User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    4,841
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il Vittoriano e le reliquie

    Conosciuto come l’Altare della Patria
    Il sacrario che sanciva la nuova unità risorgimentale fu inaugurato da Vittorio Emanuele III poco prima della guerra 15-18. L’edificio riprendeva l’impianto delle acropoli greco-romane, colmo di simboli era costruito intorno al “Padre della Patria” Vittorio Emanuele II che fu però il PRIMO re d’Italia, non si è mai compreso il perché non avesse cambiato la numerazione dato che restava a tutti gli effetti il primo re dell’Italia unitaria, e questo fu certamente un brutta partenza!

    La sua possente statua, con molta probabilità la più grande al mondo di allora, troneggia al centro del complesso. Non a caso il monumento fu ubicato inserendolo nel sacro poggio del Campidoglio cuore spirituale della Roma arcaica e imperiale, e voleva essere il Nuovo Tempio per officiare le liturgie italiane risorgimentali, atte a richiamare fecondità e coesione in ricordo delle sofferenze e del sangue occorso per il ripristino territoriale. Quell’altare non poteva mancare della reliquia atta a dare

    sostanza e simbolicamente unire i soldati di tutte le guerre. Al fine della scalinata, difronte al fuoco sacro e perenne, dove è rappresentata la Nuova Italia, esiste il sacello dove è tumulato il Milite Ignoto scelto fra innumerevoli corpi e vegliato giorno e notte da due sentinelle che si alternano incessantemente per onorare il ricordo di questa reliquia posta nel marmo come quella dei santi e dei martiri nell’altare cristiano dove si officia la messa.
    Augusto ebbe la sapienza e la fortuna di dare a Roma non solo l’Impero ma 40 anni di pace e costruì l’altare denominato Ara Pacis allo stesso modo, ma sotto l’incalzare di eventi completamente diversi, alla fine dell’Ottocento, una dinastia Barbara, volle ritentare l’impresa, costruendo un Altare della Vittoria che fino ad ora portò una grande sfortuna al popolo Italiano, forse perché mancarono i veri sacerdoti che si erano preparati sulla Via Appia…….. Fuggirono dopo i Patti Lateramensi!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    4,841
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Vittoriano e le reliquie


    Non a caso il complesso dell'Altare della Patria va ad appoggiarsi alla Basilica di Santa Maria in Ara Coeli. Quella basilica cristiana era stata edificata sopra un un tempio pagano, con molta probabilità dedicato a Giunone Moneta, altre fonti fanno del luogo una sede oracolare legata agli auguri, era una delle due Arx del Campidoglio e precisamente quella più alta, luogo di dominio e di preghiera per invocare gli dei. In fondo esiste una continuità, un filo invisibile che ci riconduce agli arcaici sacerdozi di ROMA! I grandi luoghi sacri di solito rimangono tali e diventano templi delle religioni che si susseguono nei millenni.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226