User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
Like Tree1Likes

Discussione: Il paradosso del regionalismo

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 Jan 2013
    Messaggi
    1,237
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il paradosso del regionalismo

    Il paradosso del regionalismo , inteso come sistema strutturato e in contrapposizione all’opzione centralistica , è questo :

    quanto più forte è il sistema delle autononomie regionali tanto più robusto è il conto (e il costo) dei TRASFERIMENTI di palanche da Nord a Sud –

    Capito ? quanto più è forte l’autonomia delle regioni tanto più i cittadini della cosiddetta padania pagano alte tasse che servono a finanziare la corruzione che pervasivamente si alligna al livello regionale – corruzione che sguazza nelle maglie larghe di competenze (concorrenti o esclusive) quanto più estese

    Il motivo è semplice – e possiamo articolarlo in due considerazioni :


    1) le regioni sono un pozzo di spreco di denaro pubblico , al Nord come al Sud , ma al Sud più che al Nord (pensiamo soltanto alla sanità , che è stata completamente regionalizzata)


    2) qualcuno deve pur pagare il conto


    Ora (2014 giugno) Renzi intende metterci una toppa e ri-centralizzare alcune competenze concorrenti di Stato e Regioni . Si preannuncia l’opposizione e una valanga di emendamenti della Lega Nord


    Adesso capisco perché la Lega (ormai ridotta ad una sorta di partitello dei calabresi che vivono al Nord) - alle recenti Europee ha potuto elemosinare e raccattare una manciata di voti al Sud : i mammasantissima mica sono fessi … anche loro , soprattutto loro , bramano una forte autonomia regionale


    Un discorso realmente orientato al Federalismo (e a ridurre corruzione e sprechi) sarebbe innanzi tutto quello di una grande riforma che riducesse il numero dalle attuali 20 a 8 – in conformità al numero dei gloriosi Stati Pre-Unitari (Territori di : Torino Milano Venezia Firenze Roma Napoli e le due Isole).

    Eventualmente prevedendo delle sotto-capitali a livello sub-cantonale : esempio Cantone del Grande Sud (ex Regno di Napoli) – capitale : Napoli - sotto capitali : Reggio e Bari

    In Francia proprio in qs giorni (2014 giugno) viene lanciata la riforma che taglia le 22 attuali regioni transalpine portandole a 14 o 12
    Però mi rendo conto che in Italia chi si battesse seriamente per una analoga riforma rischia la vita … o partirebbe una strategia della tensione (bombe): troppo forti gli interessi politico-mafiosi incardinati nell’assetto attuale


    facebook.com/cantone.nordovest

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    L'assetto attuale comporta che il nord sia, se non te ne fossi accorto, quasi completamente in mano alla mafia.
    La quale va dove c'è il grano.
    La mafia al sud è solo quella dell'immaginario collettivo.
    Non a caso ad iniziare da Maroni i politici si sono fatti e si fanno belli incastrando quelli che vengono loro indicati come rompi balle dai nuovi vertici.
    Che stanno nelle banche e nei consigli d'amministrazione dei più importanti gruppi.
    E che sguazzano indisturbati nelle grandi opere e negli appalti pubblici.
    Un sacco di vuoto in veste multistrato.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Qualsiasi arzigogolo sul regionalismo della repubblica italiana è una stupidaggine.

    Gira o rigira è sempre lo stato roma -mafia che comanda perché ha i voti.
    Il miglior regionalismo è dividere il Nord dal Sud all'altezza del Rubicone.

    Tutti i distinguo che i poteri occulti presentano sono solamente una presa in giro.
    Esempio calare il numero delle regioni è una presa in giro, perché il latrocinio rimane.

    Lo sfruttamento si elimina eliminando il governo centrale non con i trucchi politici vari.

    Qualsiasi proposta non attacca più.
    Il gioco dei ditinguo con le parole è chiuso.

    Massoni, retrologge, satanisti se ne devono fare una ragione.
    L'unico consiglio è smetterla, perchè la pazienza è sempre più di forma sottile.
    O si taglia o il caos

  4. #4
    Venetia
    Data Registrazione
    06 Sep 2011
    Località
    Venetia
    Messaggi
    4,068
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Caro jot, ho come l'impressione che qualcuno abbia deciso per il caos.
    Freezer likes this.
    sklöpp & kanù

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Si, ma per ora sono scoregge da falegname.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,960
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Si, ma per ora sono scoregge da falegname.
    O da grande architetto dell'universo!
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Citazione Originariamente Scritto da Scarpon Visualizza Messaggio
    Caro jot, ho come l'impressione che qualcuno abbia deciso per il caos.
    Vi è sempre qualcuno che fa i distinguo sulla pelle dei Padani.
    Finchè mandiamo soldi a fondo perduto a roma, finché la Padania in regime colonialistico aumenta il Pil per permetere ai politici romani di aumentare il debito pubblico, vi sono i fondi da far luccicare davanti a coloro che sono destinati a convincere il popolo che la politica italiana va bene e occorrono solamente dei ritocchi di immagine.

    Vi sono ancora legioni di persone che non riescono a comprendere che siamo alla fine.
    Che i Padani sono stufi.
    Che la classe politica è ormai paurosa intenta ad arraffare fino a che si può.

    Che non si può credere di poter sempre parlare di politica non cambiando la radice che è rappresentato dal vizio di origine che è la unità d'italia.
    Operazione fatta da Mazzini, su fede palladica di Pike.

    Vi è ancora qulcuno che crede di aggiustare tutto a parole, a concetti contorti, spiegando alchemie assurde.

    O si tagia o il caos.
    Purtroppo sono ancora in tanti che con la testa imbottita di paroloni credono di evitare i caos.

    Mene, Tekel ,Ufarsin
    siete stati pesati e siete stati trovati mancanti Daniele 5-27.
    Ultima modifica di jotsecondo; 01-07-14 alle 19:35
    O si taglia o il caos

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Citazione Originariamente Scritto da Freezer Visualizza Messaggio
    O da grande architetto dell'universo!
    Ormai il concetto di grande architetto è stato inflazionato.

    Devono cambiare i libri e parlare di grande programmatore informatico. Poi finito con questo si dovrà inventare un altro marchingegno.
    O si taglia o il caos

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Si, ma per ora sono scoregge da falegname.
    fanno il compensato
    O si taglia o il caos

  10. #10
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il paradosso del regionalismo

    Grandissimo Jot!
    E che carica!
    Ultima modifica di ventunsettembre; 01-07-14 alle 19:47
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226