User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: La mafia nel PIL

  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,601
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito La mafia nel PIL

    Grazie Mafia, l’Italia e’ Salva ( Pizzo, Droga, Traffico d’Organi, Prostituzione….. e il PIL si Impenna)

    Ohhh finalmente coerenza.
    Era ora, ed anzi visto che l’economia illegale verrà conteggiata nel PIL il passo successivo non potrà che essere un riconoscimento ufficiale. Avrei giusto una proposta per il nuovo Senato. Ma che Sindaci e Società Civile, facciamo il Senato delle Mafie e diventiamo la prima potenza economica mondiale.
    Gliela facciamo vedere noi ai Tedeschi.
    E ora attenzione
    PERCHE’ E’ TUTTO VERO
    da Milano Fianaza



    Il Fiscal compact? Non fa più paura. La prospettiva di manovre da almeno 50 miliardi di euro l’anno per i prossimi vent’anni al fine di rispettarlo? Uscita dal radar. Il motivo è molto semplice: cambia il Sistema dei conti nazionali (Sec), l’impianto che definisce la metodologia armonizzata per la produzione di dati di contabilità nazionale all’interno dell’Unione europea. E il cambiamento è a tutto vantaggio dell’Italia. La novità più stupefacente riguarda le attività illegali come traffico di droga, prostituzione e contrabbando, che saranno inserite nel nuovo calcolo dei conti che sarà adottato da tutti i Paesi europei, compresa l’Italia dal 2014. Sembra uno scherzo ma non lo è. E grazie a questo ai cittadini italiani dovrebbero essere risparmiate nuove terribili stangate. E chissà, forse l’Italia diventerà la prima economia europea. Le ultime stime dedicate risalgono al 2008, e indicano come il valore aggiunto prodotto nell’area del sommerso sia compreso tra un minimo di 255 e un massimo 275 miliardi di euro. Il peso dell’economia sommersa è quindi stimato tra il 16,3% e il 17,5% del pil.
    Il 2014, spiega l’Istat, “è un anno di importanti cambiamenti per il Sistema dei conti nazionali (Sec), l’impianto che definisce la metodologia armonizzata per la produzione di dati di contabilita’ nazionale all’interno dell’Unione europea”. L’introduzione del nuovo Sec prevede una misura di riferimento che riguarda un anno scelto come riferimento, nel caso specifico il 2011. Per tale anno i livelli di tutte le grandezze contenute nei conti vengono verificate e ridefinite e quetso vale, tra l’altro, per il valore del pil nominale, che viene quindi valutato ex novo.
    Nella nuova versione dei conti, le spese in Ricerca e Sviluppo sono considerate come spese di investimento in quanto contribuiscono all’accumulazione, tramite capitale intangibile, di capacità produttiva; in precedenza esse erano una componente dei costi intermedi. Questo cambiamento del metodo di contabilizzazione determina un impatto positivo sulla domanda aggregata e, quindi, sul pil pari alla parte di spesa effettuata dalle imprese di mercato. Anche la componente relativa alla spesa delle Amministrazioni Pubbliche, benché già contabilizzata quale domanda finale in quanto parte dei consumi intermedi e quindi della produzione di servizi ad uso della collettività, avrà comunque un effetto positivo sul valore aggiunto, pari all’ammortamento dello stock di capitale di R&S che contribuisce, per definizione, a tale aggregato.
    Anche nel caso delle spese per armamenti, si opera una riclassificazione da spese per consumi intermedi a spese per investimento. Ciò vale per le tipologie di beni che soddisfano la definizione generale di attività di investimento, ovvero che vengono utilizzati ripetutamente per oltre un anno (ad esempio veicoli e altri apparecchi quali navi da guerra, aerei militari, carri armati, lanciamissili). L’impatto di tale modifica sarà limitato, in quanto la spesa per armamenti era registrata nei consumi finali (collettivi) delle amministrazioni pubbliche e, pertanto, contribuiva già al Pil. Vi è però un effetto differenziale, dovuto al fatto che l’introduzione nei conti di un capitale fisico in armamenti implica la contabilizzazione dei relativi ammortamenti che, per il settore non market, genera un effetto positivo sul valore aggiunto.
    La stima degli scambi con l’estero si modifica per il nuovo trattamento della componente dei beni sottoposti a lavorazione (“processing”). Il valore del servizio di lavorazione relativo alla merce spedita all’estero o ricevuta dall’estero per subire trasformazioni (senza che vi sia un cambio di proprietà) sarà contabilizzato in una apposita voce dello scambio di servizi. All’opposto, non sarà contabilizzato il valore dei beni sottostanti, che secondo la versione precedente del Sec era invece incluso nei relativi flussi di importazioni e esportazioni di beni. Questo cambiamento della metodologia non modifica il saldo netto dei flussi con l’estero, ma ha effetto sui livelli delle due componenti dell’interscambio
    Quasi quasi mi compro un BTP, ma quali BUND…. per favore.

