User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree5Likes

Discussione: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Jul 2012
    Messaggi
    16,125
    Mentioned
    117 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    http://www.investireoggi.it/economia...vi-mutui-casa/
    Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa


    Ultimo aggiornamento 08 aprile 2014 , ore 12:24
    Negli USA, il credito va quasi interamente a studenti e acquirenti di auto, mentre i mutui casa sono letteralmente crollati.


    PER APPROFONDIRE: ammortizzatore socialecrediti deterioraticredito al consumocrisi finanziariamutui casapopolazione americanaripresa economia americanasettore immobiliare Usa

    #
    Economia Usa




    La ripresa dell’economia americana potrebbe essere meno solida di quanto pensiamo. Alcuni dati dimostrerebbero come il credito non sia affatto ripartito, ma che anzi sia segnato da forti fragilità, in particolare, per quanto riguarda il comparto immobiliare.
    Partiamo da un dato: a marzo, su 13,8 miliardi di nuovo credito al consumo erogato, 14 miliardi sono andati in favore degli studenti e dei finanziamenti per gli acquisti di auto (“car loans”). A febbraio era andata anche peggio: su 16,5 miliardi erogati, 18,9% riguardavano “student bills” e “car loanscar loans”, ossia oltre il 100% del credito totale. Segno che il credito al consumo negli USA è soggetto a un processo di deleveraging, come dimostra anche il più ampio dato riferito agli ultimi 12 mesi: su 166 miliardi di nuovo credito al consumo, 162 hanno riguardato studenti e auto, mentre soltanto altri 4 miliardi di dollari le altre categorie di consumatori.

    APPROFONDISCI - La ripresa negli USA è drogata da nuovi debiti subprime. E’ in arrivo un’altra crisi?

    Ma si è già detto come i prestiti agli studenti abbiano sempre più spesso poco a che vedere con le spese relative all’istruzione, mentre fungono ormai palesemente da ammortizzatore sociale per una categoria della popolazione americana, che pare non trovi alternative per mantenersi.
    Un fenomeno preoccupante, che riguarda anche il settore automobilistico, verso il quale le banche si sarebbero esposte eccessivamente, anche alla luce delle quotazioni in calo dei veicoli, negli ultimi mesi.
    A questi dati già poco confortanti si aggiungono quelli relativi ai mutui casa. I nuovi mutui sono crollati a gennaio del 23% su base mensile e del 65% su base annua. Al contempo, il tasso dei crediti deteriorati nel settore è salito al 2,6%, il massimo dal 2010. Una frenata del settore immobiliare USA non sarebbe affatto un buon segnale per l’intera economia, dato che l’origine della crisi finanziaria si ebbe proprio qui.


    di Giuseppe Timpone
    amaryllide likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Politically Uncorrect
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    sempre in giro per il mondo
    Messaggi
    35,827
    Mentioned
    382 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Nella zona dove ho alcune proprietà e' dalla scorsa estate che quasi tutte le case si vendono a un prezzo maggiore di quello richiesto, tante sono le offerte.

    Mi sa che ti sbagli con l'Italia.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Jul 2012
    Messaggi
    16,125
    Mentioned
    117 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Citazione Originariamente Scritto da nordista Visualizza Messaggio
    Nella zona dove ho alcune proprietà e' dalla scorsa estate che quasi tutte le case si vendono a un prezzo maggiore di quello richiesto, tante sono le offerte.

    Mi sa che ti sbagli con l'Italia.
    Mio zio invece dice che ha ragione l'articolo...
    amaryllide likes this.

  4. #4
    Politically Uncorrect
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    sempre in giro per il mondo
    Messaggi
    35,827
    Mentioned
    382 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Citazione Originariamente Scritto da Metabo Visualizza Messaggio
    Mio zio invece dice che ha ragione l'articolo...

    Tuo zio? Se e' uno come te forse vive in una zona depressa e/o non capisce un cacchio, come il nipote. Oppure e' un imprenditore e pure furbo (unico in famiglia), e allora di lui vorrei saperne di piu'. Magari
    gli acquisto io quialche immobile, a costo stracciato, visto che l'economia e' ferma.

  5. #5
    Politically Uncorrect
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    sempre in giro per il mondo
    Messaggi
    35,827
    Mentioned
    382 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    L'unico motivo che non si vendono-comperano piu' case e' perche' non ce ne sono abbastanza sul mercato. Il credito ASSOLUTAMENTE non e' un problema. Forse nella "democratica" Detroit.....


    North Texas home sales held down by shortage of inventory | Dallas Morning News


    ps:

    negli scorsi anni, a causa della crisi molti erano costretti a vendere o perdere la casa, oggi non piu', o molto molto meno.
    Ultima modifica di nordista; 09-05-14 alle 19:00

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Jul 2012
    Messaggi
    16,125
    Mentioned
    117 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Citazione Originariamente Scritto da nordista Visualizza Messaggio
    Tuo zio? Se e' uno come te forse vive in una zona depressa e/o non capisce un cacchio, come il nipote. Oppure e' un imprenditore e pure furbo (unico in famiglia), e allora di lui vorrei saperne di piu'. Magari
    gli acquisto io quialche immobile, a costo stracciato, visto che l'economia e' ferma.
    Per me dici un sacco di balle, aspetto link e descrizioni della zone dove abiteresti.
    Solo ultimamente c'è stata una risalita dopo il crollo però.
    blobb and amaryllide like this.

  7. #7
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    78,411
    Mentioned
    210 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Dire che il credito sia ferma e' errato, i credito al consumo o anche il credito commerciale che non sia ripartito e' falso.

