User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By dDuck

Discussione: Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”

  1. #1
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,744
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”


    Il governo sta pensando di unire in unico decreto legge la riforma della P.A., i poteri al commissario Anticorruzione Raffaele Cantone e le misure su agricoltura e ambiente. Qui di seguito la bozza.
    NASCE CERVELLONE INFORMATICO ENTI PUBBLICI -*Nasce un cervellone informativo per la ricognizione degli enti pubblici e viene realizzata una banca dati unica delle società partecipare. Con l’obiettivo di razionalizzare gli enti pubblici e di quelli ai quali lo Stato contribuisce in via ordinaria, il dipartimento della funzione pubblica, si legge nella bozza, predispone un sistema informatico di acquisizione di dati e proposte di razionalizzazione degli enti stessi. Inoltre la bozza prevede che il ministero dell’Economia acquisisca le informazioni relative alle partecipazioni in società per azioni detenute direttamente o indirettamente dalle amministrazioni pubbliche. Tali informazioni sono rese disponibili alla banca dati delle amministrazioni pubbliche
    APPALTI, SE IRREGOLARITÀ RISCHIO ESCLUSIONE *- *Per i casi di irregolarità «essenziale e sanabile» nelle procedure di affidamento degli appalti, irregolarità dovute a mancanza o incompletezza della documentazione, il concorrente dovrà pagare una sanzione pecuniaria alla stazione appaltante stabilita nel bando di gara. Sanzione che non può essere inferiore all’uno per mille e superiore all’uno per cento del valore della gara e in ogni caso non superiore a 50mila euro. Il concorrente ha al massimo 10 giorni per pagare, trascorsi i quali è escluso dalla gara. Nei casi di «irregolarità non essenziali», la stazione appaltante «non ne richiede la regolarizzazione nè applica alcuna sanzione».
    SPOSTAMENTI SENZA ASSENSO ENTRO 50 KM -I dipendenti pubblici potranno essere spostati senza assenso del lavoratore sempre nello stesso Comune e in un qualsiasi ufficio pubblico nel raggio di 50 chilometri. Nella mobilità volontaria ,ovvero quella scelta dal travet, non è necessario il nulla osta dell’amministrazione di provenienza
    RIDEFINIZIONE MISSION E COMMISSARIO PER FORMEZ * - Nella bozza del decreto di riforma della Pa si prevede anche la ridefinizione della missione dell’associazione Formez Pa e la nomina di un commissario straordinario
    CANTONE COMMISSARIO STRAORDINARIO AUTORITÀ APPALTI *- Il presidente dell’Autorità Anticorruzione è nominato commissario straordinario dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici. Più poteri, quindi, a Raffaele Cantone. In particolare, il provvedimento prevede che «entro il 31 dicembre 2014 il Commissario straordinario presenta al presidente del Consiglio dei ministri un piano per la soppressione dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici». Le funzioni dell’Autorità sugli appalti passano quindi all’Anticorruzione, a cui spettano compiti di «trasparenza e prevenzione della corruzione» nelle pubbliche amministrazioni. «Le funzioni in materia di misurazione e valutazione della performance degli enti» passano invece al dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio
    APPALTI,SVELTITO ITER PROCESSI TAR-C.STATO *- Udienza fissata d’ufficio entro 30 giorni dalla scadenza del termine per la costituzione delle parti e sentenza in forma semplificata nei processi di fronte ai giudici amministrativi in materia di appalti pubblici. *Resta ferma la possibilità di una definizione immediata nell’udienza cautelare se ci sono i presupposti. Viene inoltre fatto obbligo di contenere le dimensioni dei ricorsi e degli atti difensivi in base a limiti che saranno fissati con decreto del Presidente del Consiglio.
    VIA DIRITTI ROGITO SEGRETARI COMUNALI-PROVINCIALI *- Vengono abrogati i diritti di rogito del segretario comunale e provinciale: lo prevede l’ultima bozza del decreto di riforma della Pa, cancellando la norma per cui una quota del provento spettante al comune o alla provincia venga attribuita al segretario ‘rogantè. Inoltre, il provento annuale dei diritti di segreteria viene attribuito «integralmente al comune o alla provincia»
    POSSIBILI AUMENTI BOLLO AUTO FINO 12% - Gli importi annuali delle imposte automobilistiche (il cosiddetto bollo auto) potranno aumentare nel solo 2015 fino al 12%. *La bozza prevede anche la possibilità per le regioni e per le province autonome di Trento e Bolzano di istituire l’imposta regionale di immatricolazione dei veicoli.
    DICHIARAZIONE SUCCESSIONE SOPRA 75.000 EURO - Sale il tetto sotto il quale i contribuenti non devono presentare la dichiarazione di successione, nel caso in cui eredi siano il coniuge e i parenti in linea retta. L’importo, prima fissato in 50 milioni di lire (circa 25.800 euro), passa ora a 75.000 euro. Semplificazioni anche la documentazione: ora possibile una dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
    VISTO CONFORMITÀ RIMBORSI IVA DA 10.000 EURO - Niente più visto di conformità per ricevere un rimborso Iva sopra i 10.000 euro. La norma originale prevedeva l’obbligo di ottenere da un Caf imprese un pre-controllo formale sulla documentazione prima di poter ottenere il via libera al rimborso
    VIA RESPONSABILITÀ ‘SOLIDALÈ APPALTATORE - Vengono soppresse le norme che stabiliscono la «responsabilità fiscale solidale dell’appaltatore». Fino ad oggi è previsto che l’appaltatore principale sia responsabile in solido in caso di mancati versamenti da parte del subappaltatore delle trattenute sui salari dei dipendenti,dei contributi previdenziali e dei contributi assicurativi obbligatori per gli infortuni sul lavoro.
    CON REQUISITI ANZIANITÀ VIA ANCHE MEDICI E PROF - La pubblica amministrazione potrà mandare a riposo i lavoratori che hanno i requisiti per la pensione anticipata (nel 2014 42 anni e 6 mesi di servizio per gli uomini, 41 anni e 6 mesi per le donne) anche se non avranno ancora l’età della pensione di vecchiaia inclusi i professori universitari, i dirigenti medici responsabili di struttura complessa e il personale delle autorità indipendenti.
    VERTICI ‘TOGHÈ OVER70 A LAVORO TUTTO 2015 *- I trattenimenti in servizio dei magistrati ordinari, amministrativi e contabili in «funzioni direttive o semidirettive» o dirigenziali, over70, «sono fatti salvi fino al 31 dicembre 2015».
    TAGLIO 50% O CANCELLAZIONE DIRITTI CAMERALI *- Doppia opzione aperta nella bozza al decreto P.a per la riduzione dei diritti annuali che le imprese pagano alle camere di commercio. Nel testo due le alternative: nella prima viene dimezzato del 50% l’importo che le imprese pagano, nella seconda vengono invece abrogate le norme che stabiliscono le modalità e l’obbligo di questo pagamento.
    DL,AUTHORITY RIDUCANO 20% STIPENDIO ACCESSORIO *- Le autorità indipendenti dovranno provvedere, a decorrere dal 1 luglio 2014 «nell’ambito dei propri ordinamenti a una riduzione non inferiore al 20% del trattamento economico accessorio del personale dipendente, inclusi i dirigenti». *A partire dal 1 ottobre gli organismi dovranno ridurre la spesa per consulenze e ricerca del 50% rispetto a quella sostenuta nel 2013.Riduzione del 50% anche per la spesa per gli organi collegiali non previsti dalla legge.



