User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28
Like Tree7Likes

Discussione: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

  1. #1
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    229 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Malula, tra i crociati di Siria: "Meglio Assad di Al Qaida"

    I cristiani organizzati in milizie: "Il kalashnikov contro chi ha distrutto le nostre chiese"





    Gian Micalessin - Lun, 09/06/2014 - 117









    commenta




    MALULA - “Prima non ho mai portato un’arma, ma adesso la porto eccome….ora sarei pronto a calpestare le teste di tutti quei ribelli. Non avrei problemi a farli fuori uno ad uno ”.




    I miliziani cristiani di Malula





    Constantine con una mano alza il kalashnikov al cielo, con l’altra ti mostra la croce di legno appesa al collo. Poi ti spinge verso il parapetto della terrazza affacciata sulle gole di Malula. Guarda cos’hanno fatto del nostro povero villaggio. Guarda cos’è rimasto. È per questo che abbiamo preso le armi. È per questo che festeggiamo la vittoria di Bashar Assad a queste elezioni. Lui è il solo in grado di salvarci e garantire la nostra sopravvivenza ”. Fino allo scorso settembre Constantine, 44 anni, era un aiutante di sacrestia o meglio, come si definisce lui, un “uomo del Vangelo” . Oggi è un combattente infuriato e pronto ad uccidere. Per capire perché basta guardarsi attorno. Sopra e sotto di noi c’è un villaggio fantasma. Un grappolo di case abbarbicate alle rocce dove granate e colpi mortaio hanno scavato voragini annerite.
    Fuoco ed incendi hanno fatto il resto trasformando in scheletri anneriti le abitazioni sopravvissute ai bombardamenti. Un tempo questa era Malula, un villaggio simbolo della cristianità siriana. Qui si parlava l’antico aramaico, la lingua di Gesù Cristo. Qui erano conservate le reliquie del cristianesimo delle origini. Qui arrivavano turisti da tutto il mondo. Di tutto questo oggi rimane assai poco. A settembre i ribelli alqaidisti di Al Nusra hanno invaso il villaggio, profanato i luoghi sacri, rapito le suore del monastero di Santa Tecla, ucciso e sequestrato una dozzina di abitanti.
    Per riconquistare Malula e cacciare gli intrusi l’esercito di Bashar Assad ha impiegato oltre sette mesi. Ma la riconquista, arrivata lo scorso aprile, non è servita a far rientrare gli abitanti nelle case. “I nostri familiari torneranno solo quando i nostri sei fratelli ancora ostaggio di Al Nusra verranno liberati. Le nostre mogli e i nostri figli rimetteranno piede in queste case solo quando saremo sicuri di poter proteggere da soli la valle di Malula e tutte quelle circostanti. Vogliamo combattere ad armi pari i musallahim e le brigate jihadiste” - spiega Toni Houri. Prima dell’assalto jihadista era il proprietario un officina. Oggi è uno dei capi della milizia cristiana creata dal nulla per proteggere Malula e i suoi abitanti. Una milizia di 250 uomini formalmente indipendente, ma integrata in quella difesa nazionale che fa da corollario alle forze di sicurezza del regime.
    Malula, il villaggio simbolo della cristianità in Siria

    Ora Toni e i suoi uomini ci portano nella chiesa di santa Tecla.
    Oltre la porta ci sono solo mura annerite su cui campeggiano le scritte lasciate dalle brigate martiri Ain Minin. Del prezioso altare sono rimasti solo i quattro pilasti. Le antiche icone salvatesi dall’incendio hanno tutte il volto sfregiato. “Le hanno sfigurate del nome del loro fanatismo questo è uno dei tanti simboli del loro odio. Abbiamo fatto un salto indietro di tredici secoli, Siamo tornati all’epoca dell’iconoclastia”. Toni e gli altri miliziani ora avanzano sulla terrazza davanti alla tomba di Santa Tecla. “Guarda le cupole delle chiese, là su tetti e facciate non è rimasta in piedi una sola croce. Le hanno abbattute una ad una non appena sono arrivati qui . Ma ora non potrà più succedere. Gli emiri del Golfo che li pagano ora devono fare i conti con i nostri kalashnikov. Distruggere le pietre è facile, distruggere l’uomo cristiano è impossibile”.
    Abu Fahdi, uno dei luogotenenti di Toni, ti fa vedere la tomba svuotata della santa. “Sono entrati qui alla ricerca di oro ed oggetti preziosi, ma non hanno trovato nulla e allora si sono vendicati distruggendo le ossa e le reliquie”.
    Constantine l’ex aiutante di sacrestia abituato in passato ad accompagnare i turisti nel reliquiario scuote la testa, giura vendetta. “Prima se vedevo qualcuno con le armi lo sgridavo, perché noi cristiani non siamo uomini d’armi, ma quando ho visto il mausoleo distrutto e la chiesa bruciata sono entrato anch’io nelle milizie. Se quei terroristi riprovano a metter piede qua li faccio fuori con il mio fucile. Poi ci penserà Santa Tecla a giudicarmi”.