    Quello del settore immobiliare invece, specie negli ultimi mesi ha avuto un fermoper vari motivi:

    1-l'inventario oramai e' ristretto, molte delle case e degli appartamenti costruiti durante la bolla e poi rimasti vuoti sono ora stati assorbiti.
    2-Nei principali mercati una media dei 2/3 delle compravendite avvengono in contanti, ovvero senza necessita' di mutui, specialmente nei mercati di NY & Miami, questo.

    3- I due punti sopra "giocano" per la creazione del punto tre, ovvero meno case sul mercato, e quelle che ci sono sono rincorse specialmente da offerte tutto contante, questo spinge i prezzi al rialzo (in alcune tipologie di assets immobiliari i prezzi hanno superato quelli del picco della bolla). Oltre a questo i tassi sui mutui, rispetto anche solo a 6 mesi fa sono aumentati, sono ancora storicamente bassi, ma rispetto ai passati 3/4 anni sono aumentati e quindi chi deve chiedre un mutuo ( prima di tutto al presente deve avere come minimo un credit rating sopra i 700/720), non guarda che storicamante sono bassi , ma che sono alti rispetto agli ultimi 3/4 anni e quindi magari preferisce aspettare.

    Ad esempio, il mercato immobiliare di Miami, che e' una delle prime 10 mete per investimenti immobiliari al mondo (e' la settima), al momento dello scoppio della bolla vi erano 15 mila appartamenti invenduti.
    Gia a fine 2013 non ve ne era nessuno di qeui 15 mila che non fossero stati comprati nel caso rimessi sul mercato.

    Dal 2010 al 2012 inoltrato vi erano charters di Brasiliani (per esempio) che venivano una settimana, compravano 2/3 appartamenti in contanti e poi tornavano in Brasile.

    Da meta' del 2013 sonoripartite le costruzioni, sono al presnete in costruzione 12 mila nuovi appartamenti che inizieranno ad essere consegnati da un sei mesi ad un anno.

    Sono quasi tutti gia' pre venduti, con depositi minimo del 30% (durante la bolla il deposito richiesto era anche solo del 5%).

    ALtri progetti stanno per essere avviati.

    Solo che paunto sono tutti o quasi progetti di lusso, quindi questo spinge i prezzi al rialzo (anche degli affitti).
    Questo per quanto concerne le zone dei condomini di lusso (Aventura, Sunny Isles, Miami Beach, Brickell e cosi via) ma anche zone residenziali stanno avendo una ripresa consistente.
    Esempio, Miramar, dove vivo io, i prezzi non hanno recuperato il valore pre-crisi, ma un buon 75/80% si, quando ancora un solo anno fa erano ad un 50% del valore pre-crisi.
    Globalizzazione..... si grazie.

  8. #8
    Viva la piadina!!!
    Data Registrazione
    20 Nov 2009
    Località
    Miami, FL, USA
    Messaggi
    78,411
    Mentioned
    210 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Articolo al riguardo el The Economist:

    Miami condo prices plunged to 60% below their peak. The vacancy rate jumped to 60%. Predictions flew that the market, the epicentre of America’s property crash, would take ten years to come back, or even longer.
    The speed of the recovery has surprised everyone. Condo prices are already back near peak levels in Miami’s most desirable areas, and at 75-80% elsewhere. The available supply of units has fallen back to within the six-to-nine-months-of-sales range considered normal, from a stomach-churning 40 in 2008. Only 3% of condos are unoccupied. Sales of condos and single-family homes are above pre-crisis levels across Miami-Dade County. Commercial property, too, has rebounded, with demand outstripping supply. Developers are once again relaxed enough to crack jokes

    Property in Miami: Erectile resumption | The Economist


    Bella questa:

    The recovery has been partly driven by low interest rates and bottom-fishing by private equity, which helped to clear excess inventory. But the biggest factor is that the city nicknamed the “Capital of Latin America” has attracted a flood of capital from Latin America. Rich people in turbulent spots such as Venezuela and Argentina are seeking a safe haven for their savings.
    Estate agents are also seeing capital flight from within the United States. Individuals pay no state or city income tax in Miami, unlike, say, New York, whose mayor wants to hike taxes on the rich further. “Somebody said to me, ‘Give me three reasons why this will continue.’ My answer was: Maduro, Kirchner and De Blasio,” chuckles Marc Sarnoff, a Miami city commissioner, referring to the leaders of the capitalist-bashing regimes in Venezuela, Argentina and New York.
    Ultima modifica di Amati75; 09-05-14 alle 22:56
    Globalizzazione..... si grazie.

  9. #9
    Politically Uncorrect
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    sempre in giro per il mondo
    Messaggi
    35,827
    Mentioned
    382 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Citazione Originariamente Scritto da Metabo Visualizza Messaggio
    Per me dici un sacco di balle, aspetto link e descrizioni della zone dove abiteresti.
    Solo ultimamente c'è stata una risalita dopo il crollo però.
    Zona molto vasta, quasi tutto il Texas. City-Data.com - Stats about all US cities - real estate, relocation info, crime, house prices, cost of living, races, home value estimator, recent sales, income, photos, schools, maps, weather, neighborhoods, and more Segui le conversazioni della gente comune. O chiedi allo zio Blob.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Jul 2012
    Messaggi
    16,125
    Mentioned
    117 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Negli USA il credito non riparte e crollano i nuovi mutui casa

    Certa gente direbbe che non esiste il riscaldamento globale solo perché dalle sue parti ha fatto un maggio un po' "freschetto"...
    amaryllide likes this.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226