    Grazie Mafia, l'Italia e' Salva ( Pizzo, Droga, Traffico d'Organi, Prostituzione..... e il PIL si Impenna) - Rischio Calcolato
    Ultima modifica di Eridano; 23-05-14 alle 08:19
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    Il mantenere gli eserciti di occupazione in Afghanistan è servito a qualcosa.

    E' servito ad abbassare il costo della droga, in modo di facilitare lo smercio.
    Più smercio, più drogati più PIL.

    A quale livello di opposizine bisogna arrivare affinchè fermare tutto questo?.
    O si taglia o il caos

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,601
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Il mantenere gli eserciti di occupazione in Afghanistan è servito a qualcosa.

    E' servito ad abbassare il costo della droga, in modo di facilitare lo smercio.
    Più smercio, più drogati più PIL.

    A quale livello di opposizine bisogna arrivare affinchè fermare tutto questo?.
    Fosforo e sale.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,776
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    A me sembra solo giusto!
    Se quelle sono le nostre attività, quelle devono risultare.
    E come ho già deto è solo il primo passo.
    Poi bisognerà pensare alla corruzione, alle tangenti ed al traffico dei negri.
    Queste sono ormai le sole attività produttive d'itaglia.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  5. #5
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,601
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    A me sembra solo giusto!
    Se quelle sono le nostre attività, quelle devono risultare.
    E come ho già deto è solo il primo passo.
    Poi bisognerà pensare alla corruzione, alle tangenti ed al traffico dei negri.
    Queste sono ormai le sole attività produttive d'itaglia.
    Hai tragicamente ragione.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    Daltronde se l'italia è una confederazione dal 1945 tra roma e Mafia, è consequienziale che le attività in cui la Mafia è specializzata siano valorizzate.

    Non si dica che sia solo il Nord a produrre, anche la Mafia con la droga, con il pizzo, con la prostituzione, con lo sfruttamento abbia il suo riconoscimento.

    Si deve tenere presente che gli USA hanno una considerazione forte per l'italia, perchè a questo stato partecipa nel suo governo la Mafia con cui è alleata fin dal 1943.
    O si taglia o il caos

  7. #7
    Venetia
    Data Registrazione
    06 Sep 2011
    Località
    Venetia
    Messaggi
    4,068
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    Evviva, si diventa a tutti gli effetti abitanti di mafiolandia....Mi vengono in mente solo pensieri brutti e cattivi che mi tengo per me, sennò Cacace ha da ridire.
    sklöpp & kanù

  8. #8
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,776
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    Da sempre sostengo, come ben sanno all'estero, che in itaglia governa e comanda la mafia.
    Jot si è dimenticato la principale e più redditizia attività odierna della mafia: l'immigrazione clandestina.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Da sempre sostengo, come ben sanno all'estero, che in itaglia governa e comanda la mafia.
    Jot si è dimenticato la principale e più redditizia attività odierna della mafia: l'immigrazione clandestina.
    E' vero l'immigrazione clandestina è una attività proficua per la Mafia
    Però questa operazione non è fatta solamente per lucrare ma è dovuto ad un dovere morale che la Mafia (per Ubbidienza) ha verso gli Illuminati che comandano in USA, in seguito al mantenimento del trattato che permette alla Mafia di dividere il potere sull'italia e lo sfruttamento sulla Padania
    insieme a roma.

    La gente che arriva a decine di migliaia serve per contrastare la Cina, dal trattato siglato dal sottosegretario Adolfo Urso nel 2004 (vedi “ La Repubblica” del 30 agosto 2004 ) l'italia dovrebbe diventare lo sfogo per molte decine di milioni di Cinesi.


    Gli USA fanno un dispetto alla Cina facendo arrivare gli Africani.
    Poi perché in USA possono permettersi un Presidente di origine africana e non può succedere entro il prossimo secolo anche in Europa?.

    Tanto gli Europei autoctoni, grazie allo sviluppo esponenziale della droga, sono cotti.
    Ultima modifica di jotsecondo; 23-05-14 alle 19:20
    O si taglia o il caos

  10. #10
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mafia nel PIL

    eccellenze itagliane ....

 

 

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226