User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    64,238
    Inserzioni Blog
    7
    Mentioned
    131 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)

    Predefinito Pomezia:il sindaco Fucci (m5S) prevede dolce a mensa solo ai bambini ricchi

    Dal prossimo anno scolastico nelle mense delle scuole materne ed elementari di Pomezia, comune laziale attaccato a Roma guidato dal sindaco del Movimento 5 Stelle Fabio Fucci, compariranno due menù: uno meno costoso (4 euro) ed uno più costoso (4,40 euro). A fare la differenza è il dolce alla fine del pasto. Scorrendo infatti il bando di gara per l'affidamento del servizio vengono proprio specificati i due prezzi differenti. "Costo unitario del pasto (soggetto a ribasso): 4,44 (pasto completo) Iva esclusa - si legge nel documento - 4,00 (pasto ridotto) Iva esclusa.
    Per conoscere però la composizione dei due menù bisogna arrivare al Capitolato, dove si legge che quello ridotto è comprensivo di primo, secondo, contorno, pane e frutta. Mentre quello completo comprende anche il dessert finale. "Le ricette del 'Menu' completò e quelle del 'Menu' ridottò - si legge ancora - saranno le stesse, con eccezione delle ricette relative al 'dolce', atteso che detta ultima portata è prevista solamente nel 'menu' completò".
    Inevitabile monta la polemica con la vicepresidente del Senato, Valeria Fedeli, ed il collega senatore del Pd, Raffaele Ranucci, che parlano di "scelta inaccettabile". "Una cultura discriminatoria quella portata avanti dal Movimento 5 stelle che, nascondendosi dietro al cosiddetto governo partecipato, arriva al punto di far subire a dei bambini nell'età più delicata l'esperienza più terribile - affermano in una nota congiunta -: la diseguaglianza sociale. Una decisione incredibile per un partito che in questi giorni si candida a rappresentare i cittadini in Europa e che rivela la sua vera indole, quella di un movimento che vuole minare alle fondamenta la convivenza civile e democratica del paese".
    Il coordinatore cittadino di Sel, Walter Bianco aggiunge: "E' un' inaccettabile discriminazione tra i bambini sulla base del censo e delle capacità economiche delle loro famiglie. Mai ci saremmo immaginati che si potesse anche solo ipotizzare una differenziazione di trattamento così odiosa, dinanzi alla quale crolla qualsiasi giustificazione, finanche quella di averne discusso preventivamente con alcuni genitori, come ha riferito in alcune interviste alla stampa locale la vicesindaco".






    Pomezia, la mensa discrimina i bambini: il dolce solo a chi paga di più. Polemica sul sindaco M5S

    che bravi questi genioni grillini!! non andava bene ridurre la tariffa ai ricchi e lasciare tutti senza dolce!!
    questo è il risultato che si ottiene nel mandare a governare dei perfetti incapaci digiuni di tutto ! soprattutto di cervello


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    22 Sep 2009
    Località
    scomparsa
    Messaggi
    92,290
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    473 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Mensa scolastica, il sindaco grillino dà il dolce solo ai bambini ricchi

    POLEMICHE PER LA MENSA, LA RISPOSTA DEL SINDACO FUCCI

    L’idea del menù differenziato l’abbiamo ricevuta da alcuni rappresentanti di genitori che abbiamo incontrato ripetutamente nel corso dell’estate 2013. L’idea originaria parlava di menù con quantità differenziate di cibo. Ovviamente non poteva essere ricevuta integralmente ma, recependone lo spirito, abbiamo pensato di mitigarla per rispondere da una parte all’esigenza di erogare un menu “leggero” anche nel prezzo, dall’altra che non creasse discriminazione nei confronti dei bambini. Da qui l’idea del dolce a merenda. A mensa, tutti i bambini mangeranno le stesse portate, nelle stesse quantità, anche quelli che usufruiscono del menu, per così dire, ridotto. E’ salvaguardato il fine educativo del pasto, è salvaguardata l’uguaglianza di ciascun bambino nel consumare il pasto a mensa. Il dolce presente nel solo menu completo, potrà essere distribuito a merenda e viene garantita la possibilità di portarlo da casa a coloro che usufruiscono del menu “ridotto”, cosa che peraltro già oggi avviene frequentemente”. Per il sindaco, dunque, “Il nuovo servizio di refezione scolastica consente quindi alle famiglie di scegliere. Scegliere liberamente tra due tipologie di menu con prezzi differenti. La libertà di scegliere non è discriminazione.