    Scritto da: Emanuele Vena
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    44,349
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”

    un ente pubblico che controlla un altro ente pubblico che controlla un altro ente pubblico .........................

    Siamo ormai all'URSS.
    John Orr likes this.


    ........ se non bestemmio oggi .......


  3. #3
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”

    Dici bene papero.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    46,072
    Mentioned
    126 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”

    Citazione Originariamente Scritto da dDuck Visualizza Messaggio
    un ente pubblico che controlla un altro ente pubblico che controlla un altro ente pubblico .........................

    Siamo ormai all'URSS.
    e guarda come tutti i tg rai, sky, il corriere repubblica stampa presentano la cosa: una formidabile genialata sìdi san renzi da firenze che , con mano benedicente, lascia cadere il suo Sapere per noi poveri mortali. siamo davvero alla vecchia urss, l'appecoramento totale dei media italici è sconvolgente, siamo davvero al pensiero unico.

  5. #5
    From here to eternity
    Data Registrazione
    16 Sep 2009
    Messaggi
    7,916
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”

    Ma cercare invece di cambiare i presupposti? Che mai può fare Cantone da solo?
    "Populista: aggettivo usato dalla sinistra per designare il popolo quando questo comincia a sfuggire al suo controllo"

    Contro la destra del denaro e la sinistra delle canne.

  6. #6
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,771
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”

    Il moltiplicarsi di autorità speciali è solo indizio di asfissia dell'intero sistema, non è nemmeno lontanamente la soluzione. Fa specie che lo si debba osservare proprio in riferimento a Venezia, la cui Repubblica di San Marco crollò soprattutto sotto la sua burocrazia.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  7. #7
    socialdemocratico di m
    Data Registrazione
    21 Aug 2013
    Località
    tra la Ghisolfa e il West
    Messaggi
    34,932
    Mentioned
    173 Post(s)
    Tagged
    23 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il governo dà i poteri a Cantone: “Vigilerà sugli appalti pubblici”

