Riporto, tratto da un blog, l'articolo di Vittorio Messori con un commento strigliato. Perché ho ritenuto riproporre di questo cattolico: parla a sproposito dei momenti critici fra il III e V secolo in cui sfuma il paganesimo e si insedia (nelle città) il cristianesimo. Karlheinz Deschner rimane uno storico attento che con un lavoro immane è riuscito a mettere in luce tutti quegli aspetti deleteri del cristianesimo imposto come religione di stato autoritaria ed intollerante.

Luigi Pellini: La Chiesa di Roma, ha cercato per tanto tempo di ignorarlo, ma ora che è morto lo "ricorda" Vittorio Messori