User Tag List

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 12 di 12
Like Tree3Likes

Discussione: Coordinamento nazionale sinistra contro l'euro

  1. #11
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Coordinamento nazionale sinistra contro l'euro

    Dopo Assisi: Riunioni regionali del Coordinamento

    — 7 settembre 2014 Il Coordinamento della sinistra contro l’euro svolgerà, entro la fine di settembre, riunioni nelle singole regioni. Entro una settimana indicheremo date e luogo, nonché i nomi dei referenti che le organizzano

    Cari cittadini, amici e compagni,
    questa lettera circolare è inviata ai simpatizzanti e agli amici del Coordinamento della sinistra contro l’euro, ed a tutti coloro che seguono le nostre iniziative. A quelli che hanno partecipato al Forum europeo svoltosi ad Assisi, ed a quelli che non hanno potuto esserci.
    Chi al Forum c’è stato sa che non esageriamo se diciamo che è stato un grande successo. Ci eravamo posti un obbiettivo ambizioso, quello di dare una spinta all’unione delle sinistre anti-euro su scala europea. Ci siamo riusciti. Tutte e sette le delegazioni internazionali presenti, non hanno solo sottoscritto un documento comune, ma si sono riconvocate ad Atene per la fine di novembre. Questo decisivo passo avanti non sarebbe stato possibile senza il grande sforzo politico e organizzativo del Coordinamento; senza gli eccellenti contributi dei relatori ai dibattiti, senza la partecipazione appassionata di tutti i presenti.
    Il successo del Forum carica sulla spalle del Coordinamento nuove e più grandi responsabilità. La crisi economica e sociale è destinata ad aggravarsi, fette sempre più larghe di cittadini, già maciullati dalla crisi, precipitaranno nell’esclusione sociale. I diversi governi, quello Renzi compreso, pur di salvare con l’euro il sistema bancocratico, persevereranno nelle loro politiche di macelleria sociale. Nuovi e più aspri conflitti sociali sono per questo inevitabili e le classi dominanti stano mettendo in atto le modifiche antidemocratiche del nostro ordinamento costituzionale per fronteggiarli. Siamo di fronte ad una sempre più evidente svolta autoritaria, ad una emergenza democratica.
    Sappiamo che affinché il Paese riconquisti piena sovranità occorre una vasta alleanza sociale e politica, che dobbiamo unirci ad altre forze per dare vita ad un governo di salvezza nazionale che contestualmente all’uscita dall’euro applichi misure drastiche per dare un lavoro a tutti, un salario e pensioni dignitosi, i diritti alla casa, all’istruzione e ad una sanità davvero universali. Andrà costituto un vero e proprio Comitato di liberazione nazionale aperto a tutte le forze costituzionali, antiliberiste e antifasciste. Proprio per questo è urgente dare vita ad una sinistra sovranista e internazionalista che abbia un seguito di massa, che sia un pilastro del futuro Cln.
    Tutti i gruppi che hanno fanno parte del Coordinamento, raccogliendo la diffusa domanda che è emersa dal Forum, hanno deciso unanimemente di dare un segnale forte, che punti a risvegliare le coscienze democratiche e popolari, per dire che si qui fa sul serio e che si va avanti. Vogliamo costituire un nuovo movimento politico, pluralista e combattivo, un polo che possa aggregare le migliaia di cittadini e di giovani che chiedono una svolta, non una svolta qualsivoglia, ma quella che abbiamo chiamato “uscita da sinistra dall’euro”. Dall’euro si può infatti uscire anche a destra, con soluzioni reazionarie e autoritarie, che per di più non rompono davvero con le politiche liberiste, che scaricano sul popolo lavoratore i costi della più grave crisi economica che il capitalismo abbia conosciuto.
    C’è infatti una vasta area di cittadini che vuole mandare a casa i servi della grande finanza, i golpisti camuffati da liberali che hanno sospeso Costituzione e Stato di diritto; italiani che non vogliono separare la sovranità dalla giustizia sociale, giovani e lavoratori che non credono che il capitalismo e l’idolatria del denaro siano l’ultima parola della storia. Occorre dare a questi cittadini una speranza, una voce, in poche parole un’organizzazione di massa, realmente democratica nell’azione e nei modi.
    Avvieremo a ottobre un processo costituente per dare vita a questo movimento. Sarà un processo costituente aperto, inclusivo, con procedure democratiche trasparenti, dove ognuno sia davvero protagonista. Nel frattempo vorremmo raggruppare tutti quelli che nelle varie zone del paese ci seguono e sentono la urgenza e la necessità di mobilitarsi.
    Svolgeremo, entro la fine di settembre, riunioni regionali e/o metropolitane a cui sei caldamente invitata/o. Per ogni regione abbiamo stabilito un referente che vi contatterà di persona, comunicandovi data e luogo di queste riunioni.
    Mettiti in moto, la tua partecipazione è indispensabile!
    Il Comitato operativo del Coordinamento della sinistra contro l’euro
    5 settembre 2014
    Per contatti:
    [email protected]
    Dopo Assisi: Riunioni regionali del Coordinamento - coordinamento nazionale sinistra contro eurocoordinamento nazionale sinistra contro euro
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Coordinamento nazionale sinistra contro l'euro