    Citazione Originariamente Scritto da POL Visualizza Messaggio
    Il governo sta pensando di unire in unico decreto legge la riforma della P.A., i poteri al commissario Anticorruzione Raffaele Cantone e le misure su agricoltura e ambiente. Qui di seguito la bozza.
    NASCE CERVELLONE INFORMATICO ENTI PUBBLICI -*Nasce un cervellone informativo per la ricognizione degli enti pubblici e viene realizzata una banca dati unica delle società partecipare. Con l’obiettivo di razionalizzare gli enti pubblici e di quelli ai quali lo Stato contribuisce in via ordinaria, il dipartimento della funzione pubblica, si legge nella bozza, predispone un sistema informatico di acquisizione di dati e proposte di razionalizzazione degli enti stessi. Inoltre la bozza prevede che il ministero dell’Economia acquisisca le informazioni relative alle partecipazioni in società per azioni detenute direttamente o indirettamente dalle amministrazioni pubbliche. Tali informazioni sono rese disponibili alla banca dati delle amministrazioni pubbliche
    APPALTI, SE IRREGOLARITÀ RISCHIO ESCLUSIONE *- *Per i casi di irregolarità «essenziale e sanabile» nelle procedure di affidamento degli appalti, irregolarità dovute a mancanza o incompletezza della documentazione, il concorrente dovrà pagare una sanzione pecuniaria alla stazione appaltante stabilita nel bando di gara. Sanzione che non può essere inferiore all’uno per mille e superiore all’uno per cento del valore della gara e in ogni caso non superiore a 50mila euro. Il concorrente ha al massimo 10 giorni per pagare, trascorsi i quali è escluso dalla gara. Nei casi di «irregolarità non essenziali», la stazione appaltante «non ne richiede la regolarizzazione nè applica alcuna sanzione».
    SPOSTAMENTI SENZA ASSENSO ENTRO 50 KM -I dipendenti pubblici potranno essere spostati senza assenso del lavoratore sempre nello stesso Comune e in un qualsiasi ufficio pubblico nel raggio di 50 chilometri. Nella mobilità volontaria ,ovvero quella scelta dal travet, non è necessario il nulla osta dell’amministrazione di provenienza
    RIDEFINIZIONE MISSION E COMMISSARIO PER FORMEZ * - Nella bozza del decreto di riforma della Pa si prevede anche la ridefinizione della missione dell’associazione Formez Pa e la nomina di un commissario straordinario
    CANTONE COMMISSARIO STRAORDINARIO AUTORITÀ APPALTI *- Il presidente dell’Autorità Anticorruzione è nominato commissario straordinario dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici. Più poteri, quindi, a Raffaele Cantone. In particolare, il provvedimento prevede che «entro il 31 dicembre 2014 il Commissario straordinario presenta al presidente del Consiglio dei ministri un piano per la soppressione dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici». Le funzioni dell’Autorità sugli appalti passano quindi all’Anticorruzione, a cui spettano compiti di «trasparenza e prevenzione della corruzione» nelle pubbliche amministrazioni. «Le funzioni in materia di misurazione e valutazione della performance degli enti» passano invece al dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio
    APPALTI,SVELTITO ITER PROCESSI TAR-C.STATO *- Udienza fissata d’ufficio entro 30 giorni dalla scadenza del termine per la costituzione delle parti e sentenza in forma semplificata nei processi di fronte ai giudici amministrativi in materia di appalti pubblici. *Resta ferma la possibilità di una definizione immediata nell’udienza cautelare se ci sono i presupposti. Viene inoltre fatto obbligo di contenere le dimensioni dei ricorsi e degli atti difensivi in base a limiti che saranno fissati con decreto del Presidente del Consiglio.
    VIA DIRITTI ROGITO SEGRETARI COMUNALI-PROVINCIALI *- Vengono abrogati i diritti di rogito del segretario comunale e provinciale: lo prevede l’ultima bozza del decreto di riforma della Pa, cancellando la norma per cui una quota del provento spettante al comune o alla provincia venga attribuita al segretario ‘rogantè. Inoltre, il provento annuale dei diritti di segreteria viene attribuito «integralmente al comune o alla provincia»
