User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree6Likes

Discussione: Senza Tangentopoli!

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Jun 2014
    Messaggi
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Senza Tangentopoli!

    1993. In Italia, sebbene non sia mai esistito lo scandalo Tangentopoli (facciamo finta che sia andata così perchè non c'era corruzione, anche se è poco credibile) nei partiti maggiori, Dc e Pci, c'è un grande tumulto. Nel primo infatti le correnti più progressiste, guidate da Segni, sonosempre più in contrasto con la dirigenza di Martinazzoli, volta a spostare più a destra la Balena Bianca. Anche tra i comunisti il problema è simile: l'anno prima alla Bolognina, le correnti miglioriste e social-democratiche capeggiate da Occhetto avevano iniziato a minacciare la scissione dal partito, al fine di un partito unico del socialismo democratico, assieme a Psi e Psdi. Ebbene entrambe le scissioni si verificarono. Gli ex-Dc fondarono il Partito Popolare Italiano (nome ispirato dallo storico Ppi di Sturzo, mostrando la tendenza cristiano-sociale del nuovo partito) che si coalizza nei Liberal Democratici con il Partito Radicale, il Pli e il Pri, mentre, come già molti da tempo pensavano, vari "pezzi grossi" del Pci confluirono nel Partito Socialista di Craxi, assieme a tutti i social democratici, con l'intenzione di costituire un centro sinistra forte e unito, che avrebbe ottenuto più voti, si pensava, grazie al totale abbandono delle idee comuniste. Anche a destra le cose stanno cambiando: ispirati dal centro destra tedesco, il Movimento Sociale Italiano e la Lega Nord hanno fatto un patto di federazione, grazie al quale la Lega avrebbe rappresentato l'alternativa di destra federalista per il Nord, compensando lo storico svantaggio dei post-fascisti in quest'area (sebbene continuò a presentarsi alle elezioni anche a Mezzanotte). Come se non bastasse un noto self-made man milanese, Silvio Berlusconi (anche qui vi chiedo molta fantasia, provate a ricordare il Berlusconi delle origini, quello onesto e pulito, e fingiamo sia sempre rimasto così, ok?) decide di "scendere in campo" col suo nuovo partito di centro destra europeista e liberale, Forza Italia, il quale si allea con la Dc e con Alleanza Nazionale, un piccolo gruppo di ex-missini, fuorisciti in seguito alla decisione di Fini di ri-aderire a livello europeo al Gruppo delle Destre Europee piuttosto che all'Alleanza democratica europea, conservatrice, gollista e atlantista (la cosidetta Scissione di Fiuggi). Nasce (o meglio, rinasce), sempre da ex-Msi il Fronte Nazionale, partito di estrema destra, ispirato da altri partiti minori europei come Alba Dorata, Jobbik o l'Npd, contrario a qualsiasi svolta leggermente più moderata voluta da Fini (sebbene venissero accettate persino da Rauti). DFiventano più forti i movimenti indipendentisti, specialmente il Partito Sardo d'Azione, la destra sud tirolese, il MIS e i venetisti, anche di estrema sinistra. In sostanza gli unici partiti che non hanno particolari cambiamenti sono la Federazione dei Verdi e Democrazia Proletaria. Alle elezioni dell'anno dopo il risultato è uno schock. Ecco come è andata:
    Popolo della Libertà (FI+DC+AN)=41%
    I Progressisti (PSI+FdV)=21%
    Liberal Democratici (Ppi+Pr+Pli+Pri)=10%
    Msi-Lega Nord=12%
    Partito Comunista Italiano=7%
    Indipendentisti=3%
    Fronte Nazionale=2%
    Democrazia Proletaria=2%
    Altri=2%
    Come andrà avanti secondo voi la situazione?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    Destra troppo forte, a livelli da 1948
    ***Bratstvo i jedinstvo***
    Socialismo Gollista

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,480
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    non sono d'accordo.
    senza tangentopoli:

    il psi e il pds avrebbero fatto alleanza sotto la guida di Craxi.
    forti di coop, due sindacati su tre, dell'appoggio di berlusconi e di gran parte dell'industria
    con insegnanti, operai, imprenditoria aggressiva e professionisti
    avrebbero preso il 40%.

    il partito radicale e i repubblicani si sarebbero alleati.

    in parlamento avrebbero trovato il restante.



