User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree1Likes
  • 1 Post By kouros

Discussione: il Consiglio comunale di Ravenna vota no alla revoca della cittadinanza per Mussolini

  1. #1
    Il fustigatore.
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    dal Manzanarre al Reno, dall'Alpi alle Piramidi!!
    Messaggi
    7,541
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito il Consiglio comunale di Ravenna vota no alla revoca della cittadinanza per Mussolini

    Benito Mussolini cittadino onorario di Ravenna. Il PD ed altri negano la revoca avvenuta quasi cento anni fa'!!......e, ovviamente, è polemica!

    Ravenna, Mussolini ancora cittadino onorario grazie al Pd: scoppia la polemica - Il Messaggero
    Amalie likes this.
    Ahi serva Italia di dolore ostello,
    nave sanza nocchiero in gran tempesta
    non donna di provincia ma bordello!
    Dante Alighieri Divina Commedia Purgatorio canto VI° anno 1304!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    29,195
    Mentioned
    542 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Compagno Benito, camerati Pd

    Sembra incredibile, ma grazie al Pd, Benito Mussolini rimane cittadino onorario di Ravenna, assieme al prefetto del fascio Eugenio de Carlo e al ministro degli interni per quattro e anni e segretario del Pnf, Giovanni Giuriati, trasformatosi chissà come in Stefano in tutti i giornali e siti, tanto per confermare che controllare è peccato. La vicenda nasce dalla richiesta del capogruppo della Lista Civica d’opposizione “Per Ravenna”, Alvaro Ancisi che nonostante la natura di vecchio democristiano da maggioranza silenziosa, aveva chiesto un mese fa la revoca della cittadinanza onoraria per il duce e i due esponenti del fascismo, che naturalmente l’avevano avuta durante il ventennio. Richiesta assolutamente inoffensiva, ma sorprendentemente, il Pd ha votato contro, dimostrando che Ravenna è una città attrezzata a tutto, con la medaglia d’oro alla Resistenza e la cittadinanza onoraria a Mussolimi. Forse ci vorrebbe una cittadinanza onoraria anche a Oliver Leese e a Heinrich von Vietinghoff, i due comandanti delle truppe contrapposte, se non fossero già morti da decenni. Però non si può avere tutto a questo mondo.
    L’episodio in sé è abbastanza inquietante, ma lo è ancora di più il discorso sgangherato e risibile del consigliere piddino Andrea Tarroni, l’unico a quanto pare che abbia avuto la faccia tosta di commentare. Leggere e rabbrividre è tutt’uno : «La storia non può essere cancellata da una delibera ed è un fatto che i tre quarti dei consigli comunali di allora diedero la cittadinanza onoraria a Mussolini (ma guarda un po’ che strano ndr). Ci sembra giusto che questo fatto rimanga, come è giusto ricordare che quelle cittadinanze furono elargite durante il Ventennio». Ma allora perché non conservare anche le istituzioni del ventennio, visto che ci si tiene tanto a quest antiquariato politico e alle decisioni di allora? In seguito, visto che forse l’argomentazione non era abbastanza convincente, anzi un tantino fascistella dietro il muffo politichese di cui vive, il diversamente camerata Tarroni è tornato sull’argomento e ha detto -udite udite- che la scelta del Pd è stata fatta ” per evitare il revisionismo storico”. Alla faccia.
    Naturalmente si tratta di fesserie allo stato puro, ciò che si nasconde sotto è ancora più deludente e allarmante: pare che il Pd, o almeno così dice forse per carità di patria, abbia votato contro la revoca della cittadinanza onoraria a Benito nel timore che fosse un primo passo per chiedere di revocarne altre a sinistra. Ora chiunque è in grado di capire che votare sì alla cancellazione della cittadinanza per Mussolini non significa automaticamente dover votare nello stesso modo per un partigiano o un personaggio eminente del vecchio Pc. Ma – siamo arrivati a questo – ciò avrebbe probabilmente spaccato il partito o nel peggiore dei casi rischiato di dare persino un senso politico alla liquida e informe creatura veltroniana. E allora viva Mussolini e viva Hitler se possiamo evitare grane. Cose da vecchia Dc? Nemmeno per sogno: la Dc una sua dignità l’aveva.


    Compagno Benito, camerati Pd |

  3. #3
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    60,486
    Mentioned
    450 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: il Consiglio comunale di Ravenna vota no alla revoca della cittadinanza per Musso

    Vabbè sono minchiate daì, evidentemente in consiglio comunale non hanno niente di più serio cui pensare.
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226