    POSSIBILI AUMENTI BOLLO AUTO FINO 12% - Gli importi annuali delle imposte automobilistiche (il cosiddetto bollo auto) potranno aumentare nel solo 2015 fino al 12%. *La bozza prevede anche la possibilità per le regioni e per le province autonome di Trento e Bolzano di istituire l’imposta regionale di immatricolazione dei veicoli.
    DICHIARAZIONE SUCCESSIONE SOPRA 75.000 EURO - Sale il tetto sotto il quale i contribuenti non devono presentare la dichiarazione di successione, nel caso in cui eredi siano il coniuge e i parenti in linea retta. L’importo, prima fissato in 50 milioni di lire (circa 25.800 euro), passa ora a 75.000 euro. Semplificazioni anche la documentazione: ora possibile una dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
    VISTO CONFORMITÀ RIMBORSI IVA DA 10.000 EURO - Niente più visto di conformità per ricevere un rimborso Iva sopra i 10.000 euro. La norma originale prevedeva l’obbligo di ottenere da un Caf imprese un pre-controllo formale sulla documentazione prima di poter ottenere il via libera al rimborso
    VIA RESPONSABILITÀ ‘SOLIDALÈ APPALTATORE - Vengono soppresse le norme che stabiliscono la «responsabilità fiscale solidale dell’appaltatore». Fino ad oggi è previsto che l’appaltatore principale sia responsabile in solido in caso di mancati versamenti da parte del subappaltatore delle trattenute sui salari dei dipendenti,dei contributi previdenziali e dei contributi assicurativi obbligatori per gli infortuni sul lavoro.
    CON REQUISITI ANZIANITÀ VIA ANCHE MEDICI E PROF - La pubblica amministrazione potrà mandare a riposo i lavoratori che hanno i requisiti per la pensione anticipata (nel 2014 42 anni e 6 mesi di servizio per gli uomini, 41 anni e 6 mesi per le donne) anche se non avranno ancora l’età della pensione di vecchiaia inclusi i professori universitari, i dirigenti medici responsabili di struttura complessa e il personale delle autorità indipendenti.
    VERTICI ‘TOGHÈ OVER70 A LAVORO TUTTO 2015 *- I trattenimenti in servizio dei magistrati ordinari, amministrativi e contabili in «funzioni direttive o semidirettive» o dirigenziali, over70, «sono fatti salvi fino al 31 dicembre 2015».
    TAGLIO 50% O CANCELLAZIONE DIRITTI CAMERALI *- Doppia opzione aperta nella bozza al decreto P.a per la riduzione dei diritti annuali che le imprese pagano alle camere di commercio. Nel testo due le alternative: nella prima viene dimezzato del 50% l’importo che le imprese pagano, nella seconda vengono invece abrogate le norme che stabiliscono le modalità e l’obbligo di questo pagamento.
    DL,AUTHORITY RIDUCANO 20% STIPENDIO ACCESSORIO *- Le autorità indipendenti dovranno provvedere, a decorrere dal 1 luglio 2014 «nell’ambito dei propri ordinamenti a una riduzione non inferiore al 20% del trattamento economico accessorio del personale dipendente, inclusi i dirigenti». *A partire dal 1 ottobre gli organismi dovranno ridurre la spesa per consulenze e ricerca del 50% rispetto a quella sostenuta nel 2013.Riduzione del 50% anche per la spesa per gli organi collegiali non previsti dalla legge.
    Quanto tempo era che non leggevo la parola “cervellone”! più o meno da quando facevo il programmatore in linguaggio Assembler e gli ultimi dinosauri giravano liberi e felici per le savane. No, non fanno più le bistecche di brontosauro di una volta.
    Viene realizzata una banca dati unica delle società partecipate. E qui trasecolo: ma non c’era ancora? Possibile che nel 2014 lo Stato non avesse un’unica banca dati dalla quale attingere per avere le informazioni sulle SUE aziende? Alzi la mano se c’è qualcuno che crede che un qualsiasi gruppo imprenditoriale non abbia una banca dati unica nella quale sono contenuti tutti i dati di tutte le aziende, controllate e partecipate.
    “Il ministero dell’Economia acquisisce le informazioni relative alle partecipazioni in società per azioni detenute direttamente o indirettamente dalle amministrazioni pubbliche”. E non lo fa ancora? Ma davvero c’è qualcuno che crede che in un qualsiasi gruppo imprenditoriale, la Tesoreria centrale non acquisisca questi dati e non li abbia a disposizione in tempo reale per tutte le aziende controllate e partecipate?