    intanto ci sarebbe stata una rifondazione comunista di varie anime: il comunismo libertario e fricchettone di bertinotti, i nostalgici di cuba e urss, i trotskisti.


    a destra la dc si sarebbe spaccata e avrebbe cominciato a trasformarsi in un partito moderato-conservatore.
    rimanendo tuttavia minoranza per decenni.


    all'msi due scelte: trasformarsi in alleato della DC facendo una svolta nazional-conservatrice come AN
    oppure andare all'oppoggio esterno del governo Craxi i nome del socialismo tricolore e dello sdoganamente per poi procedere alla svolta conservatrice, esaurito il governo craxi.

    la lega avrebbe sbraitato, aumentato di molto i voti fino a giungere al 15% e oltre
    poi i suoi ignorantissimi leader e ancor più ignoranti militonti avrebbero commesso un reato e una serie di errori (come la corruzione in cui è affogata anche nella realtà)
    che li avrebbero ridimensionati e relegati a partito folkloristico sotto il 10%. per poi tentare una svolta come i cristiano bavaresi quando la DC sarebbe stata pronta ed allearvisi.

  4. #4
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    <3 un sogno !
    ***Bratstvo i jedinstvo***
    Socialismo Gollista

  5. #5
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    Citazione Originariamente Scritto da Manfr Visualizza Messaggio
    <3 un sogno !
    Silvio a sinistra a gridare contro i fascista con fede e vespa come no pasaran del TG3 per il centrosinistra sarebbero stati uno spettacolo da non perdere!
    Manfr likes this.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  6. #6
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    72,466
    Mentioned
    569 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    Citazione Originariamente Scritto da Garat Visualizza Messaggio
    Silvio a sinistra a gridare contro i fascista con fede e vespa come no pasaran del TG3 per il centrosinistra sarebbero stati uno spettacolo da non perdere!
    Silvio sicuramente sarebbe un libero cittadino. E la magistratura sarebbe stata imbavagliata per bene e per sempre.Quindi direi un incubo. Almeno per te, Garat.
    Manfr likes this.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  7. #7
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    72,466
    Mentioned
    569 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    Citazione Originariamente Scritto da Pier95 Visualizza Messaggio
    1993. In Italia, sebbene non sia mai esistito lo scandalo Tangentopoli (facciamo finta che sia andata così perchè non c'era corruzione, anche se è poco credibile) nei partiti maggiori, Dc e Pci, c'è un grande tumulto. Nel primo infatti le correnti più progressiste, guidate da Segni, sonosempre più in contrasto con la dirigenza di Martinazzoli, volta a spostare più a destra la Balena Bianca. Anche tra i comunisti il problema è simile: l'anno prima alla Bolognina, le correnti miglioriste e social-democratiche capeggiate da Occhetto avevano iniziato a minacciare la scissione dal partito, al fine di un partito unico del socialismo democratico, assieme a Psi e Psdi. Ebbene entrambe le scissioni si verificarono. Gli ex-Dc fondarono il Partito Popolare Italiano (nome ispirato dallo storico Ppi di Sturzo, mostrando la tendenza cristiano-sociale del nuovo partito) che si coalizza nei Liberal Democratici con il Partito Radicale, il Pli e il Pri, mentre, come già molti da tempo pensavano, vari "pezzi grossi" del Pci confluirono nel Partito Socialista di Craxi, assieme a tutti i social democratici, con l'intenzione di costituire un centro sinistra forte e unito, che avrebbe ottenuto più voti, si pensava, grazie al totale abbandono delle idee comuniste. Anche a destra le cose stanno cambiando: ispirati dal centro destra tedesco, il Movimento Sociale Italiano e la Lega Nord hanno fatto un patto di federazione, grazie al quale la Lega avrebbe rappresentato l'alternativa di destra federalista per il Nord, compensando lo storico svantaggio dei post-fascisti in quest'area (sebbene continuò a presentarsi alle elezioni anche a Mezzanotte). Come se non bastasse un noto self-made man milanese, Silvio Berlusconi (anche qui vi chiedo molta fantasia, provate a ricordare il Berlusconi delle origini, quello onesto e pulito, e fingiamo sia sempre rimasto così, ok?) decide di "scendere in campo" col suo nuovo partito di centro destra europeista e liberale, Forza Italia, il quale si allea con la Dc e con Alleanza Nazionale, un piccolo gruppo di ex-missini, fuorisciti in seguito alla decisione di Fini di ri-aderire a livello europeo al Gruppo delle Destre Europee piuttosto che all'Alleanza democratica europea, conservatrice, gollista e atlantista (la cosidetta Scissione di Fiuggi). Nasce (o meglio, rinasce), sempre da ex-Msi il Fronte Nazionale, partito di estrema destra, ispirato da altri partiti minori europei come Alba Dorata, Jobbik o l'Npd, contrario a qualsiasi svolta leggermente più moderata voluta da Fini (sebbene venissero accettate persino da Rauti). DFiventano più forti i movimenti indipendentisti, specialmente il Partito Sardo d'Azione, la destra sud tirolese, il MIS e i venetisti, anche di estrema sinistra. In sostanza gli unici partiti che non hanno particolari cambiamenti sono la Federazione dei Verdi e Democrazia Proletaria. Alle elezioni dell'anno dopo il risultato è uno schock. Ecco come è andata:
    Popolo della Libertà (FI+DC+AN)=41%
    I Progressisti (PSI+FdV)=21%
    Liberal Democratici (Ppi+Pr+Pli+Pri)=10%
    Msi-Lega Nord=12%
    Partito Comunista Italiano=7%
    Indipendentisti=3%
    Fronte Nazionale=2%
    Democrazia Proletaria=2%
    Altri=2%
    Come andrà avanti secondo voi la situazione?
    Lega ed MSI federati? Ma neanche per sogno.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  8. #8
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Silvio sicuramente sarebbe un libero cittadino. E la magistratura sarebbe stata imbavagliata per bene e per sempre.Quindi direi un incubo. Almeno per te, Garat.
    Ne dubito. Solo probabilmente Dipietro, travaglio e co sarebbero stati a destra (come del resto è il loro alveo naturale!) ed oggi tu saresti un manettaro come molti della destra.
    Comunque questo scenario lo trovo affascinante. Non posso fare a meno di pensare al parallelismo che ci sarebbe tra destra e sinistra a seguito della successione di silvio a craxi alla guida di FI/PSI.

