User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    In purissimo azzurro
    Data Registrazione
    09 Jan 2013
    Località
    Cork
    Messaggi
    4,915
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Roma . il sindaco Marino apre il corteo dei pagliacci del gay pride

    Roma celebra i primi vent'anni del Gay Pride e lo fa in grande stile, con una sfilata che attraversa il centro della capitale tra colori e bandiere arcobaleno. Ad aprire la manifestazione è stato il sindaco Ignazio Marino, che lo scorso anno - nel suo primo weekend da primo cittadino - declinò l'invito delle associazioni per «impegni familiari». Oltre a lui, presenti alla manifestazione anche il eader di Sel Nichi Vendola e Vladimir Luxuria.«Subito dopo il voto sul bilancio calendarizzeremo in Consiglio comunale la delibera sulle unioni civili, ma non è sufficiente. Dobbiamo spingere sul Parlamento affinchè l'Italia superi questa vergogna di essere rimasta indietro rispetto al resto dell'Unione Europea», ha detto Marino, che aveva preso l'impegno di istituire a Roma il registro delle Unioni Civili già in campagna elettorale ma per una serie di ritardi e polemiche anche all'interno delle forze della maggioranza che lo sostiene la delibera non è ancora approdata al voto dell'assemblea capitolina.

    «Stiamo facendo un lavoro legale per vedere se dal punto di vista giuridico è possibile trascrivere i matrimoni (tra persone dello stesso, ndr) celebrati in altri paesi dell'Unione europea», ha continuato.

    A chi gli chiedeva poi come sia lui il primo sindaco di Roma a partecipare a un Pride dopo Francesco Rutelli ha osservato: «Io non faccio altro che testimoniare quello che penso. Io penso che debba essere rispettato l'amore e l'affetto di tutte le persone e credo che sia davvero un'onta per il nostro Paese essere rimasto così indietro rispetto al resto del Continente europeo. Ma credo che con tutta la forza e l'energia di questa grande festa riusciremo a portare l'Italia ad avere per tutti gli stessi diritti».


    Parole che fanno eco a quelle pronunciate dallo stesso Marino prima del Roma Pride: «Non ci devono essere diritti speciali per qualcuno. Il valore che unisce tutti gli esseri umani è l'amore che deve fare premio su qualunque altra cosa».

    È la seconda volta che un sindaco prende parte al Pride, da quando Francesco Rutelli partecipò all'edizione inaugurale del 1994.

    Nichi Vendola, proprio in vista della kermesse, si è impegnato in prima persona facendosi fotografare con il suo compagno per lo spot a favore dei diritti degli omosessuali. Ed oggi il Coordinamento ha lanciato un video per ricordare al premier Matteo Renzi «gli impegni presi con la comunità Lgbtqi durante le primarie del Partito Democratico e subito prima di sostituire al governo Enrico Letta». #matteometticilafaccia l'hashtag lanciato dagli attivisti che rilanciano lo slogan «Adesso fuori i diritti».

    «Mettici la faccia». Questo lo slogan che accompagna il Gay Pride per le strade del centro storico. I manifestanti si sono ritrovati alle 160 in piazza della Repubblica per arrivare largo Corrado Ricci, nel cuore dei Fori Imperiali, attraverso via Cavour, via Merulana, via Labicana e piazza del Colosseo. Ad aprire il corteo è stato proprio il sindaco Marino, affiancato dai 15 presidenti dei Municipi, tanti quanti i carri che coloreranno la festa omosessuale.

    Tra organizzatori e Campidoglio sembra dunque essere tornato il sereno dopo il rifiuto del sindaco Marino a partecipare all'edizione dello scorso anno. Un rifiuto indigesto, al quale seguì comunque una lettera del primo cittadino nella quale esprimeva «sincera vicinanza» a tutti coloro che si apprestavano a sfilare nel nome dei diritti e di quella libertà di amare che è propria di ciascun individuo.

    In piazza anche rappresentanti del circolo Mario Mieli, da sempre in prima fila per i diritti gay, ma anche del Muccassassina che sfilerà con pezzi di puzzle a simboleggiare «la forza dell'unione con l'obiettivo comune della costruzione di una società più giusta e ricca per tutti».

    «Siamo in circa 200 mila, il doppio dello scorso anno. Sappiamo che è un momento storico. Io penso che ci sia una grande gioia di avere il sindaco Marino». Lo ha detto il portavoce del Roma Pride Andrea Maccarrone durante la parata in corso nel centro della Capitale.

    A chi gli ha chiesto dei due manifestanti che hanno urlato al sindaco Marino «buffone» per non aver ancora varato il registro delle Unioni civili il portavoce del Roma Pride Andrea Maccarrone ha risposto: «Credo per la delibera delle unioni civili, che ora deve essere approvata. Oggi il sindaco ci ha messo la faccia davanti a centinaia di migliaia di persone, davanti a tutta la città. Adesso si deve fare». Un'altra attivista dei diritti Lgbt Imma Battaglia, anche consigliera comunale Sel, gli fa eco: «È la prima volta nella storia dal 1994 che in sindaco è presente con tutti i presidenti dei municipi e sta marciando insieme al corteo».