    di Daniela Di Marco
    «Bisogna essere dei pazzi, dato il mortorio politico che ci circonda e viste le poche forze di cui disponiamo, per fondare una nuova formazione politica. Ma forse i veri pazzi sono quelli che stanno fuori di qui e assistono rassegnati allo sfascio generale».
    Con queste parole ha esordito il compagno che ha aperto i lavori del Seminario programmatico.P101
    Pazzi forse, tenaci di sicuro, coloro che hanno deciso di “chiudersi in convento” partecipando e animando questi due intensi giorni di seminario. Ricordiamone lo scopo: discutere e licenziare alcuni documenti d’indirizzo pensati come i fondamenti politici e teorici della formazione politica che ci apprestiamo a costituire.
    Ci siamo riusciti, e non era affatto scontato, viste le diverse provenienze politiche e sociali dei presenti, vista la pluralità dei punti di vista. E se abbiamo avuto una sinfonia invece che uno sconnesso insieme di voci e suoni, ciò è stato possibile grazie anzitutto alla maturità ed alla capacità d’ascolto di ognuno e quindi alla perizia chi ha diretto l’orchestra e presieduto i lavori.
    Dopo la prima, già vivace sessione plenaria di sabato mattina, si sono formati come previsto, i cinque tavoli di lavoro che hanno discusso, vagliato, in più casi modificato, i cinque documenti proposti dal Consiglio nazionale di Ora-Costituente. I risultati dei tavoli sono stati quindi presentati da chi era preposto a presiederli nella seconda sessione plenaria di sabato sera.
    A giorni saremo in grado di pubblicare un apposito opuscolo in cui raccoglieremo le sintesi dei tavoli di lavoro, nonché le modifiche e gli emendamenti proposti.
    Nella mattinata di domenica si è svolta la terza sessione plenaria, in agenda la questione del nome della nuova formazione politica. Discussione lunga ed approfondita, dato che diverse erano le proposte in campo. Alla fine l’ha spuntata a maggioranza “P101 – Movimento di liberazione popolare“, dove P101 sta per “Programma 101“.
    Nel pomeriggio di domenica la quarta e conclusiva sessione plenaria. E’ stato approvato —anche in questo caso dopo un’articolata e scoppiettante discussione collettiva— un Appello che, ricapitolate le nostre idee, invita chiunque la condivida ad uscire dal letargo, a firmarlo ed a partecipare al processo costituente di P101. Presto inizieremo a diffonderlo.


    P 101 (Resoconto del seminario programmatico)
    LupoSciolto° likes this.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

 

 
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226