe non rappresenta più un presupposto della rivoluzione e dunque non può più essere la base di una pratica/teoria programmatica (il proletariato che si erge a classe dominante e, attraverso l'attuazione del programma rivoluzionario, generalizza la condizione salariale e sviluppa le forze produttive, fino al trapasso – in un avvenire indeterminato – dal socialismo inferiore al comunismo). Per questo riteniamo che la rivoluzione, oggi, sia pensabile solo come comunizzazione, cioè come insieme di pratiche/misure comuniste che aboliscano immediatamente (il che non significa istantaneamente) il valore, lo scambio, la proprietà, la divisione del lavoro, lo Stato etc. Queste misure non costituiscono degli "embrioni di comunismo", non mettono capo a una sorta di riproduzione alternativa in concorrenza con la riproduzione capitalistica, ma sono la produzione del comunismo. Ciò che le distingue dal comunismo, è precisamente la lotta contro il capitale, all'interno della quale si impongono.»

    il lato cattivo
    "L'abolizione dello scambio, della divisione del lavoro, della merce, della proprietà, dello Stato, delle classi non sono misure da prendersi dopo la vittoria della rivoluzione, ma le sole misure attraverso le quali la rivoluzione può trionfare" (RS)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,734
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da Faber74 Visualizza Messaggio
    (il proletariato che si erge a classe dominante
    Non è necessario. Invece è necessaria la cattura dei poteri statali (possibilmente con i mezzi democratici) da parte del proletariato già consapevolmente socialista.

    Citazione Originariamente Scritto da Faber74 Visualizza Messaggio
    generalizza la condizione salariale
    In che senso?

    Citazione Originariamente Scritto da Faber74 Visualizza Messaggio
    e sviluppa le forze produttive,
    Non è necessario, attualmente le forze produttive sono già sufficientemente sviluppate per realizzare il comunismo/socialismo.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Jul 2012
    Messaggi
    3,201
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    46

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da Faber74 Visualizza Messaggio
    Per questo riteniamo che la rivoluzione, oggi, sia pensabile solo come comunizzazione
    Chi è che pratica questa comunizzazione? Su quale base, secondo quale genealogia della crisi, si pone il soggetto della comunizzazione?
    Va bene criticare la rivoluzione come programma, ci sta anche la critica dell'unità della classe come presupposto della rivoluzione, ma voglio capire: siete il vecchio anarchismo in versione marxologica?


    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Non è necessario. Invece è necessaria la cattura dei poteri statali (possibilmente con i mezzi democratici) da parte del proletariato già consapevolmente socialista.


    In che senso?


    Non è necessario, attualmente le forze produttive sono già sufficientemente sviluppate per realizzare il comunismo/socialismo.
    GiàMa, questa che hai quotato è il contenuto del programmatismo, quindi la posizione dalla cui critica si muove la corrente della comunizzazione.
    C'è del bordighismo nella critica della produzione (il valore, etc.) e dell'anarchismo nella liquidazione della classe, del suo programma, etc.
    Il secondo punto mi sembra problematico. Avevo già avanzato queste critiche, non ho mai avuto risposte.
    Ultima modifica di Tommaso; 05-03-14 alle 20:10
    Tutti gli impiegati del mondo hanno immaginato queste cose e le hanno sconfessate e adesso sono gli impiegati.
    Pavese

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,481
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    boh faber... mi pare più cristianesimo che socialismo
    cioè:
    1) come conquisti il potere per attuare la comunistizzazione?
    2) come la gestisci?

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Jul 2012
    Messaggi
    3,201
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    46

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    boh faber... mi pare più cristianesimo che socialismo
    cioè:
    1) come conquisti il potere per attuare la comunistizzazione?
    2) come la gestisci?
    Da quel che ho capito, la corrente della comunizzazione si rifiuta di vedere nel potere e nella gestione (la gestione di cosa, poi?) un problema per il movimento comunista, dato che questo è, senza transizione, abolizione del potere e auto-produzione della specie.
    Tutti gli impiegati del mondo hanno immaginato queste cose e le hanno sconfessate e adesso sono gli impiegati.
    Pavese

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,481
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da Tommaso Visualizza Messaggio
    Da quel che ho capito, la corrente della comunizzazione si rifiuta di vedere nel potere e nella gestione (la gestione di cosa, poi?) un problema per il movimento comunista, dato che questo è, senza transizione, abolizione del potere e auto-produzione della specie.

    e come si raggiunge questa abolizione?

    un appello agli uomini di buona volontà che d'improvviso per opera dello spirito santo fanno la rivoluzione tutti insieme?

  7. #7
    fronte internazionale
    Data Registrazione
    16 Mar 2011
    Messaggi
    2,159
    Mentioned
    50 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    e come si raggiunge questa abolizione?

    un appello agli uomini di buona volontà che d'improvviso per opera dello spirito santo fanno la rivoluzione tutti insieme?
    niente di più naturale.
    se una vasta maggioranza vuole cambiare, il sistema migliore è cambiare per via elettorale.
    se questa vasta maggioranza non c'è non è nè possibile nè opportuno nè giusto cambiare.
    Questo è il programma del Partito per il nuovo ordine mondiale: https://forum.termometropolitico.it/...-mondiale.html

  8. #8
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,734
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da Tommaso Visualizza Messaggio
    GiàMa, questa che hai quotato è il contenuto del programmatismo, quindi la posizione dalla cui critica si muove la corrente della comunizzazione.
    L'avevo capito.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Jul 2012
    Messaggi
    3,201
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    46

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    e come si raggiunge questa abolizione?

    un appello agli uomini di buona volontà che d'improvviso per opera dello spirito santo fanno la rivoluzione tutti insieme?
    Credo che, avendo la rivoluzione perso con l'identità di classe anche il suo contenuto "tradizionale" che era la presa del potere per gestire l'economia, il nuovo soggetto della comunizzazione si troverà nella forma di un arcipelago di gruppi che mettono direttamente in pratica, senza alcuna intermediazione politica, il comunismo.

    Questo è quanto ho capito. Poi se Faber ci fa il piacere di spiegarci...
    Tutti gli impiegati del mondo hanno immaginato queste cose e le hanno sconfessate e adesso sono gli impiegati.
    Pavese

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Jul 2012
    Messaggi
    3,201
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    46

    Predefinito Re: Sull'autorganizzazione (aforisma)

    Citazione Originariamente Scritto da frameeme Visualizza Messaggio
    niente di più naturale.
    se una vasta maggioranza vuole cambiare, il sistema migliore è cambiare per via elettorale.
    se questa vasta maggioranza non c'è non è nè possibile nè opportuno nè giusto cambiare.
    Votare per l'abolizione della democrazia in quanto astrattezza della comunità umana negata nel capitale... oddio...
    Tutti gli impiegati del mondo hanno immaginato queste cose e le hanno sconfessate e adesso sono gli impiegati.
    Pavese

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226