    Uomini siate, e non pecore matte Dante, Paradiso, canto V
    Quando i doveri sono senza diritti sono suprusi.
    Quando i diritti sono senza doveri sono privilegi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    In purissimo azzurro
    Data Registrazione
    09 Jan 2013
    Località
    Cork
    Messaggi
    4,915
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    Scene di ordinaria idiozia.
    Con tanto di Sindaco incapace su tutto ma che mette la faccia e forse anche altro con eterofobi fuori di testa.
    Se uno a questo della foto dicesse depravato schifoso che succede ?

    Uomini siate, e non pecore matte Dante, Paradiso, canto V
    Quando i doveri sono senza diritti sono suprusi.
    Quando i diritti sono senza doveri sono privilegi.

  3. #3
    In purissimo azzurro
    Data Registrazione
    09 Jan 2013
    Località
    Cork
    Messaggi
    4,915
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    E quest'altro ?
    Portereste i vostri figli ad un simile abominio ?

    Come glielo spieghereste ?

    Sicuri che capiscano ?

    Uomini siate, e non pecore matte Dante, Paradiso, canto V
    Quando i doveri sono senza diritti sono suprusi.
    Quando i diritti sono senza doveri sono privilegi.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Jan 2010
    Messaggi
    29,276
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    In certi cortei meglio stare ultimi, non si sa mai.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Jan 2010
    Messaggi
    29,276
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    Citazione Originariamente Scritto da Rolling Stone Visualizza Messaggio
    E quest'altro ?
    Portereste i vostri figli ad un simile abominio ?

    Come glielo spieghereste ?

    Sicuri che capiscano ?




    Colla religione! direi che in india ci sta una dea calì che, che, embé mica sono indù iooooooooooo.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    17,074
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    440 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    Quelle sono pure e semplici provocazioni, come se ne vedono diverse ogni giorno su questo forum....non sono poi così tanto diverse nelle intenzioni, ovvero per l'appunto provocare chi guarda/legge. Mettere foto di feti abortiti sanguinolenti non è diverso....

    Detto questo, possono anche esserci esagerazioni non condivisibili ( come ce ne sono qui, sennò la moderazione non interverrebbe quasi mai) e possono anche esserci cretini....perchè non è che se uno è omosessuale non può essere cretino. Il cretino può essere etero, omo, bisex come può essere bianco, nero, giallo, rosso.

    Il Gay Pride nasce come provocazione verso la mentalità più retriva...che tanto, parliamoci chiaro, spesso vede un omosessuale come un deviato malato anche quando il suddetto è ben più sobrio dei signori qui sopra. Il pride è quindi provocatorio in diverse sue espressioni, che possono anche non essere condivisibili ( anche a me quegli esempi non piacciono) ma detto questo di certo degli esempi carnevaleschi non inficiano valutazioni che devono essere più profonde, non certo basate su queste uscite.

    Ps. ho tagliato la seconda immagine perchè il simbolo politico poco c'entrava ( e prevenendo qualsiasi obiezione: si, lo avrei fatto per qualsiasi simbolo).
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Jul 2002
    Messaggi
    16,995
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    Citazione Originariamente Scritto da Rolling Stone Visualizza Messaggio
    E quest'altro ?
    Portereste i vostri figli ad un simile abominio ?

    Come glielo spieghereste ?

    Sicuri che capiscano ?


    Da qui l'espressione :"che cazzo vuoi?"
    La famosa artista idolo delle folle :" si figuri che uno ha addirittura scritto che avrei dovuto investire i MIEI soldi comprando un bar! Io!!!! La barista!!!!"

  8. #8
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    43,364
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    500 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    :d
    PATRIMONIALE PROGRESSIVA SU IMMOBILI, DEPOSITI, PRODOTTI FINANZIARI, RENDITE E SUCCESSIONI!

  9. #9
    La mia Juventus
    Data Registrazione
    23 Oct 2012
    Messaggi
    8,487
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    Esaltazione celebrativa del diverso per rivendicare l'uguaglianza con gli altri. Si qualificano da soli.

  10. #10
    In purissimo azzurro
    Data Registrazione
    09 Jan 2013
    Località
    Cork
    Messaggi
    4,915
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma festeggia i 20 anni del Gay pride, Marino apre il corteo

    Citazione Originariamente Scritto da Shambler Visualizza Messaggio
    Da qui l'espressione :"che cazzo vuoi?"
    Oppure : se non hai un cazzo da dire vai a dirlo altrove.
    Uomini siate, e non pecore matte Dante, Paradiso, canto V
    Quando i doveri sono senza diritti sono suprusi.
    Quando i diritti sono senza doveri sono privilegi.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226