    Cosa è la campagna elettorale del PD? E’ accorgersi di un provvedimento dopo mesi dalla sua approvazione e dopo un mese dalla sua pubblicazione. Se non è “tempismo a scopo elettorale” questo, voi come lo definireste?”.
    Nessuna lealtà è dovuta ad un traditore

  3. #3
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    64,238
    Inserzioni Blog
    7
    Mentioned
    131 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)

    Predefinito Re: Mensa scolastica, il sindaco grillino dà il dolce solo ai bambini ricchi

    Citazione Originariamente Scritto da adry571 Visualizza Messaggio
    POLEMICHE PER LA MENSA, LA RISPOSTA DEL SINDACO FUCCI

    L’idea del menù differenziato l’abbiamo ricevuta da alcuni rappresentanti di genitori che abbiamo incontrato ripetutamente nel corso dell’estate 2013. L’idea originaria parlava di menù con quantità differenziate di cibo. Ovviamente non poteva essere ricevuta integralmente ma, recependone lo spirito, abbiamo pensato di mitigarla per rispondere da una parte all’esigenza di erogare un menu “leggero” anche nel prezzo, dall’altra che non creasse discriminazione nei confronti dei bambini. Da qui l’idea del dolce a merenda. A mensa, tutti i bambini mangeranno le stesse portate, nelle stesse quantità, anche quelli che usufruiscono del menu, per così dire, ridotto. E’ salvaguardato il fine educativo del pasto, è salvaguardata l’uguaglianza di ciascun bambino nel consumare il pasto a mensa. Il dolce presente nel solo menu completo, potrà essere distribuito a merenda e viene garantita la possibilità di portarlo da casa a coloro che usufruiscono del menu “ridotto”, cosa che peraltro già oggi avviene frequentemente”. Per il sindaco, dunque, “Il nuovo servizio di refezione scolastica consente quindi alle famiglie di scegliere. Scegliere liberamente tra due tipologie di menu con prezzi differenti. La libertà di scegliere non è discriminazione.


    Cosa è la campagna elettorale del PD? E’ accorgersi di un provvedimento dopo mesi dalla sua approvazione e dopo un mese dalla sua pubblicazione. Se non è “tempismo a scopo elettorale” questo, voi come lo definireste?”.
    che motivazioni del c.... Se il comune decide che non si puo' fare.. non si fa!
    Non sono mica ciechi i bambini che non vedono distribuire delle merendine a qualcuno ed a loro no!

    Scommmetto che avete baterato tanto sul sindaco leghista che invitava gli alunni che non pagavano la mensa ad andare a mangiare a casa loro! questa cosa del dolcetto pero' va bene così !


  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    24,072
    Mentioned
    260 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito Re: Mensa scolastica, il sindaco grillino dà il dolce solo ai bambini ricchi

    Citazione Originariamente Scritto da Amalie Visualizza Messaggio
    che motivazioni del c.... Se il comune decide che non si puo' fare.. non si fa!
    decisamente del cazzo.

  5. #5
    Super Troll
    Data Registrazione
    22 Sep 2009
    Località
    scomparsa
    Messaggi
    92,290
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    473 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Mensa scolastica, il sindaco grillino dà il dolce solo ai bambini ricchi

    Citazione Originariamente Scritto da Amalie Visualizza Messaggio
    che motivazioni del c.... Se il comune decide che non si puo' fare.. non si fa!
    Non sono mica ciechi i bambini che non vedono distribuire delle merendine a qualcuno ed a loro no!

    Scommmetto che avete baterato tanto sul sindaco leghista che invitava gli alunni che non pagavano la mensa ad andare a mangiare a casa loro! questa cosa del dolcetto pero' va bene così !
    cioe' si doveva oppurre alle decisioni dei rappreentanti dei genitori?
    Nessuna lealtà è dovuta ad un traditore

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226