    DS al posto dei missini, con D'alema al posto di Fini. Fusione tra DS e FI per dare origine a "società libera"
    AN al posto dei DS e fusione con i democristi per dare origine al partito repubblicano.
    Rifondazione fascista al posto di rifondazione comunista. Una lega al posto di SeL e così via.

    Ammettilo, occy, anche solo immaginarlo è interessante.
    Manfr likes this.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  9. #9
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    72,466
    Mentioned
    569 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    Citazione Originariamente Scritto da Garat Visualizza Messaggio
    Ne dubito. Solo probabilmente Dipietro, travaglio e co sarebbero stati a destra (come del resto è il loro alveo naturale!) ed oggi tu saresti un manettaro come molti della destra.
    Comunque questo scenario lo trovo affascinante. Non posso fare a meno di pensare al parallelismo che ci sarebbe tra destra e sinistra a seguito della successione di silvio a craxi alla guida di FI/PSI.

    DS al posto dei missini, con D'alema al posto di Fini. Fusione tra DS e FI per dare origine a "società libera"
    AN al posto dei DS e fusione con i democristi per dare origine al partito repubblicano.
    Rifondazione fascista al posto di rifondazione comunista. Una lega al posto di SeL e così via.

    Ammettilo, occy, anche solo immaginarlo è interessante.
    Manettaro non sono mai stato, anche se la cosa effettivamente mi affascina. Di certo Travaglio sarebbe a destra, Di pietro sarebbe pretore in qualche landa sperduta....

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  10. #10
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: Senza Tangentopoli!

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Manettaro non sono mai stato, anche se la cosa effettivamente mi affascina. Di certo Travaglio sarebbe a destra, Di pietro sarebbe pretore in qualche landa sperduta....
    Ma no. AN lo avrebbe candidato in ciociaria e gli avrebbero fatto formare il partito italia dei valori, alleato a destra a AN e nuova DC.

    Oggi avremmo renzi giovane rottamatore del partito repubblicano e vincitore contro Fini e formigoni alle primarie (I d'alema e veltroni della destra) con qualche aennino antico alla presidenza della repubblica.

    Immagine brunik difensore di silvio, il "cavaliere buono".
    occidentale and Manfr like this.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226