    “I dipendenti pubblici potranno essere spostati senza assenso del lavoratore sempre nello stesso Comune e in un qualsiasi ufficio pubblico nel raggio di 50 chilometri. Nella mobilità volontaria ,ovvero quella scelta dal travet, non è necessario il nulla osta dell’amministrazione di provenienza”
    E nelle città metropolitane cosa succede?
    Ma al di là di quello, mi sembra che lo spostamento senza assenso del lavoratore possa avvenire soltanto all’interno del comune di Roma, o forse anche in quello di Porto Tolle, anche se lì non riesco a vendere la necessità. Ma tant’è: l’importante è dire che gli abbiamo dato una bella botta a quei fancazzisti dei dipendenti pubblici (e che i segretari comunali hanno già lo stipendio: grande Renzi! Lui sì che cià le palle! Quasi come Benito Crazzo)
    Però quella storia della mobilità senza approvazione della amministrazione di provenienza mi lascia di molto perpluto. immaginatevi di essere il responsabile di un Ufficio (non necessariamente statale) e che il vostro migliore collaboratore voglia andare in una struttura diversa perché il capo di là gli ha proposto mari e monti. Sareste contenti se la direzione generale vi togliesse quel collaboratore senza nemmeno chiedervelo e senza darvi una sostituzione adeguata e nei tempi corretti per il buon funzionamento dell’ufficio?

    Solo due perle, scelte anche un po’ a caso. ma bisogna fare in fretta, care le mie gattine. E se i gattini vengono ciechi, pazienza: noi abbiamo fatto presto.
    Perché sentiamo la necessità di chiacchierare di puttanate per sentirci più a nostro agio?

 

 

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226