    Malula, tra i crociati di Siria: "Meglio Assad di Al Qaida" - IlGiornale.it
    Ucci Do likes this.
    Preferisco di no.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cacciaguida
    Data Registrazione
    29 May 2008
    Messaggi
    35,409
    Mentioned
    597 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Ucci Do and Giò like this.

  3. #3
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,008
    Mentioned
    624 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    La sparo grossa.

    io ritengo e forse auspico che anche da noi, visto l'andazzo, si formino degli organismi di autodifesa e servizio d'ordine per gestire le provocazioni verso le iniziative di matrice cristiana e reazionaria (vedi ad esempio le sentinelle in piedi).


    Come detto è per ora un po' "sparata" lì.
    Ultima modifica di Ucci Do; 25-06-14 alle 12:21
    amerigodumini likes this.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,059
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Io spero nello sviluppo della tecnologia e nell'uso estensivo dei droni. I fucilini son roba da pezzenti.


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Anthos; 25-06-14 alle 15:26

  5. #5
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,008
    Mentioned
    624 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    Io spero nello sviluppo della tecnologia e nell'uso estensivo dei droni.


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    se a te piace farti alitare in faccia e prenderti insulti da un centimetro dai peggio personaggi mentre sei in silenzio ad una pacifica manifestazione, bene.
    a me no.
    Ultima modifica di Ucci Do; 25-06-14 alle 15:27
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,059
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Forse hai sbagliato 3d


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Mar 2010
    Località
    State : Kgb in Right - Cia in Left + ( Banksterism - Vatican "spiritual" Masonry - Gangsterism )
    Messaggi
    2,462
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Citazione Originariamente Scritto da Ucci Do Visualizza Messaggio
    se a te piace farti alitare in faccia e prenderti insulti da un centimetro dai peggio personaggi mentre sei in silenzio ad una pacifica manifestazione, bene.a me no.
    Il cristiano deve sempre abbozzà quando si tratta de lui individualmente ma deve sempre reagire per bloccare l'altrui offesa.Questo sarebbe il metodo.
    Miles likes this.

  8. #8
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,008
    Mentioned
    624 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    Forse hai sbagliato 3d


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Mi sa che ho interpretato male il tuo post.
    in questo caso mi scuso.
    Miles likes this.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  9. #9
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    229 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    Io spero nello sviluppo della tecnologia e nell'uso estensivo dei droni. I fucilini son roba da pezzenti.


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Paradossalmente la tecnologia rende molto più inumane le guerre, non tanto (rectius, non solo) perché aumenta la capacità di distruzione, ma perché le disumanizza in maniera asettica. Quando la guerra era fatta guardandosi negli occhi, anche la pietà, la misericordia, il pentimento era più facile.
    Se è premere un pulsante, come in un videogioco...
    Preferisco di no.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,059
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Milizie Cristiane di autodifesa in Siria.

    Siccome nelle guerre non c'e' nulla di umano ( se non nel senso deteriore del termine ) , proprio rendendole ancor piu' tecnologiche si fa in modo che emerga il loro autentico significato e funzione aldila' de educlcorate narrazioni . Ancora , le guerre si fanno per essere vinte, con le minime perdite della propria parte, ogni accorgimento deve essere utilizzato in tale senso e l'impiego della tecnologia va in quella direzione , consentendo anche azioni piu' mirate. L'idea , poi, di una guerra ' telecomandata' condotta con mezzi superteconologici da una superpotenza evoluta, magari contro eserciti in brache di tela che non conoscono ne' usano acqua e sapone e con stili e usanze da trogloditi e che si invocano ad Allah, e' praticamente come la guerra di una civilta' aliena come nei film di fantascienza un tempo in voga . Nulla di piu' apprezzabile , in questo ambito, di un drone telecomandato che fa saltare per aria un covo di terroristi islamici senza perdite umane da parte di chi ' attacca'.


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Anthos; 26-06-14 alle 04:36

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226